Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Massa Carrara


Il massese CRISTIANO BACCI ora vuole conquistare l'ARABIA SAUDITA

Fa parte dello staff tecnico di Razvan Lucescu e dopo lo scudetto vinto in Grecia, ora si è trasferito in Asia all'Al-Hilal

L'abbiamo ritrovato con grande piacere alcune settimane fa a Corfino dove ha portato il promettente figlio Francesco (classe 2007) a partecipare allo STAGE organizzato da TOSCANAGOL. Cristiano Bacci, classe 1975, massese, è da considerarsi ormai un "emigrante di lusso" del nostro calcio. Dopo aver l'esperienza di alcune stagioni fa in Portogallo con l'Olhanense, ha conquistato la Grecia, vincendo con il Paok Salonicco lo scudetto senza subire sconfitte. Bacci fa parte dello staff tecnico di Razvan Lucescu, figlio di Mircea, per tanti anni in Italia: insieme a Diego Longo è uno dei "tattici" del gruppo, si occupa di difesa e palla inattive. Nel gruppo anche il preparatore Matteo Spatafora.

Pochi giorni fa, il clamoroso passaggio agli arabi dell'Al Hilal. "C'erano state difficoltà nei ripartire con il Paok - dice oggi Cristiano a TOSCANAGOL - ma siamo andati ugualmente in ritiro. Qua, dopo tre giorni abbiamo lasciato tutto. L'Al Hilal ha pagato una penale per liberarci tutti e così siamo tornati a casa".

Da pochi giorni Bacci è in Austria, a Neustift per la nuova avventura. Nella ricca compagine araba che rappresenta la capitale Riad, in cui milita anche Sebastian Giovinco e il forte attaccante francese Bafètimbi Gomis (ex Lione, Marsiglia e Galatasary), si parla addirittura di un contratto di quattro milioni per il tecnico. La squadra ha terminato l’ultima Saudi Professional League al secondo posto. "Credo che questa sia la squadra più importante del continente asiatico. Ha vinto ben quattro Champions League. Il 6 Agosti ripartirà questa competizione e dobbiamo farci trovare pronti. Onestamente non mi aspettavo un tale livello tecnico e questo è chiaramente di stimolo per tutti".

Free Image Hosting at FunkyIMG.com NELLA FOTO CRISTIANO BACCI E L'ATTACCANTE GOMIS

Bacci è stato l’allenatore dell’Entella Berretti nel 2010, dove entrò in contatto con Spatafora che è stato il tramite per aprire la collaborazione con Lucescu in Romania.

In una recente intervista alla cronaca di Genova del quotidiano LA REPUBBLICA, Cristiano ha tracciato il profilo dei due nuovi tecnici di Sampdoria e Genoa nel 1994 alla Lucchese in serie B, quando era nella Primavera rossonera, guidata da Andreazzoli, ed in prima squadra Di Francesco si faceva conoscere. "Eusebio ed Aurelio sono due rari esempi di persone preparate ed oneste che sono arrivate nel calcio. Il primo proveniva dall’Empoli e capitava che ci allenavamo con la prima squadra. Mi ricordo che era molto disponibile, aiutava tanto i giovani. Aveva qualcosa di diverso, era già avanti come mentalità rispetto ai giocatori di allora".

Andreazzoli è più di un collega. "È un amico ed il mio riferimento professionale. Sto cercando di seguire il suo percorso. Al Paok, dove abbiamo fatto la storia con le vittorie in campionato e coppa di Grecia, mi sono occupato di palle inattive e studio dell’avversario, le sue specialità. Quando ho preso il patentino UEFA Pro in Portogallo, la mia tesi finale era sulle palle inattive e ho menzionato Aurelio nella tesi. Propone sempre delle soluzioni molto interessanti. Rimane un innovatore di calcio, non conta l’età. Quando sono tornato in Italia dopo la fine della stagione in Grecia, ho seguito i suoi allenamenti nelle ultime due settimane di campionato. Ho trovato anche Antonio Conte, non so se mi spiego. È arrivato tardi, ma è uno dei migliori tecnici assieme a Sarri e Giampaolo".

Cristiano Bacci continua la sua storia di emigrante di successo, prima premiato in Portogallo con l’Olhanense e poi protagonista in Grecia. "All’estero conta la meritocrazia, è una sfida continua. Ho imparato a vivere alla giornata, come ormai in tanti mestieri. Bisogna essere pronti a mettersi in gioco. Ho trovato un gruppo di lavoro fantastico con Lucescu, questo è quello che conta. Mi sento pienamente valorizzato e mi trovo bene. All’estero si è lontani dalla famiglia, non è facile, ma è difficile chiedere di meglio".

Rispetto alla Grecia però cambieranno le distanze per tornare a casa dove lo aspettano la moglie Monica e i figli Anita (17 anni) e Francesco (12 anni). "E' vero, prima una volta al mese ci riuscivo. Ora dovrò organizzarmi. Ho visto già che ci sono dei voli diretti con Roma. Servono oltre cinque ore di volo. Il sacrificio è tanto, è chiaro che la cosa mi pesa, ma questo è lavoro, il calcio è in continua mutazione e dobbiamo adeguarci".

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Print Friendly and PDF
  Scritto da Gino Mazzei il 17/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



"Era un CAMPIONATO BELLISSIMO, speriamo di poterlo CONCLUDERE"

Anche se le speranze di riprendere l’attività almeno quella di allenarsi e in seguito quella del calcio giocato sono poche, parlano quasi tutti gli addetti ai lavori del campionato di Terza categoria di Massa Carrara che mai come quest’anno si è rivelato molto avvincente ed interessante sotto il profilo organizzativo soprattutto sul piano tecnico apparso molto elevato,...leggi
23/03/2020

"La STAGIONE è da CONSIDERARSI CONCLUSA nei DILETTANTI"

Sono tanti gli "interventi" che TOSCANAGOL sta ricevendo un po' da tutta la regione per "fotografare" questo momento così difficile. L'intervista a Gigi Palumbo, diesse della Larcianese, (LEGGI QUA) è stata letta e da tutti ed in corso un vero e proprio ...leggi
23/03/2020

Il ROMAGNANO ne fa QUATTRO e stende il FONTEBLANDA: è FINALE!

Romagnano - Fonteblanda 4-2 ROMAGNANO: Begotti, Perinelli, Nardini (86' Coletti), Dell’Amico, Bevilacqua, Veralli, Giulianelli, Zoppi, Del Sarto (83' Canesi), Costa (57' Lombardini), Domenici (92' Mulinacci). A disposizione: Borzoni, Lazzeri, Zebretto, Coletti, Mosti. Allenatore: AlbertiFONTEBLANDA: Di Roberto, Melfi, Ricci,...leggi
05/03/2020

COPPA ITALIA ECCELLENZA, la S. MARCO AVENZA vuol proseguire il CAMMINO

Dopo la vittoria interna della gara di andata (2-1), mercoledì 4 marzo la San Marco Avenza sarà ospite della Virtus Castelfranco per il return match del primo turno della fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza. Il match, che sarà arbitrato dal Signor Dario Acquafredda di Molfetta, inizierà alle ore 15 e sarà giocato a porte...leggi
03/03/2020

Settimana di "FUOCO" per il ROMAGNANO tra la COPPA ed il CAMPIONATO

C'è grande attesa ed entusiasmo in casa Romagnano per la semifinale di Coppa Toscana Seconda Categoria che si disputerà mercoledì 4 marzo in terra massese contro il Fonteblanda (calcio d'inizio ore 15). Il Romagnano è anche primo in campionato (Girone A) e il sogno di centrare una splendida doppietta non può che essere molto vivo. "Visto l'orga...leggi
03/03/2020

COPPA ITALIA ECCELLENZA: San Marco Avenza.-V. Castelfranco 2-1

Prima giornata della fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza. La Toscana fa il tifo per la San Marco Avenza che è stata accoppiata agli emiliani della Virtus Castelfranco. Alla "Covetta" di Avenza si gioca la gara di andata. S. Marco Avenza-Virtus Castelfranco 2-1 FINALE S. MARCO AVENZA: Lagomarsini, Ricci, Ratti, Biselli, Zuccare...leggi
26/02/2020

SECONDA GIR. A, Aldo POGGI torna in PISTA per SALVARE la FILATTIERESE

Dopo l’esonero della scorsa stagione dalla Fivizzanese, Aldo Poggi è tornato in pista ed è stato chiamato a risollevare le sorti della Filattierese, terz’ultima forza del Girone A di Seconda Categoria con quindici punti raccolti in ventidue gare. Ironia della sorte, Poggi ha debuttato con una sconfitta (2-0) proprio sul campo della Fivizzanese, ma l’ex te...leggi
26/02/2020

CLAMOROSO in TERZA MASSA-CARRARA: ESONERATO il MISTER della CAPOLISTA

Notizia clamorosa quella che ha visto l'allenatore de Cerreto Paolo Bertelloni essere sollevato dall'incarico all'indomani dell'unica sconfitta stagionale, quella per 2-1 sul campo dello Spartak Apuane. Bertelloni lascia una squadra prima in classifica appaiata alla Montagna Seravezzina con un invidiabile score di 43 punti conquistati, corredato da dodici vittorie, sette pareggi e, appu...leggi
25/02/2020

COPPA ITALIA ECCELLENZA, mercoledì 26 febbraio parte la FASE NAZIONALE

Dopo la facile vittoria casalinga di campionato sulla Virtus Viareggio si apre per la San Marco una settimana impegnativa in quanto Benedetti e compagni inizieranno il loro percorso in Coppa Italia nazionale di Eccellenza ospitando mercoledi 26 febbraio, al Paolo Deste della Covetta la formazione modenese della Virtus Castelfranco (fischio d'inizio ore 15). La gara di ritorno in Emilia mercoled...leggi
25/02/2020

TERZA MASSA-CARRARA, cade il CERRETO e il campionato si RIAPRE

Rallenta la corsa il Cerreto che perde il secondo confronto nel giro di quattro giorni e dopo la Coppa Provinciale i blucerchiati vengono fermati dallo Spartak Apuane. Le inseguitrici incalzano in virtù dei vari successi: Montagna Seravezzina, Mulazzo ed Azzurra vincono i loro incontri rispettivamente contro Montignoso, Rangers Soliera e Fosdinovo. Guardando l’attua...leggi
24/02/2020

IRRATI incontra gli ARBITRI APUANI: "Pronti a ogni CAMBIAMENTO"

Dal primo passo, quasi casuale, nel mondo degli arbitri alle oltre 100 partite in serie A e le esperienze internazionali. Massimiliano Irrati si è raccontato ai colleghi della sezione di Carrara nel corso della Rto per l'occasione organizzata nella sala congressi del Coni a Marina di Carrara, messa a disposizione del delegato provinciale Vittorio Cucurnia che ha fatto gli onori di casa....leggi
19/02/2020

Grande ATTESA per la FINALISSIMA tra MULAZZO e CERRETO

Mercoledì 19 febbraio (calcio di inizio ore 20.30) va in scena allo stadio “Quartieri” di Aulla, ottimo palcoscenico non nuovo a queste manifestazioni, la finale di Coppa Provinciale Terza Categoria della delegazione di Massa-Carrara. A contendersi il primo trofeo della stagione sono il Mulazzo ed il Cerreto, prima contro terza nell’attuale avvincente campionato. ...leggi
18/02/2020

Il BARBARASCO si RITIRA dal CAMPIONATO di SECONDA CATEGORIA

Gara del 15/12/2019 POLISPORT.ATTUONI AVENZA - BARBARASCO U.S.D. BARBARASCO - RITIRO DAL CAMPIONATO REGIONALE DI SECONDA CATEGORIA. - Il Giudice Sportivo Territoriale, visti gli atti trasmessi dalla Segreteria del Comitato Regionale Toscana in data 14.12.2019 e relativi al ritiro della U.S.D. Barbarasco dal Campionato Regionale di Seconda Categor...leggi
19/12/2019

Calcio MASSESE in LUTTO per la SCOMPARSA di Pierangelo ROSI

Calcio massese in lutto per la prematura ed improvvisa scomparsa di Pierangelo Rosi, colto da un fatale infarto a sessantacinque anni. Originario di Fivizzano, negli anni è stato allenatore della Filattierese in Prima Categoria e dello storico passaggio dalla Seconda Categoria alla Prima del Montignoso, divisione mai toccata dal club fino a quel momento, poi di diverse squadre della Prov...leggi
18/12/2019

SECONDA, BARBARASCO non si presenta e ora pensa al ritiro

C'è un "caso" anche in Seconda categoria: è quello che sta succedendo in Lunigiana a Barbarasco (Seconda categoria girone A), ripescato in estate. La gara di domenica 8 Dicembre casalinga contro il San Macario è stata rinviata d'ufficio dalla LND, vista la lettera della società che spiegava i motivi per cui non poteva presentarsi. La società lucchese è ...leggi
09/12/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08022 secondi