Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Massa Carrara


SECONDA, il GIUDICE SPORTIVO dà GARA persa a ENTRAMBE le SQUADRE

E' uscita la sentenza dopo i fatti avvenuti a fine gara tra Filvilla e Fortis Camaiore (girone A)

Come volevasi dimostrare... Il Giudice Sportivo scioglie le riserve dopo quanto accaduto lo scorso 17 Febbraio a Villafranca Lunigiana (LEGGI QUA) al termine della gara del girone A di Seconda categoria e infligge la sconfitta a tavolino a entrambe le squadre. Una sentenza "annunciata" vista la "logica" del comportamento arbitrale che, secondo il racconto di entrambe le società, è apparsa esagerata al contesto di quanto è accaduto. Però, si sa, vale quanto viene scritto nel referto dall'arbitro e dunque il corso della Giustizia Sportiva ne è la conseguenza. 

Ecco qua sotto il testo della SENTENZA:

RECLAMO DELL’A.S.D. FILVILLA AVVERSO REGOLARITA’ GARA FILVILLA/FORTIS CAMAIORE DEL 17.02.2019 (sospesa al 48° del s.t. sul risultato di 2-1)

Sciogliendo la riserva contenuta nel Com. Uff. n. 52 del 21.02.2019;

-la societa‟ A.S.D. Filvilla si rivolge a questo Giudice Sportivo Territoriale con proprio ricorso tempestivamente presentato chiedendo:
a)- l‟omologazione del risultato acquisito sul campo e in ipotesi subordinata la ripetizione della gara; b)- la riduzione della squalifica inflitta al calciatore Imad Es Sarharaoui; c)-la riduzione della squalifica ai calciatori Caldi Luca e Campinotti Nicola. Inoltre la ricorrente sostiene che nessuna comunicazione della sospensione della gara fu fatta ai capitani delle squadre e riferisce che l‟arbitro, dopo i fatti verificatisi al 94°, ha dichiarato chiusa la gara con i regolamentari tre fischi e si e‟ recato negli spogliatoi e successivamente consegnava ai dirigenti delle societa‟ il rapportino di fine gara sui quali erano annotati i nominativi dei calciatori di entrambe le squadre che aveva individuato come partecipanti alla rissa e che aveva ritenuto espulsi. La ricorrente riferisce comportamenti dei propri calciatori diversi da quelli riportati in referto e, in particolare, per i calciatori Luca Caldi e Nicola Campinotti la loro completa estraneita‟ ai fatti contestati.

Prima di trattare nel merito il ricorso si rappresenta che le squalifiche inflitte ai calciatori da parte di questo Giudice non possono essere motivo di riesame da parte dell‟organo di giustizia che le ha emesse ma bensi‟ di separato appello da presentarsi alla Corte di Appello Sportiva Territoriale nel rispetto dei termini procedurali. Premesso cio‟ , per quanto riguarda gli altri punti del ricorso va rappresentato che il referto arbitrale e gli eventuali supplementi fanno piena prova circa il comportamento dei tesserati in occasione dello svolgimento delle gare, come espressamente previsto dall‟art. 35, comma 1, C.G.S..

Nel caso in esame l‟arbitro nel referto e successivo supplemento riporta i fatti verificatisi ed indica senza ombra di dubbio i calciatori delle due squadre che hanno tenuto comportamento non regolamentare. Dagli atti ufficiali si evince che l‟arbitro ha sospeso la gara a seguito dei fatti che hanno visto interessati vari calciatori di entrambe le societa‟, individuati e non espulsi mediante la esibizione del cartellino rosso, ma ritenuti espulsi per il loro comportamento manifestatosi durante la rissa.

Tale scelta e‟ stata motivata dal direttore di gara dalla difficolta‟ di poter notificare le espulsioni agli stessi tenuto conto delle particolari circostanze che si erano venute a creare a seguito degli episodi pure riportati con particolarita‟ nel referto. Cio‟ ha comportato il rientro negli spogliatoi e l‟annotazione delle espulsioni sul refertino di fine gara e della comunicazione delle decisioni mediante la consegna di tale documento alle societa‟. La scelta del direttore di gara puo‟ ritenersi valida in considerazione del fatto che le societa‟ sono state informate delle sue decisioni e comunque al rientro delle squadre negli spogliatoi. Q

uesta procedura di fatto non ha avuto effetti diversi da quelli che si sarebbero avuti con la esibizione dei cartellini rossi ai calciatori individuati dal direttore di gara, perche‟ in entrambi i casi le squadre si sarebbero trovate sul campo con sei giocatori, cosa questa che avrebbe comunque costretto l‟arbitro a sospendere la gara in applicazione dell‟art. 73, comma 2, delle N.O.I.F. con la differenza che ha evitato possibili ulteriori e piu‟ gravi effetti conseguenti alla decisione per lo stesso direttore di gara. Ne consegue la legittimita‟ dell‟interruzione anticipata dell‟incontro e l‟opportunita‟ quindi del successivo provvedimento di punizione sportiva della perdita della gara a carico di entrambe le Societa‟.

Per questi motivi il G.S.T. respinge il reclamo come sopra proposto dalla A.S.D. Filvilla di Villafranca in Lunigiana (MS), infligge ad ENTRAMBE le societa‟ la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3 (Art. 17 comma 1 e 2 C.G.S.) nonchè a ciascuna di esse, l‟ammenda di euro 200,00 (Duecento/00) con DIFFIDA. Dispone addebitarsi all‟A.S.D. Filvilla la tassa di reclamo.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



FIVIZZANESE, lascia Cardellini e il nuovo presidente è Piero Fiori

L’Asd Fivizzanese comunica che a seguito delle dimissioni per motivi strettamente personali del presidente Maurizio Cardellini e dell’ingresso di una serie di nuovi soci all’interno della società, l’assemblea ha nominato Piero Fiori nuovo presidente dell’Asd Fivizzanese. Piero Fiori, 67 anni, torna nel mondo del calcio dopo anni dedicati al lavo...leggi
04/06/2019

Che festa per l'INAUGURAZIONE del nuovo STADIO di MONTIGNOSO

Ieri inaugurazione del campo a undici in sintetico allo stadio "A. Del Freo" di Montignoso, un impianto molto bello che dà prestigio a tutta la comunità. Sulla proprio pagina facebook la società massese ha ringraziato tutti i presenti. "Un sincero ringraziamento a tutti coloro che ci hanno permesso di realizzare questo sognol'ICS, Istituto di Credito Sp...leggi
23/05/2019


SECONDA, ROSSANO BRIZZI raccconta l'IMPRESA del RICORTOLA

Ci sono allenatori da copertina, sempre pronti ad apparire e per i quali c'è stranamente una panchina a prescindere dai risultati, e ci sono i cosiddetti “antieroi”, quelli che non amano i riflettori ma lasciano parlare soltanto il campo. Rossano Brizzi, tecnico del Ricortola dei miracoli, appartiene a quest'altra categoria. Trent'anni che allena, mai un esonero e adesso un'i...leggi
09/05/2019

PROMOZIONE GIR. A, PONTREMOLESE in FESTA: è ECCELLENZA!

La Pontremolese è in Eccellenza. La formazione allenata da Alberto Ruvo l'ha spuntata nel testa a testa con la Lampo e, grazie al pareggio a reti bianche nell'ultimo turno sul campo del Lammari, ha vinto il Girone A di Promozione, chiudendo a quota 67 punti, tre in più dei rivali. Venti vittorie, sette pareggi e tre sconfitte per la Pontremolese, che può vantare anc...leggi
06/05/2019

TERZA MASSA-CARRARA, l'ATTUONI AVENZA vince la FINALE PLAYOFF

San Vitale Candia - Attuoni Avenza 1-3 SAN VITALE CANDIA: Conti M., Di Benedetti (Rustighi), Deda, Sarno (Contadini), Finelli (Tonlazzerini), Ricci (Berti), Donadel (Della Pina), Giulianelli, Aliboni, Conti G. A disposizione: Goracci, Gallia. Allenatore: BennatiATTUONI AVENZA: Volpi, Pollina (Corsi), Menconi, Borghetti, ...leggi
06/05/2019

TERZA MASSA-CARRARA, sabato 4 maggio si disputa la FINALE PLAYOFF

Chi sarà la seconda squadra, dopo lo Sporting Forte dei Marmi, a salire in Seconda Categoria dal campionato di Terza organizzato dalla Delegazione Provinciale di Massa-Carrara? Lo scopriremo sabato 4 maggio quando alle ore 16:30 al "Duilio Boni" di Fossone San Vitale Candia e Attuoni Avenza si sfideranno nella finale playoff. Il San Vitale Candia tornerà in campo per la pr...leggi
02/05/2019

Il CALCIO LUNIGIANESE piange la SCOMPARSA di uno storico DIRIGENTE

Calcio lunigianese in lutto per la scomparsa di Rolando Rocchi, tra i titolari del "Mirador", uno tra i più noti ristoranti dove si mangiano i panigacci, simbolo di Podenzana, spentosi a settantuno anni a causa di una malattia incurabile. Rocchi è stato per cinquant'anni il punto di riferimento per lo sport a Podenzana: ha infatti contribuito ai successi della squadra di c...leggi
18/04/2019

Alberto RUVO: "Fondamentale essere ARBITRI del proprio DESTINO"

Dopo l'inaspettato k.o. della Lampo sul campo del Villa Basilica, la Pontremolese è tornata a guidare la classifica del Girone A di Promozione in solitaria: quando mancano due giornate al termine, sono tre i punti di vantaggio che la squadra allenata da Alberto Ruvo può vantare sui pistoiesi e con quattro punti la vittoria finale sarebbe certa. Mister Ruvo è rimasto...leggi
19/04/2019

Il MONTIGNOSO premiato dalla DELEGAZIONE MASSA-CARRARA

La Delegazione Provinciale FIGC di Massa-Carrara ha voluto premiare il Montignoso FC per aver conquistato la Coppa Italia Eccellenza lo scorso gennaio dopo aver superato in finale la Zenith Audax ai calci di rigore. La squadra è stata invitata alla Pizzeria "Da Nino" in località Poveromo e all'allenatore Matteo Gassani è stato consegnato una targa-riconoscimento da ...leggi
11/04/2019

MUORE improvvisamente a quarantotto anni storico DIRIGENTE

Si terranno giovedì 11 aprile i funerali di Massimiliano Vannucci, dirigente storico dell’Atletico Carrara dei Marmi, super tifoso della Carrarese e volontario della Pubblica Assistenza di Fossola deceduto improvvisamente all'età di quarantotto anni. L'ultimo saluto sarà alle ore 10 nella Chiesa di San Giovanni di Fossola per proseguire poi al cimitero dello s...leggi
10/04/2019

PRIMA GIR. A, il DON BOSCO FOSSONE cambia ALLENATORE

Il k.o. interno contro la Folgor Marlia è stato fatale per Massimiliano Incerti: il Don Bosco Fossone ha infatti deciso di sollevare dalla guida tecnica della squadra il proprio allenatore quando mancano ormai soltanto tre giornate al termine della regular season. Sulla panchina dei giallorossoblu torna così Gianluca Lazzini, ex tecnico tra le altre di Montecatini, Forte d...leggi
02/04/2019

PROMOZIONE GIR. A, finisce senza RETI il big match PONTREMOLESE-LAMPO

Pontremolese-Lampo 0-0 PONTREMOLESE: Cacchioli, Bernieri, Menichetti, Spagnoli, Filippi A., Martinelli, Rossi, Filippi G., Occhipinti, Capo, D Angelo. A disposizione Sardella, Corvi, Iorfida, Fomov, Castellotti E., Lombardini, Casciari, Bertolini, Balestracci. Allenatore Alberto Ruvo LAMPO: Pannocchia, Tredici, Dragomann...leggi
01/04/2019

SECONDA GIR. A, ufficializzato il nuovo ALLENATORE del MONTI

Luigi Della Zoppa è il nuovo allenatore del Monti, compagine del Girone A di Seconda Categoria, e sostituisce il dimissionario Andrea Bartolini. Dimissioni irrevocabili presentate al termine della gara interna persa con Monzone. Il nuovo tecnico, ex Filatteriese, debutterà sulla nuova panchina domenica prossima per la prima delle cinque gare rimanenti nell'insidioso impegn...leggi
22/03/2019

SECONDA, ANDREA BARTOLINI lascia la panchina del MONTI

Dimissioni irrevocabili da parte dell’allenatore del Monti Andrea Bartolini, presentate al termine della gara con il Monzone. "La mia esperienza con il Monti - ecco la sua spiegazione - si è chiusa ieri sera nel post  partita mettendo le mie dimissioni irrevocabili nelle mani della società. Si arriva ad un punto in cui bisogna togliersi di dosso...leggi
18/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04676 secondi