Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


MANGINI spiega cosa farà se diventerà PRESIDENTE della LND

"Ascoltando i bisogni delle società dovremmo farci trovare pronti alle esigenze del cambiamento"

  Scritto da La Redazione il 11/11/2016
Vai alla galleria

E’ iniziato a Prato il “viaggio” di avvicinamento all’elezioni per la presidenza e il consiglio direttivo del Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti. Un percorso che toccherà tutte e dieci le attuali delegazioni provinciali e che servirà per il presidente uscente Fabio Bresci per spiegare i motivi della sua rinuncia e per il nuovo candidato Paolo Mangini per illustrare idee e programmi

C’era così molta attesa per questo primo incontro, rattristato, purtroppo, dalla notizia della scomparsa di Carlo Nesi che proprio a Prato per tanti anni ha operato in nome e per conto della Federazione. In suo ricordo è stato osservato un minuto di raccoglimento all’inizio delle riunione che ha visto la partecipazione di 33 società sulle 40 aventi diritto.

Dopo il saluto del “padrone” di casa il delegato di Prato Maurizio Falco che ha presentato gli ospiti, c’è stato l’intervento del consigliere regionale Massimo Taiti, dei due attuali vicepresidenti della LND Toscana Vasco Brogi e Bruno Perniconi. Poi purtroppo un malanno di stagione ha reso afono Fabio Bresci che con un filo di voce ha salutato i presenti e poi ha preferito far leggere il suo discorso di tre pagine ad Alessio Facchini, collega di CALCIOPIU’.  Bresci in poche righe ha riassunto i motivi della sua scelta non dovuta certo a problemi di salute che invece gli hanno impedito di poter ambire ad un incarico più importante a livello nazionale. Ha poi sottolineato come abbia sempre detto in questi anni che arrivato alla fine del suo mandato avrebbe individuato e proposto una persona nel segno della continuità, quindi ha ringraziato tutti per le attestazioni di stima e di affetto ricevute in questo periodo. Un intervento apprezzato e molto applaudito al termine dalla platea.

Poi è stata la volta di Paolo Mangini, l’attuale coordinatore del settore giovanile della Toscana, uomo che in questi anni è stato sempre attento e propositivo al cambiamento, lavorando fianco a fianco con Fabio Bresci, condividendone progetti e iniziative. Un intervento molto articolato il suo, durato circa trenta minuti, che era molto atteso. “Il fatto di essere qui oggi in questa sede, in questo momento, di fronte a tutti voi  – ha attaccato Mangini - dopo aver accettato l’invito che il Presidente Bresci  e tutto il Consiglio mi hanno rivolto per presentare la mia candidatura alla Presidenza del Comitato Regionale LND, è per me motivo di orgoglio, di grande soddisfazione ma anche di assoluta consapevolezza, che in caso di esito positivo del percorso elettorale, di assumere un impegno di grande responsabilità; sono però consapevole di poter contare sul supporto fondamentale del Consiglio e su tutta la struttura federale che da anni conosco e apprezzo.”

Mangini ha poi raccontato il suo percorso all’interno della FIGC dove ha avuto la possibilità di promuovere tanti progetti importanti per le società. “Ho sempre verificato la vitalità del nostro movimento. Se con il settore giovanile siamo riusciti a portare avanti tante idee e a realizzarle, il merito lo si deve alla disponibilità delle società e all’unità di intenti con Lega Nazionale Dilettanti Toscana con la quale il legame è fortissimo. L’obiettivo è sempre stato di essere al servizio delle società.”

Ha ricordato come in questi anni abbia fatto parte, in rappresentanza del Settore Giovanile e Scolastico del Consiglio Direttivo della LND. “Ho avuto la possibilità di capire e comprendere  l’origine e la motivazione di alcune scelte di politica sportiva, di condividerle e talvolta anche di contribuire alla loro realizzazione. La mia candidatura, quindi, nasce nel segno della continuità, non perché sia dovuta, ma solo perché condivisa.”

Poi un ritorno…alle origini. “Mi candido per proseguire insieme al nuovo Consiglio Direttivo il programma e il progetto che questo Comitato ha avviato ormai da tempo e che ha preso origine 26 anni fa dal Movimento Dilettanti ’90 che ha rappresentato, come tanti di voi ricordano, la pietra miliare su cui è stato costruito un Comitato che ha fatto della trasparenza, del rispetto delle regole, dell’attenzione, del dialogo e del servizio i suoi tratti distintivi. Quindi una continuità programmatica che cercherò insieme al Consiglio di implementare, condividendola con le società sportive, le cui istanze ed esigenze rappresentano per noi lo stimolo  da cui partire per un’azione efficace e condivisa.” 

Poi Mangini è passato alla fase operativa. “Ho sempre pensato che il Comitato regionale debba essere una sorta di “Agenzia di Servizi Sportivi” che deve dare supporto alle 769 società presenti sul territorio, ai 90.000 atleti coinvolti, ai 2.000 allenatori, ai 20.000 tra dirigenti e volontari. Questa è la realtà del nostro mondo ed è a questa realtà che il Comitato deve dare supporto. Dare risposte a questa realtà vuol dire avere un’idea complessiva del contesto, un programma articolato che prende in esame diversi aspetti, che condividerò insieme al Consiglio, e che assicurerà continuità alle linee generali seguite fino ad adesso e che vorremmo riproporre per il prossimo quadriennio.”

Quindi, andando punto per punto, il candidato alla presidente della LND Toscana ha snocciolato il suo programma argomento per argomento. 
Organizzazione dell’attività sportiva: “Bisognerà continuare a garantire qualità e regolarità dei campionati che hanno come presupposto il rispetto della classe arbitrale. Sì al confronto con tutti, ma all’interno delle regole. Una classe arbitrale che con la Presidenza Trefoloni ha innalzato la sua qualità. Spetta a noi dare serenità a chi poi dovrà prendere decisioni in pochi attimi e in contesti di un sano agonismo. Non è concepibile che a causa di pochi si deteriori l’immagine del nostro calcio. Anche sotto questo aspetto ci giochiamo il futuro del movimento toscano che è in piena salute. Vorremmo continuare a monitorare annualmente i meccanismi di promozione e retrocessione fra la 2 e 3 categoria per evitando la lunga catena dei ripescaggi.”

Sostegno alle società: “Andranno confermati tutti gli accordi in essere per il microcredito alle società presi da Fabio che hanno avuto un grande successo e che sono stati estesi quest’anno anche al settore giovanile. Bisogna proseguire e incrementare il sostegno alle società che hanno rapporti con gli enti locali e vedere se è possibile contenere e diminuire i costi federali.”
Formazione operatori sportivi: “Oltre ai corsi per dirigente che ripeteremo, vogliamo crearne di nuovi per figure specifiche come ad esempio quella del segretario delle società che ora più che mai è al centro di tutto.”

Rapporto con il Settore Giovanile e Scolastico. “Favorire e promuovere iniziative formative ed informative attraverso l’intima collaborazione fra il SGS e le delegazioni provinciali, in particolar modo a partire da gennaio prossimo per l’organizzazione del nuovo corso per istruttori privi di qualifica che operano nelle scuole calcio che sarà per tutti gratuito.”

Sviluppo Qualitativo e Quantitativo dell’informazione. “Vorremmo affiancare ai normali canali informativi utilizzati dalle nostre strutture federali (sito, c.u.,..) altri mezzi che ci permettono di velocizzare l’informazione e la comunicazione, ma che soprattutto possano rappresentare un canale, un contenitore condiviso da tutti nel quale possono trovare spazio e le tantissime esperienze ed iniziative sportive, formative, sociali, organizzative di grande valore che tante società realizzano nel loro territorio ma che andrebbero fatte conoscere , per sviluppare un contagio positivo. Per fare in modo che le “buone pratiche” che una società realizza possono essere replicate in altri contesti. Se il sistema migliora e cresce, i vantaggi ci sono per tutti.”

Poi Mangini ha tirato le conclusioni. “Il compito fondamentale è di essere pronti a recepire le nuove esigenze immaginando il futuro. Questo lo possiamo fare solo se c’è un vero e sincero confronto e ascolto con la base per raccogliere i bisogni e le giuste aspettative instaurando rapporti amichevoli e confidenziali con tutti. Sarà mia cura insieme al consiglio adoperarmi perché questo avvenga. La mia sarà come sempre una porta aperta per tutti.”

Questo dunque il “Mangini pensiero” esposto a Prato. Ora il viaggio per la Toscana proseguirà venerdì 11 Novembre ad Arezzo, quindi lunedì 14 a Pisa e martedì 15 a Pistoia, tutti con orario 17,30, poi sabato 19 a Livorno alle ore 10.

 
Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/11/2016
 

Altri articoli dalla provincia...



C'è il pratese TOMMASO MELANI tra i convocati per l'UNDER 18 della LND

La Rappresentativa Under 18 LND torna a lavoro dopo l’ultimo appuntamento ufficiale al torneo internazionale “Roma Caput Mundi”. Dal 16 al 18 aprile la selezione allenata da Fausto Silipo si ritroverà a Roma per il primo raduno di preparazione in vista del Torneo “Dossena”. Per l’occasione il tecnico calabrese ha convocato 24 calciatori ap...leggi
14/04/2018

VIDEO: "Questo è il GOL più bello della mia VITA"

La storia di Jeam ;arc Mboua (LEGGI QUA) che TOSCANAGOL ha avuto la fortuna e il merito di raccontare per primo, è stata ripresa in questi giorni da molte testate sia a livello locale che nazionale con ampi resoconti. Proprio questa mattina ci hanno chi...leggi
23/03/2018

ALLERTA per VENTO forte a PRATO, SALTA il recupero QUERCETO-NALDI

A causa del rischio di vento forte, in tutta la Val di Bisenzio resteranno chiusi gli impianti sportivi comunali all'aperto nella giornata di mercoledì 21 marzo e più precisamente nei comuni di Vernio, Vaiano e Cantagallo. A tal proposito, è ufficiale il nuovo rinvio del match tra GS Querceto e Naldi, valevole per il Girone D di Seconda Categoria, che era in progra...leggi
21/03/2018

VIDEO COPPA PROVINCIALE 3^ PRATO, MONTEPIANO esulta ai supplementari

Sporting Seano 1948-Montepiano 1-2 d.t.s. SPORTING SEANO 1948: Tasselli, Cintolesi, Angarella, Ceni, Gardellin, Pratesi, Ieri, Longo, Buccafurni, Aldi, Anzà. A disp. Scatizzi, Benvenuti, Lombardi, Masini, Sgrilli, Muho, Cecconi. All. Graziani.MONTEPIANO: Meoni, Calamai, Pagnini, Cangioli, Scatizzi L., Forte M., Pucci, Sacc...leggi
15/03/2018

TERZA PRATO SP.SEANO non ci sta: "Falsata la finale con il MONTEPIANO"

Pesanti strascichi dopo la finale provinciale di Coppa di Terza categoria a Prato. Si è giocata ieri sera al "Chiavacci" di Prato di fronte ad un folto pubblico ed ha visto il successo del Montepiano per 2-1 dopo i tempi supplementari nei confronto dello Sporting Seano. E proprio quest'ultima società nelle ultime ore ha diramato un pesante comunicato dove attacca la Federazione e...leggi
15/03/2018


Domenica 11 marzo il GS QUERCETO disputerà la sua MILLESIMA partita

Il G.S. Querceto giocherà domenica 11 marzo la ventiquattresima giornata del Girone D di Seconda Categoria contro il Naldi per cercare di confermare la seconda posizione in classifica. Ma questa gara ha per la Società una valenza particolare: sarà la millesima partita giocata dalla Società in competizioni ufficiali dalla sua fondazione. Un traguardo prestigioso in un...leggi
06/03/2018

Calcio PRATESE in LUTTO: si è SPENTO a TRENTADUE anni Marco LONGO

Ha lottato come un leone così come era abituato a fare in campo da centravanti col curriculum da goleador ma questa sfida che durava da un anno e mezzo purtroppo l'ha persa. Marco Longo, 32 anni, è morto a causa di un male incurabile che lo aveva costretto ad abbandonare il calcio un anno e mezzo fa. Con la sua compagna Silvia, con la quale viveva da circa tre anni a Seano n...leggi
06/03/2018


Il VIACCIA è la prima FINALISTA della COPPA TOSCANA di PRIMA

Viaccia-Alleanza Dicomano 2-1 VIACCIA: Santoro, Cinieri, Massaro, Martin, Ferri, Tarli, Lopes, Montagnolo, Doumbia K., Tosti, Doumbia M. A disposizione Cicatiello, Bianchini, Quaranta, Marini, Tortoli, Batacchi, Sorbera. Allenatore Alessio GiugniALLEANZA DICOMANO: Sontsa, Ermini, Cogli, Vigiani, Martini, Giannini, Lumini, Chi...leggi
28/02/2018

Il JOLLY MONTEMURLO non MOLLA e SMENTISCE l'interesse per Marco MAGNI

Momento sicuramente non positivo per il Jolly Montemurlo, fanalino di coda del Girone B di Eccellenza con appena nove punti conquistati dopo ventidue gare e distante undici lunghezze dalla Bucinese penultima. Per provare a risalire in classifica dopo aver tesserato lo svincolato centrocampista classe 1998 Mamadoly Keita, nei prossimi giorni potrebbe vestire il biancorosso anche un ...leggi
08/02/2018

CAMMELLI attacca il JOLLY MONTEMURLO che punta MAGNI come DIESSE

In merito all'articolo uscito sulle pagine de LA NAZIONE a firma Ranieri Ghiardi nel quale si parla dell'arrivo al Jolly Montemurlo di un nuovo Direttore Sportivo, identificato in Marco Magni, attualmente in forza alle giovanili della Zenith Audax, non si sono fatte attendere le dichiarazioni del Vice Presidente rossoblu Enrico Cammelli. “Troviamo inopportuno in questo m...leggi
08/02/2018

PROBLEMA CARDIACO, il difensore classe 1998 Andrea MELANI si RITIRA

"Forza Melo.. sei forte! non mollare mai". Il profilo Instagram di Andrea Melani è un profluvio di incoraggiamenti da parte di amici e ex compagni. Il difensore classe 1998 di proprietà della Juventus ha annunciato di dover lasciare il calcio per un problema cardiaco: "17-07-2017. Giorno che non scorderò mai. Durante la visita me...leggi
19/01/2018

Lo ZENITHAUDAX cade a testa alta: "Ora si RIPARTE per CRESCERE ancora"

Onore agli sconfitti, E più che mai se li merita la società dello Zenith Audax dopo la finale di Coppa Italia di Eccellenza persa al "Bozzi" contro il Grosseto. Prima di tutto perchè ha affrontato un avversario dal blasone e dalla storia importante, una formazione costruita per vincere e riportare una piazza importante come quella maremmana in una categoria più conso...leggi
11/01/2018

ECCELLENZA GIR. B, la ZENITH AUDAX si aggiudica il DERBY pratese (2-1)

Zenith Audax – Jolly Montemurlo 2-1 ZENITH AUDAX: Masi, Melani, Myslihaka, Abdja, Benvenuti (88´ Zambrano), Magelli, Pacini (42´ Saccenti), Nardoni, Silva Reis, Perugi (65´ Sforzi), Manganiello (75´ Sordi). A disposizione: Belli, D´Arino, Diddi. Allenatore: Bellini AndreaJOLLY MONTEMURLO:&n...leggi
08/01/2018


ECCELLENZA GIR. B, super De Gori e l'Aglianese passa al "Chiavacci"

ZENITH AUDAX: Masi, Magelli (77´ Pacini), Perugi, Sforzi (57´ D´Arino), Benvenuti, Myslihaka, Abdja, Nardoni, Silva Reis, Piras, Manganiello. A disp.: Fattori, Saccenti, Melani, Sforzi, Sordi. All.: Bellini Andrea.AGLIANESE: Fedele, Granucci, Galeotti (89´ Tredici), Biondi, Zuccarelli, Cappelli, Raimondo (66´ Benass...leggi
30/10/2017

SECONDA GIR. D, partita vinta a tavolino per il G.S. QUERCETO

Primo caso stagione di partita vinta a tavolino per irregolarità sulla posizione dei calciatori. E' quello che è avvenuto nel girone D della Seconda categoria con il Querceto che si vede assegnare i tre punti a tavolino nella gara invece vinto sul campo dal Settimello lo scorso 1 Ottobre. Ecco il testo delle decisione del Giudice Sportivo della LND Toscana. ...leggi
20/10/2017

PRIMA GIRONE B, si dimette ANGIOLINI, al suo posto arriva MONTUORI

La sconfitta subita domenica scorsa sul campo del Cerbaia (la terza in quattro gare di campioonato) ha portato ad una svolta sulla panchina del CF 2001 che partecipa al girone B della Prima categoria. Ecco il comunicato del club pratese: La società CF2001 comunica di aver accettato le dimissioni rese ieri dal mister della prima squadra Matteo Angiolini. Tutta la societ&ag...leggi
11/10/2017

LUCA PACITTO lascia il JOLLY MONTEMURLO e torna a fare il PROCURATORE

Luca Pacitto, Direttore Sportivo del Jolly Montemurlo, ha ufficializzato che il proprio mandato terminerà nel mese di dicembre. Pacitto, che ha ricoperto il suo ruolo a Montemurlo dall'inizio del 2015, lascia il Jolly per ritornare alla sua attività di procuratore. Al settore giovanile della società nel quale Luca Pacitto con...leggi
05/10/2017

Da LUNEDI' 18 SETTEMBRE torna IL GIOCO E' FATTO su TV PRATO

Lunedì 18 settembre ritorna “Il Gioco è fatto” su Tv Prato, storica trasmissione dedicata al calcio dilettantistico e giovanile della Toscana. Il contenitore calcistico dell’emittente pratese proporrà le immagini dei campionati di Serie D, Eccellenza, Promozione e Prima Categoria. La conduzione della trasmissione sarà affidata al direttore d...leggi
15/09/2017

Revocato il provvedimento e TOCCAFONDI torna PRESIDENTE del PRATO

Un colpo di scena nella vicenda scoppiata alla fine di Luglio riguardante la società del Prato e in particolare il suo presidente Toccafondi sulla "tratta" di giovani calciatori africani  fatti arrivare in Italia in violazione del Testo unico sull’immigrazione e delle regole Fifa. E' la stessa società azzurra a spiegarlo in un comunicato apparso pochi minu...leggi
12/09/2017

Presentate tutte le nuove SQUADRE del MALISETI TOBBIANESE

Bella festa al campo sportivo di via Caduti senza Croce per la presentazione delle nuove squadre del Maliseti Tobbianese. Sul terreno di gioco sono sfilate tutte le formazioni amaranto-gialloblu, dalla Prima Squadra ai Piccoli Amici. I circa 300 atleti e tutti i componenti dello staff tecnico sono stati chiamati in campo uno ad uno, a fare gli onori di casa la direzione tecnica, con il dg Simon...leggi
06/09/2017

SECONDA GIR. D, presentato il nuovo GRUPPO SPORTIVO QUERCETO

Presentato ufficialmente il Gruppo Sportivo Querceto per la stagione sportiva 2017-18, quarta consecutiva in Seconda Categoria. Una serata molto piacevole che, oltre a voler presentare i nuovi giocatori ai tifosi, aveva lo scopo di far conoscere anche il nuovo staff tecnico con il nuovo mister Luigi Antonio Ambrosio ed il suo vice Francesco Ignesti. ROSA DEI CALCIATORI...leggi
05/09/2017

LORENZO VITALE è il nuovo OPINIONISTA de "IL GIOCO E' FATTO"

La squadra de “Il Gioco è Fatto”, storica trasmissone calcistica di Tv Prato si arricchisce di un nuovo collaboratore. A partire dal 18 settembre data della prima puntata della stagione 2017/2018, la trasmissione sportiva dell'emittente pratese, avrà nel ruolo di opinionista Lorenzo Vitale, ex direttore sportivo di Fiesolecaldine, Scandicci, Fortis Juventus e Pistoies...leggi
31/08/2017

"Il PISA solo un sogno, ora mi interessa far bene con la ZENITH AUDAX"

Nelle sue parole non traspare alcuna delusione. Anzi, l'essere ritornati a casa, alla Zenith Audax, non è motivo di rimpianto. Eppure c'era la prospettiva del professionismo e di approdare in una piazza importante come quella di Pisa. "Dispiaciuto io? "Neanche per sogno - dice Stefano Piras, attaccante classe 1998 a TOSCANAGOL -. io sto bene alla Zenith. La chi...leggi
23/08/2017

ENRICO CAMMELLI lavorerà a tempo pieno per la ZENITH AUDAX

Il vice presidente Enrico Cammelli lavorerà a tempo pieno per la Zenith Audax. E' questa l'importante notizia che lo stesso Cammelli annuncia scrivendo una lunga lettera sul sito della società www.zenithaudax.it che riportiamo integralmente qua sotto. "Oggi parte la mia decima stagione da dirigente iniziata nell´...leggi
02/08/2017

VIDEO ECCELLENZA, iniziata la PREPARAZIONE della ZENITH AUDAX

E´ iniziata stamani la preparazione della prima squadra che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza. Agli ordini di mister Bellini, del suo secondo Vieri, con il supporto del mister della Juniores Gabriele Barbieri e del preparatore De Caro, si sono radunati: PORTIERIMasiMartinuzziCampana DIFENSORIBen...leggi
02/08/2017

TERZA PRATO, il SAN MARTINO si presenta rinnovato e con ambizioni

Il Nuovo Calcio San Martino si rinnova, inizierà la stagione 2017/2018 con un nuovo presidente, Massimo Capece, l’anno passato dirigente accompagnatore della squadra. Capece subentra allo storico presidente e fondatore del San Martino, Domenico Pennacchia. La squadra che affronterà il prossimo campionato di Terza Categoria in provincia di Prato avrà una nuova guida te...leggi
01/08/2017

Il PRATO difende Toccafondi: "Presto tutto sarà chiarito"

Dopo quanto accaduto nei giorni scorsi circa l'indagine in corso, l'AC Prato prende ora posizione con un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale e che riprendiamo integralmente qua sotto:    Premesso le ultime notizie apparse sugli organi di stampa e sui media in generale, la Società intende prendere ferma posizione sulle contestazi...leggi
22/07/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,15577 secondi