Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


MANGINI chiede VARIAZIONI alla LEGGE di RIFORMA del LAVORO SPORTIVO

Intervista al presidente regionale della Lega Nazionale Dilettanti che parla anche del differimento dell'entrata in vigore dell'abolizione del vincolo

L’inizio del 2023 lascia aperte questioni che interessano il mondo dello sport ed in particolare quello del calcio dilettantistico. Il presidente della LND Toscana Paolo Mangini sta seguendo molto da vicino questa delicata situazione e cosi ci commenta la recente decisione del Governo di prorogare la data di entrata in vigore delle norme contenute nel Decreto n. 36 del 2021 in merito alla riforma del lavoro sportivo ed all’abolizione del vincolo.

"Ritengo - dice a TOSCANAGOL - che il differimento al 1 luglio 2023 dell’entrata in vigore della riforma del lavoro sportivo e, nella sostanza, al 1 luglio del 2024 della definitiva abolizione del vincolo rappresenti un primo passo che reputo importante, e per il quale ci siamo molto impegnati in questi mesi come Comitato Regionale, insieme alla Lega Nazionale Dilettanti, coinvolgendo anche alcuni parlamentari toscani e molte delle istituzioni pubbliche della nostra regione, che ringrazio per l'attenzione e la disponibilità dimostrata nel recepire le istanze del movimento sportivo.

Questo consentirà di avere più tempo affinché a livello parlamentare possano essere presentati alcuni emendamenti alla legge sul lavoro sportivo, che spero tengano conto anche delle osservazioni che provengono dal movimento dilettantistico, come per esempio quella dell'innalzamento dell'importo attualmente previsto per l'esenzione contributiva, dell'ulteriore diminuzione per i primi 5 anni della contribuzione al fondo pensionistico e della contestuale entrata in vigore della digitalizzazione degli adempimenti connessi alla costituzione dei rapporti di lavoro sportivo, tali da facilitare il compito delle società soprattutto dal punto di vista burocratico".

E per quanto riguarda l'abolizione del vincolo sportivo? Ci sono novità? "Anche il parziale differimento dell'entrata in vigore della norma che abolisce il vincolo, consentirà alla FIGC di avere più tempo per disciplinare il periodo transitorio e la fase successiva all’abolizione tenendo principalmente in considerazione le esigenze ed i legittimi interessi delle società che devono essere assolutamente salvaguardati".

In questi ultimi due anni, in più occasioni, ultima quella dell’Assemblea Regionale delle società dello scorso novembre, lei ha accennato alla urgente necessità di strumenti idonei che possono rivelarsi utili per la sostenibilità delle società dilettantistiche. "E’ vero, ora in particolare. La futura abolizione del vincolo, con tutte le conseguenze che ne conseguono, reputo debba essere accompagnata da parte dello Stato da provvedimenti strutturali (normativi, fiscali) necessari, affinchè le nostre società possano svolgere la loro attività nel migliore dei modi, scongiurando dolorose chiusure. Le società, come sappiamo, svolgono anche un’importante attività sociale di cui lo Stato non può fare a meno. In questa logica, solo per fare un esempio, è necessario e non più rinviabile la modifica della "Legge Melandri" con l’aumento della percentuale dei diritti televisivi riservata ai dilettanti. Così come appaiano urgenti, ora come non mai, alcune modifiche normative, in questo caso interne alla Federazione, relative ai rapporti economici fra società professionistiche e dilettantistiche".

In pratica ci si sta preparando a una nuova figura della società sportiva. "In prospettiva futura, ma non troppo, è necessario, riflettere anche su un nuovo ruolo che la società sportiva dovrebbe avere nel contesto in cui opera, con l’erogazione di ulteriori servizi, non solo sportivi, da offrire alla comunità territoriale. Con il duplice obiettivo, quello di un positivo accreditamento sul territorio nei confronti di soggetti pubblici e privati, e quello di poter disporre di maggiori risorse economiche. Appare evidente che in questa prospettiva risulta fondamentale soprattutto il supporto da parte degli enti territoriali, Comuni e Regioni, con specifici  interventi normativi".

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/01/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



Il REAL PERETOLA annuncia il nome del nuovo DIRETTORE SPORTIVO

Lorenzo Biscioni è il nuovo direttore sportivo dellla ASD Real Peretola, sodalizio fiorentino partecipante al girone G del campionato di Seconda Categoria. La dirigenza ha ufficializzato la nomina nelle ultime ore, investendo Biscioni di un altro ruolo all’interno della società, che si accorpa a quello preesistente di centrocampista esperto, della rosa allenata da Simone Ber...leggi
24/03/2023

Cambia la SEDE della gara di oggi di COPPA ITALIA di ECCELLENZA

Colpo di scena alla vigilia della gara dei quarti di finale della COPPA ITALIA ECCELLENZA in programma mercoledì 22 Marzo. Cambia il campo di gioco. E' il Certaldo ad annunciarlo con un proprio comunicato: "L'ASD Calcio Certaldo comunica a tutti i tifosi e sportivi, che la partita di Coppa Italia in programma domani (22 marzo) alle ore 14:30 sarà disputata al "Comu...leggi
22/03/2023

"Match DIFFICILE, ma anche per loro non sarà una PASSEGGIATA"

Il tecnico dell’ASD Calcio Certaldo Alberto Ramerini, alla vigilia del match valido per i quarti di finale di Coppa Italia Eccellenza contro il Valdichienti Ponte, ha parlato così ai canali ufficiali: “Il Valdichienti Ponte è una squadra forte, molto tecnica e che ha molte similitudini con noi. Si tratta di una compagine organizzata c...leggi
21/03/2023

Il CALCIO TOSCANO a CONFRONTO sulla NUOVA LEGGE sul LAVORO SPORTIVO

Sabato 25 marzo alle 9,30, presso l’Auditorium dell’Istituto Scolastico Guicciardini in Via E. Ramirez de Montalvo 1 a Firenze (zona Castello), si terrà il secondo incontro informativo dedicato alla nuova normativa del lavoro e del vincolo sportivo. La mattinata organizzata dal Com...leggi
17/03/2023

COPPA ITALIA PROMOZIONE: il MERIDIEN trionfa al "Bozzi" con MERITO

Meridien-M.M. Subbiano 1-0 MERIDIEN: Lavorini, D'Angelo, Lo Russo, Fabbrini (15' st. Tolaini), Di Nardo, Milianti, Chianese, Langella (31' st. Fattorini), Falorni, Maiorana. Benedetti (41' st. Baroncelli). A disposizione Bartolozzi, Ruotolo, Lucarini, Calandra, Canaj, Del Fa. Allenatore Federico MagriniM.M. SUBBIANO: Lancini,...leggi
15/03/2023


DIRIGENTE FIORENTINO lascia la DIREZIONE GENERALE del CLUB

Giovanni Bartucci lascia a sorpresa, dopo una esperienza di un anno e mezzo, la direzione generale del Real Peretola, sodalizio fiorentino del girone G del campionato di Seconda Categoria  e che ad otto partite dal termine del torneo  è collocato in una zona tranquilla della graduatoria, a dieci punti dai play out. “Un mese fa - afferma lo stesso ...leggi
14/03/2023

Era TOSCANO il giovane ARBITRO travolto e UCCISO a MILANO da un TRAM

E' morto nel tardo pomeriggio di imartedì un giovane di 25 anni, Federico Cafarella, travolto da un autobus di linea a Milano mentre attraversava sulle strisce pedonali.  L'impatto è avvenuto attorno alle 8.30 in via Padova, all'altezza dell'incrocio con via Arici: il 35enne stava attraversando sulle strisce pedonali. Il...leggi
09/03/2023

L'AFFRICO ha un nuovo CAPOSEZIONE CALCIO

L’Unione Sportiva Affrico è lieta di comunicare di aver affidato la carica di Caposezione Calcio a Cristian Prosperi. Cristian, giocatore della prima squadra e responsabile dell’area tecnica del Settore Giovanile biancoblu e uno dei protagonisti in campo della storica promozione dalla Prima Categoria, prenderà la guida di una sezione in pien...leggi
09/03/2023

La SOCIETA' ci RIPENSA e RICHIAMA l'ALLENATORE ESONERATO

E' durata solo lo spazio di quattro partire (una vittoria, due pareggi e una sconfitta) l'esperienza di Juri Filipponi alla guida della Fortis Juventus (Eccellenza girone B). La sconfitta di domenica scorsa a Brozzi sul campo del Firenze Ovest ha portato per la prima volta i borghigiani fuori dalla zona playoffs e così si è pensato di richiamare alla guida Matteo Innocenti che era...leggi
08/03/2023

COPPA ITALIA ECCELLENZA: Valdichienti Ponte-Certaldo 1-1

Trasferta nelle Marche per il Certaldo arrivato ai quarti di finale della COPPA ITALIA ECCELLENZA. I viola affrontano oggi il turno di andata contro il Valdichienti Ponte. Si gioca alle ore 14,30 al Comunale di Villa San Filippo. Certaldo che si presenterà a Monte San Giusto, forte delle due vittorie consecutive in campionato, ultima quella nello scontro diretto di sabato scorso ...leggi
08/03/2023

Dopo le DIMISSIONI di LACCHI, l'ATHLETIC CALENZANO ha un nuovo MISTER

E' una stagione davvero di grande passione per l'Athletic Calenzano, penultimo nel girone B della Promozione. Dopo l'esonero di Scintu ad inizio novembre, ora ecco le dimissioni di Stefano Lacchi dopo la sconfitta di Grezzano contro il Luca. A quattro giornate dalla fine la situazione è davvero difficile con alle porte lo scontro diretto di domenica prossima contro il Quarrata ultimo in ...leggi
07/03/2023

NUOVE SQUALIFICHE ai GIOCATORI per la vicenda TAU-FIGLINE

Seconda parte del processo dopo i fatti avvenuti nel maggio 2022 (LEGGI QUA) nei playoffs dell'Eccellenza tra Tau e Figline (triangolare per la promozione in serie D). Dopo il procedimento dello scorso 24 Febbraio, ecco le sentenze pubblicate sul bollettino 64 della Lega Na...leggi
07/03/2023

L'ALLENATORE lascia e la società chiama in panchina un GIOCATORE

Cambio di panchina per la Gallianese (Prima girone D) dove il mister Fabian Cecchi lascia per motivi di salute. E così il direttore sportivo Alberto Taccini ha deciso di affidare la squadra al centrocamposta Jacopo Giannoni, classe 1985, che ora dovrà decidere se "schierarsi" anche come calciatore oppure andare solo in panchina visto che ha regolare patentino Uefa B. Giann...leggi
24/02/2023

RISSA "INTERNA", DASPO di DUE ANNI per un conosciuto DIRIGENTE

Dopo la rissa "interna" al Montespertoli successiva alla gara casalinga dello scorso 6 novembre contro il Fucecchio e valevole per il Girone A di Eccellenza, sono arrivati ben quattro Daspo. Tutto è nato per il dissenso che due tifosi del Montespertoli (e pare non fosse la prima volta) avrebbero avuto verso giocatori e dirigenti. Dalle parole di contestazione si era arrivati purt...leggi
23/02/2023


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02839 secondi