Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


MANGINI spiega cosa farà se diventerà PRESIDENTE della LND

"Ascoltando i bisogni delle società dovremmo farci trovare pronti alle esigenze del cambiamento"

Vai alla galleria

E’ iniziato a Prato il “viaggio” di avvicinamento all’elezioni per la presidenza e il consiglio direttivo del Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti. Un percorso che toccherà tutte e dieci le attuali delegazioni provinciali e che servirà per il presidente uscente Fabio Bresci per spiegare i motivi della sua rinuncia e per il nuovo candidato Paolo Mangini per illustrare idee e programmi

C’era così molta attesa per questo primo incontro, rattristato, purtroppo, dalla notizia della scomparsa di Carlo Nesi che proprio a Prato per tanti anni ha operato in nome e per conto della Federazione. In suo ricordo è stato osservato un minuto di raccoglimento all’inizio delle riunione che ha visto la partecipazione di 33 società sulle 40 aventi diritto.

Dopo il saluto del “padrone” di casa il delegato di Prato Maurizio Falco che ha presentato gli ospiti, c’è stato l’intervento del consigliere regionale Massimo Taiti, dei due attuali vicepresidenti della LND Toscana Vasco Brogi e Bruno Perniconi. Poi purtroppo un malanno di stagione ha reso afono Fabio Bresci che con un filo di voce ha salutato i presenti e poi ha preferito far leggere il suo discorso di tre pagine ad Alessio Facchini, collega di CALCIOPIU’.  Bresci in poche righe ha riassunto i motivi della sua scelta non dovuta certo a problemi di salute che invece gli hanno impedito di poter ambire ad un incarico più importante a livello nazionale. Ha poi sottolineato come abbia sempre detto in questi anni che arrivato alla fine del suo mandato avrebbe individuato e proposto una persona nel segno della continuità, quindi ha ringraziato tutti per le attestazioni di stima e di affetto ricevute in questo periodo. Un intervento apprezzato e molto applaudito al termine dalla platea.

Poi è stata la volta di Paolo Mangini, l’attuale coordinatore del settore giovanile della Toscana, uomo che in questi anni è stato sempre attento e propositivo al cambiamento, lavorando fianco a fianco con Fabio Bresci, condividendone progetti e iniziative. Un intervento molto articolato il suo, durato circa trenta minuti, che era molto atteso. “Il fatto di essere qui oggi in questa sede, in questo momento, di fronte a tutti voi  – ha attaccato Mangini - dopo aver accettato l’invito che il Presidente Bresci  e tutto il Consiglio mi hanno rivolto per presentare la mia candidatura alla Presidenza del Comitato Regionale LND, è per me motivo di orgoglio, di grande soddisfazione ma anche di assoluta consapevolezza, che in caso di esito positivo del percorso elettorale, di assumere un impegno di grande responsabilità; sono però consapevole di poter contare sul supporto fondamentale del Consiglio e su tutta la struttura federale che da anni conosco e apprezzo.”

Mangini ha poi raccontato il suo percorso all’interno della FIGC dove ha avuto la possibilità di promuovere tanti progetti importanti per le società. “Ho sempre verificato la vitalità del nostro movimento. Se con il settore giovanile siamo riusciti a portare avanti tante idee e a realizzarle, il merito lo si deve alla disponibilità delle società e all’unità di intenti con Lega Nazionale Dilettanti Toscana con la quale il legame è fortissimo. L’obiettivo è sempre stato di essere al servizio delle società.”

Ha ricordato come in questi anni abbia fatto parte, in rappresentanza del Settore Giovanile e Scolastico del Consiglio Direttivo della LND. “Ho avuto la possibilità di capire e comprendere  l’origine e la motivazione di alcune scelte di politica sportiva, di condividerle e talvolta anche di contribuire alla loro realizzazione. La mia candidatura, quindi, nasce nel segno della continuità, non perché sia dovuta, ma solo perché condivisa.”

Poi un ritorno…alle origini. “Mi candido per proseguire insieme al nuovo Consiglio Direttivo il programma e il progetto che questo Comitato ha avviato ormai da tempo e che ha preso origine 26 anni fa dal Movimento Dilettanti ’90 che ha rappresentato, come tanti di voi ricordano, la pietra miliare su cui è stato costruito un Comitato che ha fatto della trasparenza, del rispetto delle regole, dell’attenzione, del dialogo e del servizio i suoi tratti distintivi. Quindi una continuità programmatica che cercherò insieme al Consiglio di implementare, condividendola con le società sportive, le cui istanze ed esigenze rappresentano per noi lo stimolo  da cui partire per un’azione efficace e condivisa.” 

Poi Mangini è passato alla fase operativa. “Ho sempre pensato che il Comitato regionale debba essere una sorta di “Agenzia di Servizi Sportivi” che deve dare supporto alle 769 società presenti sul territorio, ai 90.000 atleti coinvolti, ai 2.000 allenatori, ai 20.000 tra dirigenti e volontari. Questa è la realtà del nostro mondo ed è a questa realtà che il Comitato deve dare supporto. Dare risposte a questa realtà vuol dire avere un’idea complessiva del contesto, un programma articolato che prende in esame diversi aspetti, che condividerò insieme al Consiglio, e che assicurerà continuità alle linee generali seguite fino ad adesso e che vorremmo riproporre per il prossimo quadriennio.”

Quindi, andando punto per punto, il candidato alla presidente della LND Toscana ha snocciolato il suo programma argomento per argomento. 
Organizzazione dell’attività sportiva: “Bisognerà continuare a garantire qualità e regolarità dei campionati che hanno come presupposto il rispetto della classe arbitrale. Sì al confronto con tutti, ma all’interno delle regole. Una classe arbitrale che con la Presidenza Trefoloni ha innalzato la sua qualità. Spetta a noi dare serenità a chi poi dovrà prendere decisioni in pochi attimi e in contesti di un sano agonismo. Non è concepibile che a causa di pochi si deteriori l’immagine del nostro calcio. Anche sotto questo aspetto ci giochiamo il futuro del movimento toscano che è in piena salute. Vorremmo continuare a monitorare annualmente i meccanismi di promozione e retrocessione fra la 2 e 3 categoria per evitando la lunga catena dei ripescaggi.”

Sostegno alle società: “Andranno confermati tutti gli accordi in essere per il microcredito alle società presi da Fabio che hanno avuto un grande successo e che sono stati estesi quest’anno anche al settore giovanile. Bisogna proseguire e incrementare il sostegno alle società che hanno rapporti con gli enti locali e vedere se è possibile contenere e diminuire i costi federali.”
Formazione operatori sportivi: “Oltre ai corsi per dirigente che ripeteremo, vogliamo crearne di nuovi per figure specifiche come ad esempio quella del segretario delle società che ora più che mai è al centro di tutto.”

Rapporto con il Settore Giovanile e Scolastico. “Favorire e promuovere iniziative formative ed informative attraverso l’intima collaborazione fra il SGS e le delegazioni provinciali, in particolar modo a partire da gennaio prossimo per l’organizzazione del nuovo corso per istruttori privi di qualifica che operano nelle scuole calcio che sarà per tutti gratuito.”

Sviluppo Qualitativo e Quantitativo dell’informazione. “Vorremmo affiancare ai normali canali informativi utilizzati dalle nostre strutture federali (sito, c.u.,..) altri mezzi che ci permettono di velocizzare l’informazione e la comunicazione, ma che soprattutto possano rappresentare un canale, un contenitore condiviso da tutti nel quale possono trovare spazio e le tantissime esperienze ed iniziative sportive, formative, sociali, organizzative di grande valore che tante società realizzano nel loro territorio ma che andrebbero fatte conoscere , per sviluppare un contagio positivo. Per fare in modo che le “buone pratiche” che una società realizza possono essere replicate in altri contesti. Se il sistema migliora e cresce, i vantaggi ci sono per tutti.”

Poi Mangini ha tirato le conclusioni. “Il compito fondamentale è di essere pronti a recepire le nuove esigenze immaginando il futuro. Questo lo possiamo fare solo se c’è un vero e sincero confronto e ascolto con la base per raccogliere i bisogni e le giuste aspettative instaurando rapporti amichevoli e confidenziali con tutti. Sarà mia cura insieme al consiglio adoperarmi perché questo avvenga. La mia sarà come sempre una porta aperta per tutti.”

Questo dunque il “Mangini pensiero” esposto a Prato. Ora il viaggio per la Toscana proseguirà venerdì 11 Novembre ad Arezzo, quindi lunedì 14 a Pisa e martedì 15 a Pistoia, tutti con orario 17,30, poi sabato 19 a Livorno alle ore 10.

 
Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/11/2016
 

Altri articoli dalla provincia...



Il PRATO CALCIO a 5 si arrende ancora una volta al MILANO

Prato - Milano 2-4 PRATO: Perez, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Petri, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Buti. All. Suso.MILANO: Tondi, Juanpe, Gargantini, Luciano, Esposito, Leandrinho, Fantecele, Alan, Brioschi, Migliano Minazzoli, Mauri, Murdaca. All. Sau.ARBITRI: Castellino di Treviso e ...leggi
22/02/2017

PRATO CALCIO A 5 vittorioso ad ARZIGNANO, è TERZO posto in classifica

Arzignano - Prato 3-6 ARZIGNANO: Marzotto, Canto, Houenou, Negro, Marcio, Rosa, Manzalli, Lovato, Javaloy, Major, Yabre, Baronio. All. Stefani.PRATO: Perez, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Petri, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Campagna. All. Suso.ARBITRI: Burattoni di Lugo di Romagna e Fed...leggi
20/02/2017

SECONDA GIR. D, successi in trasferta per GALCIANESE e QUERCETO

Due ulteriori recuperi giovedì sera 16 Febbraio nel girone D della Seconda categoria con ancora successi in trasferta. Galcianese e Querceto passano rispettivamente sui campi della Briglia e delle Querce e completano il quadro di una giornata in cui è crollato clamorosamente il fattore campo. Allineata ora la nuova classifica con la Galcianese che sale a 47 punti e resta l'unica ...leggi
17/02/2017

PISTOIA, a LAMPORECCHIO la finale della COPPA PROVINCIALE di TERZA

Sarà un mercoledì 22 Febbraio ricchissimo di eventi per il calcio giovanile e dilettantistico pistoiese. Nel pomeriggio a Pieve a Nievole il doppio appuntamento con le Rappresentative Provinciali Allievi B e Giovanissimi B, la sera (ore 21) la finalissima della Coppa Provinciale di Terza Categoria.  Si prevede così il pubblico delle grandi occasioni per questo ...leggi
16/02/2017

VIDEO SERIE D GIRONE E, Jolly Montemurlo-Lavagnese 1-1

Jolly Montemurlo - Lavagnese 1-1 JOLLY MONTEMURLO: Del Bino, Olivieri, Agrifogli, Burato, Carlesi, Fedi, Bruzzi, Gialdini, Motti, Borgarello, Vitiello. A disposizione: Biagini, Myslihaka, Riccio, Cela, Corinti, Zlourhi, Natali, Faiola, Kacorri. Allenatore: Murgia. LAVAGNESE: Bellussi, Labate, Salomone, Avellino, Fonjock, Venneri, ...leggi
14/02/2017

Il PRATO Calcio a 5 soffre ma ottiene la quarta VITTORIA consecutiva

Aosta - Prato 4-6 AOSTA: Luberto, Charrier, Estedadishad, Calli, Rosa, Pellegrino, Kaique, Iurmanò, Sanchez, Birochi Filho, Siqueira. All. Rosa.PRATO: Perez, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Campagna. All. Suso.ARBITRI: Morabito di Vercelli e Pasquino d...leggi
06/02/2017

Il MALISETI TOBBIANESE non ci sta: "Nessun riassetto societario"

Riceviamo a pubblichiamo dal Maliseti Tobbianese: In merito a quanto riferito nel corso della trasmissione "Il gioco è fatto" andata in onda lunedì sera su TV Prato, il Maliseti Tobbianese, per voce del presidente Tommaso Guasti e dei vicepresidenti Alessandro Nerini e Andrea Colzi, tiene a precisare che non è in atto alcun "riassetto societario" e che non v...leggi
27/01/2017

TERZA PRATO, mister STEFANO SANTINI presenta i TRE nuovi acquisti

Due difensori e un mediano vanno a completare la rosa del San Lorenzo Campi Giovani allenato da Stefano Santini, quart'ultima forza del campionato di Terza Categoria Prato con 13 punti conquistati in altrettante gare disputate. Mister Santini, dopo un inizio molto positivo avete avuto difficoltà e avete commesso degli errori di gioventù. "Adesso la ...leggi
25/01/2017


PUGNO in faccia all'ARBITRO: raptus di un giocatore e partita sospesa

Un brutto pomeriggio per il calcio toscano dove si è arrivati al brutto gesto di colpire un arbitro. E' accaduto a Prato, al "Faggi" di via Capponi durante la partita tra la Pietà 2004, ultima in classifica e la Briglia Misericordia di Vaiano. Il "fattaccio" al quindicesimo del secondo tempo sul punteggio di 2-3 per gli ospiti, i padroni di casa.  C'è una&nbs...leggi
16/01/2017

VIDEO PRATO Calcio a 5 bello e convincente, F.LLI BARI k.o. (6-1)

Prato - F.lli Bari 6-1 PRATO: Perez, Iacona, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Petri, Mangione, Balestri, Murilo, Pini, Campagna. All. Suso.F.LLI BARI: Vezzani, Nozzolino, Ito, Amarante, Ben Saad, Giardino, Adami, Costa, Salerno, Ferrari, Aieta, Castellini. All. Checa.ARBITRI: Spinazzola di Barletta e Fedr...leggi
16/01/2017

STADIO di PRATO, iniziati i lavori per demolire le vecchie tribune

Hanno preso il via i lavori al "Lungobisenzio" per la demolizione delle vecchie tribune, ormai inutilizzate da un paio di anni sul lato Ferrovia. I lavori che inizialmente dovevano partire a settembre erano stati spostati a inizio 2017 in coincidenza con la sosta del campionato. Come previsto la prima tribuna a essere demolita sarà la ex maratona scoperta. Una volta demolita al s...leggi
12/01/2017

VIDEO SERIE D GIRONE E, Sanremese-Jolly Montemurlo 3-0

Sanremese - Jolly Montemurlo 3-0 SANREMESE: Massolo, Odigwe, Anzaghi, Negro, Fiuzzi, Bianco (45’ st Zanette), Palumbo, Taddei (49’ st De Biasi), Gaeta, Gagliardi (47' st Monteleone), Castellani. A disposizione: Palmieri, Scalzi, Martelli, Bigoni. Allenatore: Giancarlo Riolfo.JOLLY MONTEMURLO: Del Bino, Olivieri, Mysli...leggi
09/01/2017

E' CLAUDIO GORI il nuovo tecnico della VAIANESE IMPAVIDA VERNIO

La ASD Vaianese Impavida Vernio (Promozione girone A) comunica di aver tesserato Claudio Gori che subentra nella panchina della prima squadra, ruolo già ricoperto nel sodalizio valbisentino tre stagioni fa e adesso subito in campo con l'intenzione di rinforzare lo spirito di gruppo e recuperare i punti smarriti fino ad oggi.Al nuovo Mister gli auguri di buon lavor...leggi
21/12/2016

PROMOZIONE GIR. A, la VAIANESE IMPAVIDA VERNIO esonera SIGNORINI

ASD Vaianese Impavida Vernio (Promozione girone A) comunica di aver rimosso Cristiano Signorini dall'incarico di allenatore della prima squadra, al Mister vanno i più sentiti ringraziamenti per l’attività fin qui svolta con impegno e correttezza. Nei prossimi giorni la Società renderà nota la nuova conduzione tecnica. La Vaianese Impavida Vernio si tro...leggi
21/12/2016

VITTORIA e QUALIFICAZIONE, per il PRATO C/5 è un Natale di festa

Prato C/5 - Merano 9-4 PRATO C/5: Perez, Pini, Fumes, D’Orsi, Karaja, Josiko, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Campagna. All. Rey.MERANO: Vanin, Guerra, Mair, Manzoni, Mustafov E., Beregula, Trunzo, Lamzand, Mustafov R., Sviercoski, Hasa, Romanelli. All. Reale.ARBITRI: Vidotto di San Don&a...leggi
19/12/2016

PROMOZIONE GIR. B, cambia l'allenatore del PRATOVECCHIO STIA

Il Pratovecchio Stia cambia la guida tecnica: è stato infatti sollevato dall'incarico di allenatore Andrea Lodovini, arrivato a stagione in corsa nel 2015/2016. Era necessaria una scossa in casa rossonera, visti i dieci punti conquistati nelle prime tredici giornate di campionato e l'attuale terz'ultimo posto nel Girone B di Promozione. Al posto di Lodovini è st...leggi
15/12/2016

BRESCI, MANGINI e TREFOLONI stasera in diretta su TVPRATO

Questa sera ore 21,20 su Tv Prato oppure in streaming su tvprato.it rigorosamente in diretta. ritorna l'appuntamento con "Il Gioco è fatto". Questa sera in vista dell'assemblea elettiva del nuovo presidente del Comitato regionale Toscano saranno presenti in studio, Fabio Bresci, presidente del Comitato Regionale Toscano, Matteo Trefoloni, presidente Associazione Italiana Arbitri Toscan...leggi
12/12/2016

Il PRATO C/5, avanti 4-1, getta via la partita contro l'OLIMPUS ROMA

Olimpus Roma - Prato 5-4 OLIMPUS ROMA: Del Ferraro L., Osni Garcia, Kamel, Cintado, Del Ferraro M., Velazquez, Di Eugenio F., Marchetti, Bacaro, Milani, Di Eugenio A., Bardoscia. All. Ranieri.PRATO: Perez, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Mecca, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Buti. All. Rey.ARBITRI...leggi
12/12/2016

Trasferta delicata, il PRATO C/5 affronta l'OLIMPUS di VINICIUS BACARO

Match difficile ed affascinante per il Prato Calcio a 5 di mister Suso Rey, che nella penultima giornata d’andata si reca al PalaOlgiata di Roma a sfidare l’Olimpus (sabato 10 dicembre). I biancazzurri dovrebbero riproporre la stessa formazione che sabato scorso ha battuto il Cagliari. Probabile dunque che non vedremo in campo Benlamrabet, ancora non del tutto a posto fisica...leggi
09/12/2016

Bel ritorno alla vittoria per il PRATO CALCIO A 5 targato SUSO REY

Prato C/5 - Cagliari 5-1 PRATO C/5: Perez, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Mecca, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Campagna. All. Rey.CAGLIARI: Zanatta, Barbieri, Serginho, Dessì, Piaz, Lopez, Mura, Costa, Atzori, Segura, Murru. All. Cocco.ARBITRI: Davì di Bologna e Lontani di ...leggi
05/12/2016

Il PRATO C/5 pesca ancora in Spagna, il nuovo tecnico è SUSO REY

La società Prato Calcio a 5 è lieta di annunciare che il tecnico spagnolo Suso Rey è il nuovo allenatore della prima squadra biancazzurra. Quarantatre anni a gennaio, mister Rey, ex Burela ed Azkar Lugo, è alla prima esperienza in Italia. Mister Suso Rey, che arriverà a Prato nel fine settimana, da molti anni unisce alla carriera di tecnico quella di p...leggi
29/11/2016

La generosità non basta, il PRATO CALCIO a 5 si arrende al CIAMPINO

Ciampino - Prato 3-2 CIAMPINO: Giannone, Lunardi, Terlizzi, Djelveh, De Vincenzo, Mattarocci, Dall’Onder, Papù, Codispoti, Lemma, Dominici, Vailati. All. Micheli.PRATO: Perez, Colzi, Pini, Karaja, Josiko, Sotelo, Mecca, Mangione, Balestri, Morganti, Murilo, Campagna. All. Tesi.ARBITRI: Al...leggi
28/11/2016

Continua il tour del COMITATO REGIONALE TOSCANA L.N.D.

RIUNIONI DELLE SOCIETÀ DEL COMITATO REGIONALE TOSCANA L.N.D. Il Consiglio Direttivo di questo Comitato ha stabilito l’effettuazione di una serie di riunioni nelle varie province per comunicazioni inerenti l’Assemblea Elettiva del Comitato di prossima indizione con il seguente Ordine dei lavori: 1. Programmazione ed illustrazione del percorso elettorale per i...leggi
28/11/2016

"Che tifo a PRATO, per noi è come avere un calciatore in più"

Battendo il Castello per 4-1, il Prato C/5 sabato scorso è tornato al successo dopo tre turni di astinenza, rientrando in corsa per la qualificazione alla Coppa Italia, che a fine girone di andata premierà le prime quattro della classifica. Uno dei grandi protagonisti dell'avvio di stagione biancazzurro è l'italo-brasiliano Murilo Rodrigues, combattivo universale ...leggi
23/11/2016

ECCELLENZA GIR. B, prima vittoria casalinga per la ZENITH AUDAX (3-2)

Zenith Audax - Baldaccio Bruni 3-2 ZENITH AUDAX: Mencaroni, Magelli, Mazzucco, Torracchi (55´ Piras), Benvenuti, La Rosa, Perugi, Orsatti, Manganiello (83´Sorbera), Silvestri, Bianchi (85´Gambardella). A disposizione: Trapani, Maretto, Iannelli, Baroni. Allenatore: BelliniBALDACCIO BRUNI: Guerri C., Minocci (70&a...leggi
21/11/2016

Testa, cuore e grinta: il PRATO CALCIO A 5 ritrova la vittoria

Prato - Castello 4-1 PRATO: Perez, Pini, Karaja, Lascialfari, Josiko, Sotelo, Mecca, Mangione, Balestri, Morganti, Murilo, Buti. All. Tesi.CASTELLO: Alessandrini, Drago, Miglioranza, Roubi, Escobar, Margelli, Cavina, El Manaoui, Straface, Calabretta, Salles, Rossi. All. Miramari.ARBITRI: Aricò di Bra ...leggi
21/11/2016

"E' giunto il momento di dire la VERITA' e di ribattere alle MENZOGNE"

Il Prato Calcio a 5 ha diramato un pesante comunicato dove spiega le proprie ragioni dopo la fuga dell'allenatore David Madrid e dei giocatori Victor Cachon e Sergio Solano. Adesso basta, c’è un limite a tutto.Crediamo che sia giunto il momento di dire la verità e di ribattere a menzogne che sono molto al di là di un film che po...leggi
17/11/2016

PRATO C/5 sul campo del MILANO senza BENLAMRABET e MURILO

E' un Prato C/5 in emergenza quello che sale ad affrontare il Milano per l'ottava giornata di andata in serie A2. Il big match, in programma domani, sarà diretto dai Sigg. Intoppa di Roma 2 e Campi di Ciampino; cronometrista il Sig. Parente di Como. Nel Prato C/5 mancherà lo squalificato Murilo Rodrigues, che contro l’Arzignano ha ricevuto il quinto giallo stagiona...leggi
11/11/2016

Calcio toscano in LUTTO: è scomparso il dirigente FIGC CARLO NESI

Calcio pratese e calcio toscano in lutto per la scomparsa avvenuta questa mattina di CARLO NESI, 80 anni, storico dirigente federale. "Carlino", così veniva comunemente chiamato nell'ambiente, è spirato nella propria abitazione dopo che ieri sera era entrato in coma. Da agosto era malato e a niente sono valse le cure ospedaliere ricevute. Nesi è stato uno dei fonda...leggi
09/11/2016


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 3,31845 secondi