Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

La TOSCANA perde un'altra SQUADRA: eliminata anche la JUNIORES

Dopo due pareggi, arriva la sconfitta contro il Piemonte. Nessun gol all'attivo in tre partite...

TORNEO DELLE REGIONI 2024 JUNIORES UNDER 19
 
C.R. TOSCANA – C.R. PIEMONTE 0 -1
 
C.R. TOSCANA: Paoli, Banti, , Belluomini, Ciotola, Cret Catalini, Finetti, Fiorentino, Grillo, Innocenti, Moretti, Nardo. A disp. Frizzi, Agostini, Asara, Fiorentini, Geniotal, Guasti, Mazzi, Milano, Tassi. C.T. Massai.
C.R. PIEMONTE: Mersini, De Simone, Biondo, Negro, Borin, Urlovas, D’Ambrosio, Ventre, Deljallisi, Morganti, Lischetti. A disp. Romanin, Cassetta, Giovannini, Giraudo, Birtolo, Botasso, Massaro, Ferrari. C.T. Russo.
RETE: Lischetti (CRP)
 
E’ l’ultima spiaggia per la Toscana di mister Massai che, dopo due pareggi a reti bianche, ha assoluto bisogno di vincere. I nostri ragazzi partono bene, costruiscono diverse trame di gioco ma, come già dimostrato contro Umbria e Basilicata, hanno enorme difficoltà a trovare la via della rete.
 
Anche su palla inattiva la precisione spesso difetta e dunque la gara si incanala sui binari voluti dal Piemonte che è già sicuro della vittoria del girone. Anche la dea bendata non aiuta la Toscana che, proprio sul finire della prima frazione, subisce il primo gol del torneo ad opera di Lischetti.
 
Nel secondo tempo il copione non cambia e la Toscana cerca almeno di evitare la ripetizione di un torneo senza reti come già accaduto lo scorso anno: le occasioni, su palla inattiva o su azione non mancano, ma la porta difesa da Mersini appare stregata.
 
Finisce così, con la nostra Under 19 che torna a casa senza vittorie e senza gol per il secondo anno consecutivo: le recriminazioni però stavolta sono tante per il gioco proposto e per alcune decisioni arbitrali nella gara contro la Basilicata che avrebbero potuto cambiare la storia del torneo dei nostri ragazzi.
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/03/2024
Tempo esecuzione pagina: 0,09485 secondi