Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


"Ora andrebbe TUTELATO anche il LAVORO di noi ALLENATORI"

E' il grido di allarme di Stefano Biotti che chiede garanzie e attenzioni per questa componente del mondo del calcio

E gli ALLENATORI? In questo momento di stop assoluto al calcio dilettantistico e giovanile anche questa "categoria" si è gioco forza fermata. Una componente importante quella dei tecnici, coloro cioè che devono dare le nozioni e far crescere sotto ogni aspetto il giovane calciatore. Un ruolo difficile, spesso controverso, ma dove ci sono figure preparate e rispettabili sotto ogni profilo.
 
Come stanno vivendo anche loro questa fase difficilissima? Come la affrontano coloro che magari hanno fatto scelte ben precise nella loro vita, lavorativa e familiare, ponendo il calcio come attività non secondaria e puramente amatoriale? E' un po' quello che scrive nelle sue riflessioni Stefano Biotti, apprezzato tecnico del gruppo 2005 del Montespertoli, club della provincia di Firenze, nonchè responsabile della scuola calcio gialloverde. 
 
Speriamo che questa volta pensino un po' anche agli allenatori.... Questo è stato il mio primo pensiero (economico) dopo aver realizzato che ci chiudevano nuovamente, e dopo aver metabolizzato EMOTIVAMENTE la nuova chiusura.
 
Si perché quando realizzi la chiusura pensi subito; chissà per quanto tempo questa volta non potrò più fare ciò che mi piace, ciò che mi rende felice, ciò che mi fa sentire partecipe della crescita altrui. Inutile nasconderlo, la passione e l'amore per questo sport, sono di gran lunga il motore trainante dell'intero movimento, ma credere che amore e passione siano sufficienti per andare avanti è pura utopia.
 
Aiutare i ragazzi a rincorrere un sogno, quel sogno in cui ancora credono, questo è ciò che facciamo ogni giorno.
È per far ciò, a me come ad ogni altro mio collega, viene richiesto sempre più competenza, sempre più impegno formativo, sempre più professionalità.
 
Esistono molti allenatori che come me hanno basato su questa missione, oltre la metà del loro tempo a disposizione nella giornata, perché solo operando in questa maniera si può dare massima professionalità alle società e a tutto il movimento giovanile.
 
Pensare ora che possa essere fatto solo per una grande passione è pura ipocrisia e surrealismo. Passare 20 ore settimanali (ma anche qualcosa in più) al campo è da considerarsi più un lavoro part time che un passatempo, e come tale, a mio parere, dovrebbe essere considerato e tutelato.
 
In questo momento ovviamente diventa tutto più difficile perché son molti quelli che si sentono traditi dal sistema, privati della libertà e del lavoro. Ecco, un po' così secondo me ci sentiamo anche noi " piccoli allenatori".
 
Per l'ennesima volta ci viene a mancare il campo, il gioco, l'adrenalina della gara, del pubblico e ci viene a mancare pure il compenso economico, che per quanto poco sia, nel bilancio familiare incide sicuramente.
 
Lo so, siamo in piena pandemia, c'è sicuramente chi in questo momento sta peggio perché ha un familiare in lotta per la vita, oppure è lui stesso a soffrire...al solito, prendiamo il bicchiere mezzo pieno, però oggi mi andava di dirlo, ogni tanto ci vuole, e magari chissà qualcuno potrebbe leggere, riflettere e magari migliorare la situazione. Fosse mai che per una volta, siamo noi ad inseguire un sogno...
 
PERCHE' NON PROVIAMO AD APRIRE UN DIBATTITO SU QUESTO ARGOMENTO? INVITIAMO CHI FOSSE INTERESSATO A INVIARCI IL PROPRIO PENSIERO VIA EMAIL info@toscanagol.it O VIA WHATSAPP 3295316202
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/11/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D, GRASSINA raggiunto e infuriato con l'ARBITRO

Delusione cocente in casa Grassina per il pareggio arrivato nel finale sul campo del Cannara. La società del presidente Zepponi si lamenta (e non poco) per quanto accaduto nel minuti finali. Il gol arrivato in pieno recupero pesa e non poco sulla classifica dei rossoverdi che vedono lo Scandicci allontanarsi. Ecco il commento sulla pagina facebook del club fiorentino. "Po...leggi
10/05/2021

VIDEO SERIE D, tre punti al PLATINO per lo SCANDICCI

Grande vittoria per lo Scandicci alla ripresa del campionato, nella prima delle sette finali per l'obiettivo salvezza. I Blues di Davitti al Bozzi battono 3-0 il Foligno, comandando dall'inizio alla fine e centrando tre punti importanti nello scontro diretto.   ...leggi
10/05/2021

La FAVOLA di ALESSIO DIONISI: dalla serie D alla serie A in pochi ANNI

La storia di Alessio Dionisi, allenatore dell'Empoli, ha quel tocco di romanticismo che fa sempre bene allo sport. Nel 2018 allenava in Serie D nella Fiorenzuola. In due anni ha allenato l’Imolese in Lega Pro e il Venezia in Serie B, raggiungendo la salvezza.cL’estate scorsa è arrivata per ...leggi
06/05/2021

LIMITE e CAPRAIA si affida a un PERSONAGGIO STORICO del CALCIO TOSCANO

Novità in casa Us Limite e Capraia in vista della stagione 2021/2022. La società, infatti, è lieta di annunciare l'arrivo in giallorosso del fiorentino Carlo Cambi, 68 anni, il quale andrà a ricoprire la carica di direttore generale. Cambi, che vanta una lunga esperienza nel calcio giovanile toscano, con trascorsi anche da allenatore in società profess...leggi
05/05/2021


Lo SCANDICCI si prepara per giocarsi la SALVEZZA in SERIE D

Durante la lunga, e anomala, sosta del campionato di Serie D, lo Scandicci prosegue la preparazione al centro sportivo "Bartolozzi" per tenere 'in moto' le gambe e concentrata la testa verso l'obiettivo salvezza. Sette finali attendono i Blues alla ripresa del campionato, a partire dalla sfida interna contro il Foligno fissata per il 9 maggio. ...leggi
30/04/2021

La SANCASCIANESE pensa al FUTURO e conferma FRANCESCO PERINI

Sarà ancora Mister Francesco Perini l’allenatore della Sancascianese in Prima categoria in vista della prossima stagione 2021/22. Il ritorno della Sancascianese in Prima Categoria era stato sorprendente. La squadra di Perini era infatti riuscita a restare imbattuta nelle prime quattro gare ufficiali (due di Coppa e due di Campionato), ottenendo addirittura una sensazional...leggi
30/04/2021

Il COMUNE di FIRENZE sceglie SPORTEAMS per digitalizzare lo SPORT

Il Comune di Firenze firma un contratto di sponsorizzazione tecnica con Sporteams, startup fiorentina che realizza e integra piattaforme digitali multifunzionali, per la progettazione e la fornitura di “Sporteams Access” e “Sporteams Club”: due soluzioni innovative rivolte alle società sportive presenti sul territorio che potranno favorire la digitalizzazione dei ...leggi
28/04/2021

VIDEO: "La squadra nella prima MEZZORA ha SORPRESO anche me"

E' un Marco Brachi soddisfatto quello che si presenta dopo la gara in sede di commento. "Abbiamo fatto mezzora davvero importante - dice il tecnico del Valdarno -. Eravamo convinti di esserci preparati bene e di fare una prestazione di spessore, ma così non me lo sarei davvero aspettato. Devo fare i complimenti ai ragazzi perchè sono stati veramente forti. Due gol in mezzora e poi...leggi
26/04/2021

VIDEO ECCELLENZA GIRONE B, VALDARNO di forza a PONTASSIEVE

Pontassieve-Valdarno 0-3 PONTASSIEVE CALCIO: Papi Andrea, Reggioli Tommaso, Castri Andrea (20' pt. Bencini), Natale Alessio (23' st. Prunecchi), Travaglini  Marco, Fani Niccolò, Natale Silvestro (19' st. Maccari), Fantechi Alessio, Pagnotta Loris, Renna Gregorio (10' st. Cragno), Bachi Matteo (7' st. Castiglioni). A disposizione: Basile...leggi
26/04/2021

EMANUELE VIVIANO è il nuovo DIESSE del MONTESPERTOLI

Presentato oggi il nuovo Direttore Sportivo per la prima squadra e juniores del Montespertoli (Promozione). Si tratta di Emanuele Viviano, personaggio molto conosciuto nell'ambiente del calcio toscano, reduce dall'ultima esperienza al Firenze Ovest e in passato anche allo Scandicci.    Viviano...leggi
24/04/2021

C'è un nuovo DIRETTORE SPORTIVO per il CASTELFIORENTINO

La S.S.D. Calcio Castelfiorentino comunica che si è concluso il rapporto di collaborazione con Alessandro Borgiotti, per il ruolo di Direttore Sportivo del Castelfiorentino. Per quanto fatto nella passata stagione sportiva con impegno, dedizione e serietà, la Società esprime il proprio ringraziamento facendo tesoro di quanto fatto e quanto ...leggi
22/04/2021

Il CASELLINA piange il suo STORICO SEGRETARIO

Ancora un lutto nel mondo del calcio toscano. Stavolta tocca la società del Casellina in provincia di Firenze che piange la scomparsa di Giuseppe Del Sesto, storico personaggio del club dove per trent'anni ha ricoperto il ruolo di segretario. Beppe ha lasciato ufficialmente l'incarico nel 2013, ma è rimasto poi sempre vicino al club, durante la settimana e poi nelle partite casali...leggi
22/04/2021


Il SAN DONATO TAVARNELLE vince prima e dopo la GARA

Si interrompe dopo quindici risultati utili consecutivi la striscia positiva.della capolista della serie D girone E Trastevere. E' il San Donato Tavarnelle a espugnare il "Trastevere Stadium" al termine di una grande prestazione.   Ma il club del presidente B...leggi
13/04/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08038 secondi