Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Parte la SERIE D GIRONE D: ecco la "GRIGLIA" di EMILIANO FREDIANI

Il diesse livornese della Fezzanese vede GAVORRANO e UNIONE SANREMESE un gradino sopra tutti

L'avevamo lasciato a Figline in Eccelleenza alle prese con una complicata salvezza dove oltre che da diesse si era dovuto reinventare calciatore per dare una mano alla causa. Ritroviamo ora EMILIANO FREDIANI nella vicina Liguria, in quella La Sperzia, terra di confine con il Granducato. Da dicembre 2015 è il direttore sportovo della Fezzanese, simpatica realtà che si trova nello splendido comune di Portovenere.

Frediani arrivò chiamato dal presidente, quell'Ivan Stradini che era stato suo compagno di squadra nel 1998 quando proprio a Fezzano fece tappa come giocatore. "Arrivavo da Pavia - ricorda oggi il livornese trapiantato a Figline -, avevo 21 anni e vincemmo il campionato di Promozione. Il presidente era il padre di Ivan, Arnaldo. Questo club ha sempre avuto una connotazione familiare. C'è passione e voglia di far calcio in una certa maniera."

Frediani ha compiuto l'impresa di salvare la squadra. "Il merito è di tutti. Quando arrivai eravamo ultimi, poi siamo riusciti a salvarci ai playout. Personalmente ho preso al volo quest'opportunità, la società ha puntato ancora su di me per la nuova stagione, la categoria è importante e me la voglio giocare. Ci metto cuore e passione, ho lasciato la famiglia a Figline, faccio avanti e indietro, ma non mi pesa assolutamente. Voglio ripagare la fiducia che è stata posta in me."

Obiettivo salvezza in questo nuovo girone E per la Fezzanese. "Assolutamente, magari sperando di non tribolare come nella scorsa stagione. Abbiamo costruito una squadra giovane, ma con ragazzi di qualità. Ci troveremo al cospetto di corazzate, ma con umiltà e spirito di sacrificio ce la possiamo fare. Intanto siamo partiti bene in Coppa con i successi in trasferta contro Lavagnese e Ligorna."

Emiliano conosce bene la realtà ligure e quella toscana. Chi meglio di lui può così presentarci il nuovo girone E, facendo una sorta di GRIGLIA di PARTENZA stile Formula Uno del campionato che va ad iniziare.

PRIMA FILA
GAVORRANO e UNIONE SANREMESE
"Maremmani su tutti, sono in pole position, attenzione ai liguri che hanno speso parecchio sul mercato."

SECONDA FILA
VIAREGGIO e GROSSETO
"I versiliesi hanno allestito davvero un bel complesso, in attacco sono davvero temibili. Il Grosseto so che ha qualche problema societario, ma la qualità della squadra non si discute. Noi ci andiamo domenica, abbiamo qualche problema di infortunio, ma sono contento di giocarci subito contro. Punteremo su aggressività e ritmo."

TERZA FILA
MASSESE e ARGENTINA

QUARTA FILA
LAVAGNESE e MONTECATINI

 

QUINTA FILA
REAL FORTE QUERCETA e GHIVIZZANOBORGO

 

SESTA FILA
SAVONA e FEZZANESE

 

SETTIMA FILA
JOLLY MONTEMURLO e FINALE

 

OTTAVA FILA
PONSACCO e SESTRI LEVANTE

NONA FILA
LIGORNA e SPORTING RECCO

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Gino Mazzei il 03/09/2016
Tempo esecuzione pagina: 0,04905 secondi