Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

DPCM sullo stop al CALCIO GIOVANILE: forse ci stanno...RIPENSANDO?

Mercoledì 21 la FIGC dovrebbe emanare le note esplicative dopo il chiarimento con il Governo

L'unica cosa chiara del DPCM di domenica scorsa è l'aver creato un'enorme confusione riguardo quali categorie potranno continuare a giocare (LEGGI QUA). Stop all'attività di base che, secondo la definizione FIGC, è la scuola calcio, ma il primo ministro Conte ha parlato di interruzione "dell'attività dilettantistica di base" che non si sa bene cosa sia. Un'interpretazione che ha trovato riscontro nella posizione della LND e di diversi Comitati Regionali, che stanno di fatto programmando l'attività sportiva giovanile dei prossimi fine settimana.

Ma qualcosa si sta "muovendo", la sensazione è che si possa tornare... indietro, anche se cambiare letteralmente un DPCM non è impresa semplice. Si potrebbe arrivare a un... compromesso, classico all'italiana.

In più il presidente LND Cosimo Sibilia, nella lettera odierna ai Componenti del Consiglio Direttivo LND, scrive di "essere in contatto con la Federazione per acquisire le necessarie interpretazioni finalizzate a chiarire il perimetro di applicazione del DPCM in ambito dilettantistico e giovanile. La Figc dovrebbe emanare a breve – presumibilmente non oltre domani – le note esplicative destinate a chiarire quanto sopra, una volta che le stesse saranno comunicate alla Federazione da parte del Governo che è l’unico soggetto competente a poter fornire suddetti chiarimenti".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/10/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,09363 secondi