Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Impazzano le INTERPRETAZIONI: ma chi REALMENTE si FERMERA'?

Ore di caos nel mondo del calcio giovanile e dilettantistico. Solo la LND Toscana potrà chiarire tutto

In attesa che la Lega Nazionale Dilettanti Toscana (compito mica semplice...) ci fornisca, speriamo al più presto, le indicazioni precise sul prosieguo dell'attività dilettantistica e giovanile, impazza in queste ore la serie di INTERPRETAZIONI che si danno (o si vogliono dare) al DPCM.

E sui social ecco la scatenarsi di commenti e di valutazioni. C'è chi "sa tutto", ha capito tutto e ti sciorina le dichiarazioni del ministro dello Sport Spadafora che di fatto non chiariscono un bel niente, C'è chi con umiltà chiede, cerca di documentarsi, c'è chi amaramente commenta il degrado di un momento davvero di "lucida follia".

Alla luce dei fatti (ore 11,30 di lunedì 19 Ottobre) c'è chi dà per sicuro che si fermeranno i campionati dilettantistici di Terza categoria, essendo non di "interesse regionale", come direbbe il decreto. Si salverebbe così la Seconda che è un campionato gestito in Toscana a livello di Comitato Regionale. Ci risulta però che in altre regioni la Seconda sia seguita dalle Delegazioni provinciali: ebbene, come faranno lì? Logico pensare che la fermeranno.

E i campionati giovanili? Quelli di carattere regionale (secondo sempre i soliti ben informati...) proseguirebbero. Ci riferiamo ai gironi Juniores, Allievi, Allievi B e Giovanissimi. Sono di "interesse regionale" anche questi o no? 

Qualcuno dice che queste interpretazioni non hanno senso, Che si fermerà TUTTO il SETTORE GIOVANILE e SCOLASTICO di BASE. Che non esisterà questa divisione (a nostro avviso assurda....) tra REGIONALI e PROVINCIALI. Come se il virus circolasse solo in alcuni spogliatoi e in altri no...

E poi, questione ALLENAMENTI. Pare che sarebbero solo INDIVIDUALIZZATI, dunque si chiuderebbero nuovamente gli impianti sportivi. Già, quelli, che le società in questi mesi hanno sanificato e investito risorse per renderli idonee ai vari protocolli fatti per la ripartenza. Qualcuno invece arriva persino a dire (saremmo alla follia...) che si ci potrà allenare tutti insieme, ma non fare le partite ufficiali. Il caos completo.

Infine, considerazione sempre del momento che stiamo vivendo. Siamo arrivati al paradosso (lo possiamo leggere sui vari gruppi whatsapp che abbiamo come TOSCANAGOL) che ci sono società che chiedevamo a gran voce di interrrompere i campionati visti i tanti casi di covid e le partite rinviate, che ora si trovano costrette ad andare avanti, sicuramente contro voglia.

Conclusione banale? Ecco come un DPCM può davvero scontentare tutti...

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/10/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,09735 secondi