Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Ecco quali SOCIETA' entrano nel "PATTO DI COLLABORAZIONE" con la FIGC

La cerimonia di sottoscrizione si è tenuta nella sede della formazione del calcio italiano

Nella prestigiosa sede della formazione del calcio italiano, nonché casa degli “Azzurri”, si è tenuta sabato 11 novembre la cerimonia della sottoscrizione del “patto formativo” fra il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, rappresentato nell’occasione dal Presidente Vito Tisci, e le società Toscane che hanno aderito al progetto dell’Area di Sviluppo Territoriale.

Gli onori di casa sono stati tenuti dal Coordinatore Federale regionale SGS Enrico Gabbrielli, che oltre a presentare il palco degli ospiti, composto anche dal Presidente del CR Toscana LND Paolo Mangini, dal Responsabile nazionale del progetto AST Stefano Florit e dal Responsabile Tecnico regionale Christian Morgia, ha voluto prima di iniziare la cerimonia proporre di osservare un minuto di silenzio in onore delle vittime della recente alluvione in Toscana.

Nell’occasione ha tenuto a ringraziare tutte quelle società, che nei giorni difficili dell’alluvione, hanno fattivamente collaborato con le istituzioni e la popolazioni colpite dal disastro, mettendo laddove possibile a disposizione i propri impianti per un ristoro e una doccia calda, nonché a portare i propri atleti su un altro campo di allenamento, quello delle strade da sgomberare dal fango e dall’acqua.

Un’altra dimostrazione di come il calcio sia anche solidarietà.

Nel suo intervento ha inoltre ringraziato tutte le società presenti, evidenziando l’importanza del progetto dell’Area di Sviluppo Territoriale, che giunta al suo terzo anno si è rafforzata nella stesura di un patto formativo che vedrà impegnate le società sottoscriventi nel promuovere la formazione intra e fuori della propria società, così da divenire anche punti di riferimento per tutte le società del proprio territorio.

Ha, inoltre, elogiato l’impegno dei Responsabili Tecnici di area delle AST per il loro proficuo e costante intervento nelle società inserite nell’iniziativa.

Il Presidente del CR Toscana LND Paolo Mangini, oltre a porgere il proprio saluto a tutti i presenti, ha precisato che anche la LND ha intrapreso delle concrete iniziative in favore della società che sono state colpite dall’alluvione.

Nel proseguo del suo intervento ha evidenziato l’importante sinergia esistente tra il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC e la LND che ha fatto si che la Toscana, di cui allora era Coordinatore Regionale, fosse stata scelta come prima sede sperimentale del Progetto dei Centri Federali territoriali.

Progetto che negli anni si è notevolmente sviluppato, sia in termini di proposte formative che in figure tecniche a livello nazionale e poi territoriale e che con costanza, impegno, passione e volontà hanno dato vita alla formazione/informazione delle società sportive, dei loro dirigenti, tecnici, tesserati e genitori per giungere infine al progetto su scala nazionale dell’Area di Sviluppo Territoriale, condividendone in pieno l'idea con la sottoscrizione di un "Patto Formativo" fra le società sportive e la FIGC, per sigillare un impegno reciproco nel percorso di crescita di tutto il movimento calcistico in generale e quello giovanile in particolare.

Quindi è stata la volta dell’intervento del Presidente del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC Vito Tisci, cha ha dato merito del buon lavoro svolto fra il SGS e LND in questa regione, della proficua sinergia scaturita in tutti questi anni che ha contribuito fattivamente alla crescita del calcio giovanile e della società sportive del proprio territorio.

Ha espresso la solidarietà a nome del SGS Nazionale alle famiglie colpite dall’alluvione ed in particolare a quelle che hanno tristemente perso dei propri “cari”.

Il Presidente Tisci, ha evidenziato come Il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC ha il compito di sottolineare sia la funzione formativa ed educativa, che l’importanza del rapporto tra SGS, tesserati e genitori, costituisce il fondamento su cui l’impegno formativo si sostiene e si realizza attraverso un’efficace collaborazione. In questa direzione si colloca quindi il Patto di collaborazione, che orienta e pone in evidenza il ruolo strategico che deve essere svolto dai referenti tecnici e organizzativi dei club nell’ambito di una sinergia formativa ed educativa che coinvolga i dirigenti, gli istruttori, i giocatori e le giocatrici e i loro genitori ciascuno secondo i rispettivi ruoli, limiti e responsabilità.

In ultimo l’intervento del responsabile tecnico della Formazione dell’AST Stefano Florit, con il quale ha evidenziato che con il “Patto Formativo” il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC vuole fornire dei suggerimenti, delle soluzioni pratiche, degli strumenti ai tecnici delle società per essere più efficaci nel momento in cui vanno ad allenare i propri ragazzi e ragazze. Ha sottolineato di considerare gli interventi dei tecnici federali presso le vostre società come un momento propositivo non intrusivo, come una opportunità di formazione e di crescita tecnica.

Ha concluso evidenziando che stiamo vivendo un’era in continua evoluzione e trasformazione e di come sia importante tutta la formazione ed informazione a qualsiasi livello, di tutte le figure che orbitano attorno al gioco del calcio giovanile da quello societario fino a quello federale.

A seguire è stata la volta della firma del “Patto Formativo” da parte del Presidente Tisci per il SGS Nazionale e delle seguenti società inserite nell’Area di Sviluppo Territoriale:

AREZZO: AQUILA MONTEVARCHI 1902 S.S.D. ARL, A.S.D. CASENTINO ACADEMY, A.S.D. FIGLINE 1965, S.S.D. ACF CALCIO F. AREZZO SRL, U.S.D. CAPOLONA QUARATA, U.S.D. SRL AREZZO FOOTBALL ACADEMY

FIRENZE: A.S.D. ATLETICA CASTELLO, C.S. ALLEANZA GIOVANILE A.S.D., POL. S.MARIA A.S.D., U.P.D. ISOLOTTO, U.S. AFFRICO A.S.D., U.S. SALES A.S.D.

GROSSETO: A.C.D. ROSELLE, A.S.D. NUOVA GROSSETO BARBANELLA, A.S.D. VIRTUS MAREMMA, S.S.D. PRO SOCCER LAB, U.S. GROSSETO 1912 S.S., U.S.D. MANCIANO

PISA: A.C. LIDO DI CAMAIORE A.S.D., A.S.D. ACADEMY LIVORNO CALCIO, A.S.D. LUCCHESE FEMMINILE, A.S.D. MIGLIARINO VECCHIANO, A.S.D. PIETRASANTA, G.S. BELLARIA CAPPUCCINI A.S.D.

PRATO - PISTOIA: A.S.D. C.F. 2001 CASALE FATTORIA, A.S.D. VALBISENZIO CALCIO ACADEMY, A.S.D. VIACCIA CALCIO, G.S.D. MONTECATINI MURIALDO SRL, S.S.D. CASALGUIDI 1923 CALCIO SRL, S.S.D. ZENITH PRATO SSD

SIENA: A.S.D. NUOVA SOCIETA’ POL. CHIUSI, S.S.D. ASTA 2016, G.S. SAN MINIATO A.S.D., U.C. SINALUNGHESE A.S.D., S.S.D. SAN GIMIGNANO F.C., A.S.D. UNIONE POLISPORTIVA POGGIBONSESE

Fonte: www.figc.it

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/11/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,09640 secondi