Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


Un LUTTO nel calcio LUCCHESE: ci ha lasciato ENRICO DE LUCA

E' stato per anni uno dei componenti della Delegazione Provinciale della FIGC

Come non ricordare con tanto affetto un personaggio come Enrico De Luca che ieri sera ci ha lasciati. Tanti ricordi e simpatia per un uomo che avevo conosciuto nella Delegazione (in quegli anni si chiamava Comitato) di Lucca della FIGC. Ricordo gli incontri e il sorriso di quest'uomo mite, la "voce" del Comitato, visto che era lui che rispondeva sempre al telefono. 

Classe 1933, Enrico ha lavorato per tanti anni alle Poste Centrali di Lucca. Era l'autista del direttore. Lascia la moglie Albertina e le figlie Enrica e Roberta, il fratello Giuseppe. Era lo zio di Andrea, allenatore di lungo corso nei settore giovanili e nel calcio femminile. E' sempre vissuto nel quartiere di San Vito, da giovanotto era un discreto terzino: ha giocato nel San Vito, poi per tanti anni nel Lammari, poi Ponte a Moriano e Invictas.

Poi il passaggio in FIGC con gli amici Pierfranco Bianchi, Giancarlo Davini e il collega di lavoro (anche lui impiegato alle Poste) Piero Bartolomei. Tutti personaggi che purtroppo non ci sono più.

Con Enrico c'è stata subito simpatia reciproca. Tanti ricordi con lui sono legati agli anni in cui facevo le telecronache della Lucchese per NOI TV. Enrico non vedeva l'ora di unirsi a noi e venire la domenica in trasferta. Dalla scelta del ristorante, ai commenti sulle partite, i viaggi con lui erano sempre uno spettacolo. Indelebile resta quello che successe un domenica di gennaio del 2001, quella in cui, coincidenza, entrò in vigore l'euro. A Lucca nevicò ed Enrico arrivo con la sua inseparabile bicicletta agli studi di NOI TV che in quegli anni erano nella zona di Tempagnano, vicino casa sua. Se non che era scivolato e caduto. Venne via ugualmente, e in macchina cominciò a lamentarsi per il dolore. Ricordo il viaggio di ritorno e la sua sofferenza. L'accompagnammo a casa, poi il giorno dopo mi telefonò dicendomi che l'avevano successivamente portato in ospedale e che gli avevano trovato la clavicola fratturata. 

Questo il ricordo del Consigliere Regionale della LND Giorgio Merlini che per tanti anni è stato delegato provinciale lavorando a fianco di Enrico: "E' stato una persona eccezionale: me lo ricordo, con il suo spolverino, quando in Delegazione si era sempre pionieri e non c'erano i computer in quei tempi, che i bollettini si facevano con il ciclostile. Lui tirava 150 copie che poi mandavamo a tutte le società: era uno spettacolo a vederlo. E' sempre stato brillante, sereno, gioioso. L'ultima volta l'ho visto giovedi scorso quando è venuto è in delegazione a ritirare la tessera e con lui si era fissato ad andare alla festa del Marginone dove tutti gli anni ci invitano. Mi ha anche detto che quest'anno voleva seguire più da vicino il Settembre Lucchese. Peccato, un grande abbraccio ai suoi familiari".

Addolorato anche l'attuale delegato provinciale di Lucca Eugenio Dinelli: "Enrico è stato un grande amico per tutti noi. Perdiamo un personaggio importante che ha fatto la storia del nostro comitato. Personalmente abbiamo vissuto insieme l'esperienza del Mondiale del 2006 vinto in Germania. Con lui, mio cugino Franco e l'altro amico Beppe Battistoni, andammo su e giù dalla Germania in diverse occasioni. Era un grande tifoso della Juventus e della sua Lucchese. Amava le tavolate e andare a cena con gli amici. Anche io l'ho visto l'ultima volta giovedì scorso".

I funerali di Enrico De Luca si terranno martedì mattina alle ore 10 nella chiesa di San Vito.

ALLA FAMIGLIA DI ENRICO E ALLA DELEGAZIONE FIGC DI LUCCA LE PIU' SENTITE CONDOGLIANZE DA PARTE DELLA REDAZIONE DI TOSCANGOL

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Gino Mazzei il 11/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



COPPA ITALIA ECCELLENZA, TAU CALCIO-CAMAIORE finisce in parità

Tau Calcio Altopascio - Camaiore Calcio 1-1 TAU CALCIO ALTOPASCIO: Citti, Magini G., Lucchesi, Musacci (36' st Gialdini), Mancini, Del Sorbo, Niccolai M., Maccagnola (30' st Rossi), Benedetti, Chianese, Magini L. (40' st Pratesi). A disposizione: Donati, Fedi, Fa...leggi
21/09/2020

COPPA ITALIA PROMOZIONE, LAMMARI e VILLA BASILICA non SFONDANO (0-0)

Lammari – Villa Basilica 0-0 LAMMARI: Decanini, Granucci, Benedetti, Borelli, Berruti, Coselli, Risolo, Guazzelli (32’ st Battaglia), Biggi (47’ st Zaffora) Ricci (45’ st Lacedra), Bacci. A disposizione: Giovannetti, Della Nina, Bianchini, Chetoni, Paolini, Feizaj. Allenatore: Donatello Minichilli VILLA BASILICA...leggi
20/09/2020

Il presidente della FIGC GABRIELE GRAVINA premiato a CAMAIORE

Mercoledì 16 settembre il Presidente FIGC - Federazione Italiana Giuoco Calcio Gabriele Gravina ha ricevuto, presso la Sala Consiliare del Comune di Camaiore, il Premio "Città di Camaiore Versilia Football Planet" in ricordo di Romeo Chicchi, ex calciatore del Camaiore fino alla Serie D, tragicamente scomparso in un incidente stra...leggi
17/09/2020

Grave ed improvviso LUTTO: se ne va storico DIRIGENTE ed EX GIOCATORE

Un fulmine a ciel sereno ed una perdita incolmabile: si è spento a pochi giorni dal suo sessantesimo compleanno Lorenzo "Mamano" Petri, figura storica del Vorno 1972. La morte è stata improvvisa ed inaspettata (il corpo senza vita è stato trovato in casa) ed ha gettato nello sconforto i tanti amici di vita e di sport. ...leggi
14/09/2020

VIDEO, ecco le RAGAZZE che gestiscono il RISTORO allo STADIO di MARLIA

Si chiamano (in ordine alfabetico) Barbara, Dalia, Daniela e Sonia: sono loro le "magnifiche quattro" che ogni sera gestiscono e danno vita al punto ristoro posto sotto la tribuna dello stadio di Marlia. Un servizio importante e di qualità che ogni sera "coccola" coloro che seguono le gare del SETTEMBRE LUCCHESE che si svolgono nell'impianto capannorese. Un servizio importante si...leggi
11/09/2020

LUTTO nel CALCIO TOSCANO per la MORTE di uno STORICO PRESIDENTE

Maledetto 2020 per il calcio a a Villa Basilica: dopo la scomparsa del vicepresidente Bruno Agnanti durante l'emergenza covid 19, ora è mancato il presidente Giovanni Nardini, in carica dal 1987. Una morte improvvisa e a maggior ragione che colpisce tutta la comunità e la società che è una di quelle storiche nel calcio lucchese. Giovanni Nardini aveva 62 anni...leggi
10/09/2020

CALCIO in LUTTO per la SCOMPARSA di un noto ALLENATORE

C'è grande commozione a Fornaci di Barga, ed in generale in tutta la Media Valle del Serchio, per la scomparsa di Adolfo Bertoncini detto "Pipi", che lascia moglie, figli e nipoti all'età di settantotto anni dopo una breve malattia. Allenatore conosciutissimo nella zona, fino alla scorsa stagione era alla guida dei ragazzi della Valle del Serchio ed in precedenza avev...leggi
07/09/2020

VIDEO, c'era anche IRENE PIAZZI al MINI RITIRO di CORFINO

Una novità rappresentata dall'eccezionale mini ritiro IMPARANDO FOOWEL per portieri (svoltosi in questo 2020 solo per dare la possiiblità ai ragazzi di allenarsi durante l'emergenza vocid 19) è stata la presenza a Corfino di Irene Piazzi, classe 2001, calciatrice di Genova, ex nazionale ed ora in procinto di andare a giocare in un college nel Kentucky negli Stati Uniti.&nbs...leggi
26/08/2020

Il SERAVEZZA POZZI piange la SCOMPARSA del suo ex PRESIDENTE

Seravezza Pozzi in lutto per la scomparsa di Massimo Bresciani, uno dei fondatori di un club che vanta una piccola ma intensa e recente storia. Presidente nelle due prime consecutive vittoriose stagioni del nuovo Seravezza in Terza e Seconda Categoria, Bresciani era un amico fratello dell'attuale Direttore Generale Edo Luisi e se ne è andato a soli sessanta anni. I funera...leggi
10/08/2020

"RIPARTIRE sì, ma solo con il PUBBLICO allo STADIO"

A poche settimane dalla ripresa dell’attività sportiva, ecco le dichiarazioni del vicepresidente del Real Forte Querceta Alessandro Mussi:  “La questione che per il momento preoccupa maggiormente è capire come ripartirà la stagione dal punto di vista sanitario. Noi siamo pronti per ricominciare, ma preferiremmo farlo con il pubblico del "Necchi-Ball...leggi
03/08/2020

"Parlano in giro male di noi: chiediamo rispetto per il nostro lavoro"

Lammari non ci sta. Dopo la "ripartenza" della società per garantirsi il futuro, ora affiorano alcune difficoltà che il nuovo direttore generale Luca Casini vuole porre all'attenzione generale. "Stiamo avvertendo un clima di diffidenza verso di noi. A qualcuno fa comodo dire che il Lammari non esiste più o che siamo ai minimi termini. Questo ostacola il nostro lavor...leggi
24/07/2020

L’Aquila si rilancia: titolo con gli allievi più Roffi e prima squadra

Vittoria nel campionato provinciale Allievi con immediato diritto a prender parte al campionato regionale, cui si aggiungono l'arrivo di un allenatore di blasone nel panorama del calcio lucchese e un ritorno a disputare i campionati dilettanti.L’Aquila S. Anna sbatte le ali in faccia al lock down e al covid e riparte rilanciando le proprie ambizioni.A dare slancio ai bianconer...leggi
10/07/2020

DOLORE per l'improvvisa scomparsa del giovane padre di un CALCIATORE

Lavorava come magazziniere nello stabilimento LUCART di Porcari (Lucca). E proprio qua, questa mattina, ha avuto un malore improvviso Massimo Del Dotto, 52 anni, soccorso poi vanamente dai colleghi di lavoro che l'avevano visto accasciarsi a terra.  Massimo Del Dotto viveva a Saltocchio ed era molto conosciuto nell'ambiente calcistico per essere tifoso della Lucchese, nonch&eg...leggi
18/06/2020


CALCIO in LUTTO per la SCOMPARSA del presidente del BARGA

Lutto nel mondo del calcio. E' scomparso all'età di 85 anni Guido Mori, da tanti anni dirigente prima e presidente poi del Barga, storico club della provincia di Lucca.  Ecco il toccante saluto del figlio Leonardo. "Oggi, il nostro presidente ci ha lasciato, “Il Nonno” ha attaccato le scarpette al chiodo. In qualità di presidente facen...leggi
16/06/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07248 secondi