Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

PENALIZZAZIONE IN CLASSIFICA e DURE SQUALIFICHE per il CALCIO TOSCANO

Prime condanne per l'illecito in serie D: due punti in meno allo Scandicci, allenatori e dirigenti

Ricordate la brutta storia della stagione 2018-2019 in serie D tra Scandicci e Viareggio? Ora arrivano le prime le prime condanne, sotto forma di squalifiche, nel processo sportivo. E sono pesantissime. A farne maggiormente le spese è lo Scandicci, che per il presunto accordo con i bianconeri nell’ultima giornata del campionato 2018-2019 (l’incontro finì 0-0) si trova a fare i conti con la squalifica del diesse Garaffoni e con due punti in meno in classifica da scontare nell'attuale campionato.

La gara giocata il 5 maggio 2019 finì in parità per 0-0: il punto “guadagnato” permise al Viareggio di accedere allo spareggio con la Sinalunghese, contro cui avrebbe poi comunque perso, retrocedendo in Eccellenza.

Una partita “strana”, quella, con almeno un’azione incredibilmente non capitalizzata in gol “già fatto”. Il sospetto degli inquirenti è che le due società si fossero accordate per un pareggio, che avrebbe agevolato entrambe. Ma la procura di Lucca contestò a tre dirigenti viareggini di aver in prima battuta provato a comprare direttamente la vittoria, al prezzo di 5mila euro. Cifra tutto sommato modesta, pur parlando di serie D, quindi di una serie non professionistica. Ma lo Scandicci non poteva permettersi di perdere, quindi in un secondo incontro svoltosi all’hotel Delta Florence di Calenzano tre giorni prima del match le due società avrebbero raggiunto “l’accordo per un pareggio, di fatto conseguito”, come era stato scritto nel capo d’imputazione

Questo il testo della sentenza:

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, nella riunione del 21 Gennaio 2021, a seguito del deferimento del Procuratore Federale n. 7442 /1084pf19-20/GC/blp del 22.12.2020 nei confronti dei sig. ri Volpi Tommaso, Lazzarini Sergio, Petrollini Gianni, Bambini Leonardo, Cerbella Enrico, Bianchi Davide, Aiello Antonio, Macchetti Andrea, Meoni Leonardo, Ferrarese Claudio, Mariotti Alessio, Masi Marco, Vagaggini Renato, Garaffoni Mirko, Niccolai Giuliano, Polidori Stefano, [Chicchiarelli Samuele, la cui posizione è definita separatamente] e delle società SSD Viareggio 2014 a rl, ASD Sporting Club Trestina, USD Levico Terme, US Massese 1919 SSDRL, US Pianese Srl, Pol.D. C.S. Scandicci 1908 Srl e Sangimignanosport S. Coop. S.D.,

il seguente DISPOSITIVO P.Q.M. Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, all’esito della Camera di consiglio, fatto salvo il patteggiamento già disposto con separata decisione, dispone quanto segue: -

per il sig. Volpi Tommaso, anni 5 (cinque) di squalifica, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC; -
per il sig. Lazzarini Sergio, anni 4 (quattro) di inibizione;
- per il sig. Bambini Leonardo, anni 1 (uno) di inibizione;
- per il sig. Cerbella Enrico, anni 1 (uno) di squalifica;
- per il sig. Bianchi Davide, anni 3 (tre) di squalifica;
- per il sig. Aiello Antonio, anni 4 (quattro) di squalifica;
- per il sig. Macchetti Andrea, anni 4 (quattro) di squalifica;
- per il sig. Petrollini Gianni, anni 4 (quattro) di inibizione;
- per il sig. Ferrarese Claudio, anni 1 (uno) di inibizione;
- per il sig. Masi Marco, anni 1 (uno) di squalifica;
- per il sig. Vagaggini Renato, anni 1 (uno) di squalifica;
- per il sig. Garaffoni Mirko, anni 4 (quattro) di inibizione;
- per la società ASD Sporting Club Trestina, € 5.000,00 (cinquemila/00) di ammenda;
- per la società USD Levico Terme, € 5.000,00 (cinquemila/00) di ammenda;
- per la società US Pianese Srl, € 5.000,00 (cinquemila/00) di ammenda;
- per la società Pol.D. C.S. Scandicci 1908 Srl, punti 2 (due) di penalizzazione in classifica, da scontarsi nel corso della corrente stagione sportiva.

Proscioglie: - il sig. Mariotti Alessio; - il sig. Polidori Stefano; - la società US Massese 1919 SSDRL; - la società Sangimignanosport S. Coop. S.D.. Dispone lo stralcio delle posizioni dei sig.ri Meoni Leonardo e Niccolai Giuliano e della società SSD Viareggio 2014 a rl e rinvia per la trattazione delle stesse all’udienza del 18 febbraio 2021, ore 11.00, in modalità videoconferenza. Così deciso nella Camera di consiglio del 21 gennaio 2021 tenuta in modalità videoconferenza, come da Decreto del Presidente del Tribunale Federale Nazionale n. 10 del 18 maggio 2020.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/01/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,05515 secondi