Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


Questa Fiorentina è già da Europa?

È già passato un anno da quando Rocco Commisso è diventato il nuovo presidente della Viola e all’alba della seconda stagione della sua gestione, il progetto inizia finalmente a prendere forma. In questi mesi i problemi non sono mancati ma, partendo dalla questione legata alla cessione di Federico Chiesa sino ad arrivare a quella legata al restauro dell’Artemio Franchi, la valutazione sull’operato dell’imprenditore italoamericano è più che positiva.

La cessione di Chiesa è un atto dovuto

Al giorno d’oggi, ogni società di calcio è tenuta inevitabilmente a fare i conti con la volontà dei suoi tesserati. Se, da un lato, questo rappresenta sicuramente un bene per l’intero sistema, dall’altro, fare calcio di alto livello puntando nel tempo sullo stesso gruppo di calciatori diventa sempre più difficile. L’ultimo esempio in tal senso ci giunge proprio da Firenze, con la società gigliata che dopo mesi di estenuanti trattative alla fine ha dovuto cedere alle insistenti richieste di Federico Chiesa e di suo padre Enrico. Il ragazzo cresciuto nel settore giovanile della Viola, dopo aver ottenuto il rinnovo alla vigilia della passata stagione, è rimasto in Toscana ma l’ha fatto controvoglia e alla fine non ha saputo resistere alle sirene bianconere. Così il direttore sportivo Pradé e il presidente Commisso, dopo aver tentato di convincerlo in tutti i modi, alla fine hanno dovuto cedere alla volontà del calciatore che va alla Juventus per una cifra vicina ai 55 milioni di euro. Iachini, tuttavia, potrà contare sin da subito su un sostituto più che degno, ovvero l’ex Napoli Josè Maria Callejón che si presenta a Firenze con un bagaglio di esperienza, e di goal, davvero notevole. Grazie al giusto mix di calciatori dal passato glorioso e di giovani in procinto di esplodere, la Fiorentina è una delle compagini più interessanti di tutta la Serie A TIM, tanto che al 7 ottobre, secondo le scommesse sportive sulla Serie A, a quota 1,70, i gigliati sono gli assoluti favoriti per la vittoria nella partita che disputeranno in trasferta contro lo Spezia il prossimo 18 ottobre.

 Il progetto Viola è solo all'inizio

Quando giunse a Firenze, Commisso fu costretto a fare i conti con gli errori gestionali, e finanziari, commessi dalla precedente gestione dei Della Valle. In un solo anno, grazie a una ingente immissione di liquidità, il presidente è tuttavia riuscito a dar vita a un progetto tecnico valido che, anche grazie all’ottimo lavoro del direttore sportivo Pradé, è uno dei più interessanti di tutta la Serie A. Dopo aver trattenuto Milenković e Castrovilli, aver acquistato Amrabat, Ribéry, Kouame, Barreca, Cutrone e Callejón, oggi Iachini (foto) ha a disposizione un’ottima squadra, in grado di giocarsela a viso aperto contro ogni avversario come dimostrato nella prima partita stagionale contro l’Inter persa solo nei minuti di recupero con l’incredibile risultato di 4-3. La Fiorentina ambisce quindi a un campionato di vertice e la qualificazione alla prossima Europa League è tutt’altro che impossibile. Certo, arrivare davanti a squadre come Napoli, Roma, Lazio, Milan e Atalanta è molto difficile ma non è escluso che Ribéry e compagni riescano a trovare quella continuità di risultati che possa far compiere loro il definitivo salto di qualità. Il progetto di Commisso, tuttavia, non si limita solo all’aspetto meramente sportivo ma è notizia di queste settimane che l’imprenditore statunitense ha intenzione di demolire l’Artemio Franchi al fine di costruire uno stadio nuovo di zecca. In Italia, tuttavia, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, ma la sensazione è che anche a livello burocratico si stiano creando le condizioni per far sì che ciò accada. A ogni modo, nel caso in cui la demolizione del Franchi non fosse possibile, visto che lo stadio è sottoposto a vincolo archeologico, la società Viola ha già individuato l’area su cui dovrebbe concretizzarsi questo ambizioso progetto.

Nell’attesa di scoprire quale sarà il prossimo stadio della Fiorentina, i tifosi gigliati si godono i nuovi arrivi che sembrano destinati a innalzare sensibilmente il livello tecnico e di esperienza della Viola. Dopo anni difficili, caratterizzati da molti bassi e da pochi alti, sull’Arno la musica sembra finalmente cambiata e non vediamo l’ora di scoprire cosa riuscirà a fare la nuova Fiorentina che, sotto la guida di Commisso, è diventata una delle realtà più interessanti del nostro campionato.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



"Il DPCM infligge un COLPO PESANTISSIMO all'ECONOMIA delle società"

Ancora un intervento a commento dell'ultimo DPCM che ha bloccato l'attività dei campionati provinciali, facendo però proseguire quelli regionali. A parlare è il Presidente della Rondinella Marzocco Lorenzo Bosi, che invia una lettera TOSCANAGOL per esprimere il proprio pensiero. Avremmo preferito di gran lunga il blocco delle attività per qualche...leggi
22/10/2020

SERIE D GIR. E, RINVIATA una GARA in programma domenica 25 ottobre

Il Dipartimento Interregionale ha comunicato che, su richiesta inoltrata dallo Scandicci, preso atto della documentazione allegata, proveniente da strutture pubbliche e, segnatamente dall'AR Medicina, tenuto conto, altresì, del Protocollo predisposto dalla ASL competente per territorio e, comunque, dei provvedimenti e delle indicazioni provenienti dalle Autorità Sanitarie, per cau...leggi
21/10/2020

L'AUDACE LEGNAIA piange la MORTE di un suo EX GIOCATORE ventiduenne

Un tragico incidente stradale è stato fatale per Nicolò Minello, ventiduenne giocatore dell'Asd Grassaga (Terza Categoria Veneta), che ha avuto trascorsi anche nel calcio toscano. L'Audace Legnaia, sua ex squadra, lo ricorda così tramite un post sulla propria pagina Facebook: L’USD Audace Legnaia si stringe intorno alla famiglia di Nicol&o...leggi
20/10/2020

"Non potevo restare all'OVEST, le mie DIMISSIONI sono IRREVOCABILI"

Non torna indietro Maurizio Tanfani. La sua decisione di lasciare il Firenze Ovest è irrevocabile. Era tornato nel novembre 2019 dopo oltre venti anni. "L'Ovest", come lui lo chiama, era stata la sua "casa", quella da cui era partito verso una carriera importante da dirigente. Ora però non ci sta più bene. Tutto, lui non lo dice, sarebbe nato dopo la decisione della preside...leggi
15/10/2020

VIDEO SERIE D GIR. E, Scandicci-Siena 0-1

Scandicci - Siena 0-1 SCANDICCI: Timperanza, Frascadore (10' st Kernezo), Liberati, Mazzolli, Tognarelli, Diana, Zaccagnini, Sinisgallo (18' st Tacconi), Saccardi (38' st Mugelli), Ferretti, Di Benedetto. A disposizione: Iacoponi, Francalanci, Grieco, Pecci, Rozzi, Bourezza. Allenatore: Claudio DavittiSIENA: Narduzzo, Ag...leggi
15/10/2020

RECUPERO SERIE D GIRONE E: Scandicci-Siena 0-1

Scandicci-Siena 0-1 SCANDICCI: Timperanza, Frascadore, Liberati, Mazzolli, Tognarelli, Diana, Zaccagnini, Sinisgallo, Saccardi, Ferretti, Di Benedetto. A disposizione Iacoponi, Francalanci, Grieco, Mugelli, Pecci, Tacconi, Rozzi, Bourezza, Kernezo. Allenatore Claudio Davitti SIENA: Narduzzo, Agnello...leggi
14/10/2020

ECCELLENZA, è CAOS al FIRENZE OVEST: via SECCI, si dimette TANFANI

Momenti di grande tensione al Firenze Ovest (Eccelenza girone C) dopo la prima giornata di campionato e la sconfitta casalinga contro il Valdarno. La società ha deciso di sollevare dall'incarico l'allenatore Riccardo Secci, provocando però la reazione del direttore generale Maurizio Tanfani. Ecco il comunicato del club rossoblù: "La Società comunica d...leggi
14/10/2020

"Chiediamo alle SOCIETA' e a TUTTI un SACRIFICIO per questa SETTIMANA"

Ha fatto di tutto per cercare una partenza nella totale normalità. Pensava di essersi riuscito dopo un duro lavoro insieme ai suoi consiglieri, poi nella mattinata di sabato 10 ecco i primi contatti con le Questure della regione. Quindi l'obbligo di fare il dietro front richiesto dalla Regione. Paolo Mangini, presidente della Lega Nazionale Dilettanti della Toscana, è disp...leggi
10/10/2020

SERIE D, rinviato il derby SAN DONATO TAVARNELLE-SCANDICCI

Il San Donato Tavarnelle comunica che la partita di domenica prossima,  in programma l’11 ottobre allo stadio ‘Pianigiani’ di Barberino Tavarnelle alle 15, valevole per la terza giornata della serie D – girone E, contro lo Scandicci, è stata rinviata a mercoledì 21 ottobre. Il rinvio, già ...leggi
08/10/2020

Allarme rientrato allo SCANDICCI: tutti NEGATIVI i 43 TAMPONI

Il C.S. Scandicci 1908 comunica che nella giornata di ieri tutto il gruppo della Prima Squadra, composto da 43 persone tra giocatori, staff, dirigenti e personale della società, si è sottoposto a tamponi Covid. I test effettuati nella giornata di ieri hanno dato tutti esito negativo. Alla luce degli esiti dei test, la Prima Squadra potrà riprendere l'attivit...leggi
07/10/2020

VIDEO SERIE D GIRONE E, Grassina-Aquila Montevarchi 2-5

Grassina - Aquila Montevarchi 2-5 GRASSINA (4-3-3): Cecchi, Marafioti (51' Sottili (63' Del Lungo)), Matteo (51' Stella), Villagatti, Benvenuti, Torrini, Nuti, Degl'Innocenti, Bellini, Bianchi (69' Marino), Leporatti (46' Candia). A disposizione: Petrucci, Cavaciocchi, Alfarano, Rosi. Allenatore: Matteo InnocentiAQUILA MONTEVARCHI...leggi
05/10/2020

VIDEO SERIE D: "Sbagliato l'approccio c'è tanto da lavorare"

Non si nasconde mister Innocenti a fine gara dopo la sconfitta nel debutto del Grassina in serie D sul campo del Trastevere. "E' mancato un po' tutto. L'approccio è stato completamente sbagliato sin dal primo tempo. Abbiamo la fortuna e non il merito di andare in vantagigo. C'è da lavorare". Pochi pericoli verso la porta avversaria soprattutto nel secondo ...leggi
29/09/2020

Iniziativa INEDITA da parte della SESTESE per OVER 30, 40 e 50

Da quanto tempo il calcio lo vedi solo in TV? Hai una voglia matta di indossare gli scarpini, ma hai paura di farti male, vuoi rimetterti in forma, vuoi riavvicinarti ai tuoi livelli tecnici oppure allenarti insieme ai tuoi amici? E allora prendi nota: la Sestese Calcio propone degli allenamenti di calcio studiati per adulti (over 30, over 40 e over 50) per allenarsi in sicurezza insieme a dei ...leggi
25/09/2020

VENERDI' 25 SETTEMBRE escono i CALENDARI dei CAMPIONATI DILETTANTI

Tutto pronto nella sede del Comitato Regionale della LND Toscana per la pubblicazione dei CALENDARI dei campionati dilettantistici dal'Eccellenza fino alla Seconda categoria e di quelle giovanili dalla Juniores ai Giovanissimi regionali. L'uscita è prevista per il pomeriggio VENERDI' 25 SETTEMBRE. La data di inizio dei campionati è fissata per tutte le categorie nel fine s...leggi
24/09/2020

"Troppo STRESS ogni giorno: lascio il mio INCARICO"

E' un addio “col sorriso sulle labbra”. Meditato a lungo, più volte rimandato, stavolta inevitabile. Cristian Prosperi ha lasciato l'incarico direttore sportivo rossoverde: “Non mi godevo più niente, ero troppo preso dallo stress. Ho avuto troppo sovraccarico tra lavoro, calcio, famiglia: mi ritrovavo sempre al telefono e arrivavo stremato a fine gio...leggi
22/09/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06755 secondi