Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

"Puntiamo alla CRESCITA dei ragazzi, qualcuno è SEGUITO dai PROF"

Il Direttore Tecnico del Valle di Ottavo Simone Pierotti parla del gruppo Esordienti A 2010

system-data

Gli Esordienti 2010 del Valle di Ottavo lavorano con un solo obiettivo, quello di crescere settimana dopo settimana. La società bianconera ha iscritto due squadre al campionato, in modo che tutti i ragazzi della rosa possano ritagliarsi il loro spazio durante la stagione.

A parlare della squadra allenata da Attilio Santi e Marco Fini è il Direttore Tecnico Simone Pierotti. "Abbiamo venticinque ragazzi che si allenano insieme durante la settimana e che mischiamo per le partite, in modo che non ci siano squadre A e B, e che tutti possano crescere. Non siamo interessati ai risultati per il momento, ragioneremo in maniera differente quando arriveremo alla fase primaverile, perché dovremo lavorare in vista della prossima stagione, quando questo gruppo affronterà il primo campionato agonistico, i Giovanissimi B".

È soddisfatto di come stanno andando le cose? "Il gruppo è unito e sta nsieme da diversi anni, ci sono alcuni elementi seguiti da squadre professionistiche e che stanno già facendo dei provini, quindi siamo molto felici. Se le gare sono in simultanea i due allenatori si dividono, altrimenti cercano di esserci entrambi, sempre in ottica di crescita. La possibilità di allenarci su un campo in sintetico, poi, ci permette di non avere mai problemi".

Chi sono a suo avviso le formazioni più competitive della categoria? "Le solite note, Tau Calcio Altopascio, Academy Porcari, Atletico Lucca, oltre a qualche versiliese".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Massimo Benedetti il 25/11/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,09000 secondi