Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pistoia


LACHEHEB: "Siamo DISTANTI dalla VETTA, ma proveremo a VINCERLE tutte"

Promozione Gir. A, parla il nuovo acquisto arrivato nei giorni alla Lampo dal Trestina

Prima intervista da giocatore della Lampo per Samir Lacheheb, centrocampista classe 1988 arrivato nei giorni scorsi dallo Sporting Club Trestina. Per lui in passato esperienze con le maglie di Aquila Montevarchi, Recanatese, Valdinievole Montecatini, Ponsacco, Turris 1944, Noto, Campobasso, Aprilia, Ternana e Colligiana.

Dopo la risoluzione del contratto con la Triestina, eri inseguito da tutta la serie D, ma sei venuto alla Lampo, in una categoria dove non hai mai giocato. Come mai questa scelta? “È stata più che altro una scelta di vita, legata a motivi lavorativi, tra i quali quello di avvicinarsi maggiormente a casa, è stato un fattore determinante”.

Cosa pensi dell’ambiente Lampo? “Sono appena arrivato e quindi ho avuto poco tempo per dare giudizi. Sicuramente, d’impatto ho l’impressione che sia una società ambiziosa, strutturata come una grande famiglia”.

Il tuo nome ha fatto scalpore sul mercato di dicembre, il passaggio dalla serie D alla Promozione, con tante squadre di categoria superiore che ti cercavano, ha destato stupore nel calcio dilettantistico locale. C’è qualcosa che ti ha fatto scegliere la Lampo? “Avevo bisogno di un cambiamento a livello psicologico, visto che sono reduce da un periodo complicato. Sicuramente, la presenza di persone importanti che in passato si sono rivelate amici veri come Guido Dianda, è stato un fattore determinante perché io potessi approdare alla Lampo. Inoltre, a Montecatini mi sono capitate delle offerte di lavoro, che potevamo portarmi una certa stabilità nella vita privata e l’insieme di tutte queste cose hanno portato a questa scelta. Il calcio non dura per sempre e mi sembrava giusto guardare all’avvenire pensando anche alla mia vita futura, abbinando al calcio anche un lavoro. Vengo da due mesi di stop a causa di un intervento al menisco è anche questo evento sfortunato, mi ha fatto riflettere e decidere per questa soluzione. So che un salto di due categorie potrebbe sembrare molto strano, ma ripeto, per me questa è una scelta di vita. Io amo il calcio è la mia passione non conosce categoria”.

Nella tua carriera hai ottenuto molte promozioni. C’è un ingrediente particolare che hai riscontrato nelle annate vincenti in cui hai giocato? “Gli ingredienti quando le annate sono vincenti sono tanti… sicuramente, credo che la voglia di raggiungere un obiettivo importante con sacrificio, umiltà e determinazione sia alla base di tutto, se si vuole ottenere traguardi importanti. Questa è una società seria, che non fa mancare niente a nessuno e da parte di noi giocatori, è doveroso dare il massimo per questa maglia”.

Per concludere, credi che la Lampo possa riuscire nell’impresa di centrare il passaggio di categoria? “Questa squadra ha ottimi giocatori come Cerri, Cucurnia, Paoletti, Michelotti, ecc. Insieme a me, è arrivato anche Trocar, un altro calciatore importante per questa categoria. La società ha fatto un ottimo lavoro nel mercato di dicembre ed adesso tocca solo a noi dimostrare il nostro valore e cercare di diventare una squadra importante. So che la differenza di punti può sembrare tanta, ma credo che il campionato sia ancora lungo e noi dobbiamo cercare di vincerle tutte a partire da oggi. Nothing is impossible”.

Fonte: www.lampo1919.it

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/12/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



"Lo STAFF TECNICO è CONFERMATO, proveremo a PRIMEGGIARE"

Non si vuol perdere tempo in casa viola in prospettiva della nuova stagione, infatti anche se ancora manca un mese all'apertura ufficiale del calciomercato, il neo D.S. Luigi Palumbo sta iniziando a prendere confidenza con l'ambiente di Larciano e sta allo stesso tempo cominciando a disegnare quella che sarà la Larcianese del futuro. "Con il Presidente Giancarlo Carbone a...leggi
03/06/2019

L'AGLIANESE ha scelto: LORENZO VITALE è il NUOVO DIESSE

L'Aglianese Calcio 1923 è lieta di annunciare che il nuovo direttore sportivo della prima squadra sarà Lorenzo Vitale. 43 anni, figlio d'arte, Vitale è un manager giovane, ma già con discreta esperienza in categoria. Ha esordito nella stagione 2012-13 al Fiesole, poi tre anni a Scandicci (con traguardi prestigiosi come un quinto posto, una finale di Coppa Italia...leggi
30/05/2019

FABIO CIATTI è il nuovo DIRETTORE GENERALE dell'AGLIANESE

Preso atto delle sue dimissioni dall'incarico di direttore generale, l'Aglianese Calcio 1923 desidera ringraziare Gabriele Giusti per il proficuo lavoro svolto e i tanti successi conseguiti in questi anni. Sottolineando che comunque Giusti non lascerà la famiglia neroverde, continuando a sostenerla in qualità di sponsor, la società comunica altresì che il nuovo diret...leggi
22/05/2019

"Stagione BRILLANTE, avete IMPENSIERITO tutti gli AVVERSARI"

Il dirigente dei Giovani Via Nova Gian Luca Stefanelli traccia un bilancio sulla stagione della prima squadra, arrivata ad un passo dalla promozione in Seconda Categoria. La formazione allenata da Luca Biagi ha vinto la Coppa Provinciale di Pistoia, salvo poi arrendersi nella finalissima regionale contro lo Sporting Viareggio 86. In campionato i Giovani Via Nova sono arrivati secondi e soltanto...leggi
22/05/2019

L'ARBITRO toscano Massimiliano IRRATI diventa AMBASCIATORE MAIC

Una grande festa di sport e solidarietà, tra sorrisi, applausi, magliette colorate e fischietti, per la cerimonia di nomina di Massimiliano Irrati come ambasciatore ufficiale della Fondazione Maria Assunta in Cielo Onlus. L'evento, svoltosi nella rinnovata sede centrale della Fondazione presieduta da Luigi Bardelli, ha visto protagonista assoluto l'arbitro internazion...leggi
22/05/2019

GIONI BENEFORTI lascia la LARCIANESE dopo dieci anni

E' terminato da pochissimi giorni il Campionato, ma in seno alla Larcianese già si sta lavorando in prospettiva della nuova Stagione Sportiva. La prima novità non è da poco: infatti il Direttore Sportivo Piero Beneforti ha comunicato al Consiglio Direttivo l'intenzione di non voler più ricoprire questo ruolo.  Ricordiamo che Piero ha svolto ini...leggi
10/05/2019

La LARCIANESE festeggia le 350 PRESENZE in VIOLA di Matteo AMATUCCI

In un gioco del calcio dove ormai le "bandiere" non esistano quasi più, di seguito riportiamo il traguardo raggiunto dal capitano della Larcianese Matteo Amatucci. Prima dell'inizio della gara del Girone A di Promozione tra Larcianese e Jolly Montemurlo il Direttore Sportivo Piero Beneforti ha consegnato ad Amatucci una maglia celebrativa ed una pergamena ricordo. Arriv&ogra...leggi
07/05/2019

GIUSTI lascia l'AGLIANESE: "Resterò come sponsor e con meno impegno"

Dopo aver festeggiato l'importantissimo traguardo della permanenza in categoria grazie al punto conquistato nell'ultimo turno sul campo del Tuttocuoio, l'Aglianese deve far fronte all'addio di Gabriele Giusti. L'ormai ex direttore generale neroverde si è infatti dimesso dalla sua carica operativa dopo quattro stagioni ricche di successi, culminati con la conquista della salvezza nella ma...leggi
06/05/2019

Arturo ZUCCARELLI: "GUAI a MOLLARE la PRESA adesso"

La pesantissima vittoria ottenuta nell'ultimo turno nello scontro diretto contro il Viareggio ha dato ulteriore slancio alla classifica dell'Aglianese, salita a quota 43 punti nel girone E del massimo campionato dilettantistico. La salvezza aritmetica adesso è davvero vicina, ma la truppa neroverde non può e non deve assolutamente mollare la presa in questo rush finale d...leggi
11/04/2019

"La PONTREMOLESE è forte, gioca in casa, ma noi cercheremo di VINCERE"

La classica sfida che può valere una stagione: dopo una grande rimonta, nell'ultimo turno la Lampo è riuscita a raggiungere in vetta alla classifica del Girone A di Promozione la Pontremolese, e domenica 31 marzo le due squadre si affronteranno in Lunigiana per quello che potrebbe essere lo scontro decisivo. "Alla partita di domenica arriviamo in ottime condiz...leggi
29/03/2019

"Non siamo ancora SALVI, ma il momento difficile è stato SUPERATO"

La pesantissima vittoria ottenuta nell'ultimo turno contro il Ghivizzano Borgo a Mozzano ha dato ulteriore slancio alla classifica dell'Aglianese, adesso attestata a quota 40 punti nel girone E del massimo campionato dilettantistico. E con i playout momentaneamente a distanza di sicurezza, la truppa neroverde può concentrarsi sul rush finale di stagione con moderata tranquillità: ...leggi
21/03/2019

ECCELLENZA, MONTECATINI-GROSSETO si giocherà a BORGO A BUGGIANO

Niente da fare, l'attesa gara di domenica prossima tra Valdinievole Montecatini e Grosseto, valevole per la 26^ giornata nel girone A dell'Eccellenza, non si giocherà allo stadio "Mariotti" di Montecatini, bensì al vicino stadio "Benedetti" di Borgo a Buggiano. Il problema sta nella capienza attuale dell'impianto della cittadina termale, fissato attualmente per... 99 spett...leggi
14/03/2019

Serie D Gir, E, Yuri PAPI (AGLIANESE): "SALVIAMOCI il prima possibile"

Dopo l’ultima sosta della stagione, in casa Aglianese è tutto pronto per il rush finale del campionato di Serie D girone E. Otto le giornate al termine dell’annata, tre i punti di cuscinetto che dividono i neroverdi di mister Agostino Iacobelli dalla zona playout: un vantaggio importante, che sarà necessario difendere - e se possibile ampliare - lottando con ...leggi
14/03/2019

PONTE BUGGIANESE, oggi si decide per il nuovo ALLENATORE

Giorno decisivo per sapere chi sarà il nuovo allenatore del Ponte Buggianese (Eccellenza girone A). E' previsto infatti nel pomeriggio un incontro tra il presidente Toci, il direttore generale Seghetti e l'allenatore Massimo Macelloni da cui potrebbe uscire la "fumata bianca".  L'ex tecnico del Cenaia, classe 1975, potrebbe così sostituire Corrado Scintu, allenatore c...leggi
14/03/2019

E' ALESSANDRO BICCHIERI il nuovo ALLENATORE dello STAFFOLI

Risolta in poche ore la "crisi" tecnica dello Staffoli (Prima girone A) dopo le improvvise (LEGGI QUA) dimissioni dell'allenatore Tiziano Bizzarri. Nel post che pubblichiamo qua sotto, è lo stesso diesse biancorosso Del Buono a fare il punto della situazione, ...leggi
06/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05293 secondi