Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


"In PORTA pretendo il MASSIMO, qui l'AMBIENTE fa la DIFFERENZA"

A tu per tu con il preparatore dei portieri del Badesse Paolo Mattolini

"Lombaaa, Marcoo…, dai". A Paolo Mattolini, preparatore dei portieri del Badesse Calcio Lornano, la carica non manca mai. Bastone e carota sono il suo pane quotidiano, ma quando vede “volare” i suoi ragazzi, l’orgoglio lo riempie e lo spinge a dare ancora di più.

Paolo, domenica è arrivata la prima sconfitta stagionale. Cosa è mancato? "Non siamo stati abbastanza bravi sotto porta. Contro lo Zenith purtroppo ha significato perdere la prima partita, ma è una situazione che si era verificata anche in passato. Speriamo ci serva da lezione. Dobbiamo essere più concreti. E lavorare per migliorare".

Eppure negli allenamenti la squadra dà sempre il massimo. Allora cosa succede? "Non è facile calarsi nella categoria. Forse ad alcuni giocatori serve ancora tempo. Il rispetto dell’avversario è fondamentale e non si può pensare di vincere senza essere concentrati. E’ vero, diamo tutto, però a volte ci manca la giusta cattiveria".

Ti aspettavi un campionato così difficile? "Il girone lo conoscevo poco. Magari quello A è più tecnico, ma qui ci sono squadre che non mollano un centimetro. E’ un torneo davvero tosto e se ti risparmi o stacchi un attimo, ti puniscono. Poi non ci dimentichiamo che tutti giocano per fare la festa al Badesse. E non è sempre facile uscirne indenni".

Come giudichi il clima all’interno dello staff tecnico? "Con Maneschi lavoro dal 1999. Ci sono state delle pause, ma insomma dopo 20 anni ci capiamo al volo. Con gli altri non avevo mai collaborato prima di questa stagione, ma per esempio Gabriele (Lazzerini, ndr) lo conoscevo. E anche con gli altri, Italo (Dainelli, il massaggiatore, ndr) e il Prof in particolare, si è creato subito un gran feeling. Insomma, è l’ambiente ideale per lavorare".

Si può dire lo stesso del tuo rapporto con Manis? "Marco è un grande professionista. Tanto volte bisogna dirgli ‘basta’, perché non vuole mai smettere di allenarsi. Poi è molto bravo con i giovani. Ha sempre un parola per loro. E tra noi sono frequenti gli scambi di vedute. Quindi, direi che abbiamo trovato una buona intesa".

Cosa significa per te allenare il miglior portiere della serie D? "E’ una bella sfida. Dopo anni passati a lavorare con le ‘quote’, avere a che fare con un portiere di 36 anni e di livello assoluto, è tutta un’altra storia. Io mi sono rimesso in discussione. E’ un confronto quotidiano, che dà motivazioni a entrambi".

E di Lombardini che idea hai? "Il ragazzo sta avendo una crescita importante. E’ arrivato in punta di piedi dalla Pianese, ma settimana dopo settimana è maturato e diventato sempre più sicuro. Non molla mai ed è un piacere allenarlo. Lo stesso discorso vale per Pietro Federici. Lui era ancora più acerbo, ma l’impegno che ha dimostrato non è comune".

Come valuti la linee verde del Badesse? "Con il mister quando ci hanno parlato di loro, speravamo che in campo ricambiassero le parole spese. Devo dire che lo hanno fatto e lo fanno ogni giorno. Non si risparmiano mai e il sacrificio non li spaventa. I nostri giovani sono davvero una marcia in più per la squadra".

Del gruppo cosa ne pensi? "Indipendentemente dall’età, sono dei professionisti, ma prima ancora persone intelligenti. Ognuno ha dimostrato di saper stare al proprio posto. C’è un obiettivo da conquistare e tutti remano nella stessa direzione. Il merito di ciò è anche del mister, che è capace di tutelare i giovani e creare un bell’ambiente dove lavorare".

A proposito di ambiente, quello di Badesse come è? "Rispetto ad altre realtà ci sono meno persone che ruotano attorno alla squadra. Però, lo fanno sempre con il sorriso sulle labbra e con la volontà di non farti mancare niente. Sono presenti in tutto e per tutto. E poi sanno darti una pacca sulla spalla quando serve. Come ieri, anche se perdere non fa piacere a nessuno".

Come lo vedi il Badesse a maggio? "In testa chiaramente. Ma se fosse anche ad aprile, sarebbe meglio".

Fonte: www.badessecalcio.it

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



No a MONTELUPO, dove si giocherà ora CENAIA-LIVORNO?

L’Unione Sportiva Livorno 1915 è costretta a sospendere la vendita dei biglietti per la partita Atletico Cenaia-Us Livorno, in programma domenica 27 febbraio alle 14.30 e valevole per il girone B dell'Eccellenza. La questura di Firenze ha vietato lo svolgimento a porte aperte della partita a Montelupo Fiorentino, sede individuata dall’Atletico Cenaia, per la concomita...leggi
23/02/2022

La FESTA di Francesco FLACHI che è TORNATO in CAMPO dopo DODICI ANNI

“Questo giorno cancella dodici anni di squalifica. È la mia rinascita”. Francesco Flachi ha sbagliato e ha pagato, l’ha sempre ammesso però, aggiunge sudato e con i parastinchi in mano, “questa è la dimostrazione che mi sono anche ricostruito”. Lo aveva promesso, prima di tutto a sé stesso. Potev...leggi
14/02/2022

ECCELLENZA GIR. C, in UN MINUTO il FIGLINE si AGGIUDICA i TRE PUNTI

ASD Figline 1965 - Nuova A.C. Foiano 2-0 ASD FIGLINE 1965: Burzagli, Banchelli, Benvenuti, Degl'Innocenti, Saitta, Calosci (53' Orpelli), Bouhamed (83' Bettoni), Privitera, Vezzi (75' Vangi), Minocci (75' Fioravanti), Marabese (89' Zellini). A disposizione: Simoni, Gori, Bettoni, Sesti, Mirante. Allenatore: Marco BecattiniNUOVA A.C. FOIANO...leggi
14/02/2022

E' la FORTIS JUVENTUS la SECONDA FINALISTA di COPPA ITALIA ECCELLENZA

È mercoledì ma sembra domenica con un Romanelli vestito a festa che spinge i ragazzi della Fortis Juventus a una vittoria strameritata con “green pass ”per l’atto finale della Coppa Italia di Eccellenza del “Bozzi” dove affronteranno il prossimo 23 Febbraio il Cenaia. Una gara tosta che il sinistro di Bruni ha orientato a inizio ripresa dalla parte de...leggi
10/02/2022

ECCELLENZA, la LASTRIGIANA ferma il TAU che cade per la prima volta

Lastrigiana-Tau Altopascio 1-0 LASTRIGIANA: Fedele, Barzini, Corradi, Lenzini, Calonaci, Biondi, Terzani, Leoncini, Bianchi, Alecce (10), Del Pela N.. A disposizione Giannini T., Borgioli, D Angelo, Querci, Crini, Francini, Cossari, Calvetti, Silva Reis. Allenatore Rossano Bartalucci TAU CALCIO...leggi
07/02/2022

Grande ATTESA al SIGNA per il RITORNO in CAMPO di Francesco FLACHI

"Chi sbaglia deve pagare. E adesso torno in campo con una voglia immensa di sfondare la rete". Francesco Flachi, ex attaccante di Sampdoria, Fiorentina, Empoli e Bari da oltre 40 gol in Serie A e con una convocazione in Nazionale con Lippi nel 2004, torna in campo a 47 anni dopo 12 anni di squalifica a causa della cocaina ed è motivatis...leggi
31/01/2022

La LASTRIGIANA vola in SEMIFINALE di COPPA ITALIA ECCELLENZA

Lastrigiana - Porta Romana 2-0 LASTRIGIANA: Giannini, Barzini, Corradi, Lenzini, Calonaci, Biondi, Terzani, Francini, Bianchi, Leoncini, Del Pela. A disposizione: Fedele, Borgioli, Querci, Crini, Pierattini, Alecce, Cossari, Calvetti, Reis. Allenatore: Bartalucci.PORTA ROMANA: Berti, Matteo G., Cirri, Franchi, Spinelli, Abazi, Cal...leggi
31/01/2022

"Obiettivo SALVEZZA, il CLUB ed i TIFOSI lo MERITANO"

Ha esordito nel derby contro l'Antella, Stefano Castellani. Centravanti di tecnica e movimento, oltre ad un'importante struttura fisica, l'ex San Donato e Badesse ha il compito di riportare ai rossoverdi quei gol che stanno mancando fin qua: "E voglio lavorare per la squadra, soprattutto. A volte mi definiscono attaccante atipico, perchè preferisco vincere anche senza un mio go...leggi
26/01/2022

Domenica 16 gennaio si giocherà FORTIS JUVENTUS-CHIANTIGIANA

La gara Fortis Juventus-Chiantigiana valevole per i quarti di finale in gara unica della Coppa Italia di Eccellenza si disputerà come da calendario domenica 16 gennaio. Sarà possibile accedere all’impianto esclusivamente in possesso di green pass rafforzato e con mascherina indossata FFP2. In considerazione del fatto che la gara si svolgerà in turno un...leggi
13/01/2022

LASTRIGIANA in QUARANTENA, già DECISO quando RECUPERERA' le gare

Anche il calcio dilettanti deve fare i conti con il rialzo della curva dei contagi: la Lastrigiana è stata posta in quarantena per decisione dell’Azienda Sanitaria Locale dopo che era emersa una positività nel gruppo squadra. Rinviata la partita di campionato di domenica 19 contro il Tau Altopascio e i quarti di finale di Coppa Italia contro il Porta Romana in calend...leggi
21/12/2021


Il FIGLINE supera in AMICHEVOLE il C.S. LEBOWSKI (3-2)

ASD Figline 1965 – C.S. Lebowsky 3-2 ASD FIGLINE 1965: Burzagli (46’ Simoni), Albertini (58’ Orpelli), Benvenuti (46’ Bettoni), Sesti (70’ Arnetoli), Saitta (58’ Gori), Banchelli (46’ Liberati),  Mirante (46’ Calosci), Privitera, Vangi (46’ Vezzi),  Minocci (58’ Giuffrida), Bouhamed (...leggi
02/09/2021

"Il PORTA ROMANA è una famiglia BELLISSIMA, voglio tornare a SEGNARE"

Alessandro Vecchi è tornato. Il centravanti arancionero, 15 gol nello scorso campionato, nella stagione in corso è stato fermato da una serie di infortuni, due stiramenti al flessore sinistro, uno strappo al quadricipide destro e varie contratture. Nella trasferta di Rignano è finalmente tornato a disposizione di mister Stefano Lacchi, e nella gara interna contro la Baldacc...leggi
13/11/2019

"Non volevo scendere in ECCELLENZA, ma il VALDARNO mi ha convinto"

Come annunciato da TOSCANAGOL, sarà Marco Brachi il nuovo allenatore della prima squadra del Valdarno Fc (Eccellenza girone B) per il proseguimento della stagione sportiva 2019/2020. Tecnico di esperienza nelle ultime quattro stagioni sempre in serie D con Fortis Juve, Scandicci, Trestina, Real Forte Querceta. La Valdarno Football Comunica di aver affidato la guida tecnica pe...leggi
07/11/2019

ECCELLENZA, il VALDARNO cambia allenatore: via BENESPERI, ecco BRACHI?

Cambio della guida tecnica del Valdarno FC (Eccellenza girone B) dove è stato esonerato l'allenatore Roberto Benesperi. La squadra gialloazzurra è attualmente al terz'ultimo posto della classifica con 9 punti conquistati in altrettante partite. Ecco il comunicato del club: "La Società comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della Prima ...leggi
06/11/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08023 secondi