Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

RIGORI AMARI per la TOSCANA ALLIEVI al TORNEO DELLE REGIONI

Finisce ai quarti di finale l'avventura della rappresentativa guidata da Stefano Mannelli

TORNEO DELLE REGIONI 2024 ALLIEVI UNDER 17
 
C.R. TOSCANA – C.R. CAMPANIA 7-8 dopo i calci di rigore (0-0)
 
C.R. TOSCANA: Massellucci, Bertelli, Bolognini, Di Tanto, Geri, Guidorizzi, Hasibra, Mazzeo, Palaj, Politi, Vignoli. A disp. Barghini, Ferretti, Grossi, Londi, Mei, Meini, Morelli, Shenaj, Stinghi. C.T. Mannelli.
C.R. CAMPANIA: Santaniello, Chianese, Iovieno, Lucci, Ciuccio, Senatore, Capone, D’amore, Orrico, Borrata, Troise. A disp. Iodice, Trezza, Calvino, Ortoli, Scarpato, Liguori, Sellitto, Fontanella, Pirone. C.T. Gazzaneo.
 
Un finale amaro, il peggiore possibile, quello della sconfitta ai calci di rigore ad oltranza. La Toscana ci ha messo tutto quel che aveva e forse qualcosa in più, giocando una partita attenta, volenterosa, difensivamente perfetta. Purtroppo però, è mancato il guizzo grazie al quale spesso si decidono le partite contro compagini così chiuse ed alla fine è passata la squadra che ha pensato solamente a difendersi.
 
Ai quarti di finale la Toscana ha pescato la Campania e la gara si annunciava combattuta e difficile. Lo sviluppo della partita ha confermato le attese con la squadra di Mannelli a fare gioco e quella di Gazzaneo in fase di contenimento aspettando un errore avversario.
 
La Toscana si è affidata soprattutto alle sgroppate della coppia Geri Mazzeo sulla fascia sinistra ed al fosforo di capitan Guidorizzi in mezzo al campo. Nonostante alcune occasioni su palla inattiva, i nostri atleti non sono riusciti a sbloccare la situazione anche perché spesso le conclusioni sono arrivate da fuori area: la prima frazione si conclude senza reti. Il secondo tempo sembra più equilibrato con la Campania che non si limita a contenere, ma prova anche ad attaccare.
 
In realtà il cambio di scenario dura poco ed i ragazzi di Mannelli ricominciano a macinare gioco fino alla trequarti senza però incidere. La partita và avanti stancamente senza grandi occasioni fino al termine degli 80 minuti di gioco e sono dunque i rigori a decidere chi accede alla semifinale.
 
Resta comunque l’ottimo torneo giocato dalla Toscana del CT Mannelli che ha dimostrato in più occasioni di essere una squadra con ottime individualità ed un gioco organizzato.
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/03/2024
Tempo esecuzione pagina: 0,03345 secondi