Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

TORNEO DELLE REGIONI UNDER 19, solo un PARI e la TOSCANA è ELIMINATA

Otto partite su dieci della terza giornata sono terminate sul pari o con un solo gol di scarto. Pochi centimetri di differenza tra la qualificazione

GIRONE A: Il match decisivo per la leadership del Girone l’ha vinto la Liguria che può continuare il proprio percorso in questo TDR. La Campania ci è andata vicina ma alla fine ha capitolato su un gol di Jebbar al 17’st. Un ko indolore per i campani che passano il turno come migliore seconda di tutti i gironi. La Sardegna con orgoglio ha infranto gli ultimi sogni di qualificazione della Toscana. Protagonista Grassi con un gol ad inizio secondo tempo.

GIRONE B: La Sicilia onora il TDR, già fuori dai giochi supera il Piemonte VdA per 1-0 su rigore grazie a un gol di Perrone allo scadere. Per i padroni di casa un ko che spegne le speranze di qualificazione. Ne approfitta le Marche che, a fatica, prevale sulla Basilicata e si prende la piazza d’onore del girone. Giunti e Stampella aprono e chiudono le marcature, nel mezzo l’autogol che aveva fatto tremare i marchigiani.

GIRONE C: Puglia e Lazio già fuori dal TDR hanno dato vita ad una gara senza tatticismi che i pugliesi hanno conquistato con un 6-2 pirotecnico. In evidenza Mawa e Nestola autori di due doppiette. Meno spettacolo nella partita più importante conclusa sull’1-1 tra Lombardia e Friuli VG. Esultano entrambe le Rappresentative, lombardi primi e friulani secondi, il loro torneo prosegue. Il terzo gol al TDR di Lanzi aveva già indirizzato il match verso la Lombardia, Musumeci ha rimesso le cose a posto per i suoi.

GIRONE D: Alla vigilia si presentava come il girone dall’esito più incerto con tutte e quattro le squadre in corsa per i Quarti. E così è stato, sono arrivati altri due pareggi alquanto movimentati. Raro trovare quattro squadre con altrettanti punti dopo tre partite. Ai Quarti ci va il Bolzano per la miglior differenza reti, un gol in più dell’Emilia Romagna. Nel calcio succede anche questo.

GIRONE E: Bolzano ed Emilia Romagna hanno impattato per 1-1. E’ successo tutto in 5’, al 7’ Bolzano avanti con la firma di Luther, al 12’ gli emiliani hanno risposto con il sigillo di Sansonetti. Diverso l’andamento tra Abruzzo e Molise con i primi che sembravano avere in pugno la gara con un doppio vantaggio che si è sgretolato tra il 42’ ed il 54’ del secondo tempo quando i molisani hanno piazzato due colpi ferali. Per l’Abruzzo Patrizi ha fatto la differenza con una doppietta. Di Lombari il gol del Molise che ha fissato il risultato finale sul 3-3.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/04/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,07289 secondi