Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


Goals e spettacolo, a PRATO è tornata la PASSIONE per il CALCIO A 5

Parlano mister David Madrid e l'universale Gaetano Mangione dopo la terza vittoria consecutiva

Terza vittoria di fila per il Prato Calcio a 5. Al di là dei nove punti conquistati nei primi tre turni di campionato, il dato più notevole è senz’altro il riaccendersi della passione della piazza pratese, deliziata sabato scorso da una prova di alto livello e da un gioco a tratti spumeggiante. E’ un Prato che entusiasma e diverte, e questo davvero non è poco. Ne abbiamo parlato con i protagonisti nelle interviste del dopo-gara.

David Madrid, allenatore del Prato Calcio a 5, è soddisfatto della prova fornita dai suoi contro la B&A Sport Orte. “E’ stato un Prato molto forte come piace a me. Ci stiamo allenando duramente per porre in essere il gioco che voglio, fatto di tanta pressione sulla palla. Dobbiamo ancora migliorare molto”.

Ancora una volta avete concesso qualcosa in difesa, Perez è stato chiamato ad alcuni interventi notevoli. “Il portiere deve parare ed il giocatore deve giocare. I miei due portieri si stanno allenando molto bene in allenamento, sono contento di loro”.

La passione del pubblico è contagiosa. “I tifosi di Prato danno i brividi, sono incredibili. Gli faccio i complimenti. Stanno molto vicino ai giocatori, alla squadra ed anche a me. Li ringrazio”.

Con l’Orte non è stata una passeggiata nonostante il 5-1 finale. “Sì, l’Orte è una squadra forte ma lo è anche il Prato. Volevano pressarci ma non glielo abbiamo concesso perché abbiamo tenuto un ritmo ancora più alto. Penso che il risultato sia giusto, anzi potevamo segnare qualche gol in più perché abbiamo sbagliato molte occasioni da rete”.

Non sempre siete stati cinici sotto porta, in queste prime giornate. “La colpa è mia. Devo lavorare di più per migliorare la finalizzazione, così da non commettere questi errori nelle prossime partite e da far soffrire meno i nostri tifosi”.

In casa della Capitolina Marconi vi attende un match che nasconde non poche insidie. “Penso che non ci sia una partita facile in serie A2. Noi dobbiamo guardare partita dopo partita, lavorando per cercare di migliorarci”.

Soddisfatto del suo Prato? “Sono molto contento del Prato. Sono due le cose importanti. Una sono i giocatori, che si allenano molto forte: sono molto esigente con loro. L’altra è la società, che lavora duro per aiutarci nelle nostre necessità”. 

Gaetano Mangione, universale del Prato C/5, sa bene che i lanieri erano già attesi al varco. “Con l’Orte per noi era importante vincere per dare delle conferme. Dopo le prime due vittorie qualcuno aveva parlato di fortuna, del caso. Invece abbiamo dimostrato che siamo una bella potenza in questa A2”.

State migliorando molto sul piano del gioco. “Sì, stiamo cominciando ad ingranare. Passano le settimane e iniziamo a fare in campo quello che veramente dobbiamo fare. Ancora però dobbiamo crescere, possiamo fare di più”.

Ci sono stati minuti importanti per Mecca ed i debutti di Iacona e Buti. “Il mister ci mette tutti ad un pari livello. Finora non li vedeva ancora pronti, in settimana però hanno lavorato veramente bene e si sono meritati questi minuti”.

Dove non arrivate voi, ci pensa Perez. “Perez è sempre fondamentale. Il portiere dell’Orte ha parato bene ed anche Perez ha fatto il suo. Thiago ci ha salvato in dei momenti fondamentali della partita, se avessimo preso gol in certi frangenti si sarebbe messa male. Il nostro “santino”, come lo chiamo io, ci ha dato veramente una grossa mano”.

Al fischio finale hai alzato gli occhi ed un dito ad indicare il cielo. “Ho avuto una perdita importante a livello personale. Questa settimana mi sono allenato meno degli altri per problemi personali. Dedico questa vittoria ad una persona che non c’è più, mio nonno. Purtroppo se n’è andato via troppo presto. La vita però va avanti, per fortuna che c’è il Prato che mi sta vicino. Ringrazio tutti per l’affetto”.

Che partita sarà sabato a Roma con la Capitolina Marconi? “Una partita delicatissima. Dobbiamo confermarci sui livelli di queste prime tre giornate. Stiamo lavorando veramente bene, penso che la gente ora abbia paura di noi. Siamo una squadra giovane, è vero. Molti dei ragazzi, come me, sono al primo anno in A2, per molti altri si tratta del primo anno in Italia, però secondo me la squadra c’è e possiamo fare bene quest’anno”.

 
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/10/2016
 

Altri articoli dalla provincia...



GIANCARLO FAVARIN confermato alla guida del PRATO

La A.C. Prato (serie D) è lieta di comunicare la conferma di Mister Giancarlo Favarin alla guida tecnica della squadra per la stagione 2022/2023. Al mister ed al suo staff un sentito ringraziamento per il lavoro svolto fino ad ora ed un grande in bocca al lupo per la prossima stagione  ...leggi
25/05/2022

Nuova AVVENTURA per l'ex COIANO SANTA LUCIA Mattia DI VIVONA

Grande "colpo" per la Zenith Prato annuncia la nomina di Mattia Di Vivona a Direttore Generale della società. Reduce dall'esperienza al Coiano Santa Lucia, Di Vivona assumerà la carica fin da subito. Ecco le sue prime dichiarazioni: "Si apre oggi un capitolo molto importante per me e per la mia vita professionale. Determinazione, impegno, serietà, compe...leggi
20/05/2022

AVVICEDAMENTO sulla PANCHINA di un club di PRIMA CATEGORIA

Avvicendamento sulla panchina del Tavola Calcio, compagine che occupa l'ultimo posto nel Girone C di Prima Categoria con dieci punti raccolti nelle prime diciotto gare. Questo il comunicato del club: Il Tavola Calcio comunica l'interruzione della collaborazione con il mister della prima squadra, Cristiano Signorini. La società ringrazia Cristiano per l'impegn...leggi
31/03/2022

"MONTESPERTOLI FAVORITO, ma in una FINALE può SUCCEDERE di TUTTO"

Grande attesa mercoledì 30 marzo per la finalissima della Coppa Italia Promozione tra Montespertoli ed Athletic Calenzano. L'appuntamento è per le ore 20:30 allo Stadio "G. Bozzi" di Firenze. A sfidarsi due squadre del Girone B: dopo diciannove turni i giallorossi sono primi e vantano nove punti di vantaggio sui rossoblu, attualmente quarti. A parlare per l'Athletic Calenz...leggi
29/03/2022

I giocatori del PRATO portano DONI ai bimbi RICOVERATI in OSPEDALE

Nella mattina di mercoledì 23 marzo una delegazione di atleti della prima squadra dell'Ac Prato ha fatto visita al Nuovo Ospedale Santo Stefano di Prato per regalare ai piccoli ricoverati tanti giochi ed in particolare un pallone ed una maglia autografate, simbolo dello sport del calcio. Viste le attuali restrizioni che regolano l’ingresso nei reparti, il gruppo dei giocato...leggi
24/03/2022

Nel VIACCIA le reti di BRASCHI sono ormai un VALORE AGGIUNTO

Domenica scorsa successo per il Viaccia di di mister Montagnolo contro il Ponte Buggianese nel girone A della Promozione. Un successo prestigioso per la squadra pratese contro quella che era la capolista del campionato. Successo per 2-1 con la doppietta di Braschi, un gradito ritorno quest'anno in rossoblù. Per lui ora sono sette le reti in campionato delle quali sei decisive. ...leggi
15/03/2022

VIDEO, la splendida ROVESCIATA di RENZI regala i TRE PUNTI al PRATO

Un goal bellissimo, un goal che vale i tre punti. Il Prato supera in casa il Borgo San Donnino per due reti ad una ed il goal decisivo, arrivato alla mezz'ora della ripresa, porta la firma dell'attaccante classe 2001 Francesco Renzi. Renzi, figlio dell'ex premier Matteo, ha infatti segnato con una splendida rovesciata che non ha lasciato scampo al portiere avversario. A fine gar...leggi
29/11/2021

"Contento della QUALIFICAZIONE, giocare per VINCERE crea AMBIZIONE"

Il Prato supera in trasferta la Sanremese ai calci di rigore. Dopo il doppio vantaggio firmato Aleksic e Nicoli, i lanieri si sono fatti riprendere da una doppietta di Gagliardi, salvo poi spuntarla dalla lotteria dei tiri dal dischetto. La compagine allenata dall'ex portiere Campione del Mondo 2006 Marco Amelia accede così agli ottavi di finale di Coppa Italia Serie D dove affro...leggi
25/11/2021

"Ho saputo le mie SORTI dai MEDIA, rimango nella STORIA del CLUB"

Dopo essere stato "liquidato" dal Prato (LEGGI QUA), non si è fatta attendere la risposta dell'ormai ex Direttore Generale Ivano Reggiani, arrivata tramite un comunicato dove esterna la propria delusione per l'epilogo della vicenda. In risposta al comunicato stampa di...leggi
25/11/2021


PROMOZIONE, nel posticipo di PRATO è il LAMMARI a prevalere: 1-2

Viaccia-Lammari 1-2 VIACCIA: Califano, Melani, Giurgola, Terrafino, Ferroni, Fattori, Tempestini, Medini, Doumbia, De Gori, Sambou. A disposizione Grossi, Bianchi, Sammarco, Bettazzi, Capponi, Nannini, Fedele, Martin. Allenatore Federico Montagnolo LAMMARI: Scatena, Paolini, Chetoni...leggi
18/11/2021

Un PORTIERE del 2006 debutta nei DILETTANTI!!!

Campionato di Terza Categoria, girone di Prato, la gara è quella della quinta giornata tra Valbisenzio Calcio Academy e Fil 3 Eureka. Al minuto 45, punteggio fermo sull'1-1, si fa male ad un mano il portiere titolare della Valbisenzio Tommaso Salerno. Ed improvvisamente la giornata diventa storica. Salerno non può riprende il gioco, to...leggi
08/11/2021

Nuovo VICE PRESIDENTE per il VIACCIA: affiancherà Giovanni DONNINI

In occasione del Consiglio Direttivo si provveduto all'elezione del nuovo vice presidente del Viaccia Calcio che affiancherà Giovanni Donnini precedentemente nominato. La votazione ha definito in Gianni Esposito la nuova figura ai vertici della società rossoblù e già nota nell'ambito sportivo come collaboratore tecnico con la Pistoiese ed al Jolly Montemurlo ...leggi
14/10/2021

SORPRESA, è MARCO AMELIA il nuovo ALLENATORE del PRATO

E' Marco Amelia il nuovo allenatore del Prato (serie D girone D). Ex portiere dalle ottime qualità (in azzurro ha vinto l'Europeo Under 21 del 2004 ed è diventato campione del mondo nel 2006 come terzo portiere della Nazionale di Lippi). Nelle squadre di club ha militato soprattutto nel Livorno e poi Milan, Palermo, Genoa solo per citar...leggi
29/09/2021

Il PRATO ha deciso: ESONERATO l'allenatore LUIGI PAGLIUCA

Tanto tuone che piovve. Le dichiarazioni del direttore generale Reggiani dopo la sconfitta casalinga nella seconda gara di campionato contro l'Alcione Milano (LEGGI QUA) non potevano che avere l'epilogo che oggi all'ora di pranzo ha portato all'esonero di Luigi Pa...leggi
28/09/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07418 secondi