Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Anche la TOSCANA FEMMINILE torna a CASA: RIGORI MALEDETTI

Eliminazione amara nei quarti di finale del TORNEO DELLE REGIONI

TORNEO DELLE REGIONI 2024 FEMMINILE
 
C.R. TOSCANA – C.R. VENETO 2-4 dopo i calci di rigore (0-0)
 
C.R. TOSCANA: Pezzulli, Campagni, Sabatino, Papi, Franchi, Tistoni V., Martinelli, Martinis, Maroso, Puddu, Tistoni M. A disp. Secciani, Barsotti, Passaglia, Casini, Nesti, Manfredi, Fratini, Orsi, Tamburini. C.T. Ulivi.
C.R. VENETO: Fontana, Braga, Brigiotti, De Muri, Fant, Grossi, Lion, Menini, Natali Ocloo, Tollardo. A disp. Magalini, Amadori, Amistà, Gava, Malvezzi, Marchesin, Raicovi, Rizzolo, Sordon. C.T. Semenzato.
 
Una maledizione chiamata calci di rigore. Dopo la rappresentativa Allievi, finisce in questo modo anche il viaggio delle ragazze di mister Ulivi. Un vero peccato vista la prestazione delle nostre atlete che hanno condotto la danza per tutta la partita. Ma veniamo a raccontare un partita fortemente condizionata dal meteo: quando si dice marzo pazzo, si intendono proprio le condizioni metereologiche in cui Toscana e Veneto si sono giocate l’accesso alla semifinale. Sole e nuvole, pioggia e mezza burrasca si sono alternati sul campo di Arenzano, un impianto in cui il confine tra le onde del mare e la linea laterale è veramente minimo.
 
L’agente atmosferico che però ha danneggiato maggiormente le squadre è stato certamente il vento che ha deviato ogni traiettoria della palla. Le nostre ragazze guidate da Ulivi però, non si sono fatte intimorire dall’ambiente ed hanno dato fin da subito l’impressione di voler dominare il gioco: il fortissimo vento però, ha spesso allungato o accorciato il viaggio della palla vanificando occasioni potenziali. Il canovaccio della gara vede sempre la Toscana con il pallino del gioco ed il Veneto che prova a ripartire in contropiede ma la nostra fase difensiva toscana blocca tutto con grande precisione.
 
La grande occasione arriva quasi allo scadere quando Maroso salta un paio di avversarie sulla trequarti campo e da poco fuori dell’area fa partire un gran tiro che, a Fontana battuta, scheggia la parte alta della traversa. Decisamente sfortunata missione toscana con i pali e le traverse!
 
Dopo gli Allievi, anche le nostre ragazze affrontano la giostra dei rigori e, proprio come loro, escono con grandissimo rammarico da un Torneo delle Regioni che ha dimostrato ancora una volta come il nostro movimento stia crescendo non solamente dal punto di vista quantitativo ma anche qualitativo.
 
fonte pagina facebook lnd toscana
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/03/2024
Tempo esecuzione pagina: 0,04203 secondi