Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


Andrea VENTURI e la nuova AVVENTURA al GHIVIZZANO BORGOAMOZZANO

"Non mi sarei mai aspettato di venire via dalla Folgor Marlia, qui vogliamo formare un settore giovanile di qualità"

Dopo tre anni in biancoceleste ed un matrimonio che sembrava solidissimo, in estate Andrea Venturi e la Folgor Marlia si sono sorprendentemente separati. Così, per Venturi si sono spalancate le porte di una nuova avventura, che lo ha portato a diventare il nuovo Direttore Generale del Settore Giovanile del Ghivizzano Borgoamozzano.

Nessuno si sarebbe aspettato le dimissioni dalla Folgor Marlia. Che cosa è successo? “Ad essere sincero neppure io mi sarei aspettato tutto ciò che è avvenuto - dichiara Venturi - ho iniziato circa tre anni fa un progetto molto impegnativo con il club biancoceleste, che prevedeva la totale ricostruzione di quattro categorie, 2001, 2004, 2006 e 2008 perché le avevano perse. Ci eravamo prefissati di rivalorizzare anche la scuola calcio sia dal punto di vista numerico che organizzativo. Fortunatamente assieme a tutto lo staff dirigenziale in pochissimo tempo abbiamo raggiunto gli obbiettivi e non solo, è stata avviata una collaborazione con il Torino calcio diventando una loro Accademy. Purtroppo nel mese di luglio dopo un colloquio con il presidente qualcosa si è incrinato ed ho deciso non vi fossero più i presupposti per continuare la collaborazione. Tutto ciò è avvenuto senza comunque intaccare i rapporti personali con nessuno, almeno da parte mia. Ringrazio comunque la Folgor Marlia per questi anni passati insieme perché mi ha permesso di maturare sotto il profilo professionale e di conoscere persone qualificate sul mondo del calcio. Un ringraziamento personale lo rivolgo a Matteo Landucci, instancabile segretario, alla cui figura spesso non viene dato il giusto valore, ma vi assicuro che sarebbe un valore aggiunto per qualsiasi società”.

Dopo l’addio alla Folgor Marlia l’iniziale intenzione di Venturi era quella di prendersi un anno sabbatico. “Nel momento in cui si è sparsa la voce delle mie dimissioni sono stato contattato da molte società e non nego che la cosa mi ha gratificato molto, perché significa che con gli anni mi sono guadagnano la stima di molte persone e per correttezza sono andato a parlare con tutte, ma non era mia intenzione almeno per questa stagione rientrare in pista, quindi pur ringraziando ho rifiutate tutte le proposte”.

L’approdo alla nuova società è arrivata quasi “per caso”. “Nei giorni a seguire si sono verificati eventi a dir poco particolari. Incontrando persone legate al mondo del calcio sono venuto a sapere che circolava il mio nome nella società Ghiviborgo, le cosiddette voci di corridoio, così ho chiamato l’amico Corrado Ferracuti, visto il suo trascorso e le conoscenze nel club della Media Valle, per sapere quanto di fondato vi fosse in queste voci, che poi ho scoperto essere infondate, e mi ha organizzato un incontro con il presidente Moreno Guidi ed Emilio Volpi. Una volta incontrati ho subito percepito l’importanza di questo ambizioso progetto e le potenzialità che ha la società Ghiviborgo: una prima squadra che milita in Serie D, una categoria di Juniores Nazionali, un settore giovanile di tutto rispetto ed una scuola calcio numerosissima rappresentata dalla Valle del Serchio”.

Quali sono le aspettative? “L’obbiettivo principale sarà quello di formare un settore giovanile di alta qualità, formando ragazzi che con il tempo potranno supportare la nostra Juniores e magari anche la prima squadra. Cercare di portare in società categorie di prestigio come le regionali sarà un altro passo importante, servirà sicuramente tempo e sarà la conseguenza di un lavoro svolto quotidianamente sul campo che coinvolgerà tutto lo staff dirigenziale e tecnico. Sicuramente i mezzi per realizzare tutto ciò ci sono, a partire dalle strutture come il prestigioso impianto in sintetico di Ghivizzano dotato di tutti i confort che presto dovrebbe essere a disposizione della società, ai tre pulmini che il Ghiviborgo dispone per andare a prendere i ragazzi che abitano lontano dalle strutture di gioco”.

Venturi è molto motivato per questa nuova avventura. “Personalmente mi sono messo a disposizione della società, la quale mi ha dato carta bianca per quanto riguarda il mio ruolo da Direttore Generale. Ovviamente intendo confrontarmi con tutte le figure presenti nell’organigramma societario senza imposizioni né prevaricazioni perché solo un confronto costruttivo e una scambio di idee porta alla lunga la realizzazione di un progetto. Concludo dicendo che stiamo organizzando una riunione con tutti i nostri allenatori per fare una programmazione tecnica, seguirà anche una sorta di presentazione con ragazzi e genitori di ogni categoria per renderli partecipi dei nostri programmi e progetti futuri”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Il TAU ricorda PIERGIORGIO ZANI con un MEMORIAL

Appuntamento allo stadio di Altopascio per ricordare Piergiorgio Zani: un amico, un padre, un appassionato di calcio che ha lasciato un grande vuoto. Domani, sabato 26 settembre, e domenica 27 si giocherà infatti il 1° Memorial Piergiorgio Zani, organizzato dal Tau Calcio. Un weekend dedicato al ricordo di Piergiorgio, scomparso improvvisamente nel gennaio 20...leggi
25/09/2020

L'EMPOLI si aggiudica la 9a edizione della "CORDISCHI CUP"

È l’Empoli la squadra vincitrice della 9° Cordischi Cup, organizzata dal Tau Calcio e dedicata ai Giovanissimi B 2007. Gli azzurri vincono infatti per 2 a 1 contro il Pontedera, in una finale scoppiettante, degna conclusione di tre settimane di bel calcio toscano, vissuto ad Altopascio grazie alla 26a edizione del Trofeo Memorial Antonio Cordischi e all...leggi
24/09/2020

"A mio FIGLIO è stato IMPEDITO di GIOCARE con la squadra del CUORE"

Infranto il sogno di un ragazzo che desiderava giocare nella squadra del cuore. Così si potrebbe sintetizzare la brutta storia che Massimo Romiti, padre di Marco, classe 2005 (entrambi super tifosi della Lucchese), racconta con tanta amarezza e delusione. Partiamo dall’inizio, dal momento in cui la Lucchese tornata nei professionisti inizia ad allestire le squadre giovanili...leggi
23/09/2020

Il PONTEDERA si aggiudica il Memorial "Antonio CORDISCHI"

Lo stadio di Altopascio si tinge di colore amaranto: sono i Giovanissimi B 2007 del Pontedera a vincere la 26° edizione del Trofeo Memorial Antonio Cordischi, organizzato dal Tau Calcio Altopascio. Una vittoria che non solo consacra il team, ma che consegna ai ragazzi il pass per accedere alla Cordischi Cup che si terrà sempre ad Altopascio sabato 19 e domen...leggi
18/09/2020

VIDEO ALLIEVI ELITE: "Ci attende un GIRONE davvero DIFFICILE"

Un gruppo davvero interessante atteso però dalle difficoltà di un girone Elite regionale. Stiamo parlando degli Allievi del Forte dei Marmi brillanti protagonisti del SETTEMBRE LUCCHESE dove hanno ottenuto due vittorie nel girone di qualificazione arrivando con il vento in poppa nei quarti di finale.  Al termine della gara di Marlia abbiamo intervistato il tecnico ver...leggi
18/09/2020

Sestese-Pontedera è la FINALE del "26° Memorial Antonio Cordischi"

Saranno la Sestese e il Pontedera a contendersi la finalissima del 26° Memorial Antonio Cordischi organizzato dal Tau Calcio Altopascio. La Sestese, infatti, ha vinto per 1 a 0 contro la Pistoiese nelle semifinali di ieri, martedì 15 settembre, mentre i padroni di casa sono stati battuti dal Pontedera per 4 a 1. ...leggi
16/09/2020

Memorial "Antonio CORDISCHI", ecco chi sono le SEMIFINALISTE

Due dilettantistiche e due professionistiche: le semifinali del 26° Memorial Antonio Cordischi, organizzato dal Tau Calcio Altopascio, porta sul sintetico della cittadina del Tau quattro squadre eccellenti: il Tau Calcio, la Sestese, la Pistoiese e il Pontedera. Nella giornata di domenica 13 settembre i padroni di casa hanno battuto per 3 a 0 l'Aquila Sant'Anna mentre il Ponted...leggi
15/09/2020

"MEMORIAL CORDISCHI", vincono TAU CALCIO e PONTEDERA

Quinta giornata del "Memorial Cordischi" e un’altra vittoria per gli amaranto del Tau Calcio che battono per 6-0 la Pro Livorno Sorgenti. Vince anche il Pontedera per 5-0 contro lo Zenith Audax. Parità, invece, tra Affrico e Academy Porcari (2-2) e tra Lucchese e Giovani Via Nova (0-0). Nel pomeriggio di martedì 8 Settembre scenderanno in campo allo stadio di Altopaa...leggi
08/09/2020

Memorial "ANTONIO CORDISCHI", SORTEGGIATI i quattro GIRONI

Calcio d'inizio domani, giovedì 3 settembre, allo stadio comunale di Altopascio per il 26° Trofeo Memorial Antonio Cordischi, a cui seguirà la 9^ Cordischi Cup, organizzati dal Tau Calcio Altopascio. Quest'anno le due prestigiose competizioni dedicate ai Giovanissimi B 2007 tornano ad Altopascio con una speciale attenzione alla sicurezza: gli appuntamenti, infatti, si svolgera...leggi
02/09/2020

A SAN DONATO tanto entusiasmo con CINQUE RAGAZZI passati ai PRO

Non solo fusioni, non solo unione delle forze e delle risorse, con annessa somma o spacchettamento dei nomi di vecchie e gloriose società C’è chi le risorse prova a trovarle fuori da altre società e cerca sponsor e alleanze all’interno del proprio territorio e tra le attività commerciali del quartiere. L’esempio, molto raro ai giorni nostri ...leggi
27/07/2020

Stefano CIUCCI approda alla Scuola Calcio "G. DEL CHIARO"

La scuola calcio “G. Del Chiaro” pensa al futuro e non si fa trovare impreparata. La società bianco-celeste del presidente Dante Raffaelli saluta Leonardo Massoni, al suo posto arriva come Direttore Generale Stefano Ciucci, un nome importante, come importanti sono i suoi trascorsi sia da giocatore con campionati nella massima serie che da allenatore con otto anni sulla p...leggi
24/06/2020

VIDEO: "BASTA con il MERCATO dei BAMBINI della SCUOLA CALCIO"

Da tempo Andrea De Luca, nuovo responsabile (insieme a Luca Pieri) della Scuola Calcio della Folgor Marlia, ha posto l'indice verso il cosidetto "mercato" dei ragazzi che non pensava esistesse. "Per me fino a una certa età, alla categoria Esordienti, i ragazzi devono giocare vicino casa dove c'è un ambiente sano. Non vedo differenza da una società all'altro. Sto not...leggi
22/06/2020

"SAMUELE LETO SEMPRE NEI NOSTRI CUORI"

Un piccolo gesto per un commovente ricordo. Una storia straziante quella di Samuele Leto, il giovane calciatore diciassettenne scomparso lo scorso 1 giugno in un drammatico incidente stradale sulla via Pesciatina, a Lunata, in provincia di Lucca.   A distanza di alcune settimane, i ragazzi con il quale Samuele aveva iniziato a giocare nalla Folgore Segromigno hanno voluto dedi...leggi
15/06/2020

La PIEVE SAN PAOLO rinuncia alle squadre AGONISTICHE GIOVANILI

Il Consiglio Direttivo della Pieve San Paolo (Lucca) ha deciso a malincuore di non allestire le squadre a undici, a parte la Terza categoria e la Juniores Provinciale. Confermato in Terza l'allenatore dello scorso anno Fambrini, mentre la Juniores avrà come Responsabile Roberto Cintolesi Questa decisione è stata presa per due motivi, come spiega il Presidente del sodalizio...leggi
17/06/2020

"Nessun ADDIO, respingiamo le DIMISSIONI di ROBERTO CINTOLESI"

Dopo le annunciate dimissioni di Roberto Cintolesi dall'incarico di diesse della Pieve San Paolo di qualche giorno fa (LEGGI QUA), ecco la ferma risposta da parte della società con in testa il suo Presidente Giancarlo Puttini che insieme a tutto il Consiglio l...leggi
04/06/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07274 secondi