Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


"Basta con lo SCOUTING: i bambini devono giocare vicino a CASA"

Adriano Baesso lancia un appello: "Fino alla fine della Scuola Calcio devono restare in società del Comune di residenza"

Il suo è un vero è proprio "grido di dolore". Adriano Baesso, attuale diesse del Versilia, personaggio conosciuto in questa zona avendo lavorato in tante società, chiede la parola per quello che lui stesso definisce "un accorato appello".

"Chi mi conosce sa che certe cose le sto dicendo da anni - dichiara - anche a voi di TOSCANAGOL in altre interviste. Il calcio giovanile sta morendo in Italia. Se in serie A oggi giocano solo 40% di calciatori italiani, questo è il frutto di una situazione ormai alla deriva".

Baesso chiede esplicitamente una cosa. "Bisogna che smetta questa moda chiamata "scouting" e che si lascino in pace i bambini e i ragazzi dagli 8 ai 12 anni. Fino alla fine della Scuola Calcio devono giocare vicino casa. La FIGC deve mettere una regola per cui non possono andare a giocare in società fuori dal Comune di residenza. Quando poi finiranno la Scuola Calcio potranno andare dove vogliono".

Baesso è pronto anche ad aprire un dibattito su questo tema. "Sono convinto che tanti la pensino come me e che mi daranno ragione".

Poi pone un esempio. "Guardate la Croazia: cinque milioni di abitanti e una fucina di atleti che escono in continuazione in tante discipline. Da loro i ragazzi fino ad una certa età fanno calcio a scuola con il maestro e un preparatore motorio. Poi iniziano a giocare a calcio".

Vuol dire quindi che le Scuole Calcio in Italia non devono più esistere? "Non dico questo. Ci devono essere, ma non per rubarsi i ragazzi. Il seme non va tolto dalla terra dove nasce, altrimenti muore. E infatti cosa succede? Spesso a 13-14 anni i ragazzi poi smettono perchè delusi e disillusi".

"Sono cinque anni che dico queste cose. Poi non lamentiamoci se si vedono campionati Allievi B o Giovanissimi con poche squadre. In Italia ci siamo inventati lo "scouting" e così facendo le società vanno a razziare nelle fasce più piccole per non pagare poi i premi preparazione".

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Tre gruppi del PERUGIA in visita al TAU CALCIO ALTOPASCIO

Una domenica splendida allo stadio di Altopascio, baciato dal sole e da un’inguaribile voglia di giocare a pallone! Sono arrivati tre gruppi, 2009, 2010 e 2011, del Perugia Calcio, che insieme ai coetanei del Tau Calcio Altopascio hanno trascorso una giornata di gioco, socializzazione ec divertimento. Esercitazioni, partitelle a ranghi contrapposti, sana competizione ...leggi
18/02/2019

Sorteggiati i dieci GIRONI dell'edizione 2019 della VIAREGGIO CUP

Si è svolto nella sala di rappresentanza del Comune di Viareggio il sorteggio dei dieci gironi (ciascuno formato da quattro squadre) dell'edizione numero 71 della Viareggio Cup (che si terrà dal 11 al 27 marzo 2019). Presenti, oltre al presidente del Centro Giovani Calciatori Alessandro Palagi, il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro e il consigliere regiona...leggi
12/02/2019

A CASTELNUOVO sono iniziati gli allenamenti dei portieri con QUIRONI

Sono iniziati oggi, allo stadio “Alessio Nardini”, gli allenamenti per i portieri della scuola calcio del Castelnuovo svolti da Davide Quironi, preparatore professionista ed ex portiere di Serie A, B e C. Un vero e proprio “colpo grosso” per il settore giovanile della società garfagnina che ha saputo cogliere, da una problematica (l’addio per motivi di lavor...leggi
08/02/2019

Un grave INFORTUNIO mette k.o. VENTURI ma la FOLGOR MARLIA lo CONFERMA

Un brutto incidente domestico ha messo k.o. il Direttore Sportivo della Folgor Marlia Andrea Venturi, che ha riportato la frattura di una vertebra e dovrà rimanere allettato almeno fino a fine febbraio. La primavera è da sempre momento topico per l’allestimento delle squadre in vista della prossima stagione e questo non può che essere motivo di carica per il dirigente...leggi
08/02/2019

All'ACADEMY PORCARI si cura anche la "NUTRIZIONE SPORTIVA"

E' un Academy Porcari che sta crescendo sotto ogni punto di vista. La società del presidente Silla sta curando tanti particolari per creare le condizioni migliori per la formazione del giovane calciatore. Tra le iniziative, ecco quella che riguarda la presenza da alcuni mesi della dottoressa Monica Giampaoli, specializzata in "nutrizione sportiva". La scopo è far sì...leggi
07/02/2019


TAU CALCIO, proseguono gli STAGE di FORMAZIONE con i TECNICI INTER

La formazione continua e con relatori di altissima qualità rappresenta un elemento chiave per la cura e la crescita di giovani talenti. Per questo il Tau calcio - Centro di formazione Inter - prosegue nella serie di stage formativi rivolti ad allenatori e dirigenti del settore giovanile, organizzati nell’ambito del programma “Scuola Calcio Élite”. Due gli...leggi
01/02/2019

Renato ROFFI torna in PANCHINA: guiderà il gruppo 2003 della LUCCHESE

Renato Roffi torna in pista: l'ex difensore del Cagliari riparte infatti dalla As Lucchese Libertas, società con la quale aveva già lavorato, aggiudicandosi nel 2009 anche un Torneo Regionale Giovanissimi. Dopo le esperienze con Atletico Lucca e San Filippo, Roffi ha trovato nel pomeriggio di lunedì 28 gennaio l'accordo con il Direttore Generale Enrico Tommasi e tor...leggi
28/01/2019

DUE RAGAZZI del TAU festeggiano la chiamata con la NAZIONALE UNDER 15

"Una convocazione inaspettata e bellissima". A commentare la notizia è Nico Quilici, quindicenne lucchese, che milita nei Giovanissimi Elite del Tau Calcio Altopascio e per la prima volta ha provato l'emozione di essere convocato per le rappresentative della Nazionale italiana dilettanti Under 15. Insieme a lui, anche un altro ragazzo amaranto, Giona Di Vita, stessa et&a...leggi
25/01/2019

"A SAN FILIPPO alcune persone devono FARE SCUOLA per stare nel CALCIO"

Alessandro Massaria rompe il silenzio, si apre alle telecamere di TOSCANAGOL, e racconta quella che è la sua versione dei fatti circa il suo addio alla panchina della formazione Juniores Regionale del San Filippo. Quanto afferma il cinquantanovenne tecnico è assolutamente in contrasto con le dichiarazioni rilasciate dal Presidente gialloblu Stefano Torcigliani (...leggi
24/01/2019

Test ad ALTOPASCIO e CAPEZZANO per le RAPPRESENTATIVE di LUCCA

RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE ALLIEVI B 2003 U16 La Commissione Tecnica ha reso noto i nominativi dei calciatori convocati per lunedì 21 gennaio alle ore 14.45 presso lo Stadio Comunale di Altopascio, Via F.lli Rosselli, 22 (erba sintetica) della Società Tau Calcio Altopascio per disputare un allenamento/amichevole di selezione (inizio ore 1...leggi
17/01/2019

ALLIEVI A LUCCA, il CAMAIORE brinda al titolo di CAMPIONE D'INVERNO

Il Camaiore al giro di boa del campionato Allievi A Lucca scollina in testa con 41 punti, a tre lunghezze sull'immediato inseguitore San Marco Avenza e quattro sul Seravezza Pozzi vera rivelazione del campionato. Percorso netto quello dei ragazzi di mister Carlo Rubinacci che su quindici incontri non hanno subito sconfitte (tredici vittorie e due pareggi). Ancora una soddisfazione, dunq...leggi
16/01/2019

L'ATLETICO LUCCA offre il TERZO TEMPO al LIDO DI CAMAIORE

Domenica 13 gennaio, al termine della gara valevole per il Girone D di Giovanissimi Regionali tra Atletico Lucca e Lido di Camaiore, vinta dai padroni di casa 4-0, al Campo “Henderson” la società rossonera, come di consueto ogni anno alla prima partita interna dopo la sosta di Natale, ha offerto un terzo tempo alla squadra avversaria. Sotto il gazebo davanti la sede, ...leggi
16/01/2019

BOLLETTE del GAS non PAGATE, stop al SETTORE GIOVANILE della LUCCHESE

Secondo giorno di stop per gli allenamenti del settore giovanile della Lucchese e della Libertas Femminile. La situazione è sempre più complessa e per certi versi drammatica. Non sono state infatti pagate due bollette del gas che serve a riscaldare gli spogliatoi del centro sportivo dell'Acquedotto: interrotta così la fornitura, blocco amministrativo e allenamenti sosp...leggi
15/01/2019

ALLIEVI A LUCCA, la PIEVE SAN PAOLO ha un nuovo ALLENATORE

Cambio tecnico alla guida degli Allievi 2002 della Pieve San Paolo, attuale settima forza del campionato Allievi A Lucca, con Nicola Laurenzi che sostituisce Francesco Feniello. "L'avvicendamento si è reso necessario per far tornare l'entusiasmo ad un gruppo che la società ritiene tecnicamente valido e intende valorizzare da qua alla fine di stagione - dic...leggi
15/01/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05313 secondi