Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


La CURIOSA e ROMANTICA storia del "BOMBER a GETTONE"

Lorenzo Pedri gioca per i Diavoli Neri Gorfigliano nonostante viva a Firenze e nell'ultimo match di Coppa Toscana è stato decisivo

Lorenzo Pedri, un giocatore a... gettone. In rosa fino a qualche anno fa con i Diavoli Neri Gorfigliano, il calciatore dalla Garfagnana si è trasferito a Firenze. Ma, pur vivendo nel capoluogo regionale toscano, è sempre un tesserato del club garfagnino.

Quando la formazione è in difficoltà numerica, l'attaccante classe 1993 viene chiamato, prende un giorno di ferie, e viene convocato. Questo è accaduto anche nell'ultimo match di Coppa Toscana della scorsa settimana quando, subentrato negli ultimi dieci minuti, ha messo a segno la rete del due a uno per i suoi contro la Carrarese Giovani (risultato finale 3-1).

"Ho iniziato la carriera tra i grandi proprio a Gorfigliano nella stagione 2010/11 - racconta Pedri - ho giocato ai Diavoli fino al 2017 vincendo due campionati, uno di Terza Categoria alla prima stagione e uno di Seconda nell’ultima. Nel mezzo tantissime soddisfazioni come la vittoria dei playoff di Seconda nel 2014, ma anche momenti un po’ più neri come la retrocessione dalla Prima alla Seconda nel 2016".

Nel 2017 il trasferimento a Firenze."Di fatto da allora ho smesso con il calcio a undici. Ho deciso di non cercare una nuova squadra perché con il mio lavoro difficilmente posso garantire una presenza costante tra allenamenti e partite. Ho una squadra a sette, ma è tutto un altro impegno".

Così Pedri è rimasto tesserato per i Diavoli Neri Gorfigliano. "Il nostro è un rapporto di vera amicizia. Abbiamo deciso che rimanessi tesserato perché quando torno su in Garfagnana spesso passo a salutare e, in ricordo dei vecchi tempi, mi fermo per un allenamento o per una cena insieme. Tutti conosciamo le difficoltà nel costruire una squadra competitiva e numerosa a Gorfigliano per questo ho dato la disponibilità nei casi di estremo bisogno. In questi sei anni è già successo almeno quattro o cinque volte che andassi ad aiutare. Ivano e tutta la società mi conoscono e sanno quanto ci tengo. Con mister Davini, poi, c’è un rapporto di totale fiducia, ne abbiamo passate tante insieme. Quattordici anni fa mi allenò in Juniores a Piazza al Serchio facendomi esordire in Seconda Categoria. Mi conosce sia come persona che come calciatore e sa che può contare su di me. Ci tengo a sottolineare che anche mister Zuddas qualche volta mi ha buttato dentro, dimostrando una buona considerazione di me".

L'attaccante racconta la "favola" del goal decisivo. "Come già detto, quella di mercoledì scorso non è stata la prima partita con la maglia dei Diavoli dopo sei anni. Però penso che questo particolare non tolga la magia a questa piccola storia, anzi. Sarebbe stato troppo facile tornare una volta e segnare subito. Quello che è accaduto mercoledì nasce da tutte le altre volte che sono entrato e magari non l’ho neanche strusciata, ma nonostante ciò in tutti noi, io, dirigenza, mister, compagni, è perdurata la consapevolezza, o forse era solo speranza, che potessi dare veramente un contributo, un aiuto alla squadra. Prima di queste partite si fantastica, è normale penso. E allora sì, martedì sera il mio film mentale me l’ero fatto: entro, partita in bilico, all’ultimo minuto la palla decisiva capita proprio a me e non sbaglio. Il gol me lo sono sempre immaginato così. Una palla sporca, una mischia, un tocco fortunato. Avrei potuto immaginare un gol pazzesco, ma a volte è bene essere pragmatici anche nei sogni. L’emozione dopo il gol è stata tanta. 2404 giorni dall’ultimo. Sempre a Gorfigliano. Quel giorno si festeggiò la vittoria del campionato di Seconda. Tantissime cose sono cambiate da allora, ma tante altre sono rimaste praticamente identiche. È stato un mercoledì bellissimo".

Infine, Pedri ha dei ringraziamenti da fare. "Ci tengo a ringraziare veramente tutto il mondo Diavoli: la dirigenza, il mister, ma soprattutto i miei compagni. Menzione particolare per quei ragazzi che si allenano tutte le settimane al freddo artico di Gorfigliano e che, poi in queste occasioni, mi vedono entrare prima di loro. Mercoledì loro sono stati i primi a venire ad abbracciarmi dopo il gol. Il gruppo è sempre stato la forza e la bellezza di questa squadra e per questo penso che, ogni tanto, partire da Firenze, farsi 100 km per provare a dare una mano ne valga sempre la pena".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/12/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



COPPA TERZA LUCCA: super BORGIA e l'ATLETICO CASTIGLIONE festeggia

Atletico Castiglione-Sporting Forte dei Marmi 3-0 (FINALE) ATLETICO CASTIGLIONE: Micchi M, Pucci F. Gheri, Magagnini, Canelli, Dini D., Tagliasacchi, Borgia L., Biggi, Martinelli F., Angelini A. A disposizione Giannecchini, Ferrari, Andreucci, Biagioni, Barfucci, Cristea, Pioli A,, Valdrighi. Allenatore Stefano PanchettiSPORTING FORTE DEI ...leggi
28/02/2024

Attaccante FESTEGGIA le CENTO PRESENZE con il proprio club

Importante riconoscimento consegnato dal Presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa: l'attaccante ha infatti raggiunto le cento presenze in gare ufficiali con la Larcianese. Arrivato nell'estate del 2019, l'attaccante classe 1991 ex Fucecchio, Aglianese e Ponte Buggianese fino ad ora ha messo a segno anche trentasei reti con la maglia viola....leggi
27/02/2024

E' finita l'AVVENTURA di VANGIONI alla GUIDA del BORGO SAN DONNINO

E' terminata dopo la sconfitta casalinga di ieri contro l'Imolese in casa (1-2), l'avventura in Emilia Romagna di Walter Vangioni alla guida del Borgo San Donnino (serie D girone D). La società di Fidenza prova l'ultima carta per tentare di trovare un salvezza sempre più complicata...leggi
26/02/2024

ADDIO a GIANNI NELLI del "CALIFORNIA" a CORFINO: l'AMICO di TUTTI

Un dolore tremendo squarcia i nostri cuori in una giornata grigia e triste. Arriva quando ci comunicano la notizia che Giovanni Nelli, per tutti "il Gianni", oppure "il John" parafrasando le sue origini italo-americane, non è più con noi. Un dolore che ci accompagna per un amico che ci aveva aperto le porte del suo Albergo, il California di Corfino, sin dalla prima volta in ...leggi
24/02/2024

DIMISSIONI per un ALLENATORE in SECONDA CATEGORIA

Francesco Nicolato non è più l'allenatore del Barga, lascia la squadra all'ultimo posto del Girone B di Seconda Categoria. Questa la nota del club: La società comunica di aver accettato le dimissioni di Mister Nicolato. Vista la difficoltà che la squadra sta avendo a fare risultato, il mister per il bene di tutti, ha d...leggi
22/02/2024

Continuano gli INTERVENTI del COMUNE di CAMAIORE agli IMPIANTI

Inaugurato il nuovo manto erboso del campo a nove al Centro Sportivo ‘Maggi e Matteucci’ di Capezzano Pianore. Un intervento fondamentale, ‘gemello’ di quello del campo da calcio all’impianto di Sterpi: due opere di totale rifacimento per un investimento complessivo di oltre 600 mila euro. L’impegno dell’Amministrazione Comunale sul tema dello s...leggi
22/02/2024

Che SUCCESSO per l'evento dell'AIAC LUCCA con un ALLENATORE PROF

Grande successo per l'evento organizzato lunedì 19 febbraio dall'Aiac sezione di Lucca, che ha ospitato presso la Sala "Frezza" del Coni di Lucca, l'attuale tecnico dell'Us Città di Pontedera ed il suo Staff. Max Canzi dopo essere stato prima collaboratore tecnico a Lecce e Torino e vice allenatore a Paok Salonicco, Brescia, Cesena, Siena e Latina inizia il percorso di pri...leggi
20/02/2024



"Contro il LIVORNO sarà TOSTA, ma non abbiamo PAURA di nessuno"

Non ha ancora compiuto venti anni Alessandro Malva, ma alla sua prima stagione in Serie D ha già messo a referto 6 reti nelle prime 21 partite, trovando soprattutto continuità di prestazione e mostrando notevoli margini di miglioramento. Oggi parla lui: "Contro Grosseto e Seravezza abbiamo fatto due partite a mio avviso ottime. Con i maremmani parla il risultato, m...leggi
14/02/2024

Una grande FESTA per gli 80 ANNI del mitico "CIONA"

E' un personaggio del calcio toscano, prima come giocatore, poi come allenatore, quindi dirigente e ora presidente onorario del Castelnuovo Garfagnana. Tutti lo conoscono come "Ciona", lui è Franco Pedreschi, e ieri la società e il Comune hanno voluto omaggiarlo per il grande traguardo raggiunto degli 80 anni. Così, in un clima festoso anche per la vittoria ottenuta...leggi
12/02/2024

PRIMA. il DERBY LUCCHESE parte in sordina e si decide nel FINALE

Atletico Lucca – Folgor Marlia 2-1 ATLETICO LUCCA: Agozzino, Tognetti (20’ st Berrettini), Giuliani, Bonini, Centoni, Tocchini F., Sarti, Marzi, Secchi, Tabarrani, Posarelli (43’ st Ferretti). A disp.: Tocchini N., Citti, Burgalassi, Petretti, Barbaro, Lazzari. All. Fabio Betti. FOLGOR MARLIA: Menichetti, Casini ...leggi
11/02/2024

INTERVISTA DOPPIA: PRIMA VOLTA da AVVERSARI per i fratelli CITTI

Prima volta da avversari per i fratelli Citti, che si troveranno di fronte sabato 10 febbraio (calcio d’inizio ore 15) allo Stadio Comunale “XIX Settembre” in occasione della sfida tra Pietrasanta ed Intercomunale Monsummano, valevole per la quinta giornata di ritorno del Girone A di Promozione. Leonardo, portiere classe 1995, dove ess...leggi
09/02/2024

Ecco dove si GIOCHERA' la partita di serie D TAU-LIVORNO

Dopo gli spostamenti allo stadio di Lucca (stagione 2021-2022) e poi a Ghivizzano (stagione 2022-2023), stavolta il Tau Calcio Altopascio ha deciso di giocare sul proprio campo la prossima gara di campionato contro il Livorno.   Ecco la comunicazione del club del pre...leggi
09/02/2024

720 mila euro per il RIFACIMENTO di un IMPIANTO SPORTIVO

È ufficiale: l'impianto sportivo del Montecarlo Calcio 2018 verrà messo a nuovo. Dopo aver realizzato il campo in sintetico e quattro nuove torri faro durante l'estate 2023, questa volta il club punta in alto. Sono stati stanziati infatti 720.000 euro per il rifacimento dell'impianto: partendo dal manto erboso andando a implementare anche le tribune e gli spoglia...leggi
02/02/2024


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07826 secondi