Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

COPPA ITALIA PROMOZIONE, definiti gli ACCOPPIAMENTI dei QUARTI

Dopo Cortona Camucia e Athletic Calenzano, ecco le altre sei qualificate

Si è tornati (finalmente) a giocare nelle categorie dilettantistiche. Per quanto riguarda la PROMOZIONE si sono giocate sei gare dell'ultima giornata del gironcino a tre valevole per gli ottavi di finale. Così, dopo la qualificazione già raggiunta da Athletic Calenzano e Cortona Camucia, ecco definiti i nomi delle altre qualificate ai quarti di finale.

Ecco gli ACCOPPIAMENTI dei QUARTI di FINALE che si giocheranno mercoledì 23 Febbraio 2022:

Pieve Fosciana-Sporting Cecina
Quarrata-Athletic Calenzano
Montagnano-Cortona Camucia
Montespertoli-Atletico Maremma

Questi i TABELLINI delle gara giocate domenica 6 Febbraio:

Pieve Fosciana-Atletico Etruria 1-0

PIEVE FOSCIANA:  Tocchini, Bachini, Pietrazzini, Turri (17’ st Barsotti), Cristiani, Pieri, Lucchesi, Parmigiani, Bosi, Dini C. (36’ st Giusti), Babboni. A disposizione Casci, Angelini, Dini D., Cavani D., Canozzi, Cavani M., Grilli. Allenatore Riccardo Contadini.
ATLETICO ETRURIA: Gambini, Nobile, Orlandi (33’ st Malloggi), Filippelli (45’ st Sant), Bozzi, Kande Amby, Orfei, Lorenzi, Barnini, Romeo, Cavallini (33’ st Anichini). A disp.: Liuzzo, Menichetti, Ronda, Macchi. Allenatore Armando Traversa.
ARBITRO: Alessio Serra Grosseto (assistenti Matteo Rocchi e Orsini di Pontedera)
RETI: 17' pt. Bosi (PF)

Il ritorno in campo coincide con una sconfitta. L’Atletico Etruria saluta la Coppa Italia dopo aver ben figurato sul terreno di gioco dell’ “Angelini” di Pieve Fosciana. Purtroppo le tante occasioni avute da Barnini e compagni non sono state finalizzate e così è stata la formazione di casa ad aggiudicarsi il passaggio di turno grazie alla rete siglata nel primo tempo da Bosi. L’attaccante dei padroni di casa è andato in rete di testa da punizione al 17’ della prima fazione di gioco.

Non si è fatta attendere la reazione dei ragazzi di Traversa che prima si sono fatti pericolosi con un tiro-cross di Nobile deviato dal portiere.  Prima della mezzora corner di Orfei, girata al volo in piena area di Romeo che sfida i riflessi del portiere bravo a mandare la sfera sul palo, sulla ribattuta va Bozzi che non riesce a inquadrare lo specchio della porta.

È un monologo bianco-blù: Barnini dal limite fa partire un tiro che si stampa sulla traversa, la palla rimbalza sulla riga e finisce dalle parti di Cavallini, la sua semi-rovesciata da posizione favorevole termina però alta sopra la traversa. Si va all’intervallo sul minimo vantaggio in favore dei locali.

Nella ripresa le squadre sono meno brillanti e anche le occasioni latitano. Orfei ci prova al tiro (parato), poi l’attaccante si vede ingiustamente negato un calcio di rigore apparso solare. Il Pieve Fosciana ci prova timidamente da punizione, mentre per gli ospiti l’ultimo acuto è di Kandè che prova a sbrogliare una mischia ma non riesce a trovare l’angolazione giusta. Il 2022 si apre con una sconfitta, ma ora massima concentrazione al campionato che riprenderà domenica con l’ultima di andata in casa contro il Forcoli Valdera.

Fonte Ufficio Stampa Atletico Etruria

Quarrata Olimpia-Lampo 4-0

QUARRATA OLIMPIA: Giuntini, Chiavacci, Fabozzi, Raimondo, Corsini, Felici, Morelli, Bonfanti Andrea, Doumbia, Cortonesi, Bonfanti Alessandro. A disposizione Mazzanti, Rocchetti, Tito, Paloka, Pagnini, Paolini, Lanzilli, Kamal, Cardillo. Allenatore Riccardo Agostiniani.
LAMPO: Lavorini, Lazzari, Monti, Tredici, Fontanell, Simoncini, Lunardi, Mazzanti M., Nalli, Maarouf, Cresti. A disposizione Mazzanti E., Mangoni, Salerno, Bonfanti Riccardo. Allenatore Gianluigi Sarti.
ARBITRO: Francesco Castorina Lucca (assistenti Giulio Parrotta di Pisa e Simone Mazzoni di Prato)
RETI: 22' pt. Doumbia (Q) rigore, 5' st. Bonfanti Andrea (Q), 12' st. Bonfanti Alessandro, 30' st. Morelli (Q) rigore

Davanti a una bella cornice di pubblico segno evidente che il desiderio di rivedere una partita dal vivo era tanto, il Quarrata Olimpia batte la Lampo 1919 per 4-0 e accede ai quarti di finale di Coppa Italia dove incontrerà l'Athletic Calenzano.
Al 19' Doumbia serve Morelli defilato sulla destra, gran tiro dell'attaccante quarratino, Lavorini si fa trovare pronto e respinge sul palo. 22' Quarrata in vantaggio, Raimondo viene atterrato in area da Lavorini, il direttore di gara assegna il rigore e mette fuori dalla partita l'estremo difensore della Lampo, sul dischetto Doumbia non sbaglia e batte Salerno portiere per necessità visto che gli ospiti in formazione fortemente rimaneggiata come d'altronde il Quarrata, erano privi del suo dodicesimo.
Primo tempo finisce 1-0.
 
Nella ripresa dopo appena cinque minuti il Quarrata raddoppia con Andrea Bonfanti su azione d'angolo battuto da Alessandro Bonfanti. Passano sette minuti e arriva la terza segnatura con Alessandro Bonfanti. La quarta rete arriva a un quarto d'ora dalla fine su calcio di rigore decretato dal direttore di gara per fallo su Morelli, l'attaccante quarratino classe 2002 bagna il suo esordio dall'inizio mettendo a segno la massima punizione. Domenica 13 torna il campionato con l'impegno casalingo contro la Meridien Larciano.
 
Sporting Cecina-Monterotondo 5-0
 
SPORTING CECINA: Cappellini, Pulizia, Pedrali, Balleri, Del Gratta, Lorenzini, Campisi, Diagne, Bernardoni, Bachini, Facenna. A disposizione De Cicco, Giannini, Mecacci, Pagliai, Skerma, Giannini, Ghilli. Allenatore Sebastiano Miano. 
MONTEROTONDO: Di Iorio, Tortorici, Barbieri, Imparato, Bartolomea, Ghelardoni, Cannas, Zaccariello, Bilei, Franchellucci, Ferrari. A disposizione Toso, Salusti, Cercignani, Martelli, Niccolai. Allenatore Nicola Ballerini.
ARBITRO: Manuel Marchi di Siena (assistenti Alessandro La Veneziana di Viareggio e Lorenzo Santaera di Pisa)
RETI: 10' pt. Bernardini (SC), 12' pt. Bachini (SC), 25' pt. Diagne (SC), 33' pt. Campisi (SC), 22' st. Skerma (SC)

Mazzola Valdarbia-Atletico Maremma 0-0

MAZZOLA VALDARBIA: Cicino, Marzocchi, Di Marco, Fabbrini, Mario, Palumbo, Mazza, Lorenzetti, Bandini, Violetta, Stolzi. A disposizione Florindi, Neri, Torricelli, Viti, De Iorio, Vitali, Fontani, Baroni, Landozzi. Allenatore Juri Pezzatini.
ATLETICO MAREMMA: Bigoni, Giustarini, Scalabrelli, Sgherri, Ferraro, Federici, Gravina, Rigutini, Brutti, Di Chiara, Villani. A disp.: Milani, Riitano, Pastorelli, Giudici, Vettori, Gabrielli, Bianciardi, Antonini, Barbini. Allenatore Fabio Lorenzini.
ARBITRO: Leonardo Burgassi di Firenze (assistentiu Duccio Angelini di Empoli e Philib Makram Fahmy Eissa Moawad di Firenze

Montespertoli-Audace Galluzzo 3-0

MONTESPERTOLI: Sabatini, Cerrato, Menichetti, Fioravanti, Sabatini, Conti, Marconcini, Mina, Kantor, Bourezza, Giannone. A disposizione Fenderico, Di Tommaso, Rocco, Maltomini, Anichini, Sinteregan, Biondi, Parrino, Marcacci. Allenatore Claudio Targetti.
AUDACE GALLUZZO: Luconi, Ammannati, Giorgi, Mbye, Segoni, Raganati, Puci, Thiam, Toccafondi, Tanini, Gianchecchi. A disp.: Ioanna, Checcucci, Cherini, Lalaj, Cocchi, Fani, Bargioni, Burgassi, Abdoune. Allenatore Riccardo Secci.
ARBITRO: Guido Lachi di Siena (assistenti Daniele Vicari e Nicola Lazzareschi di Lucca)
RETI: 21' pt. Marconcini (M), 40' pt. Menichetti (M), 7' st. autorete Segoni (AG)

Partita sotto controllo da parte del Montespertoli. Alla prima vera occasione Marconcini con una bella azione personale porta in vantaggio i gialloverdi. Menichetti alla fine del primo tempo raddoppia con un bel colpo di testa da calcio d’angolo.
Il secondo tempo è la fotocopia del primo, il 3-0 nasce da un clamoroso autogol del difensore dell’Audace Galluzzo.
 
Montagnano-Pienza 2-0
 
MONTAGNANO: Scarselli, Crocini, Citernesi, Chiasserini, Poggesi, Nocciolini, Maccari, Cerofolini, Battistini, D'Abbrunzo, Bardelli. A disposizione Magi, Rubechini, Veraldi, Pica, Mazzoni, Galeotti, Cappini, Paolucci, Sensitivi. Allenatore Scarnicci.
PIENZA: Balut, Franci, Atzori, Razzoli, Fanone, Palla, Layani, Caccamo, Sodiq, Di Fiore, Lafrattese. A disposizione Minocci, Agrimonti, Borneo, Qehajaj, Kurtaj, Ferretti, Feola, Esposito, Nannini. Allenatore Benanchi.
ARBITRO: Niccolo Breschi di Prato (assistenti Dario Tarocchi e Samuele Michele Scellato di Prato)
RETI: 37' st. Pica (M), 43' st. Veraldi (M)

Prestazione piuttosto opaca del Montagnano, che non va oltre lo 0-0 contro il Pienza al "Santi Sartiani", rischiando pure di perdere la partita con l'attuale terzultima della classe. L'occasione più grossa per fare bottino pieno nel corso dei 90' è capitata infatti alla formazione senese, con Sodiq che, a 5' dalla fine, ha spedito sopra la traversa un calcio di rigore pesantissimo. Sospiro di sollievo per i rossoblù, ma al rientro dalla sosta ci vorranno tutt'altre prestazioni per puntare ad un piazzamento nella metà sinistra della classifica.

NELLA FOTO UN AZIONE DI GIOCO DI MAZZOLA VALDARBIA-ATLETICO MAREMMA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/02/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,02701 secondi