Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pistoia


A PESCIA ora si sogna di tornare nel CALCIO che conta

SECONDA GIRONE B, il diesse Luca Papini ci racconta i segreti della capolista che è ancora a punteggio pieno

Il Pescia è uno schiacciasassi: non si può definire altrimenti una squadra capace di conquistare sin qui tutti i ventiquattro punti a disposizione nelle prime otto giornate. La formazione allenata da Lamberto Bendinelli guida dunque il Girone B di Seconda Categoria con cinque lunghezze di vantaggio sui Giovani Via Nova.

Il Direttore Sportivo Luca Papini non nasconde il suo entusiasmo. “Neanche noi ci aspettavamo un inizio così positivo. Con il mister abbiamo strutturato la squadra sulle basi dell’anno scorso, inserendo innesti mirati ed allestendo una rosa che potesse competere per i piani alti. I risultati di questi due mesi testimoniano che per il momento abbiamo azzeccato gli acquisti e che i sei ragazzi in rosa cresciuti nel settore giovanile sono maturati tanto. Siamo contenti, la società è molto felice e speriamo di continuare così”.

Questo avvio ha mutato gli obiettivi estivi? “La squadra è stata allestita per centrare almeno i playoff, ma adesso che siamo in vetta vogliamo provare a restarci fino alla fine. Il gruppo è compatto, affiatato, tutti i dirigenti non fanno mancare niente ai ragazzi, c’è grande alchimia che dà tranquillità e serenità e porta a far bene la domenica. Su undici gare ufficiali abbiamo conquistato dieci vittorie ed una sola sconfitta in Coppa Toscana contro il Montagna Pistoiese”.

Papini predica calma. “Non dobbiamo montarci la testa, nulla è ancora fatto, ci sono tanti punti a disposizione e ci saranno momenti difficili nei quali dovremo essere bravi e fermi mentalmente per uscirne. Ad esempio, noi siamo abituati a giocare sul sintetico, disputiamo le gare interne a Margine Coperta poiché lo Stadio dei Fiori di Pescia è in ristrutturazione (manto erboso, spogliatoi e tribune, ndr) e andiamo incontro all’inverno dove i campi saranno molto allentati”.

Chi sono le avversarie più temibili? “Montagna Pistoiese, Giovani Rossoneri, Borgo a Buggiano, Giovani Via Nova e Spedalino sono tutte compagini che possono dire la loro e che sono sicuro a dicembre proveranno a rinforzarsi per metterci i bastoni tra le ruote”.

Voi come vi muoverete nel mercato invernale? “Siamo contenti della rosa, se non si presenteranno infortuni o situazioni particolari rimarremo così come siamo perché la squadre è attrezzata per rimanere al vertice”.

Per Papini questa è la quarta stagione in rossonero. “Dopo aver chiuso la carriera calciatore nella Nievole per vari infortuni, è capitata l’occasione di venire a Pescia per fare il Direttore Sportivo in Terza e da lì, insieme alla società, abbiamo iniziato a creare un gruppo che riuscisse a salire di categoria”.

Quali sono gli obiettivi a medio-lungo termine? “La società vuole raggiungere prima possibile la Promozione per riportare la cittadina di Pescia ed l’Usd Pescia ai fasti di un tempo. Per questa rinascita e queste ambizioni sono fondamentali le sponsorizzazioni di importanti imprenditori della zona, oltre ad altre aziende del circondario che contribuiscono. Inoltre, c’è grande coesione tra le prima squadra ed il settore giovanile e remare tutti nella solita direzione è molto importante. Uno degli obiettivi è inserire un numero sempre maggiore di ragazzi della cantera in prima squadra”.

Questa la rosa del Pescia:

PORTIERI: Cintolesi Nicola, Cirlig Andrea
DIFENSORI: Avanzati Francesco, Baveresi Filippo, Bisanti Leonardo, Bottaini Emanuele, Danesi Federico, Foglia Giacomo, Iammelli Christian, Pasquini Federico, Vitelli Francesco
CENTROCAMPISTI: Biagi Matteo, Cortesi Alberto, Damiri Kamal, Guazzelli Lorenzo, Lera Daniele, Pagni Gabriele, Salani Lorenzo, Scaffai Roberto
ATTACCANTI: Ancona Andrea, Campioni Iacopo, Cortesi Gabriele, Maraviglia Gabriele

Print Friendly and PDF
  Scritto da Massimo Benedetti il 07/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



MATTEO BRECCIA è il nuovo ALLENATORE dei GIOVANI VIA NOVA

L'UC Giovani Via Nova (Seconda girone B) comunica che il signor Matteo Breccia è il nuovo allenatore della prima squadra. Calcisticamente cresciuto nel vivaio della Fiorentina, vanta trascorsi nei dilettanti a buoni livelli. Da tecnico ha guidato gli juniores del Montecatini e la prima squadra del Borgo a Buggiano che ha portato dalla Terza alla Seconda....leggi
10/01/2020

SECONDA GIR. B, Patrizio PAZZINI lascia l'ATLETICO SPEDALINO

Reduce da quattro sconfitte consecutive e da due punti conquistati nelle ultime sette gare, Patrizio Pazzini (fratello dell'attaccante dell'Hellas Verona Giampaolo, ndr) ha rassegnato le proprie dimissioni da allenatore dell'Atletico Spedalino, quart'ultima forza del Girone B di Seconda Categoria. "Sapevamo che stavamo lottando e che c'erano dei problemi - dichiara il D...leggi
09/01/2020

SECONDA GIR. B, si DIMETTE l'ALLENATORE dei GIOVANI VIA NOVA

Luca Biagi non è più l'allenatore dei Giovani Via Nova. In sella alla prima squadra del club presieduto da Osvaldo Romani dall'estate 2018, il tecnico ha preso la decisione di lasciare la propria panchina, con la squadra che occupa dopo sedici gare il terzo posto nel Girone B di Seconda Categoria con 31 punti. Questo il post di Biagi sul proprio profilo Facebook:...leggi
09/01/2020

"D'ora in poi i ragazzi dovranno avere il COLTELLO tra i DENTI"

L'anno dell'Aglianese è iniziato così come era finito il precedente, con un sofferto pareggio casalingo agguantato in rimonta nei minuti finali. Un risultato, quello contro il Bastia, che non ha apportato sostanziali variazioni di classifica e ha rinviato ancora una volta a data da destinarsi il ritorno alla vittoria della truppa di mister Francesco Colombini. Archiviato i...leggi
09/01/2020

Matteo GHIMENTI festeggia le CINQUANTA presenze con il MONTECATINI

Sessantadue presenze totali fra Serie D ed Eccellenza con le casacche di Valdinievole Montecatini e Prato fanno del classe 1999 Matteo Ghimenti una delle quote più presenti nei campionati dilettantistici in un ruolo, quello di difensore centrale, dedito di solito dalle società a giocatori più anziani. Nella vittoriosa trasferta di Perignano Ghimenti ha raggiunt...leggi
30/12/2019

SECONDA GIRONE B, nel recupero svettano i GIOVANI VIA NOVA

Giovani Via Nova-Chiesina Uzzanese 2-1 GIOVANI VIA NOVA: Sorini, Mascani, Panelli, Tardella, Benvenuti, Nardi (40' st. Ben Salam), Governi, Accardi (44' st. Matera), Marzico (43' st. Cecchini), Serafini (31' st. Arcoraci), Luppi (15' st. Leto). A disposizione Cecchi, Parva. Allenatore Luca BiagiCHIESINA UZZANESE: Baiocchi, D'...leggi
19/12/2019

"AGLIANA mi ricorda CITTADELLA: è un AMBIENTE ideale per fare CALCIO"

Ha scelto Agliana e non se ne pente Claudio Coralli: in neroverde da appena cinque giorni ma già ambientato e pronto a dare un contributo importante alla causa. Mister Colombini sta preparando la sfida interna con il Trestina e l'attaccante ex Empoli, Cittadella e Carrarese si sta allenando a pieno ritmo con i nuovi compagni, una settimana inte...leggi
18/12/2019

SECONDA GIRONE B, esonerato l'allenatore del BORGO A BUGGIANO

La società Asd Borgo a Buggiano (Seconda girone B) comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra Emanuele Biondi. Il club azzurro saluta Biondi ringraziandolo per il lavoro svolto fino ad oggi, augurandogli le migliori fortune per il proseguimento della carriera. La direzione tecnica è stata affidata a Daniele Natali tecnico della formazi...leggi
11/12/2019

In PISTOIESE-BOLOGNA un GOAL contro la VIOLENZA sulle DONNE

Un gesto simbolico per ricordare a tutti che la lotta a questa emergenza sociale non deve fermarsi. E' così, scambiandosi la statuetta emblema della campagna di sensibilizzazione e la maglia col 1522 del Centro Antiviolenza, che oggi le calciatrici della Pistoiese e del Bologna hanno rilanciato il messaggio di "Palla alle donne contro ogni violenza", iniziativa ...leggi
09/12/2019

"Abbiamo GIOVANI molto bravi, ora sta agli OVER a dimostrare chi sono"

La prima settimana di lavoro per Francesco Colombini sulla panchina dell'Aglianese è anche quella più delicata dall'inizio del campionato, per tutto l'ambiente neroverde. C'è da fare quadrato dopo le due sconfitte consecutive e ripartire dall'entusiasmo del nuovo mister con l'obiettivo di tornare subito a fare punti. La posizione di classifica non è ancora pericolosa...leggi
05/12/2019

E' FRANCESCO COLOMBINI il nuovo ALLENATORE dell'AGLIANESE

L'accordo è stato raggiunto pochi minuti fa. E' Francesco Colombini il nuovo tecnico dell'Aglianese (Serie D girone E) dopo l'addio di Matteo Cioffi. Pisano doc, Colombini è alla secondo esperienza in panchina dopo quella fatta da gennaio 2019 fino al termine del campionato a Ponsacco in serie D, al posto di Giovanni Maneschi di cui era il "secondo".  Colombini h...leggi
03/12/2019

"AGLIANESE mangia-allenatori? Ma no, CIOFFI non se la sentiva più"

Ha sorpreso, e non poco, la notizia del secondo cambio di allenatore in quattordici giornale all'Aglianese (serie D girone E). Dopo Iacobelli, via anche Cioffi, come spesso accaduto in questi ultimi anni nel club neroverde, dove la "panchina"  trema davvero... Il direttore generale Fabio Ciatti però vuole smentire questa "definizione" e spiega a TOSCANAGOL cosa è acca...leggi
03/12/2019


CASTELLANI: "L'AGLIANESE è in CRESCITA, dimostreremo il nostro VALORE"

Settimana di impegno a pieno regime in casa Aglianese: la squadra di Matteo Cioffi è al lavoro per preparare nei dettagli la trasferta di Montevarchi, con l'obiettivo di mettersi alle spalle al più presto la sconfitta casalinga con il Grosseto. Lo stop alla serie di quattro risultati utili consecutivi, tuttavia, non ha intaccato il morale dello spogliatoio. La conferma arriva dall...leggi
28/11/2019

MONTAGNOLO è amareggiato: "A QUARRATA non mi hanno dato tempo"

Quando sei allenatore e vieni esonerato, è come se il mondo ti cadesse addosso. Metti tutto te stesso per cercare il bene della squadra, poi arriva come una pugnalata "il prego si accomodi". Storie di calcio, è vero, storie abitudinarie, ormai consuetudini, giuste o sbagliate, di un mondo che tanto ti dà e tanto ti toglie.  Se poi sei un giovane allenatore "in ...leggi
21/11/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05302 secondi