Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


Si apre un MONDO con il libro "ALLENARE GLI ALLENATORI"

Complessità e altri aspetti flisofici e neuro-scientifici nel volume scritto e presentato da Francesco D'Arrigo e Claudio Albertini

Una location prestigiosa ed elegante come la Sala del Teatro del Real Collegio di Lucca e tanta gente davvero per la presentazione ufficiale del terzo libro di Francesco D'Arrigo, "ALLENARE GLI ALLENATORI", scritto stavolta a quattro mani con il genovese Claudio Albertini. C'erano tanti personaggi del nostro calcio, amici di D'Arrigo, suoi allievi nei Corsi per Allenatori di cui è docenti, rappresentanti della Lucchese con in primis Bruno Russo, società dove D'Arrigo ha prima giocato e poi allenato, e poi alcuni ragazzi del Liceo Sportivo di Lucca, incuriositi da un argomento molto interessante per la loro crescita. 

E poi c'era lui, Maurizio Viscidi, coordinatore delle Nazionali giovanili italiane, a cui D'Arrigo ha chiesto di scrivere la prefazione del libro, che ha affascinato tutti con un intervento breve, ma eloquente e coinciso. Una presentazione in grande stile coordinata da Alessandro Pagnini, professore universitario di filosofia moderna e ben introdotta dal provveditore agli studi di Lucca Donatella Buonriposi. 

"E' un libro che mi ha colpito molto - ha detto proprio quest'ultima nel suo intervento - perchè tocca dei temi filosofici molto importanti, come quello della complessità che caratterizza la nostra epoca. Non è detto però che una cosa complessa sia anche difficile. L'importante è capire come affrontarla, come capire il concetto di pluridimensionalità e di affrontare i cambiamenti che la vita quotidiana ci propone. Il buon allenatore è come il buon docente che sa preparare i suoi allievi ai cambiamenti che sono in corso. Sono concetti profondi che questo libro tocca e che a me sono molto piaciuti".

Maurizio Viscidi è andato subito sul concreto. "L'amico Francesco D'Arrigo mi ha chiesto di fare l'introduzione del libro ed è la stessa situazione in cui si trova l'amico a cui viene chiesto di fare testimone di nozze o padrino per un battesimo. Devo dire che chi ha scritto questo libro si è documentato e ha dimostrato di avere cultura, ha svolto un duro lavoro, credetemi. Senza alcunea presunzione devo dire che io sono la persona giusta per presentarlo visto il ruolo che occupo. Una delle mie funzioni è di allenare gli allenatore e non è assolutamente semplice. Questo libro coniuga l'aspetto tecnico a quello scientifico, tocca aspetti come quello della variabilità che fanno parte dell'animo umano, tocca aspetti neuro-scientifici mica tanto comuni. E' un libro tosto che testimonia di tanto studio per realizzarlo. Coniuga l'aspetto tecnico a quello scientifico, ti permette di riflettere e di arrivare a trovare un obbiettivo, quello del "calciatore pensante". Concludo dicendo che gli allenatori non devono sapere solo di calcio, ma allargare i loro confini. Questo libro deve servire a fare uscire gli allenatori dalla loro zona di comfort".

Interessante anche l'intervento di Claudio Albertini, genovese, personaggio che Francesco D'Arrigo ha avuto il merito di apprezzare e valorizzare collaborando alla realizzazione del libro. "Ho iniziato come operaio di secondo livello - ha detto - e mai avrei pensato nella mia vita di arrivare oggi a presentare un cosa di questo genere. Posso dire che una cosa che mi ha sempre caratterizzato è stata quella di cercare sempre di sapere e capire le cose, essere sempre aperto alle novità e a recepire qualsiasi cambiamento.. Ringrazio Francesco per aver avuto fiducia in me e mia moglie per avermi sempre stimolato a non fermarmi mai".

Poi un D'Arrigo influenzato ha voluto ribadire alcuni concetti, precisando che "questi libri che ho scritto hanno la presunzione di voler cambiare un po' certi aspetti culturali del nostro calcio. Dico subito che se io allenassi ancora, l'80% delle cose che facevo un volta, oggi non le farei più. Io vivevo di 11 contro 0 che è la negazione dei concetti che sto esprimendo in questi libri. Oggi gli allenatori devono avere la voglia di approfondire certi concetti e la fertilità mentale di cambiare. Il mio e il nostro intento è di aiutarli attraverso lo studio a capire come funziona il cervello ed essere pronti a sostenere i proprio calciatori a vivere le complessità che il gioco del calcio rappresenta".

Applausi per tutti e un'ora di incontro che è volata via in un battibaleno. Quindi la tradizionale firma e dedica sui libri per i tanti intervenuti. 

d-arrigo-1

CLICCA QUA PER VEDERE IL VIDEO CON L'INTERVISTA A MAURIZIO VISCIDI
CLICCA QUA PER VEDERE IL VIDEO CON L'INTERVISTA A FRANCESCO D'ARRIGO

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/11/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Club CELEBRA le CENTO PRESENZE di uno dei suoi giocatori di PUNTA

Nicolas Bresciani entra a far parte dei giocatori che possono vantare cento presenze con la maglia del Seravezza Pozzi. Classe 1997 il "Puma della Lunigiana" arriva giovanissimo a Seravezza nella stagione 2015/16 in Eccellenza. Dopo due campionati e mezzo importanti viene notato ed acquistato dal Livorno, all'epoca in serie C dove disputa delle stagioni da protagonista vincendo il campi...leggi
30/01/2023

RICORDO e COMMOZIONE, LUCCA saluta Enrico SCALETTA

Grande commozione in occasione dei funerali del Responsabile Marketing della Lucchese Enrico Scaletta, scomparso improvvisamente la scorsa settimana. Gremita la Chiesa di Sant'Anna, dove per il club rossonero erano presenti il Presidente Alessandro Vichi, il Direttore Generale Mario Santoro (che era anche il cognato di Scaletta) ed il Direttore Sportivo Daniele Deoma. Insieme alla dirigenza, ha...leggi
26/01/2023

AGGRESSIONE ad un ALLENATORE che viene portato in OSPEDALE

Finale di gara assai agitato allo Stadio "Turri" di Scandicci. Al fischio finale di Scandicci-Real Forte Querceta, infatti, il centrocampista ospite Daniele Bartolini veniva espulso dalla panchina, reo di aver colpito il portiere di riserva locale Francesco Timperanza. Oltre che in campo, però, la situazione stava degenerando anche nella zona degli spogliatoi, dove era dovuta int...leggi
23/01/2023

MUORE improvvisamente EX CALCIATORE e ora apprezzato MANAGER

Una morte improvvisa che ha lasciato tutta la società Lucchese 1905 senza parole. Ieri sera ci ha lasciato Enrico Scaletta, 62 anni, responsabile marketing della società rossonera. Scaletta, ha dedicato la sua vita al calcio, iniziando a tirare i primi calci al pallone nell’Atletico Lucca, per poi passare nelle giovanili della Fiorentina e nella Rondinella. Un uomo g...leggi
19/01/2023

"Stiamo CAPENDO di potercela GIOCARE alla PARI con TUTTI"

Riccardo Capparella: devastante l'impatto in amaranto del centrocampista offensivo classe '00, che fin dal suo arrivo ha saputo inserirsi con intelligenza nello scacchiere tattico di mister Pietro Cristiani, sfornando gol e giocate decisive. Ecco alcune parole del giovane talento amaranto. "Dal mio arrivo ad Altopascio c'è stata subito un'ottima intesa con mister, staff e...leggi
17/01/2023

DEBUTTO nei PROFESSIONISTI per un giovane MASSESE

Quella di domenica contro l’Imolese per Edoardo Ludovico D’Ancona sarà una partita che non dimenticherà tanto facilmente. Quasi allo scadere del match mister Maraia decide di mandarlo in campo al posto di Mastalli. Per il difensore rossonero, nato a Massa nel 2005 e che il prossimo dieci novembre festeggerà i diciotto anni, arriva così il suo de...leggi
11/01/2023

Lo STADIO di PORCARI intitolato a DANIELE GIUSFREDI

Lo Stadio Comunale di Porcari si chiamerà d'ora in poi "Daniele Giusfredi". L'intitolazione è avvenuta domenica 8 gennaio 2023, poco prima della finale del primo Memorial proprio a lui dedicato. A scoprire la targa sono stati i genitori Robert Giusfredi ed Elena Fiumalbi. Nato il 5 gennaio 1995, Daniele Giusfredi si è spento giovanissimo, il 3 agosto ...leggi
10/01/2023

TAU CALCIO ALTOPASCIO in LUTTO, ADDIO ad uno storico DIRIGENTE

Il Tau Calcio Altopascio è in lutto per la morte di Luciano Birindelli, settantanove anni, di Badia Pozzeveri, storico dirigente del club amaranto. Nei primi anni duemila e per diverse stagioni, fu anche dirigente alla Cuoiopelli, che all’epoca militava tra i professionisti, in C2.  Questo il comunicato della società presieduta da Antonello Semplicioni:...leggi
10/01/2023

CASTELNUOVO perde di misura in AMICHEVOLE con la LUCCHESE

Castelnuovo – Lucchese 1-2 CASTELNUOVO (3-5-2): Tonarelli (25’ st Berlingacci); Inglese (10’ st Lombardi), Sheta (25’ st Pedreschi), R. Biagioni (1’ st Bonaldi); Casci (1’ st Marganti), Bartolomei, L. Biagioni (10’ st Ghiloni), El Hadoui (20’ st Ghafouri), Telloli (1’ st Vaselli); Bitep (29&rsqu...leggi
05/01/2023


IGHLI VANNUCCHI ci RIPENSA e CAMBIA SQUADRA

I colpi di scena non finiscono mai in Casa Real Academy Lucca. Un altro colpo a sensazione del presidente Claudio Polonia che ha voluto fare un ultimo regalo alla sua società e a tutti quelli che hanno e stanno sposando la sua causa. Da oggi è ufficiale: il giocatore Ighli Vannucchi, 45 anni, un lungo passato da giocatore di serie A e B, n...leggi
22/12/2022

Il PORTIERE DONNA è INCINTA: è POLEMICA con la SOCIETA'

Alice Pignaroli, portiere classe 1988 della Luccchese, ed ex tra le altre di Reggiana, Milan e Torres, aveva esternato il suo malcontento perché, una volta scoperto di essere incinta, non avrebbe più ricevuto i pagamenti dal suo club. La risposta della società rossonera è arrivata tramite un comunicato ufficiale: Con riferimento agli articoli ...leggi
22/12/2022

PRIMA GIRONE A, blitz in rimonta del VIAREGGIO

Atletico Lucca – Viareggio Calcio 2-4 ATLETICO LUCCA: Decanini, Sarti (21’ st Bartoli), Benedetti, Marzi (33’ st Biagini), Burgalassi, Tocchini, Posarelli (12’ st Ndiaye), Bonini (1’ st Berrettini) Secchi, Tabarrani, Giuliani. A disp.: Agozzino, Betti, Bortone, Medori, Graziotti. All. Alessio Merciadri VIAREGG...leggi
18/12/2022

Il RIVER PIEVE si gode TRE CONVOCATI in RAPPRESENTATIVA REGIONALE U19

I calciatori del River Pieve (Eccellenza girone A) Gianluigi Magera, Thomas Dinucci ed Elia Tocci sono stati convocati con la Rappresentativa Regionale Under 19 per disputare un'amichevole martedì 20 dicembre presso lo stadio "Bozzi" di Firenze in preparazione della rappresentativa Toscana che parteciperà al Torneo delle Regi...leggi
16/12/2022

"Proponiamo un CALCIO MODERNO basato sulla COLLETTIVITA'"

A tu per tu con Alessio Merciadri, allenatore della Prima Squadra dell'Atletico Lucca, attuale settima forza del Girone A di Prima Categoria. Lo scorso anno allenavi la Juniores, come hai vissuto il cambio in panchina e cosa pensi del gruppo squadra. Hai portato con te qualche ragazzo che avevi la scorsa stagione? "In squadra e con lo staff, affiancato da Simone e Antonio, mi tr...leggi
15/12/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03763 secondi