Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


"Basta con le VOCI DIFFAMATORIE su di NOI: è tutta INVIDIA"

Tensione nel calcio giovanile lucchese. Ecco il comunicato del Real Academy Lucca

Riceviamo e pubblichiamo un COMUNICATO del REAL ACADEMY LUCCA che denuncia un malessere verso di esso, con voci diffamatorie che stanno creando un "clima" non certo piacevole a livello di calcio giovanile nella zona. Ecco il testo completo:

"La società Real Academy Lucca, nella persona del presidente Claudio Polonia, intende SMENTIRE, fortemente ed in maniera categorica, tutte le voci DIFFAMATORIE, OFFENSIVE ED IRRISPETTOSE che in questo momento stanno circolando in generale sulla società, ed in particolare su una artefatta e fasulla intervenuta "chiusura con sigilli" dell'impianto di San Cassiano a Vico.

Sono voci destituite da qualsiasi fondamento, visto che le nostre squadre si stanno regolarmente allenando ed è in corso la disputa di un torneo. Chiunque può venire a San Cassiano e rendersi conto che tutto è in piena attività.

Niente cambia nel progetto di crescita che la società ha intrapreso, al punto che, non più tardi di due settimane fa, abbiamo inviato, a mezzo pec, al Comune di Lucca una proposta per l'acquisto delle aree interessate dall'impianto. Questo a riprova della nostra voglia e delle nostre intenzioni di far progredire la nostra società e, soprattutto, di far crescere i nostri ragazzi in un ambiente costruito per loro, sano e ricco di valori, insieme alle famiglie.

Queste voci minatorie della serenità dei nostri tesserati e di tutti quelli che stanno mettendo nel nostro progetto cuore, anima, voglia e soldi ci danno ancora più forza nel portare avanti i nostri programmi, certamente ambiziosi, ma, al tempo stesso forti di valori e di voglia di crescere.

E' evidente che i progressi della nostra società, in così breve tempo, hanno dato e stanno dando fastidio a diverse persone, dato che in poco tempo siamo riusciti a realizzare cose importanti, su diversi fronti. Ma questo però non giustifica, né autorizza l’invidioso di turno ad arrivare persino alle diffamazioni ed alle fiabesche ricostruzioni che stiamo riscontrando e che ledono l’immagine della nostra società e dei nostri tesserati.

Ragion per cui ci tuteleremo in qualsiasi forma e presso ogni sede nel caso in cui queste azioni diffamatorie, oltraggiose e denigratorie dovessero proseguire".

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03521 secondi