Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pisa


"Fa MALE vedere ESPELLERE un RAGAZZO solo perchè festeggia un GOL"

Lo Sc Cenaia interviene su quanto accaduto nella finale di COPPA ITALIA ECCELLENZA

Il Cenaia non ci sta. E in un comunicato garbato all'indomani della finale di Coppa Italia Eccellenza, di una giornata storica per il club arancioverde, con un esito beffardo e amaro, lamenta quanto accaduto dopo il secondo gol segnato, quello del vantaggio 2-1 di Freschi e poi l'episodio dell'espulsione dello stesso calciatore dopo l'esultanza sotto la tribuna. Una decisione che ha costretto il Cenaia a giocare gran parte del secondo tempo ed entrambi i tempi supplementari in inferiorità numerica.
 
Ecco il testo completo del comunicato della società pisana:
 
La Società S.C. Cenaia 1969 porge i complimenti più sinceri alla Fortis Juventus Borgo San Lorenzo per la vittoria della Coppa Italia (Toscana) 2022 e ringrazia la Federazione Giuoco Calcio L .N .D per la perfetta organizzazione dell'evento che rimarrà nella storia della società arancio verde, ma al contempo tiene a esprimere il proprio rammarico e la propria amarezza per quanto successo all'interno del rettangolo di gioco.
 
Non ci permettiamo di giudicare l'operato di un arbitro o di un assistente da un punto di vista tecnico perché sappiamo quanto sia difficile operare in situazioni delicate come una finale, per questo ci saranno le persone preposte come il commissario speciale dell'Aia o i giornalisti che di solito commentano le gare i quali hanno già espresso chiaramente la loro opinione.
 
D'altra parte si può contestare o commentare, fortunatamente ci sono le immagini e queste dicono già tutto. Quello che ci amareggia è constatare che ci sono arbitri ed assistenti che forse sapranno il regolamento a memoria, magari saranno ottimi da un punto di vista atletico ma che sono lontani, molto lontani dall'avere in loro quello spirito del calcio che è dentro tutte le persone che amano il nostro cosiddetto gioco più bello del mondo, quello spirito che ci fa fare mille sacrifici, superare mille problemi che quotidianamente deve affrontare una società di calcio dilettantistica..una società che rappresenta una piccola frazione (fenomeno più unico che raro in Eccellenza) ma che grazie alla passione, alla serietà, al rispetto degli impegni porta a testa alta i propri colori da anni in giro per la Toscana fino a raggiungere risultati impensabili come quelli di questo anno, contro avversari blasonati, espressioni di città importanti.
 
Espellere essendo già ammonito un giovane calciatore del 2001 (Giacomo Freschi) dopo che ha segnato il gol probabilmente più importante e bello della sua carriera passata e futura e per di più in una finale al 57' minuto perché secondo l'assistente che ha richiamato l'arbitro avrebbe esultato in maniera scomposta sotto il settore dei propri sostenitori, senza togliersi la maglia, senza offendere nessuno ne tantomeno irridere i giocatori o sostenitori avversari o terna arbitrale, è una cosa che ci fa veramente male...molto di più di una finale persa ai rigori, molto di più di mille partite perse con onore sul campo.
 
Colpevole di aver secondo loro toccato la recinzione, recinzione che è posta allo stadio Bozzi a circa due metri dalla riga laterale..con il ragazzo portato letteralmente contro la recinzione dalla gioia dei suoi compagni accorsi dietro di lui.
Come rovinare una partita solo perché certe persone fanno parte del contesto di una partita di calcio ma sono completamente estranee alle dinamiche del gioco stesso. Pensiamo che nessuno obblighi qualcuno a fare l'arbitro o l'assistente.
 
Ripetiamo, lungi da noi sindacare sulle decisioni da un punto di vista tecnico, per quello ci sono le immagini che faranno giustizia sulle molte cose assurde che abbiamo visto. 
 
Rinnoviamo i nostri complimenti alla Fortis Juventus, società storica e importante, con splendidi tifosi al seguito. Con la speranza di ritrovarci un giorno a combattere lealmente e serenamente sul rettangolo verde.
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/02/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Il CENAIA organizza PULLMAN dei TIFOSI per la FINALE di COPPA ITALIA

Mercoledì 23 febbraio alle ore 15 presso lo Stadio Comunale "Gino Bozzi" di Firenze si disputerà l'atto conclusivo della Coppa Italia Eccellenza tra Cenaia e Fortis Juventus. Per la grande occasione il Cenaia sta organizzando pullman per permettere ai tifosi di sostenere la squadra in questo storico match. La partenza è prevista alle ore 12:30 da Cenaia ed i...leggi
21/02/2022

E' il CENAIA la prima FINALISTA della COPPA ITALIA ECCELLENZA

Atletico Cenaia-Massese 2-0 dopo i tempi supplementari (0-0) ATLETICO CENAIA: Serafini, Rossi, Tammaro, Papini, Malara, Fariello, Freschi, Caciagli, Cutroneo, Remedi, Puccini. A disposizione Simoncini, Bertuccelli, Cecchetti, Carlucci, Rossi, Baessio, Degli Esposti, Gambini, Fornaciari. Allenatori Massimo Macelloni.MASSESE:&n...leggi
07/02/2022

"Le RIGHE del CAMPO non si vedevano": partita PERSA a TAVOLINO

A.C. TUTTOCUOIO 1957 S.M./SAN MINIATO BASSO CALCIO DELL'8 DICEMBRE 2021 (non disputata) Il Giudice Sportivo Territoriale, rilevato come in merito alla presente decisione appaia determinante il contenuto del referto arbitrale, documento connotato da fede privilegiata che non può essere disatteso (art. 61 C.G.S.) ; ricordato come, nello specifico, in ordine...leggi
16/12/2021

Termina 2-2 il TEST tra FUCECCHIO ed ATLETICO ETRURIA

Fucecchio - Atletico Etruria 2-2 FUCECCHIO: Del Bino, Marianelli, Lotti, La Rosa, Canali, Cenci, Ferraro, Marcon, Morelli, Bruchi, Zadrima. All.: Cipolli. A disp.: Mannucci, Bianchi, Gallina, Duccini, Falaschi, Bulli, Nardi, Di Biase, Boldrini.ATLETICO ETRURIA: Gambini, Nobile, Orlandi, Bozzi, Bucchioni, Filippelli, Cava...leggi
09/09/2021

Anche il CENAIA (ECCELLENZA) cambia PANCHINA: esonerato CIRICOSTA

Ancora un cambio di allenatore nei campionati dilettantistici della nostra regione. Succede a Cenaia (Eccellenza girone A) dove è cambiata la società ha deciso di esonerare Ciricosta e promuovere al suo posto il tecnico della Juniores Roberto Taccola (NELLA FOTO). Ecco il comunicato del club pisano: Il CENAIA comunica di aver sollevato dall’incarico ...leggi
07/11/2019

"Proviamo a VINCERE ogni gara, vogliamo RITAGLIARCI il nostro SPAZIO"

Ancora imbattuto dopo otto giornate, il San Miniato Basso ha raccolto ha raccolto sin qui dodici punti, frutto di due vittorie e sei pareggi, con la capolista Pro Livorno Sorgenti che dista cinque lunghezze. Protagonista di un ottimo avvio tra i giallorossi Alessandro Remedi, trequartista classe 1992 ex Pecciolese, Vorno e Tuttocuoio, andato in goal già in sei occasioni. Remedi c...leggi
29/10/2019

ECCELLENZA GIR. A, la CUOIOPELLI ha SCELTO il nuovo ALLENATORE

La Cuoiopelli ha sciolto le riserve e scelto il successore di Andrea Cipolli per la guida tecnica della prima squadra. Il nuovo allenatore è Massimiliano Giglioli, ex Real Cerretese e Castelfiorentino e con alle spalle una discreta carriera da calciatore. Classe 1979, Giglioli è stato un centrocampista che ha vissuto la propria carriera tra Serie C2, Serie D ed Eccellenza:...leggi
14/10/2019

Avvio ESALTANTE per il FRATRES PERIGNANO: parla Luca REMEDI

Avvio di stagione esaltante per la matricola Fratres Perignano (salita di categoria grazie all'acquisizione del titolo sportivo della Pecciolese), che nelle prime cinque giornate ha collezionato ben tredici punti e guida in solitario il Girone A di Eccellenza. La squadra allenata da Fabrizio Ticciati conduce attualmente con due punti di vantaggio sulla Massese. Uno dei volti nuovi ...leggi
10/10/2019

ECCELLENZA GIRONE A, la CUOIOPELLI esonera mister ANDREA CIPOLLI

Un tonfo casalingo pesantissimo domenica scorsa contro il Castelfiorentino, che seguiva un inizio di campionato in tono minore, è così la Cuoiopelli (Eccellenza girone A) ha deciso di cambiare. Dopo una riunione della società lunedì sera, ecco nel pomeriggio di martedì la comunicazione a mister Andrea Cipolli dell'esonero. Una decisione sofferta, ma presa per ...leggi
10/10/2019


CENAIA a caccia del riscatto sul campo del CASTELFIORENTINO

Dopo il clamoroso tonfo di Coppa in casa con la Pro Livorno Sorgenti, un 1-4 casalingo maturato tutto nella ripresa, successivo alla vittoria dell’andata in trasferta per 5-3, che ha decretato l’eleminazione dal torneo e fatto storcere un po’ il naso agli sportivi locali per il modo in cui è avvenuta, il Cenaia cercherà il riscatto in campionato in quel di Castel...leggi
13/09/2019

"Ci siamo presentati a MONTECATINI perchè era giusto farlo"

A margine della gara rinviata domenica scorsa al "Mariotti" di Montecatini (LEGGI QUA) per un'improvvisa inagibilità della stadio, ecco una decisa presa di posizione del Fratres Perignano, società neo-promossa in Eccellenza, che chiede di chiarire...leggi
10/09/2019

AMICHEVOLI ESTIVE: Ponsacco-Fucecchio 1-3

Serve ancora un po’ di rodaggio all’Fc Ponsacco 1920. Che regge per un tempo, quello in cui mister Pagliuca ha scelto di schierare gli elementi di maggiore esperienza, ma cede nella ripresa, quando il tecnico rossoblù dà spazio agli elementi più giovani. Si spiega così la battuta d’arresto nell’amichevole di questo pomeriggio contro il Fucecch...leggi
23/08/2019

ECCELLENZA, ecco le "QUOTE" del CENAIA per il prossimo campionato

Prima di passare alla scoperta dei giovani che saranno impegnati nel campionato di Eccellenza 2019/2020 con il sodalizio verdearancio è d’obbligo fare questa premessa.  Nella prossima stagione sportiva dovranno obbligatoriamente scendere in campo un giovane nato dopo il 01/01/1999, uno dopo il 01/01/2000 ed infine uno nato dopo il 01/01/2001. È quindi fo...leggi
12/08/2019

"Il CENAIA è una società dove ci sono i PRESUPPOSTI per fare BENE"

Nuova avventura per Alessio Ferroni, che dopo l’addio all’Atletico Piombino, è ripartito dal Cenaia. Dopo i primi mesi con la società del Presidente Stefano Vannini, il Direttore Sportivo è entusiasta e carico in vista della stagione che sta per iniziare. “Si apre per un me un nuovo capitolo - dichiara Ferroni a TOSCANAGOL - ...leggi
08/08/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07231 secondi