Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

"Qui i GIOVANI spiccano il VOLO e ora vogliamo dare NOIA alle GRANDI"

Serie D Girone E, parla il Presidente del Seravezza Pozzi Lorenzo Vannucci

Ottimo avvio di stagione per il Seravezza Pozzi, capace di portare a casa dodici punti nelle prime cinque giornate di campionato e distante una sola lunghezza dalla capolista Livorno. La compagine versiliese è infatti al secondo posto del Girone E di Serie D, in coabitazione con la Pianese

Raggiante il Presidente del club versiliese Lorenzo Vannucci. "Siamo soddisfatti dei risultati ma anche del gioco espresso. Si è creato davvero un ottimo ambiente, il gruppo è valido e mister Cristian Amoroso sta facendo molto bene. Importanti meriti vanno anche al Direttore Sportivo Leonardo Calistri, persona competente e molto seria, che sicuramente farà carriera. Il binomio Amoroso-Calistri è alla base di questo bellissimo avvio".

Il numero uno non è sorpreso di questo inizio di stagione. "Dall'avvento di Amoroso nella scorsa stagione, abbiamo sempre ottenuto risultati da prime posizioni. Quest'anno, poi, Calistri ha inserito i giovani giusti e già dalla preparazione estiva si era visto che la squadra è valida e può fare bene. Sicuramente uno dei nostri punti di forza è l'avere tanti fuori quota di valore, chi entra o chi esce fa sempre bene, che si sono perfettamente integrati con il gruppo storico".

Dove può realmente arrivare la squadra? "L'obiettivo non cambia, saremmo molto contenti di chiudere tra le prime cinque, potendo così disputare i playoff. Livorno e Grosseto a mio avviso faranno campionato a sé, hanno rose troppo importanti, oltre a piazze di prestigio. Noi dovremo mantenere i piedi per terra, continuando a fare il massimo con quello che abbiamo".

Vannucci è estremamente orgoglioso del Seravezza Pozzi. "I giovani da noi spiccano il volo, siamo tra i più appetibili per chi vuole crescere e fare carriera. Questo è il settimo anno consecutivo in Serie D, per un ambiente ed una società come noi è un successo strepitoso, considerato anche che siamo tra i paesi più piccoli della categoria. Ed invece ogni anno siamo lì, a dare fastidio alle grandi".

Parole al miele per l'allenatore. "Amoroso ti mette in condizione di esprimerti al massimo, e sinceramente non so perché non stia già allenando in categorie superiori, ma finché vorrà stare qui ce lo teniamo stretto. Sta dimostrando sempre più di essere una persona equilibrata, professionale, che mette tutti sullo stesso piano, e questo è fondamentale per la crescita dei giovani".

L'unica sconfitta sin qui è arrivata sul campo del Grosseto. "Stavamo vincendo, abbiamo disputato un grande primo tempo, poi abbiamo subito la rimonta degli avversari, con i loro cambi che sono stati decisivi. Il pareggio secondo me sarebbe stato il risultato più giusto, ma abbiamo fatto un'ottima impressione, ricevendo i complimenti da parte di tutti a fine gara, e questo è molto gratificante".

Nell'ultimo match, invece, successo per due a uno sul campo del Tau Calcio Altopascio. "Abbiamo sconfitto una buona squadra, e penso che la vittoria sia stata legittima. Tra l'altro eravamo senza il capocannoniere Benedetti e senza Putzolu, oltre al giovane Maffei che abbiamo perso per tutta la stagione a causa della rottura del crociato. Per il secondo anno espugnamo il campo degli amaranto, ci sta portando fortuna giocare lì".

Domenica i versiliesi ospiteranno il Vivi Altotevere Sansepolcro, penultima forza del torneo. "Potrebbe essere la classica gara trappola. In questo campionato non ci sono risultati scontati, e noi dovremo essere bravi a trovare sempre le giuste motivazioni e a tenere alta la tensione per proseguire sulla strada intrapresa".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Massimo Benedetti il 10/10/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,12730 secondi