Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

"Che DIFFERENZA di CONTAGIO c'è tra un PROVINCIALE ed un REGIONALE?"

L'ex Responsabile del Settore Giovanile del Poggibonsi Francesco Sanna parla dopo l'ultimo DPCM

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Francesco Sanna, ex Responsabile del Settore Giovanile dell'Us Poggibonsi, che torna sulle disposizioni dell'ultimo DPCM per quanto riguarda lo sport giovanile e dilettantistico in maniera molto polemica.

Quest'anno ho deciso di stare fuori nonostante diverse società mi avessero offerto ruoli importanti, non ho condiviso quasi niente di ciò che è stato fatto per le società, dalle più piccole alle più grandi, mi sono morso la lingua più volte, ma dopo l'ultimo confusionario DPCM non ce l'ho più fatta, ho riunito tramite un gruppo social alcune società con l'intento inizialmente di capire ed interpretare. Dai nostri confronti mi sono sorte alcune domande a cui credo che in tanti vorrebbero risposte. Quali sono i punti critici che hanno fatto maturare questa decisione? Che differenza c’è tra la probabilità di contagio tra un provinciale ed un regionale dato che sappiamo che calcano i soliti campi? Non sarebbe il caso di lasciare che i ragazzi il weekend giochino le loro partite negli impianti sportivi controllati piuttosto che andare in giro per giardinetti, centri commerciali o cinema dove si sa non viene misurata neanche la temperatura? Non mi aspetto certamente delle risposte ma mi auguro che prevalga il buonsenso e non sia fatta distinzione tra figli e figliastri.

Francesco Sanna

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/10/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,09602 secondi