Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Massa Carrara


"Partita SOSPESA per RISSA", ma le SOCIETA' smentiscono l'ARBITRO

E' successo alla fine di Filvilla-Fortis Camaiore (Seconda categoria girone A) con il direttore di gara che dopo un'ora comunica di aver espulso ben dieci giocatori

"Partita sospesa per rissa": è stato scritto così per spiegare quanto è accaduto domenica 17 Febbraio a Villafranca Lunigiana al termine di Filvilla-Fortis Camaiore, scontro diretto nella parte bassa della graduatoria. Una vicenda che merita invece un approfondimento perchè non sarebbe andata proprio così, o almeno per quello che si è capito dal comportamento del direttore di gara, il signor Gabriele Giusti di Livorno.

Proviamo così a ricostruire i fatti, virgolettando poi il tutto con le testimonianze di ambedue le società, partendo dalla cronaca di un secondo tempo tempo ricco di episodi. Si parte al 5' con il vantaggio del Filvilla con Ferrara che appoggia in rete da pochi passi dopo un'azione personale di Trevisan. Passano dieci minuti e arriva il pareggio ospite con Farnocchia che si presenta tutto solo in area e in diagonale supera Zannoni. Al 20' però ancora un vantaggio per il Filvilla con Campinoti che viene ben servito in area d Caldi e mette dentro con abilità. 

Si arriva ai minuti finali. Al 45' viene espulso Chelotti del Filvilla per doppia ammonizione. L'arbitro assegna sette minuti di recupero e al 4' ecco il fatto che scatena tutta la vicenda. Ecco il racconto di Alessandro Palmerini, allenatore della Fortis Camaiore: "C'è un'entrataccia di un giocatore di casa su Giannoni che si alza e reagisce. Gli animi si accendono e c'è un po' di parapiglia. Io rimango in panchina perchè non sono abituato a queste cose che non sono giustificabili, ma che fanno parte del gioco del calcio e capibili quando c'è tensione e stanchezza dopo novanta minuti di gioco. In ogni caso parlare di rissa è quanto meno esagerato, clamoroso poi quello che è successo con la sospensione della gara".

Tutto però era sotto controllo come ci conferma il direttore sportivo del Filvilla Andrea Bellandi.  "Ci sono state spinte, qualche calcio e in mezzo al campo tra sette-otto giocatori chi a spintonarsi, chi a dividere. A quel punto l'arbitro ha fischiato la fine della partita dicendo che non c'erano più i presupposti per giocare. Si è chiuso negli spogliatoi e non ha voluto saperne di riprenderla. Una cosa assurda, noi vincevamo 2-1, mancavano tre minuti. Qua siamo alla follia. Adesso aspettiamo di sapere cosa scriverà nel referto, ma per noi la gara andrà rigiocata".

Palmerini ha fatto in passato l'arbitro in tornei a cinque e a sette. Sa le difficoltà di questo ruolo. "In tanti anni da allenatore a livello giovanile non ho mai avuto alcun tipo di problema. Capisco il ruolo e li ho sempre aiutati. Su questa vicenda però devo sottolineare come la giovane età di Giusti lo abbia messo in grande difficoltà. L'ho visto impaurito e tremante, non sapeva come gestire la situazione. A mio avviso quando c'era il parapiglia in campo, si doveva allontanare e vedere bene cosa accadeva. Preciso, a scanso di equivoci, che nessuno ce l'aveva con l'arbitro, nessuno ha attentato alla sua incolumità. Era una cosa tra giocatori che si sarebbe subito sgonfiata: non la giustifico, ma la capisco. Poi, ad acque calme, l'arbitro avrebbe preso i provvedimenti del caso, espellendo chi se l'era meritato. Invece dopo un'ora chiuso nello spogliatoio ha detto che c'erano undici espulsi, sei del Filvilla e cinque dei nostri. La cosa clamorosa è che ha espulso anche due ragazzi che erano con me in panchina come Menchini e Lari. Secondo me ha scritto dei nomi a caso, altrimenti non c'è spiegazione. Mai vista una cosa del genere".

Bellandi è amareggiato. "Non c'è stata una zuffa. L'arbitro ha preso paura e ha sospeso la partita. Poi è entrato nello spogliatoio e si è probabilmente consultato con qualcuno che gli ha suggerito di espellere cinque giocatori da una parte e cinque dall'altra per tutelarsi e dire che non c'era il numero legale per proseguire. In questa maniera ci rimettiamo noi che vincevamo partita e poi le squalifiche che arriveranno per entrambe le squadre. E' clamoroso che passi il messaggio che a Villafranca ci sia stato il "far west" con "risse" e altro. E' un fatto grave quello che è successo. Pensate se ci danno partita persa ad entrambi e magari una penalizzazione per una rissa mai avvenuta. Qua ci condannano alla retrocessione"

Ora cosa succederà? Le due società paiono intenzionate a fare, singolarmente, una sorta di pre-ricorso alla luce della decisione dell'arbitro. Ancora Bellandi. "Ribadisco che dopo il momento di confusione che le squadre erano pronte per riprendere la partita. Tutto era finito lì. Bastava che l'arbitro espellesse due-tre persone che avevano fatto casino in mezzo al campo. Invece ha fatto i tre fischi. E' indescrivibile quello che è successo. Questi arbitri sono giovani e non sono in grado di reggere come esperienza una partita importante. E' stata una sua esagerazione e ora è venuto fuori questo errore tecnico. Le partite devono essere interrotte e sospese quando c'è di mezzo l'incolumità dell'arbitro o se la rissa è veramente di grandi proporzioni. Mai vista una cosa del genere, eppure non sono neppure tanto giovane"

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Grande INNESTO per il SETTORE GIOVANILE del SAN VITALE CANDIA

Una vera “bomba estiva” quella che il presidente del San Vitale Candia Danilo Lorieri ha messo a segno, aggiunge una pedina importante al suo scacchiere. Dopo un lungo corteggiamento anche il settore giovanile del club bianco blu ha il suo “top player”. La guida del settore giovanile è stata consegnata a Riccardo Santucci, ragazzo giovane ma con una ampia esperien...leggi
16/08/2019

"Prima settimana SODDISFACENTE, i ragazzi hanno grande VOGLIA"

L'allenatore della Juniores della Massese Giorgio Figaia, che prenderà parte al Girone B Regionale, traccia un bilancio dei primi giorni di lavoro con la squadra. Dopo la sosta per Ferragosto, la compagine bianconera tornerà ad allenarsi sabato 17 agosto. "Questi primi giorni vanno bene - dichiara il mister - i ragazzi si stanno impegnando, ha...leggi
14/08/2019

NASCE una nuova società: è l'Asd ATLETICO RIVIERA MASSA

Si chiama Atletico Riviera Massa ed è la nuova proposta del calcio giovanile sul nostro litorale. Un sodalizio fresco di nascita e che ha intenzione di proporsi come realtà dinamica ed al passo coi tempi, in grado di venire ancor incontro all'esigenze dei giovani atleti. Lo farà con un padrino d'eccezione come Roberto Mussi, indimenticato ex giocatore di serie A e della Naz...leggi
12/08/2019

La SAN MARCO AVENZA ufficializza gli ALLENATORI per il 2019/2020

La San Marco Avenza ha reso noti i quadri tecnici ed organizzativi riguardanti le selezioni giovanili per la prossima stagione 2019/2020.Questi gli allenatori, istruttori e collaboratori tecnici rossoblu:Allievi A 2003: All. Ivano Gigli. Coll. Tommaso MichelucciAllievi B 2004: All. Paolo Braida. Coll. Edoardo Silicani...leggi
01/08/2019

VIDEO, MARANGON presenta il "PROGETTO GIOVANI BIANCONERI"

Dalla rinnovata pagina facebook della Massese riprendiamo il VIDEO con la presentazione di Fabio Marangon che è il nuovo responsabile della Scuola Calcio. Marangon è reduce dall'ottima esperienza trascorsa nelle ultime stagioni al Turano dove ha portato avanti un interessante lavoro nella categorie dei più piccoli. "Siamo operativi qua in sede - dic...leggi
01/08/2019

La PALLERONESE piange la scomparsa di FABRIZIO LOMBARDI

Calcio lunigianese in lutto per la prematura scomparsa di Lombardi, direttore generale del settore giovanile della Palleronese. E' la stesso sicetà ad annunciarlo in un toccante post su facebook: "Non esistono parole adatte per tragedie del genere. Il direttore generale della nostra società Lombardi Fabrizio, ci ha prematuramente lasciato oggi. La sua figura r...leggi
31/07/2019

La VIRTUS POGGIOLETTO riparte con VOLTI nuovi e tanto ENTUSIASMO

La Virtus Poggioletto si appresta a dare inizio alla nuova annata calcistica 2019/2020 nell'impianto Sportivo in erba di Via Mura della Rinchiostra Nord. Una nuova programmazione e nuovi tecnici vanno a qualificare ulteriormente l’ambito tecnico migliorandolo di nuove professionalità. Faranno parte del nuovo staff tecnico Umberto Lembi, personaggio di lunga esperienza e gra...leggi
18/07/2019

Accordo di collaborazione tra l'ATLETICO CARRARA e il TORINO ACADEMY

Da oggi ufficialmente al via la stagione sportiva 2019-20 e l'Atletico Carrara, attraverso la sua pagina ufficiale Facebook , comunica l'inizio del rapporto di collaborazione triennale con il Torino Fc Academy. Il testo della comunicazione. "Con l'avvio della stagione sportiva 2019 -2020 inizia ufficialmente l'accordo di affiliazione tra Atletico Carrara e Torino. Un accordo bas...leggi
01/07/2019

Il LIVORNO trionfa nel 7° Torneo "CITTA' DI MASSA"

Dopo la Lazio ecco il Livorno entrare nell'albo d'oro del 7° Torneo "Città di Massa" - Memorial "Luigina Morgillo". I labronici in finale hanno sbaragliato il forte Tau Calcio Altopascio (3-0). Nella finalina l'Empoli ha battuto la Carrarese (5-1). Fuori subito ai quarti Roma e Lazio. "Siamo felici e grati dei complimenti ricevuti dalle partecipanti e della pr...leggi
11/06/2019

Ecco il nuovo LOGO dell'ASD ACADEMY TURANO MONTIGNOSO

Tra venti giorni l'Asd Academy Massa Montignoso, a seguito della fusione con il Turano Calcio, cambierà nome in ASD Academy Turano Montignoso. Nasce un nuovo progetto con obiettivi ambiziosi e con a disposizione esclusiva tre impianti sportivi: lo Stadio "A. Del Freo" di Montignoso con i nuovi campi in sintetico, il Campo di Turano con un campo a 9 in erba naturale ed un campo a ...leggi
11/06/2019

Il RICORTOLA organizza il Torneo "CITTA' DI MASSA"

Una kermesse da serie A. L'Asd Ricortola propone un fine settimana di grande calcio giovanile con la disputa del 7° Torneo "Città di Massa" – Memorial "Luigina Morgillo" che ospiterà sul campo di via delle Pinete alcuni club protagonisti nella massima serie come la Lazio, detentrice del trofeo, la Roma e l'Empoli. Il quadro delle professioniste è completato da Liv...leggi
06/06/2019

L'ATLETICO CARRARA organizza la seconda edizione del torneo "CIAK"

A due anni dalla scomparsa dello storico super tifoso della Carrarese Giancarlo Quattrini “Ciak” e dirigente dell’Atletico Carrara dei Marmi, il sodalizio nero azzurro, organizza in memoria la seconda edizione del torneo giovanile riservato alla categoria 2005 Under 14. Ai nastri di partenza sei squadre del calibro della Rubor Siena, Spezia che ha vinto la prima edizio...leggi
31/05/2019

Fabio MARANGON lascia il TURANO e ATTACCA la società

Dopo sette stagioni termina il rapporto tra il Turano Calcio ed il Direttore Generale Fabio Marangon, che si è dimesso a seguito di visioni contrastanti sul futuro con l'attuale Presidente. Questa la lettera di congedo con la quale Marangon rivive la sua storia con il Turano e spiega i motivi che l'hanno convinto a lasciare. Con la presente comunico di aver l...leggi
28/05/2019

GIOVANISSIMI REGIONALI GIR. D, l'AULLESE trionfa e vola nell'ELITE

L'Aullese trionfa nel Girone D di Giovanissimi Regionali e vola nel prossimo campionato Elite. 65 i punti conquistati, 76 le reti realizzate e 28 quelle subite, di cui appena sei nel girone di ritorno: sono questi i numeri dei ragazzi allenati da Stefano Perfigli. Il tecnico "rivive" un'annata ricca di emozioni. "La stagione non era partita bene perché la squadr...leggi
21/05/2019

GIOVANISSIMI B, spareggio tra FORTE dei MARMI e MASSESE

Serve uno spareggio nel girone di merito organizzato dalla Delegazione FIGC di Massa Carrara insieme a quella di Lucca nei Giovanissimi B. Infatti, alle spalle del Cgc Capezzano vincitore, sono terminata al secondo posto in parità le formazioni di Massese e Forte dei Marmi. L'aggancio è arrivato proprio nell'ultima giornata quando la Massese ha battuto il Forte dei Marmi nello sco...leggi
02/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03748 secondi