Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


Il CALCIO TOSCANO piange un suo CAMPIONE del MONDO

E' scomparso Paolo Rossi, pratese cresciuto nel Santa Lucia e poi diventato l'eroe dell'Italia nel 1982

Un'altra drammatica notizia per il mondo del calcio, e non solo, a pochi giorni dalla scomparsa di Diego Armando Maradona. È morto a 64 anni Paolo Rossi: la leggenda della Nazionale italiana del Mondiale 1982. La notizia è trapelata nella notte tra mercoledì e giovedì, dal profilo Twitter del vicedirettore di RaiSport, Enrico Varriale. Poi la conferma della moglie che ha scritto in un post sul suo account Facebook: “Non ci sarà mai nessuno come te, unico, speciale, dopo te il niente assoluto”. Pablito era nato a Prato il 23 settembre del 1956. Inevitabile accostare il suo nome alle grandissime emozioni che regalò nella caldissima estate spagnola quando, da capocannoniere con sei reti, trascinò l’Italia alla vittoria del terzo titolo mondiale. È l’unico calciatore, insieme a Mario Kempes e a Ronaldo ad aver raggiunto questi tre traguardi nello stesso anno. Per anni protagonista anche come amato commentatore di Sky Sport, anche nel Mondiale 2006.

Inizio carriera e le giovanili con la Juventus

Paolo Rossi inizia a giocare a calcio a sei anni nel Santa Lucia, piccola squadra del suo comune di nascita. Nel 1967 passa all’Ambrosiana, altra piccola società di Prato, a cui seguirà la Cattolica Virtus a Firenze nel 1968. Nel 1972 arriva la prima grande chiamata: entra nelle giovanili della Juventus a 16 anni, ma una serie di infortuni compromette i suoi primi tre anni a Torino. Dopo una stagione di passaggio al Como, nel 1976 arriva a Vicenza, prima società in cui lascia un segno importante (66 gol in 107 presenze, divise in tre stagioni). Al primo anno trascina la squadra alla promozione in Serie A, diventando anche capocannoniere della Serie B. Da neopromosso, il Vicenza sfiora lo scudetto arrivando secondo dietro alla Juventus: Rossi conquista di nuovo il titolo capocannonieri

Nel 1982 l'Italia vince il Mondiale e Pablito è leggenda

Dopo una terza stagione al Vicenza in Serie A, nel 1979 passa al Perugia. Ma nel campionato 1981-1982 tornerà alla Juventus, con cui vince subito il suo primo scudetto. È un anno magico per Paolo Rossi, l’anno della trasformazione da Paolo a Pablito. Nel 1982 va al Mondiale di Spagna con l'Italia di Enzo Bearzot: un anno che ricorderemo per sempre. Dopo un inizio a passo lento, si scatena dalla seconda fase a gironi quando segna tre gol al Brasile di Zico, Socrates e Falcao. Gli Azzurri si sbarazzeranno anche dell'Argentina di Maradonadella Polonia di Boniek (alla quale lui segnò una doppietta in semifinale), della Germania Ovest di Rummenigge in finale. Ed è proprio l'11 luglio 1982 che "Pablito" regalò le emozioni più grandi con un gol che ancora tutti ricordiamo. Alla fine furono 6 gol e un titolo da capocannoniere del Mondiale. A fine anno anche il Pallone d'Oro. Dopo il Mondiale trionfale in Spagna, Rossi vestirà per altre tre stagioni la maglia della Juventus, durante le quali vincerà un altro scudetto, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa Uefa e una Coppa dei Campioni.

Il passaggio al Milan e il ritiro a 31 anni

Nel 1985 passa al Milan, prendendo la maglia numero 10 appartenuta a Gianni Rivera. La sua unica stagione in rossonero (1985-1986) con Nils Liedholm in panchina non è particolarmente fortunata: salta per infortunio le prime 10 partite, chiude l’anno con due gol in campionato, segnati entrambi al suo primo derby contro l’Inter (pareggiato 2-2), oltre a una rete in Coppa Italia.  Nella stagione successiva (1986-1987) passa al Verona, con cui segnerà 4 gol in campionato. È il suo ultimo anno da calciatore professionista: a fine stagione, chiude l’attività agonistica a 31 anni, anche a causa di alcuni problemi alle ginocchia.

fonte sport.sky.it

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D, il PRATO anticipa la gara con la Sanmaurese

La Società Associazione Calcio Prato SSD a RL comunica che la gara Prato - Sammaurese valevole per la 4° Giornata di ritorno del Campionato di Serie D Girone D, in programma domenica 07 marzo 2021, è stata anticipata, previo accordo fra le due società, a sabato 06 marzo 2021 alle ore 14.30 presso lo stadio “Ado Nelli” di Montemurlo....leggi
02/03/2021

SERIE D, il PRATO ha SCELTO il NUOVO ALLENATORE

Al posto del dimissionario Vincenzo Esposito il Prato (serie D girone D) ha scelto il nuovo tecnico. Si tratta di Aldo Firicano, 53 anni ex giocatore della Fiorentina, già allenatore di Borgo a Buggiano, Pergolettese, Forli (al posto di Vanigli, retrocessione in D) e Carrarese guidata nella stagione 2017-18. Nelle ultime tre stagioni Aldo Firicano è stat...leggi
15/02/2021

Fulmine a CIEL SERENO dopo la VITTORIA: l'ALLENATORE si DIMETTE

Un colloquio con il presidente Toccafondi e il diesse Pinzani fuori dalla tribuna del "Buonriposo" dopo la vittoria (1-2) in trasferta. Quindi  la comunicazione alla squadra in una improvvisata "riunone" sempre in mezzo alla strada. Quindi il comunicato del Prato e la notizia delle dmissioni di Vincenzo Esposito che lascia le redini della panchina biancazzurra a circa un anno e mezzo ...leggi
15/02/2021

Tanta paura a PRATO per un incendio al campo del MALISETI SEANO

Fiamme nel campo sportivo di Maliseti a Prato. La struttura si trova in via Caduti senza Croce. Ad andare a fuoco sono stati due tendoni posti all’ingresso dell’impianto e una struttura in legno che si trovano a ridosso degli spogliatoi in muratura. I presidente Tommaso Guasti e i consiglieri dell'associazione hanno rilasciato la seguente dichiarazione: "Ri...leggi
02/02/2021

"RIPARTIRE prima possibile dai GIOVANI per tornare alla NORMALITA'"

Prosegue la sequenza di interviste alle figure principali del Viaccia Calcio (Promozione girone A), oggi è la volta di Cristano Reali, Direttore Sportivo della Prima squadra e Juniores.   Fino alla passata stagione figura di vertice al Club Mezzana come presidente, adesso impegnato nella gestione sportiva, "Club Mezzana da me fondato assieme a mio f...leggi
27/01/2021

L'ASSOCIAZIONE ALLENATORI di PRATO ha RINNOVATO le CARICHE

Eletto il nuovo consiglio provinciale della sezione di Prato dell’Assoallenatori, la quale rappresenta oggi oltre la metà dei tecnici calcistici pratesi, di ogni ordine e grado, abilitati dal Settore Tecnico della FIGC attualmente in attività (122 su 235) e che rimarrà incarica per il quadriennio 2021/2024. Il consiglio, come risultato dalle elezioni svoltesi ...leggi
21/01/2021

PRATO, quinto posto con vista verso l'alta classifica

Il cammino che ha tenuto il Prato fino a questo momento, nel girone D di Serie D, è comunque positivo. Ci sono tante squadre racchiuse nel giro di pochi punti e, con una classifica così compatta, è indubbiamente più facile rimanere a contatto, anche se poi è necessario, a un certo punto, provare a dare la sterzata decisiva. ...leggi
19/01/2021

A PRATO c'è un NUOVO PRESIDENTE dell'ASSOCIAZIONE ARBITRI

Martedì 5 gennaio alle 20,30 si è tenuta l’assemblea elettiva per la sezione A.I.A. di Prato. L’evento si è svolto a distanza, tramite la piattaforma Zoom, ed ha visto la partecipazione di oltre 100 associati in aggiunta alla gradita presenza del presidente regionale Vittorio Bini e di Fabio Bianciardi, suo collaboratore. La serata si è apert...leggi
07/01/2021

Quel CARTELLONE che ricorda PAOLO ROSSI al campo di SANTA LUCIA

Questo grande manifesto, posto all'ingresso del "Vittorio Rossi" di Santa Lucia a Prato, in questi giorni sta suscitando una grande attenzione dopo la morte di Paolo Rossi. È finito su gran parte dei giornali e delle TV locali e nazionali. Insieme a Rossi, ecco Bobo Vieri e Alessandro Diamanti, due altri bambini che sono diventati poi calciatori professionisti e che sono passati da quel ...leggi
12/12/2020

PAOLO ROSSI era il PRESIDENTE ONORARIO del COIANO S. LUCIA

La decisione fu presa poco dopo le gesta del Mondiale spagnolo del 1982, quello del trionfo dell'Italia trascinata dai gol di uno straordinario Paolo Rossi. Lui, nato in via Fucini nella frazione di Santa Lucia e che aveva iniziato a giocare a pallone con la maglia biancorossa, proprio in quell'impianto che sarebbe poi stato dedicato alla memoria del padre Vittorio, storico dirigente del club p...leggi
10/12/2020

CICCIO TAVANO: "Ho 41 anni, ma senza CALCIO non so STARE"

Una domenica di stop forzato ed ecco l'interessante intervista che l'attaccante del Prato (serie D girone D) Ciccio Tavano ha rilasciato alla rivista della Lega Nazionale di serie D.   L'accento tradisce le origini. Ciccio Tavano, che quasi nessuno chiama Francesco come all'anagrafe, è nato a Caserta ma ha messo radici e fatto famiglia in Toscana. Dal 2007 ...leggi
23/11/2020

Un POSITIVO nel PRATO, giocatori in quarantena e sottoposti a TAMPONE

La Società Associazione Calcio Prato SSD a RL comunica che a seguito di richiesta inoltrata al Dipartimento Interregionale e preso atto della comunicazione pervenuta dalla competente Autorità Sanitaria, la partita Prato – Ghivizzano, prevista per domenica 22 novembre alle ore 14:30, recupero della 5^ giornata di andata del campionato di serie D, è rinviata a data da d...leggi
19/11/2020

SERIE D, ancora RINVIATA la gara PRATO-GHIVIBORGO

Il Dipartimento Interregionale comunica che, a seguito della richiesta inoltrata dalla società Ghivizzano, tenuto conto, del Protocollo predisposto dalla ASL competente per territorio e, comunque, dei provvedimento e delle indicazioni provenienti dalle Autorità Sanitarie, per cause di forza maggiore la gara PRATO-GHIVIZZANO BORGOAMOZZANO, recupero della 5^ giornata del campionato ...leggi
02/11/2020

SERIE D GIRONE D, rinviata la gara PRATO-GHIVIBORGO

La società Associazione Calcio Prato SSD a RL comunica che a seguito di comunicazione ufficiale da parte del competente Dipartimento Interregionale su richiesta della società Ghivizzano, la gara Prato-Ghivizzano Borgoamozzano in programma il 25 ottobre 2020 e valida per la quinta giornata di andata del Campionato di Serie D 2020/2021, è rinviata al 4 novembre 2020 alle ore ...leggi
23/10/2020

PROMOZIONE GIR. A, cambia l'ALLENATORE del VIACCIA

Il Direttore Sportivo Cristiano Reali a tempo di record ha trovato il nuovo tecnico per la panchina della prima squadra che sostituirò Simone Sensi: arriva, anzi, torna, al Viaccia Calcio l'ex centrocampista rossoblù Federico Montagnolo, che nel club pratese aveva chiuso con il calcio giocato vincendo il campionato di Prima Categoria per l'accesso in Promozione. Tecnico co...leggi
07/10/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07984 secondi