Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pisa


"NON volevamo GIOCARE, la LND ci ha CONSIGLIATO di andare in SETTE"

Prima Categoria Gir. C, parla l'allenatore del San Giuliano Andrea Timpani

Domenica mattina TOSCANAGOL ha raccontato la storia del San Giuliano, club partecipante al Girone C di Prima Categoria, la cui squadra aveva deciso di non disputare il match contro il Marginone 2000 (LEGGI QUA).

La compagine termale si è però poi presentata sul rettangolo verde, pur se con soli sette effettivi, con la gara che è durata pochi secondi per l'infortunio occorso ad un giocatore del San Giuliano.

Ma cosa è successo realmente lo scorso week-end? Opportuna è la spiegazione che l'allenatore del San Giuliano Andrea Timpani ci da in un intervento che pubblichiamo.

Scrivo in questa lettera i fatti come sono realmente accaduti, omettendo i pareri personali e raccontando solo ciò che è accaduto.

Sabato 10 mattina, uno dei miei ragazzi ha conunicato al gruppo di una “voce” riguardante una possibile positività all’interno del gruppo del Ponte a Cappiano (squadra che la settimana prima, domenica 4 ottobre, aveva giocato contro il Marginone 2000 nostro avversario nella prima di campionato). Non essendo sicuro della notizia, ho subito scritto all’allenatore del Ponte a Cappiano che non solo mi ha confermato la notizia, ma mi ha aggiornato sulla loro situazione: cinque positivi tra i giocatori e due nello staff, più altri tesserati con febbre in attesa di tampone (lunedì 12 ottobre i giocatori positivi erano sette con altri ragazzi in attesa).

A questo punto mi sono subito mobilitato per capire bene cosa prevede il protocollo in queste situazioni: il protocollo della LND prevede che siano avvertite le persone con le quali i positivi hanno avuto contatti nei quattordici giorni precedenti (quindi anche i tesserati del Marginone) e che questi, a fronte di un contatto diretto (e la partita è catalogabile come contatto diretto) debbano provvedere ad un isolamento fiduciario (http://www.salute.gov.it/portale/p5_1_2.jsp?lingua=italiano&id=228).

A questo punto è partito il giro di telefonate: ASL, 1500, Federazione. I primi due (ASL e 1500) hanno risposto nella figura di persone poco qualificate e quindi non dando alcuna indicazione, la Federazione invece non ha risposto. Ho cercato altri casi simili al nostro ed è venuto alla mano il caso del Migliarino Vecchiano (squadra di Pisa militante in Seconda Categoria): il giorno 27 settembre ha giocato contro la Popolare CEP la quale ha comunicato la positività di un proprio tesserato nei giorni seguenti alla partita. Risultato: Migliarino in isolamento quattordici giorni e partita di domenica 11 ottobre rimandata dalla Federazione (stessa storia per il Monzone per la partita del 27 contro il Monti).

Siamo già a sabato tardo pomeriggio ed io comunico tutti ai ragazzi chiedendo loro come volessero comportarsi. Loro dopo essersi consultati mi hanno comunicato di non sentirsela di rischiare di giocare e magari a posteriori ricevere un isolamento per una positività del Marginone. Comunichiamo questa decisione alla società (nella figura di Roberto Nusca) che, capendo le motivazioni, ci rassicura che nonostante la probabile sconfitta a tavolino, appoggiano la nostra scelta di non giocare la partita.

Domenica mattina c’è una comunicazione tra Nusca ed un rappresentante della FIGC. Risultato della comunicazione: se non ci presentiamo alla partita oltre al 3-0 a tavolino, abbiamo 1 punto di penalità, multa e, nel caso si ripetesse una situazione simile, cancellazione della matricola San Giuliano. Oltre a questo, ci arriva anche il “suggerimento”: “Andate in sette, e fingete un infortunio il prima possibile: partita persa ma niente penalizzazione”. Giustamente Nusca, impaurito dalla cancellazione della matricola San Giuliano, chiede al gruppo squadra di presentarsi con sette effettivi. Dopo una consultazione tra i ragazzi, ci siamo presentati a Marginone mettendo in scena quella farsa suggeritaci dalla Federazione.

Questo è il racconto del weekend di sabato e domenica 10-11 ottobre. Quello che aggiungo di mio al racconto è questo: noi fino ad ora abbiamo fatto amichevoli e due partite ufficiali di Coppa Toscana, quindi non è che non accettiamo il rischio di affrontare una partita, lo accettiamo solo a patto che tutti i protocolli siano rispettati. Oltre al calcio abbiamo una vita lavorativa e familiare: non tutti si possono permettere un isolamento per un’eccessiva superficialità.

Ci tengo anche ad aggiungere che non ce l’abbiamo con il Ponte a Cappiano o col Marginone, ma con la Federazione che in un momento delicato come questo non si preoccupa di tutelare i propri tesserati ma si preoccupa solo di portare avanti i propri interessi.

Entrando nel merito della vicenda faccio solo una considerazione in un momento di caos totale che tutti stiamo vivendo e nel quale tutti abbiamo ragione e torto nello stesso momento. Rispettando (ma non condividendo) la scelta del gruppo-squadra di non andare a Marginone, non si capisce perchè poi si sia arrivato a questo "compromesso". I sette giocatori del San Giuliano Sport "scelti" per essere messi in lista cosa hanno di diverso dagli altri? Perchè loro sì e gli altri no?
Quanto all'accusa verso la LND, andrebbe magari fatto nome e cognome di chi avrebbe dato un "consiglio" del genere, ma tutto sembra francamente abbastanza incredibile e grottesco.

Gino Mazzei 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Le società del COMUNE di CASCINA vogliono ripartire al più presto

Dopo la grande euforia della ripartenza estiva, è arrivata pian piano la doccia fredda anche per le società calcistiche del territorio comunale di Cascina: ⚽️Polisportiva ARCI Zambra⚽️Atletico Cascina⚽️Navacchio zambra⚽️San Frediano Calcio ⚽️San Prospero Navacchio. Nomi dietro ai quali ci sono volontari, istruttori, famig...leggi
16/11/2020

"Questa PANDEMIA ha sconvolto il mondo del CALCIO"

Intervistato da www.fossadeilupi.it Davide Marselli, allenatore della Cuoiopelli (Eccellenza girone A), ha fatto il punto della situazione in questo momento di stop della stagione calcistica.  “Spero di tornare alle gare ufficiali in gennaio – ha detto Marselli – ripartendo con ...leggi
13/11/2020


"Vogliono farci giocare a tutti i costi, ma sanno se noi vogliamo?"

Riceviamo e pubblichiamo un intervento dell'allenatore del Treggiaia società della provincia di Pisa che partecipa al girone O della Seconda categoria Christian Martini. La lettera che è indirizzata al Comitato Regionale Toscano della LND contiene di fatto alcune domande che lo stesso Martini pone in un momento di estrema difficoltà per tutti. A...leggi
23/10/2020


"Nessuna COSTRIZIONE dalla LND, il S.GIULIANO ha deciso AUTONOMAMENTE"

Il San Giuliano prende la parola. Dopo che il club termale non avrebbe voluto giocare il match di campionato di domenica scorsa contro il Marginone 2000 (Prima categoria girone C), secondo quando riportato dell'allenatore Andrea Timpani nella lettera a noi inviata, la LND Toscana avrebbe "consigliato" loro di presentarsi comunque in sette (...leggi
14/10/2020


SORPRESA TUTTOCUOIO: esonerato mister RIDOLFI dopo la prima partita

"Il Tuttocuoio comunica di aver sollevato dall'incarico il tecnico Ridolfi. Augura al mister le migliori fortune". Ecco le poche righe in cui il club neroverde (Eccellenza girone B) ufficializza il primo esonero della nuova stagione. Il pareggio casalingo (0-0) contro il Poggibonsi nella prima giornata di campionato provoca così la decisione del presidente Paola Coia.che...leggi
12/10/2020

ECCELLENZA GIRONE A, il CASCINA prima controlla, poi affonda

River Pieve – Cascina 0-3 RIVER PIEVE: Tonarelli, Ramacciotti, Fanani (27’ st Ferri), Byaze, Riccomini, Petretti, Satti, Cecchini, Ceceri, Giusti (17’ st Morelli), Rocchiccioli. A disp. Discini, Burgalassi, Michelini, Fontana. All. Edoardo Micchi. CASCINA:...leggi
11/10/2020

ALLARME COVID 19 cessato e la squadra debutta e VINCE in COPPA

La stagione sarebbe potuta iniziare subito in salita per la Stella Rossa, con l'intera rosa costretta ad una quarantena preventiva, dopo che un tesserato era risultato positivo al Covid 19 (LEGGI QUA). Fortunatamente, però, in occasione del primo turno di Coppa Toscana Se...leggi
28/09/2020

Un'INTERA squadra in QUARANTENA preventiva: COPPA a rischio?

E' una vicenda con la quale dovremo probabilmente convivere in questo periodo, purtroppo non sapendo fino a quando. Il "caso" arriva dalla provincia di Pisa dove un'intera squadra si è dovuta fermare interrompendo la preparazione. Si tratta della Stella Rossa Castelfranco che è stata inserita nel girone O della Seconda categoria. E' il diesse della società Sergio Pe...leggi
15/09/2020

E' un CASCINA tutto NUOVO quello che ha iniziato la PREPARAZIONE

Ufficialmente partita ieri, la stagione sportiva 2020/21 per l'Asd Cascina. Con grande entusiasmo riparte finalmente l'attività ufficiale della società nerazzurra presieduta da Valerio Sisti. Nel primo pomeriggio, si è riunita la formazione Juniores Elite, sul campo di Latignano. Ad attendere i giovani nerazzurrini Mister Francesco Bozzi, alla sua prima esperienza c...leggi
01/09/2020

"Basta con l'OBBLIGO della QUARANTENA in caso di POSITIVITA'"

L'allenatore del Pisa Ovest Stefano Garuti, già ex giocatore del Pisa ai tempi di Romeo Anconetani, analizza la questione (LEGGI QUA) che ha colpito da vicino la sua squadra, ma che riguarda tutto il mondo del calcio dilettantistico e giovanile.  Ecco le ...leggi
01/09/2020

VIDEO, ANDREA CIPOLLI è pronto per una NUOVA AVVENTURA

Situazione nuova per Andrea Cipolli che sta vivendo la sua prima stagione "senza squadra" dopo tanti anni di attività da allenatore. Il tecnico di Calcinaia (Pisa) spera ancora in una chiamata, altrimenti è pronto a seguire la stagione, sperando magari di subentrare prima possibile. Una carriera finora estremamente positiva per lui negli otto anni da allen...leggi
31/07/2020

La FILATTIERESE fa le cose in GRANDE con una NUOVA SOCIETA'

Nella location del borgo di Filattiera si è presentata in piazza Castello la nuova Filattierese, al timone del club giallo verde il nuovo presidente Franco Ciampini, come nuovo è anche il mister che allenerà il team lunigianese: è salito alla “Selva” il veterano degli allenatori quale Augusto Secchiari da Gragnana, tecnico che non ha bisogno di presentazi...leggi
28/07/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06960 secondi