Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

I super cannonieri italiani della Serie A

Vi siete mai chiesti chi sono i migliori capocannonieri della storia della Serie A e specificatamente quelli italiani? Abbiamo deciso in questo articoli di citarne alcuni, i migliori indubbiamente ma anche quelli che hanno lasciato un segno indelebile nel calcio nostrano per una serie di ragioni.

Silvio Piola ancora il Numero 1


Il numero 1 assoluto dei bomber della Serie A rimane il mitico Silvio Piola. Dal 1930 al 1954, l'attaccante di Robbio in Lombardia segnò la bellezza di 290 reti (274 in Serie A, 16 nella divisione nazionale che si giocò nel 1945-1946). Recordman assoluto tuttora, Piola ha vinto anche il Mondiale con la Nazionale nel 1938 e detiene anche un altro record in Serie A condiviso con il campione argentino Omar Sivori: il record di gol in una sola partita: ben 6!

Francesco Totti: 250 reti d'autore


Dietro Piola, in seconda posizione nella classifica dei super bomber di Serie A, troviamo Francesco Totti che ha segnato ben 250 gol nel massimo campionato nazionale tutte ovviamente con la maglia della Roma. La grandezza del numero 10 romano e romanista è stata raccontata in mille modi, anche da una controversa fiction: non possiamo che ricordare come ogni gol di Totti non sia stato mai banale e ha rappresentato sempre al meglio la sua classe immensa.

Roberto Baggio, il Divin Codino


Scendendo solo di qualche posizione nella classifica dei marcatori all time della A, troviamo in settima posizione Roberto Baggio, il Divin Codino. A Firenze nessuno lo ha potuto dimenticare così come succede in ogni parte d'Italia, tra i tifosi delle squadre dove ha giocato ma anche in quelle avversarie. Indimenticabile un suo gol con la maglia viola allo stadio San Paolo ai tempi del Napoli di Maradona. Baggio riuscì a scartare mezza squadra partenopea e segnare un gol sensazionale: i tifosi azzurri, nonostante fossero abituati bene con il Pibe de Oro si alzarono tutti in piedi per tributare una standing ovation al giocatore gigliato.

Luca Toni, il bomber giramondo


All'interno della Top 20 dei bomber della A, troviamo anche Luca Toni in diciannovesima posizione con 157 gol. Toni è indubbiamente uno degli attaccanti più giramondo avendo militato in sedici squadre diverse nel corso della sua lunga carriera ricca di successi e trionfi in cui ovviamente c'è anche il magico Mondiale del 2006. I suoi anni migliori sono stati sicuramente quelli di Palermo e Firenze: con le due compagini, nell'arco di 4 stagioni, segnò la bellezza di quasi 100 gol.

I Migliori capocannonieri tra i giocatori ancora in attività

 

Guardando al presente, scopriamo che il calciatore ancora in attività con più gol nel suo tabellino è Fabio Quagliarella: l'attaccante della Sampdoria si trova in quattordicesima posizione con 177 gol e potrebbe ambire a raggiungere in una sola stagione la top ten visto che con altri dodici gol si piazzerebbe all'ottavo posto superando altri grandi nomi come Alex Del Piero, Giuseppe Signori e Alberto Gilardino.
Poco fuori la top 20 troviamo poi il terminale offensivo della Lazio, Ciro Immobile, che con i suoi 155 gol è attualmente alla posizione numero 23.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/07/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,09199 secondi