Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


Alessio SABATINI: "Basta PAROLE, il BADESSE risponderà sul CAMPO"

Eccellenza Gir. B, parla il difensore del club fiorentino

E’ l’altra metà del cielo della difesa del Badesse Calcio Lornano. Al suo primo anno in biancazzurro, Alessio Sabatini ha risposto da subito presente con i fatti. Affidabile e mai sopra le righe, è diventato rapidamente un punto di riferimento per la squadra. E quanto mai ancora di salvezza in un momento così delicato della stagione.

Alessio, hai ripensato all’espulsione contro la Colligiana? "E’ passato un giorno ma quell’episodio mi torna in testa. Non riesco proprio a capire la decisione, avendo rivisto anche le immagini. Ho preso posizione e l’arbitro ha valutato il mio un gesto violento. Mi dispiace soprattutto per i miei compagni, perché non potrò aiutarli".

La tua assenza ora peserà anche di più. Che vi succede? "Nulla di particolare: questo è il calcio. L’Eccellenza è un campionato difficile e se ti presenti in campo come la favorita, tutti danno un qualcosa in più. Sia chiaro, non cerchiamo alibi. Siamo noi a dover fare meglio. Serve maggiore concentrazione e stare più attenti ai dettagli. Continuando a lavorare duro come facciamo in settimana".

Dopo otto minuti domenica eravate già sotto. Cosa non funziona nel vostro approccio? "E’ un problema di scelte. A volte bisogna essere anche brutti per portare a casa dei risultati. Ne abbiamo parlato e sembrava una situazione superata. Contro la Colligiana ci ha detto male un rimpallo e abbiamo subito il contropiede. Con il Signa la partenza fu uguale e ribaltammo la partita. Ieri non ci siamo riusciti".

Questi vostri risultati non positivi possono generare fiducia nelle altre squadre? "Facciamo una premessa. Siamo a 3 punti dalla vetta, quindi non facciamo drammi. Nessuno per altro si aspettava che il Badesse vincesse tutte le partite per 4-0. E’ chiaro che se vedi la favorita in difficoltà, prendi coraggio. Noi dobbiamo essere bravi a togliere questa speranza. Senza proclami però. Serve solo rispondere sul campo".

Cambiate spesso formazione e modulo. E’ un rischio per la stabilità della squadra? "No, perché in settimana proviamo tante soluzioni. Da mettere in pratica anche a partita in corso. Ha funzionato in passato e sono sicuro che servirà anche in futuro. Direi che avere tante scelte è un punto di forza".

In mezzo a tante variazioni, un punto fermo siete tu e Mazzanti centrali. Che rapporto hai con Greg? "E’ un ragazzo splendido e un professionista esemplare. Nelle ultime settimane avevamo migliorato ulteriormente la nostra intesa, al punto da tenere la porta inviolata. Non è fondamentale essere amici per giocare bene, ma nel nostro caso ci aiuta molto. E non potrei essere più contento".

Siete un gruppo molto affiatato. Può essere questa la chiave di volta per ripartire? "In questi mesi abbiamo costruito un bel rapporto. Sia in settimana che in partita, ci aiutiamo molto. Sono convinto che questo elemento nel lungo periodo può fare la differenza, perché quando c’è unità di intenti, è più facile ottenere dei risultati. E quello che vogliamo, non è un segreto per nessuno".

Ci sarebbe anche la coppa. E’ un bene che arrivi ora? "Non poteva venire in un momento migliore. Il calcio è bello anche per questo. Ogni settimana ti dà la possibilità di riscatto. Noi veniamo da una sconfitta, quindi meglio giocare che allenarsi. Dobbiamo essere capaci di trasformare la rabbia in energia positiva. Se ci riusciamo, contro la Fortis faremo bene".

Per il Badesse è un obiettivo anche questo. Tu che società hai trovato? "Io cerco di ottenere sempre il meglio da quello che faccio. Parlando di calcio, voglio vincere. Qui ho trovato un ambiente che ha in mente un obiettivo ben preciso. Non si tira a vivacchiare, ma a raggiungere un traguardo. Quindi, il mio riscontro è più che positivo e sono soddisfatto della scelta fatta".

Dello staff tecnico invece che ne pensi? "Rispetto ad altre situazioni, qui non c’è un rapporto distaccato. Maneschi e i suoi collaboratori pretendono molto, ma sono parte integrante del gruppo. Tipo padri e figli. Il mister poi è un grande motivatore e sa dare gli stimoli giusti per far remare la squadra nella stessa direzione. Spesso è più facile dirlo, che farlo".

La base c’è insomma. Quindi, il Badesse a maggio dove sarà? "Al primo posto in classifica. Non ho dubbi sulla nostra voglia di raggiungere questo obiettivo. Il campionato però va giocato partita su partita. E sempre con la giusta umiltà. Se diamo tutti il massimo, non dando nulla per scontato, non abbiamo niente da temere".

Fonte: www.badessecalcio.it

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D GIR. E, lungo STOP per il CAPOCANNONIERE dello SCANDICCI?

Lo Scandicci comunica che Filippo Mugelli si è sottoposto a risonanza magnetica dopo l'infortunio subito nel corso della gara contro il Cannara. Purtroppo l'esito non è positivo, e parla di "sospetta lesione del crociato anteriore" del ginocchio. Il giocatore si sottoporrà nella giornata così ad ulteriori accertamenti. ...leggi
21/01/2020

Mirko GARAFFONI: "Vogliamo essere PROTAGONISTI fino alla FINE"

Seconda trasferta di fila per lo Scandicci, che domenica farà visita al Follonica Gavorrano. Blues sempre terzi in classifica dopo la buona prestazione sul campo della capolista Monterosi, dove però è arrivata una sconfitta di misura. Parla così il Direttore Sportivo Mirko Garaffoni: "Speravamo di fare un risultato positiv...leggi
18/01/2020

Muore a 66 ANNI ex CALCIATORE e poi apprezzato ALLENATORE

Lutto a Fibbiana, frazione di Montelupo Fiorentino, ma anche a Empoli. Comunità unite nel dolore per la scomparsa di Mario Bozzi, 66 anni, conosciuto allenatore di calcio del settore giovanile nonché, in passato, giocatore a propria volta. Bozzi da giovane aveva indossato le maglie dell'Empoli e della Fiorentina, in cui aveva militato agli inizi degli anni Settanta co...leggi
17/01/2020

"Passata la MODA delle QUOTE, PORTIERI tornati DECISIVI in ECCELLENZA"

Intervista a Rossano Bastianelli, preparatore dei portieri del Porta Romana. "Il pareggio contro la Sinalunghese? Domenica la squadra mi ha entusiasmato, abbiamo disputato una partita meravigliosa contro una delle candidate più accreditate alla vittoria del campionato. Abbiamo superato un banco di prova importante, dimostrando di non essere per caso nelle posizioni di vertic...leggi
18/01/2020

Lo SCANDICCI prova a fare lo sgambetto alla capolista MONTEROSI

Big match nel girone E di Serie D, domenica, con Monterosi-Scandicci. Si affrontano prima e terza in classifica, distanziate da cinque punti. Una gara sentitissima in casa Scandicci, come conferma Alessandro Poli, centrocampista classe '99: "Una partita del genere, in casa della capolista, si prepara da sola. Per vincere non basta fare una parti...leggi
10/01/2020

ECCELLENZA, ANTONIO ARCADIO è il nuovo mister del CASTELFIORENTINO

La S.S.D. Calcio Castelfiorentino (Eccellenza girone A) rende noto che Fabio Marrucci per impegni lavorativi non può portare a termine l’incarico di allenatore della prima squadra. La società intende ringraziare sentitamente il tecnico per la professionalità dimostrata e per il contributo dato in questa prima parte di stagione. Il club augura inoltre ...leggi
09/01/2020

SAN MARCO AVENZA entra nella STORIA: è sua la COPPA ITALIA ECCELLENZA

San Marco Avenza-Badesse Lornano 2-1 SAN MARCO AVENZA: Lagomarsini, Pinelli, Batti, Brizzi, Zuccarelli, Ricci, Cucurnia, Da Pozzo, Fusco, Benedetto, Doretti. A disp. Novarino, Lucchi, Mosti S., Raffo, Mosti D., Magni, Gabrielli, Conedera, Benedetti. All. Stefano TuriBADESSE: Manis, Cecconi, Selimi, Zagaglioni, Bonechi, M...leggi
08/01/2020

Mercoledì 8 gennaio la FINALE della COPPA ITALIA di ECCELLENZA

Mercoledì 8 gennaio 2020 alle ore 15 presso il C.F.F. FIGC-LND "G. Bozzi" di Firenze si disputa la finale di Coppa Italia di Eccellenza tra San Marco Avenza e Badesse Calcio Se al termine dei novanta minuti regolamentari persistesse parità si procederà ad effettuare due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno, al termine dei quali, persistendo ulteriore pari...leggi
07/01/2020

ECCELLENZA GIR. A, alla fine ZIZZARI riparte... dal CASTELFIORENTINO

Francesco Zizzari riparte... dal Castelfiorentino. L'attaccante classe 1982 ex Spezia, Pistoiese, Grosseto, Lucchese, Ravenna, Reggina e Foggia aveva trovato l'accordo con la società per essere svincolato nei primi giorni di dicembre. Alla base i problemi logistici dell'attaccante ...leggi
30/12/2019

Il MONTESPERTOLI vince lo SCONTRO DIRETTO e aggancia la VETTA

Il Montespertoli vince 1-0 contro il Prato 2000 e raggiunge la vetta della classifica nel girone A della Promozione. Una vittoria fondamentale dopo la brutta sconfitta di domenica scorsa, i ragazzi di mister Carovani hanno lottato per quasi 100 minuti contro un avversario forte. Stavolta la determinazione, la voglia di vincere e il pubblico hanno spinto la squadra gialloverde alla ...leggi
23/12/2019

"Con l'ALBALONGA vogliamo chiudere al MEGLIO l'anno solare"

Quattro vittorie consecutive e la voglia di chiudere in bellezza il 2019. Lo Scandicci si prepara all'ultima gara del'anno solare: domenica al Turri arriverà l'Albalonga per un vero scontro diretto, visto che si affronteranno terza e quarta in classifica. Parla così Leonardo Saccardi, attaccante classe 19...leggi
20/12/2019


C'è SPALLETTI a parlare di TECNICA e TATTICA con gli ALLENATORI

L’A.I.A.C. Firenze organizza nella giornata di lunedì 16 dalle ore 19:30, presso il Museo del Calcio Via Aldo Palazzeschi 20 - Coverciano (Fi) una serata con mister Luciano Spalletti. Nel corso della serata mister Spalletti tratterà tematiche tecnico tattiche, e si sottoporrà alle domande dei parte...leggi
13/12/2019

FRANCESCO TIMPERANZA in evidenza con la RAPPRESENTATIVA SERIE D

Ottima prova per Francesco Timperanza in Rappresentativa Serie D. Il portiere classe 2001 dello Scandicci, cresciuto nella 'cantera' Blues, è stato protagonista ieri al Centro di Preparazione Olimpica Acqua Acetosa "Giulio Onesti" di Roma nell'amichevole in famiglia con il Ct Giannichedda. Timperanza è partito titolare nel primo tempo, e ha mantenuto invio...leggi
12/12/2019

VIDEO, parla RIGUCCI: "Qua c'è solo da tirare fuori il CARATTERE"

Il primo allenamento di Athos Rigucci da guida della prima squadra del San Donato Tavarnelle (serie D girone E) si è consumato nel pomeriggio martedì 26 novembre, allo stadio ‘Pianigiani’ di Barberino Tavarnelle. Alla presenza della dirigenza, capitanata dal presidente Andrea Bacci e dal presidente onorario Fabrizio Fusi, l’allenatore giallo blu...leggi
26/11/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04659 secondi