Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


VIDEO SERIE D GIRONE E, Grassina-Aquila Montevarchi 2-5

Giustarini è il mattatore dell'incontro e mette a segno una tripletta

Grassina - Aquila Montevarchi 2-5

GRASSINA (4-3-3): Cecchi, Marafioti (51' Sottili (63' Del Lungo)), Matteo (51' Stella), Villagatti, Benvenuti, Torrini, Nuti, Degl'Innocenti, Bellini, Bianchi (69' Marino), Leporatti (46' Candia). A disposizione: Petrucci, Cavaciocchi, Alfarano, Rosi. Allenatore: Matteo Innocenti
AQUILA MONTEVARCHI (3-4-1-2): Marziano, Achy, Iroanya, Martinelli, Lischi (81' Calosci), Biagi (81' Gistri), Amatucci (81' Corrado), Cela, Rrapaj (51' Donati), Giustarini (76' Cavallini), Jallow. A disposizione: Antonielli, Tacchini, Landini, Seminara. Allenatore: Roberto Malotti
ARBITRO: Ramondino di Palermo, coad. da Isolabella e Ghio di Novi Ligure
RETI: 3', 7' e 36' Giustarini (AM), 19' Villagatti (G), 48' Amatucci (AM), 77' Jallow (AM) su rig., 93' Bellini (G)
NOTE: espulso al 77' Villagatti (G) per gioco scorretto; ammoniti Nuti (G), Bellini (G) e Rrapaj (AM). Tiri in porta 1-6. Tiri fuori 4-5. Angoli 2-6. Fuorigioco 3-6. Recuperi 0'+3'.

Pesante ko interno dei rossoverdi alla prima gara casalinga della stagione, otto mesi dopo l'ultima volta. Al Pazzagli il Grassina riceve il Montevarchi e prova a riscattare la sconfitta al debutto di Trastevere; gli ospiti guidati dall'ex Malotti arrivano forti dei primi tre punti conquistati col Cannara.

Mister Innocenti fa esordire dal primo minuto il classe 2003 Marafioti (che aveva già assaggiato il rossoverde nel Memorial Fornari con gli Juniores), inserito nella difesa a quattro con Villagatti, Matteo e Benvenuti; in mezzo al campo il trio Torrini-Nuti-Degl'Innocenti a fornire palloni e idee agli esterni Bellini e Leporatti che ispirano Bianchi. Il Montevarchi parte invece col 3-4-1-2 con Rrapaj dietro Giustarini e Jallow, che saranno gli uomini decisivi per la vittoria finale. Già dopo tre minuti infatti Giustarini sfrutta al meglio un retropassaggio troppo corto di Matteo e beffa Cecchi: al 7' il numero sette ospite festeggia di nuovo, raccogliendo di testa un invito di Biagi dalla destra, partito in sospetta posizione di off-side. Il Grassina si ritrova sotto di due reti dopo neanche dieci minuti e prova a rialzare la testa al 19': una punizione di Degl'Innocenti viene deviata dalla difesa avversaria, e Villagatti è abile a raccogliere al volo battendo Marziano, per accorciare le distanze sull'1-2. E' però un fuoco di paglia, perché i rossoverdi accusano di nuovo la pressione del Montevarchi, che prima colpisce un palo esterno con Rrapaj (30') e poi fanno centro ancora con Giustarini che batte Cecchi con un potente diagonale sinistro (36'). Si va all'intervallo sull'1-3.

Nella ripresa Innocenti si gioca la carta Candia al posto di Leporatti, ma l'inerzia della partita non varia. Anzi: al 48' arriva la quarta rete ospite con Amatucci. Entra anche Stella per i rossoverdi, e il terzino destro prova subito l'imbucata per Bianchi, il cui diagonale esce di poco alla destra di Marziano. Brutte notizie nell'ultimo quarto d'ora; al 77' Villagatti viene espulso per un fallo di mano evidente in area di rigore, e Jallow dal dischetto realizza la quinta rete. Poi Stella si fa male ed è costretto a uscire; a cambi finiti, il Grassina resta in nove. In pieno recupero arriva la magra consolazione per Bellini che approfitta di un errore del portiere ospite e deposita a porta vuota il 2-5.

Brutta battuta d'arresto per il Grassina, chiamato ora a rialzarsi nella complicata trasferta di Piancastagnaio.

Fonte: www.grassinacalcio.it

GUARDA IL VIDEO DI VALDARNO 24 CON GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



La POLISPORTIVA MEMBRINO piange la SCOMPARSA di uno STORICO DIRIGENTE

Storie di calcio, storie di vita, gioie e dolori che si alternano nella vita quotidiana e delle società calcistiche, splendido esempio di aggregazione e socialità. Storie anche di personaggi che ci lasciano dopo averle "vissute" e valorizzate con il proprio impegno e partecipazione, all'insegna del p...leggi
19/11/2020


"Ora andrebbe TUTELATO anche il LAVORO di noi ALLENATORI"

E gli ALLENATORI? In questo momento di stop assoluto al calcio dilettantistico e giovanile anche questa "categoria" si è gioco forza fermata. Una componente importante quella dei tecnici, coloro cioè che devono dare le nozioni e far crescere sotto ogni aspetto il giovane calciatore. Un ruolo difficile, spesso controverso, ma dove ci sono figure preparate e ris...leggi
17/11/2020

Ancora RINVIATA la gara tra AQUILA MONTEVARCHI e SAN DONATO

Il San Donato Tavarnelle comunica che, a seguito di comunicazione ufficiale ricevuta dalla LND, la partita in programma mercoledì prossimo, 18 novembre alle 14,30, allo stadio "Brilli Peri" contro l’Aquila Montevarchi, è stata rinviata a data da destinarsi a causa del covid...leggi
16/11/2020

"Aiutare le SOCIETA' in DIFFICOLTA' e poi ripartire TUTTI insieme"

Da dieci anni è alla guida del movimento calcistico fiorentino, quello più importante e popoloso della Toscana. Il professor Roberto Bellocci, classe 1958, da Malmantile, località del Comune di Lastra a Signa, è uno dei riferimenti per tutti. Insegna ormai da tanti anni al Liceo "Datini" a Prato e nel pomeriggio "veste" con professionalità e serietà i p...leggi
16/11/2020

Il viaggio all'INFERNO, ANDATA e RITORNO, per ELIA GUIDOTTI

Un banale infortunio extra-calcistico, l'ospedale, le cure intense, poi il ritorno ad una vita normale. In un mese è mezzo la vita di Elia Guidotti, uno dei calciatori toscani più conosciuti e più bravi a livello dilettantistico, ha subito uno scossone non da poco. Il "Gufo" (così lo chiamano a Borgo San Lorenzo, il suo paese nel Mugello, soprannome ereditato dal pad...leggi
12/11/2020

"Ma siamo su SCHERZI A PARTE o a OGGI LE COMICHE"

La situazione pare essersi "sbloccata", ma è chiaro per chi "vive" una società di calcio non sono giorni facili. Sulla pagina facebook della Sestese ecco il racconto o meglio lo sfogo del presidente Matteo Melani che ripercorre le tante problematiche vissute in questo periofo. ...leggi
29/10/2020


VIDEO: "La situazione stava diventando caotica, meglio fermare tutto"

"Si stava creando una situazione caotica perchè molti dei campionati dilettantistici una squadra arrivava e una per paura non aveva tutti e undici i giocatori. In Federazione si era creata una situazione imbarazzante: cosa dovevano fare? Sanzionare la squadra che non veniva? Così abbiamo deciso di far uscire l'ordinanza, vista soprattutto la situazione con 1526 contagi di ...leggi
24/10/2020


"Il DPCM infligge un COLPO PESANTISSIMO all'ECONOMIA delle società"

Ancora un intervento a commento dell'ultimo DPCM che ha bloccato l'attività dei campionati provinciali, facendo però proseguire quelli regionali. A parlare è il Presidente della Rondinella Marzocco Lorenzo Bosi, che invia una lettera TOSCANAGOL per esprimere il proprio pensiero. Avremmo preferito di gran lunga il blocco delle attività per qualche...leggi
22/10/2020

SERIE D GIR. E, RINVIATA una GARA in programma domenica 25 ottobre

Il Dipartimento Interregionale ha comunicato che, su richiesta inoltrata dallo Scandicci, preso atto della documentazione allegata, proveniente da strutture pubbliche e, segnatamente dall'AR Medicina, tenuto conto, altresì, del Protocollo predisposto dalla ASL competente per territorio e, comunque, dei provvedimenti e delle indicazioni provenienti dalle Autorità Sanitarie, per cau...leggi
21/10/2020

L'AUDACE LEGNAIA piange la MORTE di un suo EX GIOCATORE ventiduenne

Un tragico incidente stradale è stato fatale per Nicolò Minello, ventiduenne giocatore dell'Asd Grassaga (Terza Categoria Veneta), che ha avuto trascorsi anche nel calcio toscano. L'Audace Legnaia, sua ex squadra, lo ricorda così tramite un post sulla propria pagina Facebook: L’USD Audace Legnaia si stringe intorno alla famiglia di Nicol&o...leggi
20/10/2020

Questa Fiorentina è già da Europa?

È già passato un anno da quando Rocco Commisso è diventato il nuovo presidente della Viola e all’alba della seconda stagione della sua gestione, il progetto inizia finalmente a prendere forma. In questi mesi i problemi non sono mancati ma, partendo dalla questione legata alla ...leggi
15/10/2020

"Non potevo restare all'OVEST, le mie DIMISSIONI sono IRREVOCABILI"

Non torna indietro Maurizio Tanfani. La sua decisione di lasciare il Firenze Ovest è irrevocabile. Era tornato nel novembre 2019 dopo oltre venti anni. "L'Ovest", come lui lo chiama, era stata la sua "casa", quella da cui era partito verso una carriera importante da dirigente. Ora però non ci sta più bene. Tutto, lui non lo dice, sarebbe nato dopo la decisione della preside...leggi
15/10/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07594 secondi