Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pisa


"Il SAN GIULIANO oggi è una REALTA' importante a livello REGIONALE"

Parlano il presidente Roberto Nusca e l'allenatore del gruppo 2005 Alessandro Romeo

Intervista con l'allenatore del San Giuliano Giovanissimi Alessandro Romeo dopo la notizia del ripescaggio della società nel campionato Giovanissimi regionali.

Il San Giuliano vola nei regionali: quanta soddisfazione c’è? "Tanta. Innegabile che ci sarebbe piaciuto festeggiare sul campo, ma si sono verificati eventi gravi e ben noti. Siamo contenti perché si tratta di un risultato importante per tutta la società. Quella che inizierà a breve sarà la mia quinta stagione in nerazzurro: quando sono arrivato allenavo i Giovanissimi B e non avevamo tutte le categorie. In questi anni sono stati fatti grandi passi avanti, la crescita è stata costante, sia a livello numerico che qualitativo. Ora il San Giuliano ha squadre di buon livello in tutte le categorie e non so quante società siano riuscite a vincere nel giro di pochi anni il campionato Allievi, il campionato di Seconda categoria e staccare il pass per disputare il campionato Giovanissimi Regionali. Ci ha premiato anche la classifica della Coppa Disciplina. Oltre ai risultati sportivi, è una grande soddisfazione: nel corso della stagione abbiamo avuto 13 ammonizioni e nessuna espulsione. La società è molto attenta all’aspetto comportamentale e mi trovo in piena sintonia con questa linea”.

Gli ultimi mesi sono stati difficili: come hai vissuto il lockdown? Di recente è arrivato anche un fiocco rosa, sei diventato papà della piccola Beatrice. “Sicuramente è stato un periodo difficile. Per fortuna ho una casa con giardino, gli spazi non sono mancati. Ho continuato a lavorare e il 1° luglio sono diventato papà: un lieto evento, ora tutte le attenzioni mie e della mamma sono per la piccola. Il campo è mancato tanto, ma avremo modo di recuperare”.

18 vittorie, 5 pareggi e lo 0 nella casella delle sconfitte. Secondo miglior attacco con 97 reti segnate e miglior difesa con appena 9 gol subiti. Un ruolino di marcia notevole, numeri importanti. “La qualità c’era, noi e l’Atletico Cascina eravamo le squadre più attrezzate del girone. I risultati e questi numeri sono frutto del grande impegno profuso dai ragazzi, della costante attenzione e della voglia di migliorarsi. La squadra ha dimostrato grande solidità, nelle partite in cui c’era da tirar fuori quel qualcosa in più l’abbiamo sempre fatto, abbiamo perso alcuni punti pareggiando contro squadre sulla carta più abbordabili”.

L’ultima gara è stata proprio lo scontro diretto sul campo della capolista Atletico Cascina. Vittoria con lo stesso risultato dell’andata (0-1) e punti di distacco passati da cinque a due. Mancavano 11 partite: come sarebbe andata a finire? “Un bel testa a testa, sarebbe stato un finale di campionato avvincente. Sulle ali dell’entusiasmo avremmo provato ad approfittare di un eventuale passo falso dei gialloblu. L’Atletico Cascina è una squadra di grande qualità, vincere entrambi gli scontri diretti è stata una bella iniezione di fiducia. Eravamo lanciati e c’era ottimismo per il finale: avremmo voluto giocarcela”.

Quali sono le caratteristiche e i punti di forza dei tuoi Giovanissimi 2005? “Un gruppo coeso e dal livello tecnico abbastanza alto. Tutti hanno una grande voglia di lavorare e di mettersi a disposizione. Non ho mai avuto problemi e la domenica si vedono le cose provate nel corso degli allenamenti. Siamo una squadra compatta, organizzata, che esprime un buon calcio e prova sempre a giocare palla a terra. L’atteggiamento è propositivo, i tanti gol segnati e i così pochi gol subiti danno l’idea della compattezza e della forza del gruppo”.

Qual è stata la partita più bella della stagione? “A livello di soddisfazione direi le due vittorie contro la favorita per la vittoria finale, l’Atletico Cascina. Per quanto riguarda le emozioni, direi il successo corsaro per 3-2 sul campo dei Giallorossi San Miniato all’inizio del campionato. In quel momento eravamo in testa a pari punti noi, l’Atletico Cascina e proprio i Giallorossi. Pronti-via, prendiamo un palo e, poco dopo, i padroni di casa passano in vantaggio con un eurogol. Pareggiamo, continuiamo ad attaccare, ma a segnare sono ancora i Giallorossi: altro eurogol e 2-1. Nel secondo tempo la porta sembra stregata, ma il finale è pirotecnico e la ribaltiamo: 2-2 ad un minuto dalla fine e 2-3 in pieno recupero. 3 punti preziosi, in extremis”.

Pronto per la nuova stagione? “Certo. Nella prossima stagione sarà alla guida degli Allievi B 2005. Sarà un campionato di crescita, l’obiettivo della società è quello di formare un gruppo pronto per disputare il campionato regionale l’anno successivo. Intanto ci godiamo la soddisfazione per il traguardo raggiunto e la voglia di tornare in campo è tanta: a breve inizierà la preparazione, ma, se mi dovessero chiamare, andrei anche domani (ride)”.

Raggiante anche il Presidente Roberto Nusca.
“Dopo un periodo complicato, gioisco per il traguardo raggiunto dai Giovanissimi 2005. Il terzo salto di categoria in due anni e il riconoscimento come Scuola Calcio Élite sono tasselli di rilievo e fanno sì che il San Giuliano possa recitare un ruolo di primo piano nel panorama provinciale e regionale. La soddisfazione è grande, soprattutto se guardo indietro e penso a quando siamo partiti da zero, solo sette anni fa. Un ringraziamento a tutto lo staff, ai mister e ai ragazzi. Ma i meriti e i ringraziamenti per i risultati raggiunti e il lavoro portato avanti sono per tutte le persone che fanno parte della famiglia San Giuliano, credono in questo progetto e danno il loro fondamentale apporto. Godiamoci questo traguardo, ulteriore stimolo per continuare ad alzare l’asticella e migliorare, ma con la consapevolezza di quanto sia importante non snaturarsi e mantenere equilibrio e umiltà. La filosofia del San Giuliano è quella di praticare sport e divertirsi, nel rispetto dell’avversario. Sono onorato di tutti i nostri tesserati che rappresentano i colori nerazzurri e portano in alto il nome di San Giuliano. La voglia di tornare in campo e di rivedere il pallone rotolare sul manto verde del “Bui” è tanta: siamo pronti e carichi per la nuova stagione".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/08/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Ecco le FINALISTE dell'edizione 2020 del Memorial "Filippo LEMUCCHI"

Si sono svolte le partite dei gironi di qualificazione del Memorial "Filippo Lemucchi", arrivato quest'anno alla sua decima edizione e che vede come sempre in campo squadre della categoria Esordienti Misti, nati negli anni 2008 e 2009. Saranno Empoli, Pisa e Limite e Capraia le squadre che si giocheranno il torneo nel triangolare di finale che si disputerà domenica 27 settembre, con iniz...leggi
24/09/2020

Il PONTEDERA trionfa nel Torneo Internazionale "NEREO ROCCO"

Gli Allievi del Città di Pontedera si aggiudicano il 41° Torneo Internazionale "Nereo Rocco", superando l’Empoli per una rete a zero in finale grazie alla rete di Pasquali. Grande cavalcata quella dei ragazzi allenati da Manuel Caponi, capaci di mantenere la propria rete inviolata per tutta il torneo e di mettere a segno ben ventiquattro reti. Anche due pre...leggi
07/09/2020

SAN GIULIANO sempre più in ALTO e ora la SOCIETA' non vuole FERMARSI

Ora è ufficiale: nella stagione 2020/2021 il San Giuliano parteciperà al campionato Giovanissimi Regionali. Il comunicato del Comitato Regionale ha confermato la mancata iscrizione del Sangimignano al campionato di Eccellenza (e la conseguente esclusione anche dai campionati Juniores, Allievi e Giovanissimi Regionali) e il ripescaggio dei termali, che occupavano il primo posto nel...leggi
04/08/2020

"Tutte le decisioni dovranno essere prese per la tutela della salute"

In un momento particolarmente delicato legato all'emergenza sanitaria Covid-19 le attività di tutte le società sportive e calcistiche sono ferme ormai dal 24 febbraio scorso. Molti presidenti pur nelle difficoltà attuali, stanno pensando ad una lenta ripartenza, che potrebbe essere però più difficile del previsto. Ne abbiamo parlato con Bruno Fiori, pr...leggi
18/04/2020


SORPRESA all'ATLETICO CASCINA: PAOLO VAJANI lascia i GIOVANISSIMI

Colpo di scena all'Atletico Cascina dove la società annuncia il divorzio con l'allenatore Paolo Vajani. Ecco il comunicato della società guidata dal presidente Sandro Castagna. L'ASD Atletico Cascina comunica che in data odierna si interrompe il rapporto di collaborazione con mister Paolo Vajani, tecnico dei Giovanissimi 2005. Il Consiglio ringrazia Vajani per il lavor...leggi
03/03/2020


PRESENTATO ufficialmente il 2° Memorial "G. SIGNORINI - 6 IL MIGLIORE"

Con la cena di gala di lunedì 24 febbraio svoltasi al "Parco della Fornace" inizia ufficialmente l’avventura del “2 Memorial Gianluca Signorini - 6 Il Migliore”, torneo riservato alle categorie Esordienti Misti 2007/08, che si disputerà da marzo a maggio presso gli impianti sportivi "Piero Masoni" di Fornacette. La prima fase inizierà il 29 Marzo, l'ultima...leggi
25/02/2020

"Memorial SIGNORINI - 6 IL MIGLIORE", ecco le trentasei PARTECIPANTI

Con la cena di gala di lunedì 24 febbraio inizierà ufficialmente l’avventura del 2° Memorial "Gianluca Signorini" - "6 il migliore", rassegna organizzata dal Fc Fornacette Casarosa Asd e riservata agli Esordienti misti 2007/2008. Questo prestigioso torneo, che si disputa presso lo Stadio "Piero Masoni" di Fornacette nei mesi di marzo, aprile e maggio, vedr&a...leggi
24/02/2020

FRANCESCO BUONI è il NUOVO RESPONSABILE del FORNACETTE CASAROSA

Vero colpo di Mercato per il nostro Diesse Stefano Ciardelli che Inserisce nello staff Francesco Buoni come responsabile Tecnico del settore giovanile. Francesco Buoni ha una pluriennale esperienza nel mondo del calcio. Ex allenatore delle giovanili di Pontedera e Pisa, ha fatto un esperienza ad Alessandria in serie C come secondo di mister De Petrillo. L...leggi
11/02/2020

VINCONO tutte le SQUADRE del SETTORE GIOVANILE del FC FORNACETTE

Un fine settimana da mille e una notte per la Fc Fornacette che riesce a vincere con tutte le categorie del settore giovanile. Solo la prima squadra impegnata nel campionato di Prima categoria cede ad una forte Geotermica per 3-0 sul proprio campo, concludendo l’imbattibilità interna da quando al comando c’è mister Lido Malasoma. Un 3 a 0 bugiardo per la Geoter...leggi
03/02/2020

ALLIEVI REGIONALI GIR. D, cambia l'ALLENATORE del SAN GIULIANO

Cambia l'allenatore degli Allievi Regionali del San Giuliano. La società ha infatti deciso di sollevare dall'incarico di guida tecnica del gruppo 2003 Paolo Bianchi, ex tra le altre di Lucchese, Pescia, San Filippo per quanto riguarda il settore giovanile, oltre che prima squadra a Staffoli. Per la sua successione, il club ha optato per una soluzione interna, "promuovendo" dagli Allievi ...leggi
27/01/2020

"PERCHE solo ragazzi dell'AREA FIORENTINA nelle RAPPRESENTATIVE?"

Non vuole fare polemica, il suo scopo invece è di "sensibilizzare": l’esperto allenatore Maurizio Pellegrini, condottiero dell’attuale capolista del Girone D di Juniores Regionali Urbino Taccola chiede una maggiore considerazione per alcune province quando si tratta di selezionare i ragazzi da convocare per le Rappresentative Regionali. “Troppo spesso tr...leggi
18/01/2020

"Cinque punti di VANTAGGIO sono IMPORTANTI, ma il campionato è APERTO"

Rientrato a pieno regime dopo una delicata operazione, l’allenatore dell’Urbino Taccola Maurizio Pellegrini guarda con fiducia al finale di stagione, pur sapendo che le insidie sono dietro l’angolo. La compagine pisana guida infatti il Grione D di Juniores Regionali con cinque punti di vantaggio sulla prima inseguitrice San Gimignano e sogna di tornare nell’Elite dopo un...leggi
18/01/2020

GIOVANISSIMI LUCCA, il NAVACCHIO ZAMBRA è estromesso dal CAMPIONATO

Seconda rinuncia per il Navacchio Zambra che partecipa con la seconda squadra al campionato Giovanissimi provinciale di Lucca. Scatta così la nuova normativa della FIGC che prevede l'esclusione della società dal campionato. Di conseguenza, viene "riscritta" la classifica, togliendo i punti alle società che li avevano ottenuti affrontando il club pisano. ...leggi
09/01/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07305 secondi