Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pisa


TUTTOCUOIO CAOS: lo SPOGLIATOIO si spacca e il PRESIDENTE manda a CASA

SERIE D, la sconfitta nel derby con il Ponsacco fa venire a galla un ambiente in ebollizione. Gli "anziani" del gruppo invitati a lasciare, si dimette mister Scardigli

Una domenica da dimenticare per il Tuttocuoio. Arriva una pesante sconfitta casalinga nel derby contro il Ponsacco, la quarta nelle ultime sei giornate, ma soprattutto alla fine, ecco le dure dichiarazioni del presidente Paola Coia che riprendiamo dal quotidiano IL TIRRENO nell'articolo dell'edizione di questa mattina a firma di Tommaso Silvi e Stefano Scarpetti. "Abbiamo toccato il fondo. Nell’intervallo sono accadute cose nello spogliatoio che niente hanno a che fare col calcio. Un giocatore (presumibilmente l’esperto difensore Pietro Cascone, classe 1985, l’unico a non aver fatto rientro sul terreno di gioco nel secondo tempo, ndr) si è rifiutato di rientrare in campo tra accuse e allusioni. Ho detto ai giocatori che da stasera possono tornare da dove sono venuti. I tifosi, il paese di Ponte a Egola e gli imprenditori che ci sostengono non meritano l’atteggiamento di questa gente".

Poi Coia ha fatto i nomi dei sette "vecchi" che non vestiranno più la maglia neroverde: Bellante, Bianciardi, Cascone, Di Paola, Guidelli, Gorzegno e Malotti. In pratica degli over resta solo Bertolucci. Il presidente si è sentito deluso proprio dal loro comportamento, qualcuno usa il verbo tradimento, da qua la decisione di promuovere subito sette-otto ragazzi della Juniores. "Nello scorso campionato ci siamo salvati grazie a un gruppo straordinario. Quest’anno invece lo spogliatoio non si è mai compattato - ecco ancora alcune dichiarazioni della Coia - e le criticità sono emerse chiaramente. Così non si va da nessuna parte. La salvezza l’abbiamo raggiunta, d’ora in poi spazio ai giovani del vivaio, che avranno la possibilità di crescere"

E' chiaro che da tempo "bolliva" questa situazione di criticità. Tutto però è scoppiato nell'intervallo del derby con il Ponsacco, Tuttocuoio sotto di due reti ed in evidente difficoltà sotto ogni profilo. Si dice che già in campo, dopo i due gol subiti malamente dal portiere Lombardi, ci siano state qualche infelici battute che avrebbero poi portato a dei fraintendimenti che sarebbero poi sfociati nel pesante (e non solo...) battibecco nello spogliatoio. Il presidente Coia, come consuetudine, si è presentata per capire cosa stesse succedendo e si è trovata di fronte ad una scena bruttissima, con giocatori che andavano quasi alle mani, oggetti che volevano e una scarpa che l'ha persino colpita alla testa. A quel punto ha preso e se n'è andata.

Dopo le dichiarazioni a fine gara, ecco anche le dimissioni dell'allenatore Nico Scardigli subentrato a metà gennaio a Simone Masini, esonerato dopo un grande prima parte di stagione. Ora cosa succederà? Scardigli ci ripenserà, oppure oltre a diversi giovani, salirà dalla Juniores Nazionale anche l'allenatore Massimiliano Muraglia?

"Il mister vedremo chi lo farà – ecco le ultime dichiarazione di Paola Coia a IL TIRRENO - di sicuro non investirò molti soldi, prima di tutto perché non ne abbiamo. La vecchia presidenza ha lasciato un debito di 385mila euro che personalmente mi sono presa in carico e che ho intenzione di estinguere. Dopo il girone d’andata eravamo ai vertici della classifica, ho chiesto ai ragazzi di provare a vincere il campionato. Qualcuno non ha gradito nello spogliatoio, dicendo che l’obiettivo salvezza era stato raggiunto e quindi non dovevo pretendere di più. Così non va bene, il gruppo non è mai stato compatto e si è visto chiaramente".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



CALCIO ITALIANO in LUTTO: è morto GIGI SIMONI, un VERO SIGNORE

Una brutta notizia per tutto il calcio italiano. Arriva da San Piero a Grado in provincia di Pisa dove da anni ormai viveva Gigi Simoni, calciatore e poi allenatore apprezzato da tutti per la sua signorilità ed educazione.  Nato il 22 gennaio 1939 a Crevalcore, in provincia di Bologna, l’ex allenatore del Torino versava in condizioni di salute critiche dopo c...leggi
22/05/2020

CAMPO CHIUSO e i VANDALI fanno i loro COMODI...

L'impianto è chiuso, nessuno può andare a fare la manutenzione ed ecco che i vandali hanno campo libero per poter agire. E' quello che sta succedendo a Marina di Pisa dove il campo sportivo comunale, gestito dalla società del Litorale Pisano, ha subito danni.  E' il vice presidnete della società Francesco Cecchi a spiegarlo a TOSCANAGOL: "Mentre ...leggi
08/04/2020

Il CORONAVIRUS uccide il PRESIDENTE della CUOIOPELLI

Ha resistito al virus per un paio di settimane, anche se le sue condizioni erano apparse subito gravi. Alla fine le complicanze legate al covid 19 hanno avuto la meglio sul presidente della Cuoiopelli Renzo Soldani, 80 anni il prossimo ottobre, storico dirigente biancorosso, morto nel pomeriggio di ieri, nel reparto di terapia intensiva dell&rsqu...leggi
07/04/2020

"C'è TEMPO per decidere: ecco le SOLUZIONI per TERMINARE la STAGIONE"

Calma e gesso. Ci sono ancora i margini di manovra. E' il senso del messaggio che ci invia il dirigente del Cascina Francesco Puliti intervendo sul dibattito aperto ormai da diversi giorni sul futuro della stagione agonistica 2019-2020 nel calcio dilettantistico toscano. "Credo oggettivamente che non bisogna farsi prendere dai facili isterismi, da decisioni affrettate, come sta ...leggi
31/03/2020

"FINIRE la STAGIONE entro il 2020 e da GENNAIO 2021 la prossima"

Tra i tanti interventi che stanno arrivando alla redazione di TOSCANAGOL, sicuramente originale è quello che pubblichiamo qua sotto. "Sono Francesco Cecchi, vice presidente della società sportiva di Marina di Pisa, Fc Litorale Pisano asd, puro settore giovanile. Mi piacerebbe dire la mia per quanto riguarda la conclusione dei campionati di...leggi
30/03/2020

"Nessuna RETROCESSIONE e CAMPIONATI il prossimo anno a 18 SQUADRE"

Siamo dentro il "tunnel" di un'epidemia che ha colto tutti impreparati. Difficile capire quando si potrà tornare alla normalità e a "quale normalità". Il mondo del calcio si interroga anche sul suo futuro: sono giorni di dolore e di lutti, ma anche quelli in cui è giusto sperare di vedere la fine e di riprendere a.... vivere.  Sono tanti i messaggi che s...leggi
25/03/2020

VIDEO, ecco come si ALLENANO a CASA i ragazzi del FRATRES PERIGNANO

In questo brutto periodo, rattristato dalle note vicende che ogni giorno ci coinvolgono, i ragazzi e lo Staff del Fratres Perignano (Eccellenza girone A) hanno pensato di fare questo simpatico video mentre si stanno allenando in "smart working" sdrammatizzando un po' i cattivi pensieri che ognuno di noi porta dentro. La società pisana tramite TOSCANAGOL vuole salute tutti gli spo...leggi
24/03/2020



Il PISA OVEST si AGGIUDICA l'impianto sportivo ex ALBERONE

La società ASD Pisa Ovest Aurora Sporting si aggiudica l'impianto sportivo ex Alberone in Via Sainati nel quartiere di San Giusto per 20 anni presentando un piano di investimento di 380.000 che prevede come migliorie l'autonomia energetica dei campi con l'istallazione di un impianto in fotovoltaico, la creazione di un nuovo campo in sintetico con recinzione, nuovi impianti di illuminazio...leggi
24/02/2020

"BATTERE il CASTELFIORENTINO per rimanere AGGANCIATI alle altre"

A tu per tu con Mirko Susini, capitano del Cascina reduce dal pareggio per 3-3 sul campo della capolista Pro Livorno Sorgenti. La squadra neroazzurra occupa dopo ventidue giornate l'undicesima posizione con 27 punti, uno in più dell'attuale quint'ultima, la Massese. Susini analizza il punto ottenuto in terra labronica. "Visto l'andamento complessivo della partita, siamo u...leggi
12/02/2020

SECONDA CATEGORIA GIR. D: vittoria del CASELLINA nel recupero (1-3)

Giovanile Sextum - Casellina  1-3 GIOVANILE SEXTUM: Becuzzi, Giani, Lazzeri, Coscetti, Benincasa, Ferrucci, Di Bella, Spinelli, Davini, Ghelardoni, Betti. A disp.: Rossi, Giorgi, Donati, Berti, Pratali, Vincenti, Di Lupo. All.: Lombardi FedericoCASELLINA: Parigi, Ballini, Binazzi, Tortelli, Gorini, Fancelli, Marzi, Venturini,...leggi
07/02/2020

CALCIO FEMMINILE PISANO è in LUTTO per la SCOMPARSA dell'ex DIFENSORE

Nella domenica appena trascorsa è scomparsa Paola Roti, difensore centrale del Pisa Femminile, quello guidato dal presidente Luciano Berretta, quel Pisa targato Il Fotoamatore che ha rappresentato il punto più alto del calcio femminile pisano ed una delle vette dello sport al femminile a Pisa in generale. In coppia con Bo...leggi
03/02/2020

VIDEO ECCELLENZA GIR. A, le INTERVISTE di F. PERIGNANO-PRO LIVORNO S.

Termina con il successo del Fratres Perignano il big match del Girone A di Eccellenza, che vede il k.o. esterno della capolista Pro Livorno Sorgenti. Migliore in campo Michele Gamba, autore di quattro reti, due su rigore, una direttamente da calcio d'angolo ed una con un mancino rasoterra nel recupero, analizza per primo la gara. La parola passa poi a Fabrizio Ticciati, allenato...leggi
03/02/2020

PONSACCO, ACCORDO con Matteo GIUSTI per la gestione del VIVAIO

Momo Tehe è andato al Parma “grazie alla collaborazione del club ducale, in primis del direttore sportivo Daniele Faggiano cui va il nostro ringraziamento, e al lavoro di Massimo Donati”. E per quanto riguarda le giovanili “abbiamo chiuso l’accordo con Matteo Giusti che, da giugno assumerà la gestione di tutto il vivaio, dalla Junio...leggi
03/02/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07691 secondi