Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


E' il viareggino GORI la STELLA dell'ITALIA campione di BEACH SOCCER

L'attaccante è il più ricercato dai mass-media, con video e interviste

Sono giorni di festa per ilo beach soccer italiano dopo la vittoria nel campionato europeo di domenica scorsa ad Alghero. Un'Italia a forti tinte toscane, o meglio versiliesi, vista la presenza di diversi elementi come Carpita, Di Palma, Ramacciotti e Marinai. Ma la "stella" della squadra continua a restare lui, Gabriele Gori, classe 1987, viareggino, autentico fuoriclasse sulla sabbia, considerato uno dei migliori giocatori al mondo in questo sport. E' lui il più richiesto e ricercato dai mass media: ieri sera alle 19,50 una bella intervista radoiofonica su RADIO SPORTIVA in cui ha raccontato non solo la finale di Alghero, ma ha ripercorso la sua carriera nel beach nata, quasi per caso, nel 2010.

Ecco qua sotto l'intervista invece rilasciata al portale GAZZETTA.IT che riportiamo integralmente.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

C’è un fenomeno a cui piace molto di più giocare a calcio sulla sabbia che a calcio sull’erba. La rovesciata è il suo gesto naturale, come un passaggio per un comune mortale. Ha segnato 201 gol con la maglia della Nazionale italiana di Beach Soccer: “anche se le statistiche ufficiali dicono 199, mannaggia. Non mi ricordo nemmeno i due gol che mi hanno tolto”, dice lui.

Si chiama Gabriele Gori, è appena diventato campione d’Europa, è viareggino ed è la dimostrazione di come da una tragedia possa nascere una meravigliosa storia di sport. Il 12 novembre 2004, nella fabbrica Mobiliol morì il giovanissimo Matteo Valenti, assunto da poco e deceduto per un incidente sul lavoro. Matteo, fratello di Giacomo, compagno di squadra nel Viareggio Beach Soccer di Gori, è rimasto per sempre nella memoria di tutti i viareggini, dando inizio alla storia di una delle squadre più importanti del campionato italiano. Nel 2016 hanno conquistato il triplete (campionato, Coppa Italia e Euro Winners Cup, la Champions League del Beach) dedicandolo a Matteo, per il quale si gioca un torneo da 14 anni, chiamato “Memorial Matteo Valenti”. E il pensiero di Gori, dopo il successo di Alghero della Nazionale allenata da Del Duca nell’Europeo di Beach Soccer nella finale contro la Spagna, va a lui. “Non smetteremo mai di dire che tutto questo è nato grazie a lui”.

Gori, lei è arrivato secondo al Pallone d’Oro del 2016 alle spalle di uno come Madjer. Non pensa di meritare più notorietà per quello che sta facendo nel Beach Soccer? “Me lo dicono in tanti, ne ho parlato con lo stesso Madjer e con Amarelle. Ma non avevo mai vinto niente con la Nazionale, quindi ora la storia può cambiare”.
 
Eppure la vostra avventura era iniziata male: due sconfitte nella prima tappa a Baku e una squadra non troppo brillante… "Sì, ma c’è Ramacciotti (suo compagno di squadra anche nel Viareggio, ndr) che ha una soluzione per tutto. Ci ha detto che noi veniamo fuori nelle partite che contano, aveva ragione lui. Abbiamo migliorato il terzo posto dello scorso anno”.
 
Molti dicono che chi vede il Beach si innamora così tanto di questo sport che smette di guardare il calcio. Lei che ne pensa? “Che ci si può appassionare guardando il Beach Soccer in tv o in streaming, ma chi viene alla Beach Arena si innamora per sempre e diventa inutile guardare il calcio. Ma c’è ancora troppa gente che non conosce questo sport. Io, che gioco 3 mesi all’anno sulla sabbia e non posso vivere solo di questo, mi chiedo cosa sarebbe se durasse tutto l’anno. E cosa sarei diventato io se ci avessi giocato sempre nei miei 9 anni di carriera”.
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



SPAREGGI SALVEZZA ECCELLENZA: Castelnuovo G.-Castelfiorentino 1-1

Castelnuovo G.-Castelfiorentino 1-1 CASTELNUOVO G.: Papeschi, Giusti G., Morelli, Biagioni L., Galletti, Inglese, Casci, Marganti G., Gheri, Montemagni, El Hadoui. A disposizione Pili, Bonaldi, Valiensi, Lombardi, Telloli, Ghiloni, Piacentini, Magera, Lucchesini. Allenatore Michele Biggeri.CASTELFIORENTINO: Lisi, Duranti, Nidiaci,...leggi
18/05/2022

"Ci hanno DETTO di TUTTO, ma noi abbiamo fatto SOLO il nostro DOVERE"

Mister Pietro Cristiani parla dopo la vittoria sul campo del Livorno, che ha sancito la promozione in Serie D del Tau Calcio Altopascio. L'allenatore analizza la partita in terra labronica, ma soprattuto torna sul chiacchieratissimo finale contro il Figline. "Siamo andati ogni più rosea aspettativa, il Livorno è una schiacciasassi che ha meritatamente strav...leggi
16/05/2022

"Stagione POSITIVA, resta l'AMAREZZA per non aver replicato l'ANDATA"

Nella sua ventiquattresima ed ultima fatica del Girone E di Seconda Categoria, sul campo amico "Aredio Gimona", l’Ardenza ha battuto 2-0 i "cugini" del Carli Salviano. Reti di Gianmaria Citi e Samuele Alderigi. I verde-amaranto chiudono così l’annata al settimo posto, con 35 punti, frutto di 10 vittorie, 5 pareggi e 9 sconfitte. 43 le reti realizzate, 36 quelle subite....leggi
16/05/2022

"Non abbiamo mai pensato di fare la COMPARSA, ci GODIAMO la SERIE D"

È festa grande in casa Tau Calcio dopo il successo allo Stadio “Armando Picchi” di Livorno che ha regalato alla società di Altopascio la promozione in Serie D. Tra i più raggianti a fine gara, c’è ovviamente il Direttore Sportivo Maurizio Dal Porto. “È l’epilogo perfetto di una stagione meravigliosa. Dobbiamo fare ...leggi
16/05/2022

VIDEO CRISTIANI (TAU): "Sorpresi dalla SCELTA fatta dal FIGLINE"

La gara è finita abbondantemente da un'ora e Pietro Cristiani allenatore del Tau è ancora "dentro adrenalicamente" il match. Il tecnico analizza la partita ai microfoni di TOSCANAGOL, racconta l'episodio del pareggio arrivato su autorete e poi la fase finale in cui il Figline è calato a livello fisico. "Anche all'andata con loro potevamo raccogliere di più. L...leggi
12/05/2022

TAU CALCIO e LIVORNO ora chiedono CHIAREZZA e minacciano ESPOSTI

Una cassa di risonanza inncredibile. Uno spot bruttissimo per il nostro calcio. Non si parla altro di quanto è accaduto nel pomeriggio di ieri ad Altopascio. In serata il Tau Calcio Altopascio ha subito preso ufficialmente posizione con un comunicato dopo il finale farsa che si è consumato nella gara interna contro il Figline, match valevole per il triangolare di spareggi promozio...leggi
12/05/2022

VIDEO, parla BECATTINI (FIGLINE): "Nel finale abbiamo perso la testa"

I giocatori e lo staff del Figline si stannopreparando per lasciare lo stadio di Altopascio. Chiediamo di poter parlare con mister Becattini, lo vanno a cercare dentro lo spogliatoio, ma non c'è. C'è silenzio e volti tirati, nessun sorriso. A un passo dalla serie D, in pochi minuti ecco come si può passare da una possibile scena di festa a un duro boccone da mandar gi&ugrav...leggi
12/05/2022

VIDEO TAU CALCIO-FIGLINE, vi SPIEGHIAMO noi i "CALCOLI" dei gialloblu

Da ieri sera tutti parlano di quanto accaduto allo Stadio Comunale di Altopascio in occasione del match di spareggio tra le vincenti dei gironi di Eccellenza Tau Calcio-Figline. L'eco dei social sta rimbombando anche a livello nazionale sui siti delle maggiori testate giornalistiche. Una vicenda purtroppo negativa che sta portando il calcio toscano al centro dell'attenzione. Ma cosa &eg...leggi
12/05/2022

SPAREGGIO ECCELLENZA, TAU-FIGLINE finisce in FARSA

Penultimo appuntamento con il triangolare tra le vincenti dei gironi di Eccellenza per ottenere i due posti utili per andare in serie D. Allo stadio di Altopascio (ore 17) è sfida decisiva con i padroni di casa che devono necessariamente vincere per sperare ancora, mentre ai valdarnesi basta un solo punto per conquistare il matematico accesso alla categoria superiore. Tau...leggi
11/05/2022

In serie D un ALLENATORE si DIMETTE a due giornate dalla FINE

Si chiude con un po' di polemica la storia tra Massimiliano Incerti e il Seravezza Pozzi. E' ufficiale l'addio del tecnico di Carrara che non era in panchina neppure domenica (ufficialmente per febbre) nella trasferta di Rimini. Lo stesso Incerti ha spiegato cosa è successo in una lettera che ha inviato alla redazione di PALLA AL CENTRO. Alla guida della squadra c'è ora il vice Av...leggi
10/05/2022

Campionato UNDER 20 BEACH SOCCER, ecco le dieci società PARTECIPANTI

Il Dipartimento Beach Soccer ha deliberato la costituzione dell’organico del Campionato Under 20 di Beach Soccer, mediante l’ammissione delle seguenti dieci Società elencate in ordine alfabetico: CAGLIARI BEACH SOCCER SSDCANALICCHIO CATANIA BEACH SOCCERCATANIA BEACH SOCCERECOSISTEM LAMEZIA SOCCERBEACH SOCCER LAZIONAPOLI BEACH SOCCER...leggi
05/05/2022

Sabato 7 maggio a BAGNI DI LUCCA "Oltre un SECOLO di STORIA rossoblu"

Sabato 7 maggio dalle 16,30 il Park Hotel Regina di Bagni di Lucca si tingera di rossoblu per festeggiare e rievocare, con un pizzico di nostalgia, i fasti e le gesta della locale squadra calcistica che, lo scorso 1 maggio, ha festeggiato i suoi primi 112 anni dalla fondazione. Un compleanno amaro, visto che la società ha cessato di esistere ormai da sei anni. Una giornata particolare qu...leggi
05/05/2022

Pietro CRISTIANI: "Non vogliamo fare la COMPARSA in questi PLAYOFF"

Pietro Cristiani, tecnico del Tau Calcio Altopascio, torna a parlare qualche giorno dopo il k.o. contro il Livorno nei playoff tra le vincenti dei tre gironi di Eccellenza. Mister che partita ha visto domenica? "Ho visto una squadra che ha fatto un ottimo primo tempo rimanendo sempre in controllo della partita e facendo vedere un bel gioco. Nella seconda frazione abbiamo accusat...leggi
05/05/2022

SPAREGGI ECCELLENZA: Tau Calcio Altopascio-Livorno 1-3

Tau Calcio Altopascio-Livorno 1-3 (FINALE) TAU CALCIO ALTOPASCIO: Di Biagio, Borgia (37' pt. Lucchesi), Quilici, Anzilotti (34' st. Falorni), Mancini (capitano), Carani (25' st. Pardini), Antoni, Niccolai, Mengali (6' st. Granito), Doveri, Fazzini (25' st. Benedetti R.). A disposizione Bacci, Pratesi, Benedetti G., Fattorini, Allenatore Bargellini (Piet...leggi
01/05/2022

CALCIO LUCCHESE in LUTTO per la MORTE di un AMATISSIMO EX PRESIDENTE

Calcio lucchese in lutto per la scomparsa dell'ex Presidente del San Vito Licio Tommasi, che da anni era afflitto da gravi problemi di salute. Tommasi era stato il numero uno del club biancoverde a cavallo tra la fine degli anni novanta ed inizio anni duemila. Sotto la sua presidenza il San Vito vinse il campionato di Terza Categoria e sfiorò il doppio salto fino alla Prima nel giro di d...leggi
29/04/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07166 secondi