Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

NUOVO PROTOCOLLO per tornare in CAMPO: ecco la SINTESI

Accolte le istanze delle società e accelerati i tempi per avere l'idoneità medica

Dopo la pubblicazione del nuovo PROTOCOLLO redatto dalla Federazione Medico Sportivi Italiana (LEGGI QUA), ecco una SINTESI che la nostra redazione ha preparato per rendere più capibile il provvedimento che per essere attuato dovrà essere "passato" come circolare da parte del ministero della Salute.

Le distinzioni da fare sono essenzialmente sul grado della malattia, lieve, moderata o severa. La novità riguarda coloro che sono stati asintomatici o con malattie lieve che non ha avuto bisogno di alcun ricovero, che potranno fare la visita di idoneità sportiva dopo sette giorni dall'avvenuta guarigione. Questo però solo a patto che siano Under 40 e con un quadro clinico privo di rischi cardio-vascolari e che abbiano ricevuto la terza dose di vaccino, oppure abbiamo completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti, o che siano guariti da infezione nei 120 giorni precedenti.

I tempi si allungano a quattordici giorni per gli over 40 e per coloro che non hanno ricevuto la terzo dose del vaccino o che non abbiano completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti, ovvero non siano guariti da infezione nei 120 giorni precedenti.

Resta fermo il termine dei trenta giorni per coloro che hanno presentato malattia moderata o malattia severe.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/01/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,05372 secondi