Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Livorno


ECCELLENZA GIRONE A, accolto il RECLAMO dell'ATLETICO PIOMBINO

La società neroazzurra si vede assegnare la vittoria a tavolino nella gara (persa) contro l'Atletico Cenaia

RECLAMO DELLA SSD ATLETICO PIOMBINO ARL AVVERSO REGOLARITA' GARA ATLETICO PIOMBINO - ATLETICO CENAIA DEL 17.12.2017 (1-2)

Sciogliendo la riserva assunta nel C.U. n.32 del 21.12.2017 il G.S.T. rileva che l'SSD Atletico Piombino arl, con tempestivo e rituale reclamo, ha contestato la regolarita' della gara in epigrafe supponendo la sussistenza della violazione, da parte della società S.C. ATLETICO CENAIA, della disposizione riguardante i limiti di partecipazione di calciatori per le gare dell'attività ufficiale 2017/2018 del campionato Eccellenza in relazione all'età, contenuta nel C.U. n. 1 del 6.7.2017 ed ha concluso per veder dichiarata la perdita della gara per la società reclamata con il risultato di 0-3 insuo favore. Non pervenivano controdeduzioni da parte della società reclamata.

Il G.S.T., preso atto del reclamo, ritiene lo stesso fondato, come da motivazione che segue.

Il thema decidendum verte ancora una volta sulla applicazione ed ed interpretazione della disposizione adottata dal Consiglio Direttivodel Comitato Regionale Toscana riguardo ai limiti di partecipazione dicalciatori alle gare del campionato Eccellenza per le gare dell'attività ufficiale in relazione all'età.

La disposizione, per l'anno sportivo in corso, ha previsto che nel corso delle gare dell'attività ufficiale le Società partecipanti al campionato Eccellenza hanno l'obbligo sin dall'inizio delle stesse gare e per l'intera durata, quindi anche in caso di sostituzioni successive, di impiegare almeno 2 calciatori nati dal 1 gennaio 1998 in poi e 1 calciatore nato dal 1 gennaio 1999 in poi. Resta inteso che- prosegue la disposizione - in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano già state effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortunio dei calciatori delle fasce di età interessate.

Questo G.S.T. ha avuto modo di chiarire la propria linea interpretativa in più decisioni, alcune delle quali anche richiamate dalla ricorrente, poi confermate dalla condotta giurisprudenziale della Corte d'Appello Sportiva quando è stata anch'essa chiamata a pronunciarsi.

Anche nel caso de quo è un fatto storico attestato dal referto arbitrale che la società Atletico Cenaia abbia impiegato, dal minuto 39 del primo tempo regolamentare, un numero di calciatori in quota inferiore a quelli prescritti dalla disposizione richiamata. Rimane quindi da verificare se ci sia una esimente della violazione o meno.

Infatti con l'espulsione del portiere Matteo Doveri al minuto 38 del 1° tempo e la successiva sostituzione del calciatore n.11 Nikolas Pellegrini, nato nel 1998, con il portiere di riserva n.12 Alberto Serafini, nato nel 1994, la squadra si è trovata in campo con soli duecalciatori "in quota" e precisamente il n. 3 Simone Cecchetti ed il n.5 Matteo Giari.

Questo G.S.T. ha già avuto modo di precisare che i casi di esclusione della violazione sono eccezionali e sono volti a non sanzionare quellesocietà che si vedono espulsi dal campo uno o più calciatori in quota ovvero questi si infortunino senza possibilità di essere sostituiti per aver già effettuato tutti i cambi consentiti, e che per effetto dell'abbandono del campo da parte del giocatore, espulso o infortunato, altrimenti subirebbero automaticamente la sanzione della perdita della gara senza responsabilità alcuna, non avendo compiuto alcuna scelta tecnica.

Nel caso in oggetto, invece, la società reclamata una volta vistosi espulso dal campo il calciatore Matteo Doveri classe 98 aveva ancora schierati sul terreno di gioco 3 calciatori "in quota" e pertanto in quel frangente non vi era alcuna violazione della disposizione e, di conseguenza, la possibilità di invocare e ricorrere alla clausola di esclusione della violazione, cioè quella relativa all'espulsione dal campo.

La violazione è, invece, intervenuta in un momento successivo e precisamente al minuto 39 del I tempo allorquando, per scelta tecnica,è stato sostituito il calciatore Nikolas Pellegrini, classe 98, senza che al suo posto sia stato fatto entrare un altro calciatore classe 98o inferiore. E' in quel momento, cioè quando si è verificata la violazione della disposizione, che il G.S.T. deve giudicare se potesseessere utilmente invocata la clausola di eccezione ma quella violazione non si è verificata a causa di una seconda espulsione dal campo né per causa di un infortunio senza possibilità di sostituire ilcalciatore, bensì per una scelta puramente tecnica.

Sul punto rimane illuminante il richiamo alla decisione della C.A.F.

(Gara Campionato Eccellenza Stella Jonica Taras / Toma C.R. Puglia in Com. Uff. n. 22/C del 14.02.2002), decisione peraltro già citata in senso conforme da questo G.S.T. (Reclamo gara Pitigliano - Manciano del 2.10.2011 C.R. Toscana C.U. 21 del 20.10.2011, Reclamo gara Forcoli 1921 Valdera - Atletico Piombino del 25.1.2015 C.R. Toscana C.U. 44 del 19.02.2015, Reclamo gara U.S. Torrita - USD Castiglion Fibocchi del 29.1.2017 C.R. Toscana C.U. 49 del 23.02.2017).

La disposizione regolamentare infatti consente a priori alle società ed agli allenatori di poter valutare attentamente tutte le opzioni tecniche circa l'impiego di calciatori in quota e la loro possibile sostituzione nel corso della gara e pertanto nel caso di specie la decisione dell'Atletico Cenaia di sostituire il calciatore n.11 Nikolas Pellegrini con un calciatore non in quota non rientra tra i casi esimenti la violazione e pertanto comporta l'irregolarità del conseguente svolgimento della gara. Tutto ciò premesso,

P.Q.M.

Il G.S.T. sciogliendo la riserva assunta, accoglie il reclamo proposto dalla SSD Atletico Piombino arl avverso la regolarità della gara SSD Atletico Piombino - Atletico Cenaia disponendo la sanzione sportiva della perdita della gara per 0-3 alla società Atletico Cenaia per avere impiegato nel corso della gara e precisamente dal minuto 39 del I tempo regolamentare e sino al termine della gara, un numero di giocatori "in quota" inferiore a quello stabilito dalla disposizione del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Toscana per le gare ufficiali del campionato Eccellenza per la stagione 2017/2018. Dispone non addebitarsi la relativa tassa.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



ECCELLENZA GIR. A, lo SP. CECINA esonera mister Antonio BRONTOLONE

Antonio Brontolone non è più l'allenatore dello Sporting Cecina. L'ex difensore rossoblu è stato infatti sollevato dall'incarico dopo il pesante k.o. (5-0) dell'ultimo turno sul campo del Grosseto e paga anche l'ultimo posto in classifica con dieci punti raccolti in tredici giornate. Al posto di Brontolone arriva l'ex Atletico Piombino Tiziano Di Tonno, che de...leggi
14/12/2018


Lo SP.CECINA non ci sta: "Ci rinforzeremo sul MERCATO, presto i nuovi"

Momento difficile della stagione in casa Sporting Cecina (Eccellenza girone A) dopo la pesante sconfitta di Grosseto, la quarta consecutiva e l'ultimo posto in classifica insieme all'Atletico Piombino. Una situazione difficile con la scelta di diversi giocatori di lasciare dopo il ridimensionamento societario posto in atto. Nonostante questo la volontà della società ...leggi
11/12/2018

Muore a 32 ANNI un giovane ASSISTENTE ARBITRALE toscano

Un grave lutto per il mondo arbitrale e calcistico della Toscana. E' Associazione Italia Arbitri ad annunciarlo sulla sua pagina facebook: A causa di una terribile ed inesorabile malattia ci ha lasciato a soli 32 anni Riccardo Pelagatti, associato della Sezione AIA di Livorno, assistente arbitrale in CAN PRO. Il Presidente della CRA Vittorio Bini si stringe con affetto al dolor...leggi
06/12/2018

ECCELLENZA GIR. B, lo SPORTING CECINA smentisce la CRISI SOCIETARIA

La ASD Sporting Cecina 1929, nella persona del presidente Massimo Gazzarri e del Consiglio Direttivo, con la presente intende prendere posizione pubblicamente in merito alle notizie recentemente riportate sui quotidiani locali e dalle quali emergerebbe l’esistenza di una profonda crisi societaria tale da indurre alcuni elementi della rosa ad esprimere pubblicamente, e cosa ancora ...leggi
26/11/2018

"IO ed altri QUATTRO costretti ad ANDARCENE per motivi ECONOMICI"

Termina dopo pochi mesi l'avventura con lo Sporting Cecina per il centrocampista classe 1994 Andrea Ghelardoni: alla base ci sono ragioni di natura economica. Dopo aver vinto campionati in Serie D con Tuttocuoio e Lucchese, Ghelardoni ha poi disputato campionati sempre nella massima divisione dilettantistica con Poggibonsi, Jolly Montemurlo e San Donato Tavarnelle, mentre nel...leggi
13/11/2018

Il VENTURINA organizza la pulizia delle SPIAGGE del litorale

Bella iniziativa dell'Asd Venturina che esula dall'aspetto calcistico. Prendendo spunto dall’ottima iniziativa dell’Asd Clan e da “Sei Venturinese se..”... , la società ha organizzato un sabato mattina per la pulizia delle spiagge della zona pesantemente provate dopo le mareggiate dei giorni scorsi.  L'appuntamento è per sabato 10 novem...leggi
08/11/2018

RECUPERO PRIMA CATEGORIA GIRONE D: Castiglioncello-Butese 3-1

Castiglioncello - Butese  3-1 CASTIGLIONCELLO: Barbetta, Mannucci, Menichetti, Nencini, Galleni, Simoncini, Del Soldato, Francalacci, Ferroni, Lo Vecchio, Grandi. A disp.: Piazzi, Della Valentina, Spigoni, Montecalvo, Illario, Munir, Mazzoni. All.: Gabriele CittiBUTESE: Bertini, Lomi, Ambrosio, Grill...leggi
26/09/2018


VIDEO ECCELLENZA GIRONE A, il protagonista è PELLEGRINI (PRO LIVORNO)

Il grande protagonista nel rotondo successo della Pro Livorno Sorgenti (5-0) nella seconda giornata contro l'Atletico Cenaia (Eccellenza girone A) è senza dubbio l'attaccante Michael Pellegrini, autore di una tripletta. A fine gara il suo sguardo è chiaramente soddisfatto, ma preferisce tenere un profilo bassa. "Per chi mi conosce, sono un tipo d'attaccante che ...leggi
18/09/2018

ECCELLENZA, ecco la ROSA dello SPORTING CECINA per il 2018/2019

Per il campionato di Eccellenza 2018/2019 saranno a disposizione, salvo modifiche dell'ultimo minuto, del mister dello Sporting Cecina Antonio Brontolone, i seguenti giocatori: PORTIERI: Frongillo, Cappellini, Eutichi (2001) DIFENSORI: Cosimi, Modica, Lorenzini, Serini (2000), Zoppi (1998) CENTROCAMPISTI: Dellaversana (1998), Biondi (1999), Fabbri, Campisi (1999), Ghelardon...leggi
20/07/2018


SEMIFINALE BERRETTI, venerdì 8 giugno il LIVORNO sfida il RACING FONDI

SOCIETÀ AMMESSE ALLE SEMIFINALI In base ai risultati conseguiti nei Quarti di Finale ed in applicazione del Regolamento della Fase Finale di cui al Com. Uff. n. 49/TB del 29.12.2017, le sotto indicate società sono ammesse alla disputa delle Semifinali: Vincitrice GARA 1: RENATE Vincitrice GARA 2: FERALPISAL&O...leggi
07/06/2018

SPORTING CECINA in PARADISO: i rossoblu volano in ECCELLENZA

Chiantigiana - Sporting Cecina 0-1 dopo i tempi supplementari CHIANTIGIANA: Gasparri, Casucci, Rosati, Pobega, Della Corte, Signorini, Caramanico, Taflaj, Fontanelli, Mugnai, Silvestri. A disposizione: Mengoni, Vanni, Lagj, Calosi, Antichi, Donati, Battagello. Allenatore: Paolo Molfese.SPORTING CECINA: Frongillo, Serini, Cappellin...leggi
04/06/2018

PAVOLETTI, il livornese che ha salvato il Cagliari dalla Serie B

  11 gol in 32 presenze da titolare e una salvezza conquistata grazie ai suoi gol. Si chiude nel modo migliore la stagione di Leonardo Pavoletti, centravanti livornese che dopo sei mesi passati in panchina a Napoli è tornato a far parlare di sé a suon di gol e prestazioni di alto livello. Prossimo obiettivo? Quello di conquistare quel...leggi
24/05/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,62717 secondi