Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


Gli ALLENATORI si OPPONGONO: "Nessun ACCORDO con le SOCIETA'"

E' scontro a Prato con l'AIAC che non riconosce "una decisione presa uniltateralmente"

E' scontro aperto a Prato tra le società calcistiche (le 18 che si sono unite nel progetto LEGGI QUA) e la locale Associazione Allenatori. A poche ore dalla pubblicazione di un ecco la dura risposta dell'AIAC in una lettera firmata dal presidente provinciale Ruggero Di Vito che pubblichiamo integralmente

La Sezione Provinciale di Prato dell’Associazione Italiana Allenatori di Calcio ha appreso casualmente e solo grazie a vari “social” della sottoscrizione da parte di 18 società calcistiche pratesi (su 50 circa) - aderenti alla Lega Nazionale Dilettanti - del denominato “PATTO DELLA RINASCITA”, stipulato unilateralmente a seguito della situazione venutasi a creare successivamente alla pandemia del Covid 19.

Fra i sei argomenti trattati nel documento, nel primo - intitolato “Contributi agli sportivi” - le 18 società aderenti “nella chiarezza e la lealtà dovuta ai propri collaboratori, ritengono di far prendere atto che non sarà possibile procedere con la somministrazione dei rimborsi forfettari agli sportivi (atleti, istruttori, allenatori ed altre figure che le singole società riterranno assimilare), almeno per i primi quattro mesi dal ritorno all’attività agonistica”.
Nel contesto del suindicato capitolo, si dice, inoltre, che le società sottoscriventi “si impegnano a condividere con i collaboratori che aderiranno a tale assunto un gentlemen agreement attraverso il quale si impegnano a confermare anche per la stagione successiva i collaboratori in questione.

In relazione a quanto sopra riassunto l’Assoallenatori pratese non può che rimanere costernata ed allibita sia per i contenuti del documento stesso che, soprattutto, per il metodo adottato per la sua stesura.

Riteniamo, infatti, che:
1.- nel documento in parola non viene fatto alcun riferimento alle rate di marzo, aprile, maggio, giugno 2020 del premio di tesseramento spettante ai tecnici operanti nelle società calcistiche dilettantistiche (trattasi di premio dovuto annualmente, indipendentemente dai mesi di attività effettivamente svolti, tant’è vero che è dovuto anche in caso di esonero del tecnico, e che viene solitamente frazionato in dieci rate mensili solo per consuetudine e comodità di pagamento);
2.- la volontà manifestata, sottolineiamo ancora, unilateralmente, di non voler corrispondere quattro decimi del premio suddetto per la prossima stagione calcistica, sia una decisione che mortifica ed umilia fortemente la figura professionale e non più di mero volontario dell’allenatore qualificato (obbligatorio per ogni squadra partecipante a qualsiasi campionato organizzato dalla F.I.G.C.), che, comunque è obbligato a mantenere onerosamente la propria iscrizione all’Albo dei Tecnici della F.I.G.C., a partecipare – pena la sospensione della propria licenza, che ha ottenuto con grossi sacrifici di tempo e denaro, – ai corsi di aggiornamento obbligatori e spesso a svolgere anche compiti incommensurabili a volte più rivolti all’aspetto educativo - sociale che a quello tecnico-tattico;
3.- allorquando si debbano esaminare tematiche e problemi che coinvolgano direttamente e congiuntamente varie categorie (in questo caso, società, calciatori, allenatori, preparatori atletici e collaboratori vari), l’etica e il buon senso consiglino che tali argomenti siano discussi collegialmente, in un tavolo comune di lavoro, e che le decisioni finali siano la sintesi condivisa dei vari interessi e non, invece, decisi unilateralmente, costituendo un vero e proprio “cartello fra società” e limitandosi a “far prendere atto ai propri collaboratori” quanto a loro imposto.

La definizione gentlemen agreement ci pare non proprio idonea. Esempio lampante di quale sia il corretto modus operandi è costituito dal protocollo di intesa sottoscritto congiuntamente il 22 maggio 2020 da Cosimo Sibilia, Presidente della Lega Nazionale Dilettanti (della quale anche le 18 società firmatarie fanno parte e che hanno dichiarato loro stesse di non intendere costituire rappresentanze specifiche o diverse da quelle nelle quali pienamente si ritrovano e da cui si sentono pienamente rappresentate) e da Renzo Ulivieri, Presidente dell’ A.I.A.C., nel cui articolo 5 viene concordemente stabilito, in merito alla tematica dei corrispettivi - a titolo di Premio di tesseramento - maturati dai Tecnici tesserati presso le Associazioni e Società affiliate alla LND nel periodo compreso tra il 1° marzo ed il 30 giugno 2020 e solo nell’ipotesi di impossibilità della conclusione della stagione sportiva 2019/2020, le parti assumono che un bilanciato ed equo contemperamento degli interessi sia garantito stabilendo che: a) il Tecnico tesserato rinunci a 1/3 del corrispettivo maturato dal 1° marzo al 30 giugno; b) il Club provveda al pagamento della mensilità di marzo oppure, in caso di ratei ripartiti sino e compresa la mensilità di giugno,di altra quota pari a 1/3 del corrispettivo maturato dal 1° marzo al 30 giugno, detraendo eventualmente dal solo rateo relativo al mese di marzo, quanto eventualmente già percepito dall’allenatore a titolo di indennità ex art. 96 del decreto - legge 18 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n. 27; c) per la restante quota di 1/3del corrispettivo maturato dal 1° marzo al 30 giugno–detratto quanto eventualmente ulteriormente percepito dal tesserato per le mensilità di aprile e di maggio sulla scorta di quanto sarà previsto del decreto – legge noto come “Decreto Rilancio”– questa sia coperta da un Fondo Federale Emergenziale di Solidarietà sino ad esaurimento delle risorse.

Nulla, invece, è stato discusso e deciso circa la ridotta o negata corresponsione del premio di tesseramento per la stagione 2020/21.

Riteniamo, inoltre, conoscendo la correttezza, la professionalità e l’etica sia del Presidente del Comitato Regionale Toscana della LND che del vice Presidente dello stesso Comitato, che la loro presenza alla presentazione del “Patto per la rinascita” sia stato un gesto di dovuta cortesia nei confronti delle società firmatarie e non, invece, un implicito avallo del medesimo documento.

La Sezione Provinciale dell’Associazione Italiana Allenatori di Prato provvederà ad informare i propri tesserati di quanto sopra perché possano considerare loro stessi la chiarezza e la lealtà delle società con cui decideranno eventualmente di intrattenere rapporti.


Il Presidente Provinciale dell’AIAC
Ruggero DI VITO

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



DICIOTTO società di PRATO sottoscrivono un "PATTO PER LA RINASCITA"

Diciotto società della provincia di Prato, Coiano Santa Lucia, Prato Sport, Grignano, CF2001, Giovani Vernio, Jolo, Maliseti Seano, PSG, Pietà 2004, Tavola Calcio, Vernio, Poggio a Caiano, Chiesanuova, La Querce, Mezzana, Prato Nord, Galcianese e Zenith Audax,  hanno sottoscritto un “patto per la rinascita”. Il documento sottoscritto dai presiden...leggi
08/06/2020

"Ora servono INTERVENTI a SOSTEGNO del nostro MOVIMENTO"

Il direttore generale del Maliseti Seano Simone Bardazzi interviene al sito ufficiale maliseticalcio.it: "Sono orgoglioso per come la nostra comunità sta affrontando l’emergenza sanitaria, la funzione sociale dello sport e le difficoltà economiche con le quali le associazioni sportive si dovranno confrontare nella cosiddetta “fase 2” di graduale ripa...leggi
17/04/2020

"Le PRIME DUE in CLASSIFICA vengono PROMOSSE e nessuna RETROCESSIONE"

I giorni passano e non di vede la "luce" a questo momento di tristezza assoluta. Si assottigliano le "speranze" di chi spera in una ripartenza del calcio a livello dilettantistico. Il realismo induce sempre di più a pensare che la stagione sia finita qua. E' così che la pensa anche Samuele Ciolini, direttore sportivo del Mezzana, società di Prato che milita a livell...leggi
27/03/2020

Il GS MEZZANA annuncia il nuovo DIRETTORE SPORTIVO

Il GS Mezzana comunica l’ingaggio del nuovo direttore sportivo Damiano Farace. Figura sportiva di grande esperienza regionale, da subito si occuperà della gestione tecnico-sportiva della società pratese. Proprio Farace ripercorre a TOSCANAGOL la sua carriera sin qui. "Sono partito da Grignano, per approdare poi al Prato Nord, dove ho vinto il campionato Allie...leggi
26/02/2020

VIDEO: ANTONIO CIRIELLO, trent'anni di FEDELTA' al JOLLY MONTEMURLO

Trent'anni di ininterrotta milizia nella stessa società. Antonio Ciriello e il Jolly Montemurlo, una storia d'amore bella da raccontare. Il direttore generale del club pratese si confessa in un VIDEO uscito sulla pagina facebook molto interessante in cui tocca parecchi temi sul funzionamento della società, tanti piccoli "segreti" che tante volte non emergono grazie al lavoro e all...leggi
31/01/2020

MALISETI primo CLUB in ITALIA a ricorrere ad un ACCORDO per la CRISI

Il Tribunale di Prato ha omologato la proposta di accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento presentata dal A.S.D. Maliseti Tobbianese (dal 1° luglio 2019 Maliseti Seano) tramite i commercialisti Daniele De Sanctis (advisor) e Giampiero Russotto (gestore della crisi). Il Maliseti è la prima associazione sportiva in Italia a ricor...leggi
30/01/2020

VIDEO, il PRATO campione d'INVERNO nel girone A della SERIE D

Il Prato sconfigge per 2-1 il Savona. Dopo essere andato in svantaggio per un colpo di testa in tuffo di Siani al 21', il Prato pareggio con Tomi sei minuti più tardi su suggerimento di Gargiulo. Il gol vittoria viene siglato da Surraco a metà ripresa, che con un destro preciso trafigge il portiere avversario. Con la vittoria esterna a Savona il Prato diventa c...leggi
23/12/2019

PROMOZIONE GIR. A, si DIMETTE l'allenatore dell'ATHLETIC CALENZANO

Dopo il k.o. interno (0-3) contro la Sestese ed i dodici punti conquistati in tredici gare, che regalano la squadra al quart'ultimo posto del Girone A di Promozione, l'allenatore dell'Athletic Calenzano Luca Vettori ha rassegnato le proprie dimissioni. Questo il comunicato del club:  L’Athletic Calenzano Calcio ASD comunica di aver ricevuto in data odierna le ...leggi
02/12/2019

Torna questa sera su TV PRATO la trasmissione "IL GIOCO E' FATTO"

Il calcio torna protagonista del lunedì sera di TV Prato. Lunedì 16 settembre al via la nuova edizione de "Il Gioco è fatto", storica trasmissione calcistica sul calcio dilettanti toscano. La conduzione sarà affidata allo storico volto del calcio di TV Prato, Massimiliano Masi, affiancato dalla splendia Diletta Bitorzoli, mentre in redazione ci saranno Andrea L&rsquo...leggi
16/09/2019

SERIE D, il PRATO comunica il programma delle AMICHEVOLI

La Società A.C. Prato (serie D) comunica di seguito il programma delle gare amichevoli estive della prima squadra:- Domenica 04.08.2019 Ore 17:00 AC Prato vs Rappresentativa AIC (Campo Sportivo di Fiumalbo)- Sabato 10.08.2019 Ore 17:30 Scandicci vs AC Prato (Stadio Turri di Scandicci)- Mercoledì 14.08.2019 Ore 18:00 Zenith Audax vs AC Prato (Stadio Chiavacci di P...leggi
01/08/2019

E' polemica a PRATO sul "LUNGOBISENZO": la replica della ZENITH AUDAX

Zenith Audax sul piede di guerra dopo le accuse politiche presentate da parte dell'opposizione in Consiglio Comunale a Prato circa la manifestazione d'interesse maturata dalla società del presidente Carmine Valentini per la gestione dello stadio "Lungobisenzio". Un'interpellanza è stata presentata dal capogruppo Claudio Belgiorno che definisce "anomala" la procedura. ...leggi
22/07/2019

Iniziati i LAVORI per la REALIZZAZIONE del nuovo IMPIANTO del MEZZANA

Dopo un anno di duro lavoro, i lavori per la realizzazione del nuovo impianto sportivo del G.S. Mezzana Asd sono iniziati.Un investimento importante per il gruppo sportivo che permetterà di migliorare l’attività sociale e sportiva con la realizzazione del campo sintetico ad undici. Le operazioni sono iniziate con l'abbattimento delle vecchie recinzioni da par...leggi
17/07/2019

La ZENITH AUDAX ufficializza lo STAFF TECNICO per il 2019/2020

La Zenith Audax comunica lo staff tecnico per la stagione 2019/2020: Resp. Prima Squadra e Juniores: Enrico CammelliResp. Settore Giovanile: Marco MagniResp. Scuola Calcio: Maurizio BiscardiResp. Scuola Calcio: Alessio BacciCoord. Progetto Women: Giulia ValentiniResp. Medico: Paolo BurchiettiPrep. Portieri Prima Squadra...leggi
17/07/2019

"TOP ALLENATORE 2018-2019", l'AIAC PRATO assegna i suoi PREMI

Grande serata di premiazioni organizzata dall'AIAC di Prato chiamata "Top Allenatore 2018-19″. Durante la manifestazione, coordinata dal presidente Ruggero Di Vito e presentata dal giornalista Massimiliano Masi, sono stati premiati gli allenatori pratesi che hanno ottenuto vittorie nei vari campionati. Tante le personalità presenti alla serata: il commentatore radiofonico e...leggi
27/06/2019

Il MALISETI smentisce di voler rinunciare al campionato di PROMOZIONE

Il Maliseti smentisce categoricamente le voci, assolutamente prive di ogni fondamento, che da alcuni giorni si stanno rincorrendo nell'ambiente circa la rinuncia al prossimo campionato di Promozione. "Trattasi di fake-news messe in giro ad arte per gettare discredito sulla nostra società - spiega il presidente Tommaso Guasti - il Maliseti non ha alcuna inte...leggi
12/06/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07804 secondi