Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Massa Carrara


BUFFON amaro: "Non dovevamo vendere la società ad un forestiero"

Il portiere della Juventus è ancora frastornato per il fallimento della CARRARESE

"Non dovevamo arrivare al punto di vendere a un forestiero la Carrarese. Non c'è interesse di mantenere una squadra così. Abbiamo palesato noi tutti, me compreso, i nostri limiti. Non sappiamo far gruppo e lavorare in gruppo. Sfido chiunque a buttare a mare un'occasione come questa", parola del capitano della Nazionale e della Juventus Gianluigi Buffon con riferimento a tutti i carraresi.

Un Buffon a dir poco amareggiato quello intervenuto per far chiarezza, per dire la sua sulla situazione della Carrarese Calcio - di cui detiene il 30% delle quote - dopo la sentenza dichiarativa di fallimento del tribunale dello scorso venerdì che ha visto frantumare una storia centenaria gloriosa. Un campione del mondo definito dagli addetti ai lavori come il miglior portiere mai esistito e a soltanto quattro minuti da un record storico: nella prossima sfida col Torino potrebbe superare Sebastiano Rossi nel record assoluto d'imbattibilità per un portiere di Serie A.  

Una situazione paradossale che vede il portiere carrarese tra l'ennesimo record e la sofferenza per una maglia, quella giallo blu, che negli ultimi anni (dal 2010) l'ha visto in prima fila come maggiore azionista. Fino a quest'anno, appunto, con la cessione del 70% della società all'imprenditore Raffaele Tartaglia e l'inizio di una telenovela che ha tenuto fino a venerdì scorso tutti i tifosi col fiato sospeso per mesi. "Sono amareggiato, - ha esordito Gigi Buffon - il fatto che ci siano certi personaggi che possano gravitare nello sport è aberrante. Ad ogni modo mi auguro per la Carrarese, mantenendo la categoria, un futuro più solido e più onesto"

Ha poi proseguito su eventuali scenari futuri come un fiume in piena, a testimonianza di un pathos non da poco quando parla di Carrarese. "Non mi sono posto il dilemma di proseguire, nonostante alcuni messaggi di persone che hanno riconosciuto ciò che ho fatto per Carrara e la Carrarese. Ma non lo so in questo momento, perché sono frastornato e devo elaborare ancora tutto. Non posso non considerare gli sforzi profusi, non solo economici, ma di sentimento, di valori, di energia fatti per cercare di costruire qualcosa di innovativo, di bello e a questo punto buttati via".

Un Buffon amareggiato e anche infastidito da certe esternazioni di una parte della tifoseria. "Ho risposte d'affetto in tutto il mondo, qua a Carrara invece non ho sortito nessun effetto. Scenari non posso prevederne, fino alla fine pagheremo la stagione a tutti i giocatori, nessun tipo di problema. Da Giugno vedremo chi vorrà prendere una società di Lega Pro all'avanguardia per strutture".

"Nessuna riconoscenza - puntualizza - da alcuni verso chi ha fatto molto e questo non lo accetto. Questo tipo di penitenza ci farà bene per apprezzare di più chi ha cercato con onestà e trasparenza di portare in alto Carrara". Doveroso il passaggio su Tartaglia (che non nomina) dalle eventuali verifiche a riguardo di cui il portiere della Nazionale dice: "Abbiamo fatto le verifiche patrimoniali e davano ampia tranquillità". Proseguendo poi con il tema cardine dell'intervento. "Non avrà mai da me la pubblicità che vuole, ma - precisa - non gli do la colpa perché lui si è inserito in un vuoto di interesse, nostro, carrarino. La colpa maggiore è di tutti noi che adesso recriminiamo. Tutta la comunità si deve sentire colpevole perché se il 70% delle quote societarie vengono vendute a uno di fuori, purtroppo vuol dire che non si è fatto il massimo per far rimanere una realtà così in mano a noi. Una realtà come la Carrarese può andare avanti solo con gente del territorio".

Proprio qui il succo dello sfogo. Non tanto i singoli, ma il disinteresse di una comunità verso un bene comune come la Carrarese che rappresentava da 108 anni la città. "Mi dispiace perché fino all'ultimo abbiamo provato a riprendere le quote, ma purtroppo non è andata". Uno sfogo amaro, quello di Gianluigi Buffon, concluso con una domanda: "Ma chi l'ha mandato?". Un Buffon dunque più ferito dal disinteresse cittadino e che sperava non solo in una dimostrazione di riconoscenza più ampia dalla cittadinanza, ma anche in un supporto sostanzioso in questi anni nella gestione della società da parte di figure nostrane.

fonte: www.iltirreno.gelocal.it

 
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/03/2016
 

Altri articoli dalla provincia...



L'AIAC MASSA CARRARA ha premiato gli allenatori VINCENTI del 2018/2019

Bellissima serata quella organizzata dall’AIAC Massa Carrara nella sede di Palazzo Ducale (Piazza Aranci) a Massa, sotto il patrocinio della provincia di Massa Carrara e del suo presidente Gianni Lorenzetti. Presenti con i loro massimi rappresentanti Coni, Figc, Aia ed Aiac. “Abbiamo premiato gli allenatori vincenti dei campionati nella passata stagione, persone vere...leggi
13/11/2019

L'AIAC MASSA-CARRARA organizza la sua tradizionale festa di fine anno

AIAC Massa Carrara organizza il giorno 11 novembre alle 17.30 nella sede di Palazzo Ducale (Piazza Aranci) a Massa, sotto il patrocinio della provincia di Massa Carrara e del suo presidente Gianni Lorenzetti, il 4° premio nazionale AIAC Maasa Carrara. Saranno premiati gli allenatori apuani iscritti AIAC vincenti dei campionati, il trofeo AIAC verrà assegnato al mister socio e...leggi
04/11/2019

Presentati gli ALLENATORI del SETTORE GIOVANILE della MASSESE

Si è tenuta a Romagnano la conferenza stampa di presentazione degli allenatori del Settore Giovanile dell'Unione Sportiva Massese 1919. Un gruppo di tecnici in parte rinnovato quello scelto da Sergio Battistini che, nel corso dell'incontro con i media, ha fatto il punto sul lavoro svolto nella passata stagione ed annunciato il programma per la nuova annata con Juniores Nazionali e Alli...leggi
05/08/2016

Sabato 30 Aprile le FINALI FAIRPLAY ESORDIENTI di MASSA-CARRARA

Interessante appuntamento di calcio giovanile a Fossone. Doppio miniderby: di fronte due squadre di Carrara e due di Massa. Sabato 30 Aprileo con inizio alle ore 15 sul sintetico del centro sportivo "Duilio Boni" si disputerà la Festa provinciale Esordienti Fair Play che vedrà scendere in campo le selezioni under 13 di Don Bosco Fossone, Academy Massa Montignoso, ...leggi
29/04/2016

Festa di CARNEVALE al punto ristoro del DON BOSCO FOSSONE

Non solo ed esclusivamente calcio giocato al "Duilio Boni" di Carrara ma anche spazio al divertimento ed alla buona tavola. Il Don Bosco Fossone ha infatti organizzato per sabato 6 febbraio a partire dalle ore 20.30 una festa in maschera presso il suo attrezzato punto ristoro all'interno del centro sportivo del Duilio Boni di Fossone. Un party di Carnevale che segue le tante manifestaz...leggi
02/02/2016

Juniores Regionali Gir. A, il Don Bosco Fossone passa nella ripresa

Don Bosco Fossone - Pescia 2-0 DON BOSCO FOSSONE: Cucurnia, Mosti, Vaccargiu, Calzolari, casciari, Pasciuti, Fiori Cimati, Lagomarsini, Bongiorni, Vacaru, Bendinelli. A disposizione: Carmagnola, Figaia, Basciu, Bondielli, Pollio. Allenatore: Figaia. PESCIA: Padovan, Carmignani, Barsocchi, Sarti, Bechini, Bavaresi, Natali, Arbace, ...leggi
01/02/2016

"Era un esempio, ogni società avrebbe voluto un dirigente come lui"

Era il padre di un giovane calciatore che milita in una società del comprensorio apuano, ma ciò conta poco soprattutto per uno come lui  al quale non importava che si sapesse, anche perchè non avrebbe voluto che una persona, per così dire importante, come lui potesse influenzare le scelte di qualcuno. Un maestro di vita e quindi un maestro di sport, l'h...leggi
29/01/2016

Saranno 32 i partecipanti al CORSO PER DIRIGENTI di MASSA CARRARA

Il Comitato Regionale Toscana, nel rispetto dell’impegno assunto in occasione della giornata finale del Corso di Formazione per Dirigenti svolto nella scorsa stagione sportiva e proseguendo nella politica dei servizi verso le Società Toscane che lo ha sempre contraddistinto e nella quale ha sempre creduto fermamente, informa tramite l’ultimo comunicato ufficiale l’inizi...leggi
28/01/2016

La Carrarese supera 4-0 la San Marco Avenza nel test amichevole

Carrarese - San Marco Avenza 4-0 CARRARESE: Nocchi, Pedone, Sales, Alashan, Benedini, Battistini, Gherardi, Cavion, Cais, Gerbaudo, Vitiello. A disposizione: Brondi, Amos, Tognoni, Francini, Galeotti, Michelotti. Allenatore: Remondina.SAN MARCO AVENZA: Agnesini, Sandri, Semprini, Giannantoni, Ficagna, Togneri, Benassi, Cargioli, S...leggi
22/10/2015


CAMPIONATI CHE INIZIANO

Con questo fine settimana, 10-11 Ottobre, partono gli ultimi 11 campionati provinciali. Qua sotto riportiamo l'elenco provincia per provincia MASSA-CARRARA Terza CategoriaJuniores ProvincialeAllievi "B" ProvincialeGiovanissimi ProvincialeEsordienti "A" Girone Unico LIVORNO Esordienti "A" Girone B...leggi
01/01/1970

Rinviata a domenica 11 Ottobre la giornata finale di Pisa

Una brutta perturbazione, una tromba d'aria che nel pomeriggio si è abbattuta nella zona di Livorno. Una nottata di pioggia battente, una mattinata con violenti rovesci, e così abbiamo preferito rimandare la giornata finale della SEPTEMBER CUP 2015. Sì, è vero, nel pomeriggio il tempo è migliorato, ma come potevamo prevederlo? Ci siamo preocc...leggi
06/10/2015

COPPA TOSCANA FEMMINILE, 3-0 dell'ACF 2003 Lucca al Don Bosco Fossone

L’ACF 2003 Lucca sconfigge 3-0 il Don Bosco Fossone nella seconda partita del Girone C di Coppa Toscana. Le ragazze allenate da Andrea De Luca passano in vantaggio nel primo tempo grazie ad un calcio di punizione di Aurora Frediani. Nella ripresa arriva il raddoppio ad opera di Giulia Nellini con un bel tiro dal limite, quindi il definitivo 3-0 con Natasha Carozzo al termine di un...leggi
05/10/2015

Juniores Reg. A, un goal di Calvani regala i tre punti alla Larcianese

Don Bosco Fossone - Larcianese 0-1 DON BOSCO FOSSONE: Ridolfi, Rossi, Vaccargiu, Galeotti, Casciari, Pasciuti, Vacaru, Landucci, Caro, Di Capua, Bendinelli. A disposizione: Stagnari, Figaia, Calzolari, Fiori Cimati, Bondielli, Lippi, Bedini. Allenatore: Mosti.LARCIANESE: Biscardi, Pazzaglia, Cozzi, Natali, Mascani, De Masi, Paolin...leggi
05/10/2015

Under 17 Lega Pro Gir. A, sconfitta interna per la Carrarese (1-3)

Carrarese - Sampdoria 1-3 CARRARESE: Alberti, Giannini, Dell'Amico, Raffo, Maffini, Imperatrice, De Luca, Mosti, Reginato, Dal Lago, Galloni. A disposizione: Gussoni, Di Biase, Magazzù, Serri, Aziegbe, Lucchesini, Evani, Orlandi, Pegollo. Allenatore: IncertiSAMPDORIA: Scatolini, Marchio, Botteghin, Armiraglio, Viola, Chiri...leggi
05/10/2015


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,17213 secondi