Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Livorno


"ORGOGLIOSI di quanto fatto, ma guai ad ABBASSARE la GUARDIA"

Eccellenza Gir. A, parla il Direttore Sportivo della capolista Pro Livorno Sorgenti Marco Braccini

Continua senza sosta la grande cavalcata della Pro Livorno Sorgenti, reduce da quattro vittorie consecutive e da trentquattro punti nelle ultime dodici gare. La compagine allenata da Matteo Niccolai, esattamente dopo due terzi di campionato, guida la graduatoria del Girone A di Eccellenza con ben nove punti di vantaggio sul duo composto da Fratres Perignano e San Miniato Basso e sogna, adesso più che mai, l’ascesa in Serie D.

In casa Pro Livorno Sorgenti c’è dunque grande entusiasmo, e lo si evince anche dalle parole del Direttore Sportivo Marco Braccini. “Siamo orgogliosi di quanto abbiamo fatto fino ad ora e consapevoli che con trenta punti ancora in palio, averne nove di vantaggio sono un buon tesoretto, anche se, dopo undici vittorie ed un pareggio nelle ultime dodici gare speravamo di avere un distacco maggiore dalle inseguitrici. Guai quindi ad abbassare la guardia, dobbiamo mantenere i piedi ben saldi a terra”.

Questi risultati sono frutto di un lavoro che parte da lontano. “Stiamo vivendo una favola, ma pur sempre programmata. Abbiamo pianificato il lavoro sapendo che non siamo un club che può spendere e spandere, consapevoli che potevamo arrivare a certi risultati attraverso serietà e garanzia nei confronti dei nostri atleti, senza venire meno agli impegni presi, e facendo leva sul nostro settore giovanile, uno dei migliori a livello regionale, e grande fiore all’occhiello del club”.

È proprio dal vivaio che la Pro Livorno Sorgenti sta costruendo le proprie fortune. “Venti giocatori su ventiquattro provengono dal nostro settore giovanile. Inoltre, due tra i giocatori più blasonati, Matteo Filippi e Giacomo Rossi sono partiti con noi dalla Scuola Calcio facendo poi percorsi diversi, uno verso Livorno e l’altro verso Empoli all’età dei Giovanissimi, poi sono tornati, vincendo diversi campionati e giocandosi poi le loro carte in Serie D con esperienze differenti, prima di tornare qui una seconda volta”.

Nel prossimo match la capolista affronterà proprio il Fratres Perignano in uno scontro diretto che promette spettacolo. “Sarà una partita difficile, contro un ambiente tradizionalmente ostico e che fa della trance agonistica la propria forza. Affrontiamo una squadra vera, che ha dei valori importanti ed una società che ha un modo di pensare totalmente diverso da nostro ma ugualmente efficace e per la quale nutriamo grande rispetto”.

Per un ruolino di marcia simile serve una rosa altamente competitiva. “L’allenatore può fare affidamento su un gruppo di assoluto valore, quasi interamente fatto in casa, al quale sono stati aggiunti in estate elementi di grande valore sportivo, oltre che di una serietà e di una educazione incredibile e parlo di Claudio Costanzo, Jonathan Granito e del portiere Nicolò Frongillo, che uno strappo muscolare di cinque centimetri non ci ha ancora restituito. Stiamo inoltre aspettando in gloria il ritorno del perno della difesa Mattia Falleni che manca da troppo tempo, dopodiché i centrali si faranno la guerra perché abbiamo un quintetto di elementi giovani ma di grande valore”.

Grandi meriti vanno a chi questa squadra la sta guidando, mister Matteo Niccolai. “Siamo partiti alla Pro Livorno Sorgenti insieme, io ero Responsabile del Settore Giovanile e lo scelsi come allenatore degli Allievi Regionali. Ben presto tutti ci accorgemmo delle sue doti, e nella stagione 2014/2015, per una particolare situazione societaria, decidemmo di anticipare i tempi, affidandogli la panchina della prima squadra. Quello che posso affermare con decisione è che Niccolai potrà fare del calcio la sua professione. Ha conoscenze enormi, sta crescendo molto anche sotto il profilo della dialettica e a mio avviso può allenare nei professionisti. Questo per lui è il settimo anno da allenatore e lo dico con orgoglio, è un altro prodotto della società, perché prima di intraprendere questa nuova carriera aveva finito con noi quella da giocatore. Molti all’inizio lo criticavano perché vuole ottenere i risultati sempre attraverso il bel gioco, ma è questa mentalità che ti porta a raggiungere certi traguardi, anche se talvolta si rischia qualcosa. Noi abbiamo sposato il suo progetto che per ora ci sta facendo vivere un sogno e regalando giornate memorabili, con vittorie e prestazioni che chi ama il calcio non può che apprezzare, ultima quella sul campo del Tau Calcio Altopascio, società dal grande blasone, con grandi strutture e con una rosa di assoluta valore”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Massimo Benedetti il 28/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



PIOMBINO CALCIO, un SECOLO di STORIA raccontato in un LIBRO

PIOMBINO CALCIO, un secolo di storia raccontato nel libro di Giovanni Gualersi.   "Questo libro di Giovanni Gualersi è una riuscita operazione di nostalgia. Rappresenta un vero e proprio tuffo nel passato, un ritorno ai tempi in cui correvamo a perd...leggi
23/11/2020

Antonio MEAZZINI torna in PISTA ed approda all'ATLETICO PIOMBINO

Antonio Meazzini riparte dall'Atletico Piombino, formazione militante nel Girone B di Eccellenza, dove ricoprirà il ruolo di Direttore Generale. L'avventura del conosciuto dirigente è iniziata nel 1998 a Ponsacco, poi è stato per diversi anni a Cenaia, quindi Ponte Buggianese, Montignoso con la vittoria della Coppa Italia, ed infine la parentesi della scorsa stagione a...leggi
15/10/2020

VIDEO: NICCOLAI deluso per la sconfitta casalinga contro il FUCECCHIO

Cade la capolista Pro Livorno Sorgenti nel girone A dell'Eccellenza. Il Fucecchio si conferma la "bestia nera" della formazione livornese vincendo anche la gara di ritorno. A fine partita ecco il commento del tecnico locale Niccolai ai microfoni del canale della società. "Abbiamo fatto due "partite": primo tempo bene dove abbiamo costruito cinque palle gol, mentre il Fuce...leggi
24/02/2020

RAPPRESENTATIVA TOSCANA FEMMINILE k.o. contro il LIVORNO C.F.

Bella partita tra la Rappresentativa Toscana Femminile a San Giuliano contro il Livorno C.F. Il primo tempo è finito 1-1 con diverse occasioni non finalizzate. Nel secondo tempo ha prevalso la compagine labronica con il risultato finale di 4-2. Da registrare la doppietta di Tata per la Rappresentativa mentre per il Livorno risplende la tripletta della Lo Vecchio e il gol ...leggi
20/02/2020

MUORE a soli 58 ex CALCIATORE originario della GARFAGNANA

Avrebbe compiuto 58 anni il prossimo 30 aprile, ma la malattia che lo colpì un anno fa se lo è portato via nelle prime ore di lunedì 27 gennaio. In tanti, per tutta la giornata erano alla stanza mortuaria per salutare Frediano Taddei, una vita nel calcio, la sua vera passione che non gli faceva sentire sacrificio per spostarsi e giocare nella sua Garfa...leggi
29/01/2020

"La giovane ARBITRO si è SPAVENTATA ed ha voluto chiamare la POLIZIA"

Attimi concitati al termine di Orlando-Pappiana, gara valevole per la decima giornata del Girone E di Seconda Categoria e terminata 1-1, dove è intervenuta anche la Polizia. Emiliano Bandinelli, neodirettore sportivo dell'Orlando, spiega ai microfoni di TOSCANAGOL quanto è accaduto. "Dopo il triplice fischio finale, un giocatore del Pappiana ha colpito con un calci...leggi
19/11/2019

La LIVORNO calcistica piange la morte dell'ex arbitro FERNANDO TANI

Ci lascia Fernando Tani, ex arbitro e amico della sezione livornese. Dopo la trafila nei campionati regionali Tani raggiunse la CAD al termine dell’annata 1970-’71. Debutta in Serie “B”, il 9 Maggio 1976, nella gara Taranto-Pescara ed in Serie A nel 4 maggio del 1980 a San Siro, in Milan-Pescara.Vanta anche 12 presenz...leggi
17/10/2019

LUTTO nel calcio TOSCANO, si è SPENTO noto OSSERVATORE del LIVORNO

È morto, in seguito alle complicazioni per un'infezione intestinale, Gianni Bezzini. Cecinese, 58 anni, era stato un tecnico della Telecom e per anni dirigente sportivo della Polisportiva Palazzi. Era stato uno dei fondatori della San Martino Soccer School, ideata da Francesco Agosti e Luca Rombolini e da 9 anni era osservatore per il settore giovanile del Livorno Calcio. Amante del mare...leggi
29/08/2019

LIVORNO a pochi giorni dalla chiusura del MERCATO: dubbi e incertezze

Fine agosto, gli ombrelloni si chiudono per molti, le giornate si accorciano ma la malinconia non coglie certo tutti: i tifosi di calcio, ed in particolare gli appassionati di Serie B, non vedevano l’ora che ricominciasse il campionato. E in questa settimana di fine estate, quando già la prima giornata è stata disputata, i direttori sportivi delle venti squadre e gli al...leggi
28/08/2019

Il LIVORNO annuncia la nascita di un CENTRO SPORTIVO AMARANTO

La società A.S. Livorno Calcio, in linea con la propria filosofia di crescita e programmazione, comunica di aver acquistato le aree dove, prossimamente, sorgeranno il centro di allenamento della prima squadra, del settore giovanile e la nuova sede. E’ la realizzazione di un sogno colorato di amaranto: presto saranno gettate le basi per creare la casa di tutto i...leggi
29/05/2019

Il calcio LIVORNESE piange la SCOMPARSA di NELLO BARTORELLI

Se ne è andato a pochi giorni dal suo compleanno numero 100. Il 15 luglio avrebbe compiuto un secolo di vita ma Nello Bartorelli, come sempre, ha scelto la strada della compostezza, del rispetto, la strada dell'essere lui a disposizione degli altri e non gli altri a disposizione sua e si è spento nella casa di riposo di Villa Serena che da anni lo ospitava.  Cos&igrav...leggi
25/05/2019

Ufficializzato il NUOVO ALLENATORE del neopromosso COLLI MARITTIMI

I Colli Marittimi salutano mister Antonio Luongo, che ha condotto il club alla vittoria del campionato di Prima Categoria e conseguente approdo in Promozione. Già ufficializzata la nuova guida tecnica, che sarà l'ex Cecina Antonio Brontolone. Questo il comunicato del club: La società U.S.D Colli Marittimi, dopo la grande soddisfazione per la vittoria...leggi
22/05/2019

"A PIOMBINO non mi hanno capito e non credo che rimarrò"

Dopo l’amara retrocessione in Promozione, è tempo di bilanci (e di addii?) in casa Atletico Piombino. A rivivere questa stagione ci pensa il Direttore Sportivo Alessio Ferroni, che non nasconde la sua amarezza per l’epilogo ed apre ad un probabile addio. Già dal principio le cose non sono state facili per il diesse. “Quando sono arrivato a Piombin...leggi
02/05/2019

SPORTING CECINA-FUCECCHIO si gioca a BIBBONA

L'ultima gara del campionato di Eccellenza tra l'A. C. SPORTING CECINA e CALCIO FUCECCHIO verrà giocato a Bibbona al campo "Il Mandorlo" in via Campigliese, vista l'indisponibilità dello stadio cecinese. L'orario di inizio rimane fissato per le 15,00....leggi
24/04/2019

VIDEO ECCELLENZA, NICCOLAI non recrimina: "Niente da dire ai miei"

Ecco l'intervista con Matteo Niccolai, allenatore della Pro Livorno Sorgenti, dopo la gara pareggiata per 1-1 dai biancoverdi contro il Vorno, nella ventisettesima giornata del campionato di Eccellenza girone A. Pro Livorno Sorgenti-Vorno 1-1 PRO LIVORNO SORGENTI: Turco, Bani (57’ Solimano), Petri, Spagnoli, Salemmo, Pellegrini S. (69&rsqu...leggi
26/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08172 secondi