Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pisa


"Il VIRUS non fa distinzione tra DILETTANTI E PROFESSIONISTI"

Edoardo Pennati, responsabile della scuola calcio dell'Oltrera, non ci sta. "I protocolli dovrebbero essere uguali per tutti. Qua ci siamo dimenticati dei ragazzi..."

Edoardo Pennati è il responsabile della scuola calcio dell'Oltrera, società che da anni vive a stretto contatto con la realtà professionistica del Pontedera. In questo momento di stop forzato per il calcio giovanile sta vivendo direttamente la grande ingiustizia perpretata a chi fa parte del mondo dilettantistico.

"Secondo me - dice a TOSCANAGOL - stiamo perdendo di vista l’obiettivo importante, i ragazzi!!! Se c’è la sicurezza bene andare in campo, se viene meno questa allora fermi tutti. I protocolli dovrebbero essere uguali per tutti tranne per coloro che usano i tamponi. Il virus non fa distinzione tra ragazzi. Difficile capire la logica per cui a livello centrale abbiano emanato norme che prevedano tra ragazzi di pari età in leghe differenti (dilettanti e professionisti) regole così diverse a discapito dei dilettanti, soprattutto in fasce d'età così piccole".

Toscana nuovamente in zona rossa e così si è nuovamente fermata quell'attività motoria che all'Oltrera si era ripreso. "Noi abbiamo sempre rispettato le normative e i divieti imposti. E' complicato gestire situazioni molto particolari nelle scuole calcio in questo periodo di pandemia. Situazioni dove diversi bambini non vengono mandati al campo per paura di contagi, nonostante vengano attuati protocolli molto rigidi e che si differenziano in maniera totalmente opposta da quelli adottati nei confronti di alcuni coetanei che sono iscritti in campionati che li fanno apparire diversi, come sottolineavo sopra. Molto ancora più complicato sarà riavvicinare quei ragazzi che sempre di più si stanno allontanando dai campi perché non si divertono più a fare quegli allenamenti distanziati".

Il problema è proprio questo. "Credo che si debba davvero pensare a loro, ai più piccoli, a coloro che saranno il futuro del calcio, quei piccoli che militano nei dilettanti, quelli che “ora” devono imparare e che invece a causa di questa pandemia hanno perso due anni preziosi. Si deve pensare a loro perché molti di loro, ad oggi, dopo mesi di molteplici stop forzati; allenamenti permessi solo senza uso di spogliatoi, anche se fatti in pieno inverno e con situazioni climatiche avverse mentre gli altri potevano usufruirne, nonostante essere sempre venuti ugualmente ad allenarsi senza poter gioire del gioco vero, del conttto, del confronto diretto, ora si stanno allontanando dallo sport del calcio gestito perché si divertono più a fare gli allenamenti distanziati. Credo che sarà molto difficile riportare questi bambini a giocare nei campi sportivi con la passione di apprendere nella socializzazione, nel divertimento, nel rispetto delle regole e anche nel confrontarsi nella competizione per migliorarsi, cosa che ora purtroppo, con i protocolli attuali, non è più possibile. Ma sembra che questo conti poco, poi però si pensa alka ricerca dei dei cosiddetti “talenti”, alle “nazionali”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Stefano CIARDELLI prosegue la sua CARRIERA al SEXTUM BIENTINA

Il Sextum ha un nuovo Direttore Generale: è Stefano Ciardelli che già da alcuni giorni è a lavoro insieme al patron Susini per la programmazione del futuro della società bientinese. Ciardelli è molto conosciuto nel mondo del calcio e negli ultimi anni ha lavorato con Fornacette Casarosa e Fratres Perignano....leggi
22/09/2021

Venerdì 17 settembre al VIA la 16a edizione del Memorial "LUIGI TONI"

Prenderà il via venerdì 17 settembre presso il campo sportivo ‘Lido Luzzi’ di Barbaricina in Via del Capannone a Pisa il ‘Memorial Luigi Toni‘, giunto alla sedicesima edizione, dedicato al padre del main sponsor della società sportiva Pisa Ovest, che è stato per molti anni tra i più assidui e impegnati collaboratori della società...leggi
17/09/2021

Il SAN FREDIANO annuncia il nuovo RESPONSABILE della SCUOLA CALCIO

Fabrizio Ligniti è il nuovo responsabile della Scuola Calcio del San Frediano. Il passaggio di consegne è avvenuto con Federico Giorgi che, suo malgrado e con dispiacere per motivi di lavoro, rimarrà comunque istruttore delle squadre Pulcini 2011 e Pulcini 2012 rossoblù. Ligniti è persona di esperienza, dal 1982 sui campi di calcio. Con la qualifica di...leggi
17/09/2021

LITORALE PISANO, ecco il nuovo DIRETTORE TECNICO della SCUOLA CALCIO

Massimo Spigoni è il nuovo Direttore Tecnico della Scuola Calcio del Litorale Pisano. Ex calciatore di Livorno e Lucchese, Spigoni ha ricoperto incarichi da responsabile tecnico in varie società livornesi come Acadamy Livorno, Scuola Calcio Antignano, APIGE, PLS. Specializzato nel comparto dei più piccoli, porta la sua esperienza e professionalità, unita alla...leggi
28/07/2021

Su il SIPARIO sul SAN GIULIANO FC: ecco STAFF TECNICO e DIRIGENZIALE

La A.S.D. San Giuliano F.C. è pronta a ripartire, dopo questo lungo e difficile periodo in cui, però, le attività non si sono mai fermate, gli organici delle squadre sono stati completati e gli staff tecnici definiti. Il gruppo 2004, è stato unito con i ragazzi del 2002 e 2003, e faranno parte della squadra U19 Juniores Provinciale, gli allenatori saranno Nic...leggi
26/07/2021



LUCARELLI saluta TAU e INTER e approda al PISA

Dopo l'addio al Tau Calcio Altopascio (LEGGI QUA) dopo 15 anni, Dante Lucarelli starebbe per firmare un accordo con il PISA, società in forte crescita anche nel settore giovanile. Lucarelli dovrebbe assumere il ruolo direttore sportivo, affiancando il re...leggi
16/07/2021

ECCELLENZA, CUOIOPELLI scatenata sul MERCATO: già quattro INNESTI

La Cuoipelli è scatenata in vista del prossimo campionato di Eccellenza ed ha già ufficializzato l'ingaggio di quattro nuovi giocatori: Matteo Martini, Tommaso Borselli, Andrea Alderotti e Gabriele Falchini. Martini, classe '96 di Firenze, è un mediano, ex giovanili Prato e Bologna Primavera, quattro anni a Scandicci in Serie D con 97 presenze, un anno alla Sangiova...leggi
08/07/2021


La BELLARIA CAPPUCCINI ufficializza gli ALLENATORI per il 2021/2022

La Bellaria Cappuccini ufficializza lo staff tecnico per la stagione 2021/2022: ALLENATORI Seconda Categoria: Valerio BilanciJuniores Regionali: Dario GiacomelliAllievi Regionali: Simone MasoniAllievi B Provinciali: Marco MalventiGiovanissimi Regionali: Sergio Chiocchini - Federico D'Alonzo Preparatore Atletico: Luca AccorroniPreparatore dei...leggi
05/07/2021

OLTRERA, scopriamo chi è il NUOVO RESPONSABILE della SCUOLA CALCIO

C'è un nuovo Responsabile della Scuola Calcio del Gs Oltrera. Si tratta di Alessandro Lippi che così commenta il suo nuovo incarico.  "Sono arrivato all’Oltrera come Allenatore nella stagione sportiva 2015-2016, cominciando con gli Esordienti B. Successivamente ho guidato gli Esordienti Fair Play e le successive fino alla stagione 2019-2020 nel Sett...leggi
17/06/2021

ALBERTO SOCCI nuovo DIESSE del SETTORE GIOVANILE della STELLA ROSSA

Dopo l'addio al Castelfranco (Seconda girone D), Alberto Socci approda alla Polisportiva Stella Rossa. E' lo stesso club ad annunciarlo: "La Polisportiva Stella Rossa accoglie nel proprio organico Alberto Socci. A lui sarà affidata la guida del Settore giovanile (dagli Allievi agli Esordienti) e collaborerà con Sergio Petri per la Juniores Re...leggi
08/06/2021


EDOARDO PENNATI lascia la guida della SCUOLA CALCIO dell'OLTRERA

Tanti movimenti nelle società dopo questo lungo lock down e in vista, speriamo, di una ripartenza nella "normalità". Da Pontedera ecco la notizia dell'addio di Edoardo Pennati all'Oltrera. E' lo stesso dirigente a spiegare a TOSCANAGOL i motivi della decisione: "Dopo cinque stagioni all’Oltrera come responsabile della Scuola calcio, purtroppo non condividendo...leggi
05/06/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07363 secondi