Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


"Invece di rispettarmi, l'avversario mi denigrava per il mio passato"

Francesco Zizzari racconta un brutto episodio avvenuto durante Zenith Audax-Grassina (Eccellenza girone B)

"Oggi nella partita con una squadra prima in classifica un giocatore di questa Squadra mi ha ripetutamente chiesto chi fossi, dove avessi mai giocato e chiesto se volessi la sua maglia e il suo autografo... ; Che Delusione... Sono tonato a casa amareggiato perché io appartengo a un calcio fatto di RISPETTO e VALORI. Non mi sarei mai permesso di comportarmi così anzi quando avevo il piacere di giocare contro GIOCATORI che scendevano da categorie superiori li guardavo e li ammiravo a volte anche imbarazzato !!! Sarò fatto male io (non credo), ma se un giorno dovessi allenare, prima di ogni aspetto calcistico cercherò di trasmettere EDUCAZIONE e RISPETTO, soprattutto verso PERSONE PIÙ GRANDI !!! ... CARO CALCIO".

E' questo il post-sfogo di Francesco Zizzari sul suo profilo facebook dopo quanto avvenuto domenica scorsa durante la gara tra Zenith Audax e Grassina (Eccellenza girone B). L'argomento è purtroppo di grande attualità in un mondo del calcio dove sempre di più la fanno da padrone la mala educazione e la mancanza di rispetto verso qualcuno.

Contattato da TOSCANAGOL, Zizzarri entra nel merito, raccontando nel dettaglio quanto avvenuto al "Chiavacci". "E' stato un episodio spiacevole per come sono fatto io e per come ho sempre vissuto il calcio. Durante la partita c'è stato uno scontro di gioco con un avversario e mentre ripartiva il gioco questo ragazzo ha iniziato a rivolgersi verso di me con un tono prepotente, chiedendomi se volevo la sua maglia o un suo autografo, dicendomi che non gliene fregava niente di me"

Zizzari è rimasto sorpreso. "All'inizio non capivo cosa volesse o che scopo avesse. Poi me lo sono presa e ho reagito chiededogli cosa volesse anche in maniera nervosa. A fine gara ero amareggiato e mi è venuto normale sfogandomi con i miei compagni e con la famiglia stessa"

Poi tornando a casa ecco il racconto alla compagna e la delusione per quanto accaduto. "Il calcio è cambiato. Il rispetto di una volta non c'è più, come quei valori che una volta si insegnavano, come quelli di stare dentro uno spogliatoio. Rispettare cioè tutte quelle persone tipo il magazziniere che magari viene considerato solo quando c'è una vittoria importante. Questi aspetti qua si sono persi ed è triste che le Scuole Calcio prima di insegnare i moduli non insegnino il rispetto".

In tanti hanno risposto al post di Francesco. "La risposta migliore alla mia delusione è quella dei tanti tifosi delle squadre dove ho giocato, qualcuno anche in maniera più provocante, chiedendomi di fare presente la mia carriera e i gol che ho fatto in passato e perchè non avessi risposto in maniera più "ignorante", rispondendo in toni diversi. E' un episodio che mi è dispiaciuto, capisco che possano avvenire spesso sui campi da calcio, ma proprio perchè sono cresciuto con certi valori che me la prendo maggiormente".

Zizzari esclude in maniera perentoria di aver avuto atteggiamenti... da divo. "Sinceramente chi mi conosce sa che persona e professionista sono e la dimostrazione del mio atteggiamento sta nel fatto che mi comporto nello stesso identico modo di quando ero in Serie B. Ho ancora tanta voglia di giocare e ci tengo a far bene e a far goal: quest'anno ne ho fatti 11, ma non sono contento perchè potevo averne fatti tranquillamente 15. Tutto questo mi dà ancora stimoli e voglia di giocare, altrimenti avrei già smesso".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Il COIANO SANTA LUCIA piange la SCOMPARSA di RODOLFO BECHERI

Stanotte è venuto a mancare Rodolfo Becheri, presidente storico del Coiano Santa Lucia, grande appassionato di calcio il cui impegno ha contribuito al successo di talenti come Christian Vieri ed Alessandro Diamanti. Quest'ultimo tra l'altro è nipote di Rodolfo. Il Presidente e l'intera dirigenza del Coiano Santa Lucia ...leggi
12/03/2019

PROMOZIONE, cambia ancora l'ALLENATORE del CALENZANO

L'Athletic Calenzano Calcio A.S.D. (Promozione girone A) comunica che al fine di farsì che la Prima Squadra trovi stimoli ed entusiasmo con una nuova guida tecnica in un momento così delicato ed importante del campionato, ha accettato le dimissioni del proprio allenatore Sig. Roberto D'Annibale. La squadra è stata affidata a Luca Vettori, allenatore Uefa A ed istrut...leggi
08/03/2019

BARDAZZI e BECHERI commentano il weekend super del MALISETI TOBBIANESE

Un week-end strepitoso per i colori amaranto, con tutte vittorie dalla Promozione ai Giovanissimi B. Sui diversi organi di stampa (giornali, siti, radio, tv) ampio risalto è stato dedicato alla squadra top della settimana (ma, risultati alla mano, a livello giovanile il Maliseti Tobbianese è certamente la società pratese top dell'ultimo decennio). Per il sito ufficiale abbi...leggi
28/02/2019

VIDEO Il MALISETI T. continua a PUNTARE sui ragazzi CRESCIUTI in CASA

Dopo il debutto da titolare nel turno precedente del difensore centrale Niccolò Bambini, nel match interno contro la Larcianese (0-0) il Maliseti Tobbianese ha fatto partire dal primo minuto altri due elementi classe 1999: il centrocampista Tommaso Vannucchi e l'attaccante Francesco Gialluisi. "Sono tutti ragazzi del paese, che sono con noi dalla Scuola Calcio, come tanti...leggi
11/02/2019

VIDEO PROMOZIONE GIR. A, gara da RECORD con CINQUE RIGORI assegnati

Sono stati cinque i rigori assegnati dall'arbitro Merlino di Pontedera in occasione di Viaccia-Lampo, gara disputatasi domenica 3 febbraio, terminata 1-4 e valevole per la diciannovesima giornata del Girone A di Promozione. Tutti realizzati i tiri dagli undici metri: padroni di casa avanti con Martin, pareggio ospite ad opera di Bonfigli e vantaggio firmato Fattori; ancora a segno Bonfi...leggi
05/02/2019


Il PRATO oppone all'archiviazione del procedimento contro il SINDACO

L'A.C. Prato comunica che nella giornata di ieri (giovedì 10 Gennaio ndr) tramite il proprio legale ha provveduto a depositare presso la cancelleria del Tribunale l’opposizione alla richiesta di archiviazione del procedimento penale a carico del Sindaco Matteo Biffoni per le ipotesi di reato di abuso di ufficio e diffamazione nell’ambito della vicenda relativa alla r...leggi
12/01/2019

"PRATO è una grande SOCIETA', sono PRONTO a DIMOSTRARE il mio VALORE"

Difensore centrale classe 1999 cresciuto nei settori giovanili di Lucchese, Tuttocuoio e Pistoiese, Matteo Ghimenti, dopo l'esperienza con il Valdinievole Montecatini della passata stagione, difende adesso la maglia dell'A.C. Prato in Serie D. “Prato è una grande società, seria, che mantiene gli impegni, e che non merita di stare in questa categoria sia per l...leggi
02/01/2019

Pasquale GALLUCCI è il nuovo DIRETTORE GENERALE del JOLLY MONTEMURLO

Dopo la separazione con Marco Magni, tornato dopo pochi mesi alla Zenith Audax, il Jolly Montemurlo ha nominato il nuovo Direttore Generale, che sarà Pasquale Gallucci. Questo il comunicato del club: La società Jolly Montemurlo ha riorganizzato l’assetto societario ed ha il piacere di presentare il nuovo Direttore Generale: Pasquale Gallucci....leggi
04/12/2018

Ritorno LAMPO in campo per ANDREA MARETTO dopo la rottura del tendine

Evento da sottolineare domenica scorsa al 45' del secondo tempo della gara Zenit Audax-Porta Romana (Eccellenza girone B) quando l'allenatore della squadra di casa Andrea Bellini ha effettuato una sostituzione: fuori Martines, dentro Maretto. Per quest'ultimo si tratta del ritorno in campo a distanza di sette mesi dal grave infortunio subito, con la rottura del tendine d'achille di una gamb...leggi
27/11/2018

ECCELLENZA GIR. B, ZIZZARI-GOAL e la ZENITH AUDAX torna a VINCERE

Zenith Audax - Porta Romana 1-0 ZENITH AUDAX: Brunelli, Melani, Perugi, Saccenti, Benvenuti (13’ Martines (90’Maretto)), Facchini, Piras (83’ Cirasella), Lenzini, Zizzari, Abdija, Manganiello (70’ Sow). A disposizione: Belli, Baldi, Ferraro. Allenatore: Andrea BelliniPORTA ROMANA: Morandi, Di Cosi...leggi
26/11/2018

PROMOZIONE GIR. A, ecco il nuovo ALLENATORE del JOLLY MONTEMURLO

Dopo le dimissioni di Paolo Calamai, il Jolly Montemurlo ha il suo nuovo allenatore: si tratta di Claudio Del Bianco, "promosso" dagli Allievi alla prima squadra in Promozione. Il nuovo trainer debutterà così domenica 11 novembre, quando la compagine pratese, quart'ultima nel Girone A con sette punti in altrettante gare, sarà ospite della Lampo. "So...leggi
08/11/2018

PROMOZIONE GIR. A, si DIMETTE l'allenatore del JOLLY MONTEMURLO

Paolo Calamai non è più l'allenatore del Jolly Montemurlo: il trainer ha infatti deciso di dimettersi dalla guida tecnica del club pratese dopo l'ultimo k.o. interno contro il Maliseti Tobbianese e gli appena sette punti conquistati in altrettante gare disputate, che relegano attualmente la squadra al quart'ultimo posto nel Girone A di Promozione. Questo il comunicato d...leggi
06/11/2018

ECCELLENZA GIR. B, seconda VITTORIA consecutiva per la ZENITH AUDAX

Zenith Audax - Bucinese 2-1 ZENITH AUDAX: Brunelli, Melani, Perugi, Saccenti, Benvenuti, Facchini, Piras (78’ Cirasella), Sow Papa, Zizzari (85’ Zizzari), Abdja, Manganiello. A disposizione: Belli, Maretto, Martines, Braccini, Baldi, Ferraro. Allenatore: Andrea Bellini (in panchina Samuele Sorbera)BUCINESE: Nannicini, ...leggi
29/10/2018

ECCELLENZA GIR. B, ZENITH AUDAX corsara sul campo del FOIANO (1-2)

Foiano - Zenith Audax 1-2 FOIANO: Cristofoletti, Ceccuzzi (72’ Laterza), Fabianelli, De Luca, Mingiano, Scortecci, Pasqui, De Pasquale, Kthella, Mostacci (68’ Formichi), Vichi. A disposizione: Bernardini, Neri, Aprile, Pili. Allenatore: CamillettiZENITH AUDAX: Brunelli, Melani, Martines, Saccenti, Benvenuti, ...leggi
22/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05503 secondi