Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


"Quanta poca CHIAREZZA e i BAMBINI sono le VITTIME di tutto questo"

Il pensiero di Andrea Maretto, responsabile della Scuola Calcio della Zenith Audax

E' il giorno dell'incertezza per chi lavora nel mondo del calcio giovanile e non. Quello in cui il Governo dopo aver permesso gli allenamenti individualizzati e l'apertura dei centri sportivi, ora è tornato indietro impedendo anche questo. Il caso è totale, la LND ha chiesto in attesa di chiarimenti, di sospendere l'attività.
 
E le società? Andrea Maretto, responsabile della Scuola Calcio dello Zenith Audax, una delle società più importanti di Prato, racconta queste ore vissute dal club e dai suoi ragazzi. 
 
In questo momento che non si sa come procedere: facciamo allora un passo indietro per dire cosa avevate deciso di fare allo Zenith Audax dopo il DPCM di domenica. "Dopo Il DPCM di domenica scorsa, dopo attentissime valutazioni abbiamo deciso con coraggio di non interrompere l'attività e lunedì penso siamo stati una delle pochissime società a farlo. Ovviamente abbiamo svolto sedute a livello individuale rispettando il distanziamento sociale e senza creare alcuna forma di assembramento, oltre che naturalmente misurare al triage la temperatura di ognuno e raccogliere le autocertificazioni. Infatti il Ministero dello Sport con delle FAQ ancora visibili confermava la nostra interpretazione".
 
Quindi ieri sera e stamani siete stati colti in totale contropiede dalle nuove indicazioni governative? "Assolutamente sì, dopo la circolare del Ministero dell'Interno di specifica al DPCM abbiamo deciso secondo me con un atto di responsabilità e di rispetto di tutte le istituzioni di sospendere, almeno per oggi, l'attività. Tra l'altro poche ore ifa il Comitato Regionale ha invitato le Società per la loro salvaguardia, ad astenersi dall’effettuazione degli allenamenti. La Zenith Audax, dall'inizio di questa emergenza, con grandissimi sacrifici, ha garantito a tutti i propri tesserati, e vuole continuare a farlo, il diritto di fare sport nella massima sicurezza e nel rispetto delle norme vigenti".
 
Come giudica tutta questa storia e come si sente ora? "Premesso che ci troviamo di fronte ad un'emergenza straordinaria e che il diritto alla salute è prioritario, credo tuttavia che in questa poca chiarezza normativa, le vere vittime di questa situazione siano i bambini e il loro sacrosanto diritto a fare sport".
 
Quindi è dispiaciuto o impotente di fronte a questo? "Normale essere dispiaciuti quando non è possibile far svolgere l'attività in maniera regolare, anche perchè secondo la mia opinione i ragazzi rischiano molto di più il contagio in situazioni non protette e disorganizzate che in un contesto come quello delle società sportive. Siamo, però determinati e speranzosi di riprendere l'attività non appena ci sarà consentito farlo".
 
Quindi non capisci il provvedimento? Troppo penalizzante per le società giovanili? "Si, credo sia troppo penalizzante, ma rimane una mia opinione personale. Noi come società ci atterremo sempre alle disposizioni delle istituzionali".
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



CARLO CAMBI torna a casa dopo cinque anni

Dopo cinque anni di assenza, Carlo Cambi torna al Tavola Calcio. L’esperto dirigente fiorentino torna al “Martelli” di Via Braga, dove per diciotto anni ha ricoperto diversi ruoli, ultimo quello di Direttore Generale, carica con la quale rientra in pista, pronto e motivato per risollevare le sorti del sodalizio rossoverde. "Non potevo più dire di no al P...leggi
18/01/2022

COIANO S. LUCIA, si dimette LATINI e la società chiama BUCAIONI

A.C. Coiano Santa Lucia comunica di aver ricevuto le dimissioni, per motivi personali, del tecnico degli U17 Allievi Regionali Sig. Stefano Latini. A.C. Coiano Santa Lucia ringrazia il tecnico per il lavoro svolto e gli augura le migliori fortune in campo professionale e sportivo....leggi
14/01/2022

"ASSURDO venire ESONERATO senza SPIEGAZIONI, è MANCATA la DIGNITA'"

È un fiume in piena Cristiano Centelli dopo essere stato sollevato dall’incarico di Direttore Sportivo del Coiano Santa Lucia. Il comunicato del club è stato assai sbrigativo e non sono state specificate le motivazioni, quindi è proprio Centelli a provare a far luce su quanto accaduto nelle ultime settimane. ...leggi
15/12/2021


Il MEZZANA ha un NUOVO DIRETTORE SPORTIVO

Il GS Mezzana ASD dà il benvenuto al nuovo direttore sportivo Paolo Rossi, in passato direttore sportivo per 12 anni alla Laurenziana, fino al 2015 e poi per 6 anni all’Atletica Castello. Insieme alla società biancoverde ha vinto quattro campionati provinciali e ha ottenuto e mantenuto fino ad oggi categorie regionali e di merito....leggi
02/12/2021


Si DIMETTE un ALLENATORE del COIANO SANTA LUCIA

Il Coiano Santa Lucia deve far fronte alle dimissioni di un allenatore: Francesco Masi, tecnico degli Allievi B, ha infatti deciso di fermarsi. Questo il comunicato del club: A.C. Coiano Santa Lucia comunica che il tecnico degli U16 Allievi B Francesco Masi, ha presentato le sue dimissioni per motivi personali. A.C. Coiano Santa Lucia ringrazia i...leggi
19/11/2021

"COLPO" del MALISETI SEANO, che si assicura mister Salvatore POLVERINO

Il Maliseti Seano comunica di aver affidato la guida tecnica delle formazioni Allievi Regionali d’élite 2005 e Allievi B Regionali a mister Salvatore Polverino. Ex calciatore professionista, Polverino ha allenato per anni sia a livello dilettanti (Grassina, Pontassieve, Barberino, Sestese, Scandicci, tra le altre), che a livello giovanile (Berretti della Pistoiese, Margine Cop...leggi
23/09/2021


Accordo STORICO per il G.S. MEZZANA che si lega all'A.C. MILAN

Il G.S. Mezzana incontra la leggenda. La società calcistica della zona est di Prato si legherà per le prossime stagioni all’A.C. Milan, il club calcistico tra i più titolati a livello internazionale e il club italiano più conosciuto al mondo. La società gialloblu già da qualche anno ha tracciato la linea del proprio futuro: investire sulla...leggi
30/06/2021

Il direttore sportivo SILVIO GUZZO lascia LA QUERCE

Il direttore sportivo Silvio Guzzo ha scelto di rendere note le proprie dimissioni e di salutare La Querce. Ecco il suo saluto alla società pratese: "Ho fatto e dato tutto per questa società ci ho messo anima e cuore. Il percorso è stato duro e faticoso perché la socie...leggi
08/06/2021

La ZENITH AUDAX presenta un ACCORDO con una SOCIETA' di SERIE A

Dopo due anni di collaborazione come società affiliata, che ha visto passare nelle file azzurre tre ragazzi provenienti dalla scuola calcio Zenith Audax e addirittura un tecnico, infatti Alessandro Romoli ex allenatore Zenith Audax è entrato a far parte dell’organigramma tecnico della società del presidente Corsi, siamo lieti di ufficializzare che dalla prossima stagi...leggi
24/05/2021

"Sono SCETTICO sul CAMPIONATO UNDER 18 per i 2004"

Enrico Cammelli, vice presidente dello Zenith Audax, è un dirigente sempre attento alle dinamiche che ruotano al mondo del calcio. Il suo è sempre un parere importante, di quelli da tener conto. Le ultime decisioni della Lega Nazionale Dilettanti in merito alla prossima stagione ...leggi
21/05/2021


E' una GALCIANESE sempre più SOCIAL-E

Una programmazione attenta e persone disponibili che si fanno in quattro per i giovani calciatori e con uno sguardo attento al social –e. Si questa è la nuova era della SSD Galcianese che dietro la guida di un ottima dirigenza guidata dal Presidente Andreini e dal Direttore Generale Santacroce non si ferma più. Infatti è di pochi giorni fa l’acco...leggi
13/05/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07259 secondi