Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


NO alla FUSIONE CAMAIORE-CAPEZZANO: "NOI non eravamo PRONTI"

Le spiegazioni del presidente bluamaranto Michele Pardini: "Serviva del tempo, ma per noi la cosa resta aperta e fattibile in futuro"

Ha letto con attenzione le dichiarazioni di Ivo Coli a TOSCANAGOL (LEGGI QUA) e ora è pronto a dare la sua versione dei fatti e raccontare i motivi per cui la fusione Camaiore-Capezzano non è andata in porto. Ma, giusto precisarlo, subito, non c'è polemica in alcun passaggio nelle dichiarazioni di Michele Pardini, presidente del Camaiore, anzi, per lui (Coli ora non ne vuol sentire parlar più...) le porte restano più che mai aperte. Mai dire mai.

"Confermo tutto quello che ha detto Ivo - dice Pardini -, le cose sono andate esattamente come lui ha raccontato a TOSCANAGOL. Nell'ultimo mese e mezzo abbiamo provato ad accelerare le cose con una serie di incontri, cercando di verificare fino a che stato possibile di unire le forze delle due società. Eravamo pure arrivati ad una sorta di idea di organizzazione, ci siamo avvicinati molto".

E poi cosa è successo? Come mai è mancato il passo finale? "Serviva un approfondimento maggiore per costruire una società duratura. Io capisco le esigenze del Capezzano che con il settore giovanile deve per forza partire ora con la programmazione. A lui servivano subito risposte e certezze. Le tempistiche sono diverse, ha ragione Coli. Io alla fine non me la sono sentita di ufficializzare e fare l'ultimo passo. Ho chiesto ancora tempo, ma il Capezzano non ha acconsentito".

Pardini è dispiaciuto, ma coerente con il suo "modus vivendi". "Condivido in pieno il pensiero di Coli e mi dispiace che ci sia stata una fuga di notizie che abbia potuto mettere in difficoltà la sua società. A me piacerebbe riparlarne magari per la prossima stagione".

Il presidente del Camaiore rifiuta invece il pensiero per cui lui abbia cambiato idea. "Non è stata una questione di non credere in quello che stavamo provando a fare. Nessuno mi ha mai chiesto ufficialmente se facevamo questa fusione e io continuo a credere che sia un progetto interessante. Proprio per questo e perchè è una cosa molto delicata, a mio avviso, servivano tempi più lunghi per arrivarci".

Il punto è proprio qua. Pardini vuole spiegarsi meglio. "Io credo che come in tutte le cose della vita serve del tempo per conoscersi, per approfondire i rapporti e organizzarsi. Poi se tutto combacia e le cose sono condivise, allora si può partire. Ecco questi tempi ora non ci sono e io sono uno che prima di fare una cosa voglio ponderarla in tutti i sensi. Non è quindi questione di non credere alla bontà del progetto o di aver cambiato idea. Ho chiesto qualche mese di tempo, che so, gennaio 2025, oppure arrivare all'inizio della prossima stagione e utilizzare questi mesi per sistemare il tutto".

Coli però ha detto stop: ora o mai più. "Lui ha ragione a pensarla così. Il mio rapporto con lui è buono ed è rimasto tale, di piena e reciproca stima. Non abbiamo assolutamente litigato. E non c'erano problemi nè da parte loro, nè da parte nostra sulla fattibilità della cosa. Sgombriamo il campo da qualsiasi illazione. Però servira tutta una serie di verifiche che non è stato possibile fare".

Dispiaciuto? Rammaricato? "Certamente sì, perchè era un'idea che piaceva. Ma per sposarsi c'è chi impiega sei mesi di fidanzamento, chi due anni, chi magari anche cinque o sei anni. Ognuno hai i suoi tempi. Coli era pronto, noi no. Tutto qua".

Un'occasione persa? "Certo che sì, è un peccato. Potevamo diventare uno dei gruppi più importanti della Toscana. La Federazione era al corrente di tutto e favorevole a questa fusione".

E c'era pure il nome pronto: Unione Camaiore-Capezzano. Pardini fa una rivelazione. "Questo nome l'ho consigliato io e c'era una storia dietro. Era il primo nome usato a Camaiore negli anni 50 quando si iniziò a fare calcio".

Ora cosa succederà? "Noi lasciamo la porta aperta. Tra galantuomini tutto resta possibile. Resta la cordialità tra noi e loro. A Camaiore continueremo a fare calcio giovanile nella maniera in cui lo intendiamo, ben venga la competitività, ma senza essere schiavi dei risultato. Puntiamo maggiormente sul fatto sociale e sulla forza di un movimento sempre più grande e importante. Stesso discorso per la Prima squadra: tanta amarezza per come si è conclusa la stagione di Eccellenza, ma dopo qualche giorno si supera tutto e si riparte con lo stesso entusiasmo. Nei prossimi giorni andremo a cena con lo staff e con i giocatori e si festeggerà in ogni caso".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Gino Mazzei il 16/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



PLAYOFF PRIMA, tra FORTE DEI MARMI e TEGOLETO finisce 1-1

Forte dei Marmi - Tegoleto 1-1 FORTE DEI MARMI: Ceragioli G., Credendino, Valori, Papi, Sodini F., Cardillo, Tedeschi, Bresciani, Maggi, Seriani, Sodini N. A disposizione: Pieraccini, Menapace, Iacomini, Arcidiacono, Luchini, Mosti, Cini, Alberti, Ceragioli E. Allenatore: Luca CagnoniTEGOLETO: De Marco, Poggesi, Undini, Bonci, Beo...leggi
16/06/2024

Definito lo STAFF TECNICO di una formazione di PROMOZIONE

Definito lo staff della prima squadra del Pietrasanta per il prossimo campionato di Promozione. Questo il comunicato del club: Mister Della Bona, già confermato per la prossima stagione, rappresenta in tutto e per tutto la società Pietrasanta Calcio, in quanto a determinazione, preparazione, carattere e voglia di raggiungere gli obiettivi prefissati....leggi
13/06/2024

ANTONIO BONGIORNI è diventato ancora una volta NONNO

Antonio Bongiorni è diventato nonno per la seconda volta. Dopo la nipote Alessia, il conosciutissimo talent scout stavolta festeggia la nascita di un bel maschietto, Massimo, che è venuto oggi alla luce all'ospedale di Lucca. La madre è Chiara, secondagenita di Antonio e della moglie Antonella. mentre il padre è Andrea Di Michele. AL NASCITURO E A TUTTA L...leggi
13/06/2024

"Abbiamo bisogno di una CASA per noi e le nostre FAMIGLIE"

Duro comunicato del Città di Capannori, una realtà polisportiva che in questi anni sta compiendo passi da gigante nella Piana di Lucca. La società del presidente Bernicchi rivolge ancora un appello perchè si risolva l'annoso problema dell'impiantistica ed evidenzia i numeri e il percorso fatto in questi anni. "Adesso che le elezioni amministrative son...leggi
12/06/2024

E' SEPARAZIONE tra MARIO RATTI e il CGC CAPEZZANO

Separazione consensuale in pieno accordo fra il Direttore Sportivo Mario Ratti  (NELLA FOTO) e la società CGC Capezzano Pianore del presidentissimo Ivo Coli. Il direttore era arrivato l’anno scorso con lo scopo di risollevare le sorti del sodalizio capezzanese, dopo la dolorosa retrocessione dalla promozione in Prima categoria. Mario Ratti ha cambiato ben und...leggi
12/06/2024


Club di SECONDA CATEGORIA annuncia il nome del nuovo ALLENATORE

Il G.S. Borgo a Mozzano ufficializza il nuovo allenatore: si tratta di Tommaso Giorgetti, classe 1986, con un passato da allenatore, preparatore atletico e collaboratore per diverse squadre della Lucchesia, passando dalle Juniores arrivando fino all'Eccellenza....leggi
10/06/2024

PROMOZIONE, dopo la GRANDE STAGIONE arriva il RINNOVO per il TECNICO

Arrivato a stagione in corso, Giuseppe Della Bona ha dato una svolta alla stagione del Pietrasanta, arrivata ad un passo dalla vittoria del Girone A di Promozione. Il rapporto tra il tecnico ed il club versiliese continuerà nella prossima stagione. Questo il comunicato: Arriva quel momento della stagione sportiva in cui va programmata la successiva, per mettere i ...leggi
06/06/2024

Allenatore CONFERMATO per la prima volta del club in PROMOZIONE

Dopo la grande vittoria del Girone A di Prima Categoria, il Marginone non poteva che ripartire da mister Lamberto Bendinelli. Sarà infatti lui a guidare il club nel suo primo storico campionato di Promozione e, per l’allestimento della squadra si affiderà al neo Direttore Sporivo Carmelo Guerrisi. Che squadra troveremo ai nastri di partenza? “Conosco Gu...leggi
05/06/2024

Due EX PROFESSIONISTI si siedono sulla PANCHINA degli ALLIEVI A

Saranno due gli allenatori della formazione Allievi A 2008 nella prossima stagione: si tratta di un binomio di professionismo del passato del presente. A guidare la squadra saranno infatti Renato Roffi, storico difensore del Cagliari di Gigi Riva, e Gianmarco De Cicco, giovane calciatore con un passato nel settore giovanile dell'Empoli ed attualmente in forza in Lega Pro alla Carra...leggi
05/06/2024

TRE CAMPIONATI VINTI, per l'ALLENATORE arriva la RICONFERMA

Dopo tre campionati vinti, che hanno portato il Viareggio dalla Seconda Categoria fino all'Eccellenza, sarà Stefano Santini a guidare dalla panchina i bianconeri anche nella prossima stagione. "Sono molto felice, quello che abbiamo fatto in questi tre anni è un qualcosa di meraviglioso. Orgoglioso e fiero di continuare questo progetto insieme" - le parole ...leggi
05/06/2024

Arriva un'importante CONFERMA per una PANCHINA di PRIMA CATEGORIA

Francesco Piercecchi, anche per la stagione calcistica 2024/2025 sarà l'allenatore del Corsagna. Questo il comunicato del club: Dopo la vittoria del campionato di Seconda, e il secondo posto in Prima categoria, alla fine di questa stagione, era naturale proseguire insieme. Nello staff del mister, faranno ancora parte Manuel Gozio come allenatore in seconda, e Simo...leggi
04/06/2024

SCONFITTA in FINALE PLAYOFF, ma arriva la CONFERMA per l'ALLENATORE

Dopo la bruciante sconfitta nella finale playoff del Girone A di Terza Categoria Lucca (2-1 contro la Pieve San Paolo), il Cascio riparte da Riccardo Contadini come guida tecnica. La voglia di rivincita della società è tanta, anche se si spera nel ripescaggio in Seconda. Il Direttore Sportivo Lorenzo Facchini è già al lavoro per allestire una squadra ...leggi
04/06/2024

SPAREGGI SECONDA, VINCE il MONTECARLO che continua a SPERARE

Real Peretola – Montecarlo 1-2 REAL PERETOLA: Aiazzi, Bertocci, Cantini, Misuri, Biscioni, Leoni, Gianchecchi, Tani, Taruffi (25’ pt Alba), Murgia, Drovandi. A disposizione: Benassai, Alba, Conde, Corrado, Da Silva Santos, Masi, Noa Biloa, Staderini. Allenatore: Bertini.MONTECARLO: Lavorini, Caruso, Del Grande (2&rsquo...leggi
03/06/2024

Ecco chi guiderà il TAU CALCIO in SERIE D nella prossima stagione

La società Tau Calcio Altopascio comunica il rinnovo del rapporto di collaborazione con mister Simone Venturi, confermato come allenatore della prima squadra anche per la stagione 2024/25. Dopo gli ottimi risultati conseguiti nel corso della stagione appena conclusa, prosegue quindi il percorso con il tecnico verso traguardi sempre più ambiziosi per il club amaranto....leggi
03/06/2024


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02854 secondi