Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pisa


"Le RIGHE del CAMPO non si vedevano": partita PERSA a TAVOLINO

Tuttocuoio punita dal Giudice Sportivo e tre punti assegnati al San Miniato

A.C. TUTTOCUOIO 1957 S.M./SAN MINIATO BASSO CALCIO DELL'8 DICEMBRE 2021 (non disputata)

Il Giudice Sportivo Territoriale, rilevato come in merito alla presente decisione appaia determinante il contenuto del referto arbitrale, documento connotato da fede privilegiata che non può essere disatteso (art. 61 C.G.S.) ;

ricordato come, nello specifico, in ordine al giudizio della inidoneità del campo, per intemperie o altre cause di forza maggiore, la competenza sia esclusiva dell'arbitro designato a dirigere la gara;

preso atto che, nel referto arbitrale in esame il direttore di gara ha testualmente dichiarato che la gara non è iniziata per i seguenti motivi: "la gara non è stata disputata poiché nonostante il terreno di gioco fosse praticabile, nessuna linea risultava visibile.". Successivamente, nell'apposito supplemento al referto arbitrale specificatamente richiesto da questo Giudice Sportivo, per meglio chiarire gli eventi, il direttore di gara precisava quanto segue: "... ho accordato un tempo di attesa entro il quale la società ospitante avrebbe dovuto provvedere alla nuova segnatura del terreno di gioco.....decidevo di accordare il massimo tempo previsto dal regolamento: pari ad un tempo di gara, 45 minuti in questo caso." Dunque, per il direttore di gara l'incontro non si è potuto disputare solo per l'impossibilità di tracciare il terreno di gioco secondo le prescrizioni regolamentari. A tal proposito, se pur superfluo, giova ricordare che la Società ospitante è responsabile del regolare allestimento del campo di gioco e che il giudizio sullo stesso è di esclusiva competenza del direttore di gara (regole nº1 e nº5 del Regolamento del Giuoco del Calcio). Tutto ciò considerato, occorre ora accertare se la società ospitante ha fatto tutto il possibile per tracciare il terreno di gioco al fine di consentire l'inizio della gara oppure se nella fattispecie si rilevano delle omissioni che, in qualche modo, hanno contribuito alla decisione dell'arbitro di non far disputare la gara.

Sicuramente dal contenuto del referto arbitrale emerge la volontà della società ospitante di tracciare il terreno di gioco, però nello stesso tempo non si evince un comportamento particolarmente previdente e scrupoloso in ordine ad una regolamentare tracciatura delle righe che avrebbe dovuto indurre i dirigenti del Tuttocuoio a verificare in anticipo le linee di demarcazione del campo di gioco, l'efficienza della macchina in dotazione e la sufficiente disponibilità del materiale necessario per assolvere a tale adempimento.

Si ritiene, pertanto che, dal contenuto del referto arbitrale e dalla ricostruzione degli eventi non risulti, comunque, che la gara non è stata disputata per causa di forza maggiore di rilevanza eccezionale, ma per la responsabilità oggettiva della società ospitante che, nonostante la disponibilità mostrata nei confronti del direttore di gara, non si può dire che si sia adeguatamente organizzata ed adoperata, preventivamente e fattivamente, con ogni mezzo necessario ed idoneo finalizzato a consentire una sufficiente segnatura delle linee del terreno di giuoco, superando l'obiettiva, ma non insuperabile difficoltà connessa alla situazione meteorologica di quella giornata.

Per questi motivi, il G.S.T. visto l'art. 10, comma 1, del C.G.S., applica all'A.C. Tuttocuoio 1957 S.M. di Ponte a Egola San Miniato (PI) la sanzione della perdita della gara con il risultato di 0-3.

CLICCA QUA PER VEDERE LA NUOVA CLASSIFICA DEL GIRONE B DI ECCELLENZA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/12/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



"Fa MALE vedere ESPELLERE un RAGAZZO solo perchè festeggia un GOL"

Il Cenaia non ci sta. E in un comunicato garbato all'indomani della finale di Coppa Italia Eccellenza, di una giornata storica per il club arancioverde, con un esito beffardo e amaro, lamenta quanto accaduto dopo il secondo gol segnato, quello del vantaggio 2-1 di Freschi e poi l'episodio dell'espulsione dello stesso calciatore dopo l'esultanza sotto la tribuna. Una decisio...leggi
25/02/2022

Il CENAIA organizza PULLMAN dei TIFOSI per la FINALE di COPPA ITALIA

Mercoledì 23 febbraio alle ore 15 presso lo Stadio Comunale "Gino Bozzi" di Firenze si disputerà l'atto conclusivo della Coppa Italia Eccellenza tra Cenaia e Fortis Juventus. Per la grande occasione il Cenaia sta organizzando pullman per permettere ai tifosi di sostenere la squadra in questo storico match. La partenza è prevista alle ore 12:30 da Cenaia ed i...leggi
21/02/2022

E' il CENAIA la prima FINALISTA della COPPA ITALIA ECCELLENZA

Atletico Cenaia-Massese 2-0 dopo i tempi supplementari (0-0) ATLETICO CENAIA: Serafini, Rossi, Tammaro, Papini, Malara, Fariello, Freschi, Caciagli, Cutroneo, Remedi, Puccini. A disposizione Simoncini, Bertuccelli, Cecchetti, Carlucci, Rossi, Baessio, Degli Esposti, Gambini, Fornaciari. Allenatori Massimo Macelloni.MASSESE:&n...leggi
07/02/2022

Termina 2-2 il TEST tra FUCECCHIO ed ATLETICO ETRURIA

Fucecchio - Atletico Etruria 2-2 FUCECCHIO: Del Bino, Marianelli, Lotti, La Rosa, Canali, Cenci, Ferraro, Marcon, Morelli, Bruchi, Zadrima. All.: Cipolli. A disp.: Mannucci, Bianchi, Gallina, Duccini, Falaschi, Bulli, Nardi, Di Biase, Boldrini.ATLETICO ETRURIA: Gambini, Nobile, Orlandi, Bozzi, Bucchioni, Filippelli, Cava...leggi
09/09/2021

Anche il CENAIA (ECCELLENZA) cambia PANCHINA: esonerato CIRICOSTA

Ancora un cambio di allenatore nei campionati dilettantistici della nostra regione. Succede a Cenaia (Eccellenza girone A) dove è cambiata la società ha deciso di esonerare Ciricosta e promuovere al suo posto il tecnico della Juniores Roberto Taccola (NELLA FOTO). Ecco il comunicato del club pisano: Il CENAIA comunica di aver sollevato dall’incarico ...leggi
07/11/2019

"Proviamo a VINCERE ogni gara, vogliamo RITAGLIARCI il nostro SPAZIO"

Ancora imbattuto dopo otto giornate, il San Miniato Basso ha raccolto ha raccolto sin qui dodici punti, frutto di due vittorie e sei pareggi, con la capolista Pro Livorno Sorgenti che dista cinque lunghezze. Protagonista di un ottimo avvio tra i giallorossi Alessandro Remedi, trequartista classe 1992 ex Pecciolese, Vorno e Tuttocuoio, andato in goal già in sei occasioni. Remedi c...leggi
29/10/2019

ECCELLENZA GIR. A, la CUOIOPELLI ha SCELTO il nuovo ALLENATORE

La Cuoiopelli ha sciolto le riserve e scelto il successore di Andrea Cipolli per la guida tecnica della prima squadra. Il nuovo allenatore è Massimiliano Giglioli, ex Real Cerretese e Castelfiorentino e con alle spalle una discreta carriera da calciatore. Classe 1979, Giglioli è stato un centrocampista che ha vissuto la propria carriera tra Serie C2, Serie D ed Eccellenza:...leggi
14/10/2019

Avvio ESALTANTE per il FRATRES PERIGNANO: parla Luca REMEDI

Avvio di stagione esaltante per la matricola Fratres Perignano (salita di categoria grazie all'acquisizione del titolo sportivo della Pecciolese), che nelle prime cinque giornate ha collezionato ben tredici punti e guida in solitario il Girone A di Eccellenza. La squadra allenata da Fabrizio Ticciati conduce attualmente con due punti di vantaggio sulla Massese. Uno dei volti nuovi ...leggi
10/10/2019

ECCELLENZA GIRONE A, la CUOIOPELLI esonera mister ANDREA CIPOLLI

Un tonfo casalingo pesantissimo domenica scorsa contro il Castelfiorentino, che seguiva un inizio di campionato in tono minore, è così la Cuoiopelli (Eccellenza girone A) ha deciso di cambiare. Dopo una riunione della società lunedì sera, ecco nel pomeriggio di martedì la comunicazione a mister Andrea Cipolli dell'esonero. Una decisione sofferta, ma presa per ...leggi
10/10/2019


CENAIA a caccia del riscatto sul campo del CASTELFIORENTINO

Dopo il clamoroso tonfo di Coppa in casa con la Pro Livorno Sorgenti, un 1-4 casalingo maturato tutto nella ripresa, successivo alla vittoria dell’andata in trasferta per 5-3, che ha decretato l’eleminazione dal torneo e fatto storcere un po’ il naso agli sportivi locali per il modo in cui è avvenuta, il Cenaia cercherà il riscatto in campionato in quel di Castel...leggi
13/09/2019

"Ci siamo presentati a MONTECATINI perchè era giusto farlo"

A margine della gara rinviata domenica scorsa al "Mariotti" di Montecatini (LEGGI QUA) per un'improvvisa inagibilità della stadio, ecco una decisa presa di posizione del Fratres Perignano, società neo-promossa in Eccellenza, che chiede di chiarire...leggi
10/09/2019

AMICHEVOLI ESTIVE: Ponsacco-Fucecchio 1-3

Serve ancora un po’ di rodaggio all’Fc Ponsacco 1920. Che regge per un tempo, quello in cui mister Pagliuca ha scelto di schierare gli elementi di maggiore esperienza, ma cede nella ripresa, quando il tecnico rossoblù dà spazio agli elementi più giovani. Si spiega così la battuta d’arresto nell’amichevole di questo pomeriggio contro il Fucecch...leggi
23/08/2019

ECCELLENZA, ecco le "QUOTE" del CENAIA per il prossimo campionato

Prima di passare alla scoperta dei giovani che saranno impegnati nel campionato di Eccellenza 2019/2020 con il sodalizio verdearancio è d’obbligo fare questa premessa.  Nella prossima stagione sportiva dovranno obbligatoriamente scendere in campo un giovane nato dopo il 01/01/1999, uno dopo il 01/01/2000 ed infine uno nato dopo il 01/01/2001. È quindi fo...leggi
12/08/2019

"Il CENAIA è una società dove ci sono i PRESUPPOSTI per fare BENE"

Nuova avventura per Alessio Ferroni, che dopo l’addio all’Atletico Piombino, è ripartito dal Cenaia. Dopo i primi mesi con la società del Presidente Stefano Vannini, il Direttore Sportivo è entusiasta e carico in vista della stagione che sta per iniziare. “Si apre per un me un nuovo capitolo - dichiara Ferroni a TOSCANAGOL - ...leggi
08/08/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03537 secondi