Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pistoia


"AGLIANA mi ricorda CITTADELLA: è un AMBIENTE ideale per fare CALCIO"

Claudio Coralli si presenta e non si pente della sua scelta di essere sceso in serie D

Ha scelto Agliana e non se ne pente Claudio Coralli: in neroverde da appena cinque giorni ma già ambientato e pronto a dare un contributo importante alla causa. Mister Colombini sta preparando la sfida interna con il Trestina e l'attaccante ex Empoli, Cittadella e Carrarese si sta allenando a pieno ritmo con i nuovi compagni, una settimana intera di lavoro per entrare nei meccanismi della squadra dopo la porzione di gara disputata a Ponsacco.

"Sono qui ma poco ma posso già dire di aver trovato un ambiente ideale per fare calcio - afferma il "Cobra" - mi sembra di essere tornato ai tempi del Cittadella, un clima così familiare non è per niente scontato da trovare in una squadra".

Staff e dirigenza si aspettavano di più dalla trasferta pisana, ma anche nel pareggio c'è del buono. "Domenica ho avuto sensazioni positive perché non era facile adattarsi su di un campo come quello - spiega Coralli - pur arrivando da tre sconfitte la squadra non si è disunita ed è riuscita a rientrare in partita. Avessimo avuto qualche minuto in più a disposizione, forse avremmo addirittura potuto provare a ottenere qualcosa in più. Sono ottimi segnali, solo una squadra viva trova la forza di reagire così".

Il punto di Ponsacco come punto di (ri)partenza, ora però serve di più. È opinione diffusa che il rilancio neroverde passi prima di tutto dai suoi gol. "Premesso che se segno sono sempre contento - dichiara l'attaccante - quello che più mi preme però in questo momento è che l'Aglianese torni alla vittoria. Chi fa gol è secondario, adesso c'è bisogno di ritrovare la fiducia di tutti per finire bene il girone d'andata e affrontare il ritorno nel migliore dei modi".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



VIDEO SERIE D GIRONE E, Aglianese-Follonica Gavorrano 2-0

Aglianese - Follonica Gavorrano 2-0 AGLIANESE: Bacci, Collecchi (11’ st Nieri), Becagli (15’ st Tartaglione), Giannini, Videtta, Panelli, Ballardini (46’ st Lunghi), Di Vito (44’ st Zocco), Castellani, Malotti, Rozzi (11’ st Zellini). A disposizione: Ubirti, Gelli, Granucci, Coralli. Allenatore: Colombini...leggi
17/02/2020

La LARCIANESE piange la SCOMPARSA di un suo DIRIGENTE

Incredulità e sgomento nell'ambiente della U.S. Larcianese per la prematura scomparsa di ALESSIO MARIOTTI.Da sempre tifoso della squadra viola, come del resto tutta la sua famiglia, Alessio attualmente era tra i Consiglieri della Società, e nel recente passato spesso aveva seguito da vicino la Prima Squadra specialmente quando il gemello Massimo ne era il massaggiatore. ...leggi
14/02/2020

Tommaso PANELLI: "Adesso stiamo DIMOSTRANDO il nostro vero VALORE"

Fari puntati sul Follonica Gavorrano, con un occhio alla classifica e nella memoria la bella prestazione di Monterosi: l'Aglianese si prepara così alla sfida interna contro la squadra di Paolo Indiani, con l'obiettivo di proseguire sulla strada della compattezza e della qualità del gioco. Gli otto risultati consecutivi non sono stati sufficienti a por...leggi
13/02/2020

"A MONTEROSI potevamo anche VINCERE: ora ce la GIOCHIAMO con TUTTI"

L'Aglianese torna con un punto dal campo della capolista Monterosi e l'allenatore neroverde Francesco Colomini analizza così il match terminato 1-1- "Purtroppo trovarsi sotto dopo appena due minuti non è stato facile, quel gol ci ha complicato la vita ma i ragazzi sono stati bravi ad assestarsi e a trovare anche buone trame. Alla fine poteva vincere chiunque, ci siamo anda...leggi
10/02/2020

VIDETTA suona la carica all'AGLIANESE: "A MONTEROSI per VINCERE"

Nella settimana che precede una delle trasferte più impegnative della stagione, in casa Aglianese si lavora per mantenere alto anche con il Monterosi il livello d'intensità che ha permesso alla truppa di mister Francesco Colombini di andare a punti da sette giornate consecutive. Resta solo un pizzico di rammarico per la mancata vittoria di domenica scorsa contro il Cannara, al ter...leggi
06/02/2020


OFFESE RAZZIALI da parte del PUBBLICO e una SOCIETA' si SCUSA

"La società Spedalino Le Querci si scusa con la società Montagna Pistoiese, per le offese razziali verso un vostro tesserato. Ci teniamo a precisare che non era un dirigente, ma uno spettatore pagante. Vi comunichiamo che la persona suddetta e stata ripresa e rimproverata dalla società". Questo il messaggio pubblicato ieri sul gruppo della Seco...leggi
05/02/2020

"Se non abbiamo mai MOLLATO, è anche grazie alle qualità del GRUPPO"

Il pareggio di Albano Laziale, al netto della delusione per la beffa del rigore al novantesimo, ha certamente rafforzato lo spirito di squadra dell'Aglianese: i risultati utili consecutivi adesso sono saliti a sei e la classifica consente di guardare al futuro con un pizzico di preoccupazione in meno rispetto a un mese fa. Nel mirino adesso c'è la sfida di domenica con il Cannara, impegn...leggi
30/01/2020

SERIE D, ridotta la squalifica a CORALLI che torna nell'AGLIANESE

L'Aglianese Calcio 1923 comunica che, nella giornata di ieri, la Corte d'Appello Sportiva Nazionale di Roma ha accolto il reclamo promosso dalla società in merito alla squalifica di tre giornate del proprio tesserato Claudio Coralli, riducendola a due giornate. La società neroverde, rappresentata dall'avvoca...leggi
24/01/2020

GHIDOTTI: "Dobbiamo essere NOI stessi a decidere il nostro FUTURO"

Dopo due vittorie consecutive l'Aglianese lavora per preparare al meglio la trasferta di Albano Laziale. L'impegno non è dei più agevoli, l'Albalonga è la terza forza del campionato, ma la ritrovata fiducia della squadra neroverde è un motivo valido per sperare in una prestazione convincente. La pensa così anche Daniele Ghidotti, esperienza e qualità al...leggi
23/01/2020

MATTEO BRECCIA è il nuovo ALLENATORE dei GIOVANI VIA NOVA

L'UC Giovani Via Nova (Seconda girone B) comunica che il signor Matteo Breccia è il nuovo allenatore della prima squadra. Calcisticamente cresciuto nel vivaio della Fiorentina, vanta trascorsi nei dilettanti a buoni livelli. Da tecnico ha guidato gli juniores del Montecatini e la prima squadra del Borgo a Buggiano che ha portato dalla Terza alla Seconda....leggi
10/01/2020

SECONDA GIR. B, Patrizio PAZZINI lascia l'ATLETICO SPEDALINO

Reduce da quattro sconfitte consecutive e da due punti conquistati nelle ultime sette gare, Patrizio Pazzini (fratello dell'attaccante dell'Hellas Verona Giampaolo, ndr) ha rassegnato le proprie dimissioni da allenatore dell'Atletico Spedalino, quart'ultima forza del Girone B di Seconda Categoria. "Sapevamo che stavamo lottando e che c'erano dei problemi - dichiara il D...leggi
09/01/2020

SECONDA GIR. B, si DIMETTE l'ALLENATORE dei GIOVANI VIA NOVA

Luca Biagi non è più l'allenatore dei Giovani Via Nova. In sella alla prima squadra del club presieduto da Osvaldo Romani dall'estate 2018, il tecnico ha preso la decisione di lasciare la propria panchina, con la squadra che occupa dopo sedici gare il terzo posto nel Girone B di Seconda Categoria con 31 punti. Questo il post di Biagi sul proprio profilo Facebook:...leggi
09/01/2020

"D'ora in poi i ragazzi dovranno avere il COLTELLO tra i DENTI"

L'anno dell'Aglianese è iniziato così come era finito il precedente, con un sofferto pareggio casalingo agguantato in rimonta nei minuti finali. Un risultato, quello contro il Bastia, che non ha apportato sostanziali variazioni di classifica e ha rinviato ancora una volta a data da destinarsi il ritorno alla vittoria della truppa di mister Francesco Colombini. Archiviato i...leggi
09/01/2020

Matteo GHIMENTI festeggia le CINQUANTA presenze con il MONTECATINI

Sessantadue presenze totali fra Serie D ed Eccellenza con le casacche di Valdinievole Montecatini e Prato fanno del classe 1999 Matteo Ghimenti una delle quote più presenti nei campionati dilettantistici in un ruolo, quello di difensore centrale, dedito di solito dalle società a giocatori più anziani. Nella vittoriosa trasferta di Perignano Ghimenti ha raggiunt...leggi
30/12/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09204 secondi